Perché le donne incinte non dovrebbero tingersi i capelli

Anche le donne incinte vogliono essere belle. Pertanto, nonostante le raccomandazioni dei medici, continuano a tingersi i capelli. È pericoloso rischiare? Un'ostetrica-ginecologa Irina Kalacheva ha espresso la sua opinione su questo argomento..

Testo: Irina Volga, 23 maggio 2018

Segni dall'antichità

Nei tempi antichi, i capelli di una donna erano il suo fascino, un simbolo della sua forza femminile, quindi non c'era dubbio di tagliarli. Da qui il divieto di tagliare la futura madre, e le informazioni sulla tintura sono diventate controverse tra medici e parrucchieri. Il primo avvocato per la salute del bambino, il secondo - per le emozioni positive per una donna. È vero che essere in vena è la prima condizione per una gravidanza felice e, naturalmente, a nessuna donna piacerà se viene guardata allo specchio da un secchione.

Ma non ci sono situazioni senza speranza, quindi c'è sempre un'alternativa alla colorazione chimica: i cosmetici naturali che, oltre alla bellezza, portano anche un effetto curativo e preventivo.

Dipingiamo i capelli con rimedi popolari

Anche se ti sei tinto i capelli con rimedi popolari, devi comunque prenderti cura di loro con maschere, decotti, risciacqui, balsami, che, tuttavia, possono anche essere fatti dal fatto che il giardino cresce.

Vuoi diventare una bruna?

Mescolare l'henné e il basma in proporzioni uguali, riempire con acqua calda e applicare la pappa raffreddata sui capelli. Risciacquare lo shampoo in un'ora.

Sognando la bionda?

Versare due cucchiai di buccia di cipolla secca con un bicchiere d'acqua e far bollire per circa 20 minuti, lasciare raffreddare il brodo e applicare sui capelli. Dopo mezz'ora, puoi tranquillamente risciacquare.

Il tuo sogno è capelli rossi?

Mescola 4 cucchiaini di cacao con una busta di henné, applica sui capelli, scalda con una borsa e un asciugamano e dopo 40 minuti risciacqua con lo shampoo.

Naturalmente, queste ricette non ti aiuteranno a cambiare radicalmente l'immagine, ma mantenere la bellezza in altezza è molto.

È sicuro tingere i capelli per le donne in gravidanza, Wday.ru ha detto l'ostetrica-ginecologa Irina Kalacheva:

La donna più bella è, ovviamente, una donna che aspetta un bambino, perché è sull'orlo di un miracolo. I capelli sani sono l'orgoglio e la decorazione di ogni donna. Una domanda così controversa, come la colorazione dei capelli, in questo delicato periodo della vita viene spesso risolta a tuo favore.

Non ci sono controindicazioni per la procedura di colorazione, ma bisogna tenere presente che a volte è possibile ottenere un colore diverso da quello desiderato, poiché la struttura dei capelli della donna incinta subisce gravi cambiamenti, le reazioni allergiche sono frequenti. È meglio fidarsi di un parrucchiere professionista e prima di iniziare la procedura, assicurarsi di informare il maestro sulla tua situazione. In questo caso, sarà in grado di raccogliere fondi con coloranti deboli o risciacquare rapidamente, preferendo semi-permanente, organico o naturale.

Quando la pelle viene a contatto con la vernice, solo una piccola quantità di sostanze nocive entra nel sangue, che non è in grado di danneggiare il bambino. Inoltre, tutti sanno che la placenta protegge il bambino dagli effetti negativi dell'ambiente e semplicemente non consentirà la sua penetrazione nel feto. Rimani attraente, desiderabile e amato indipendentemente dalla posizione!

Perché le donne incinte non dovrebbero tingersi i capelli? Taglia i capelli e cura i capelli?

Scrivono a Direct quasi ogni giorno le domande: “Sono incinta, posso essere dipinta? Posso fare tagli di capelli? " Immagino che provengano tutte le voci.

Il contenuto dell'articolo.

Perché non ci si può fidare delle voci e dei miti non confermati?

L'argomento è molto rilevante per oggi. Scrivono a Direct quasi ogni giorno le domande: “Sono incinta, posso fare la cheratina? Posso essere dipinto? Posso fare tagli di capelli? " Suppongo che tutte le voci riguardanti le restrizioni durante la gravidanza provengano dall'ignoranza, dall'ignoranza, e quindi dalla totale convinzione in voci, convinzioni non provate. E poiché conosco meglio i miei capelli, parlerò dal mio campanile.

In generale, tutte le indiscrezioni sul divieto di manipolare i capelli durante la gravidanza suonano in questo modo: "Una volta la zia / fidanzata / nonna della mia compagna di classe ha dipinto suo cugino durante la gravidanza ed è successo. ". Successivamente, puoi inventare qualsiasi malattia o incidente a tuo piacimento..

Quando ci manca la conoscenza di qualsiasi fenomeno, facciamo ricorso a miti, leggende, guaritori e altre eresie. Questo è un approccio poco scientifico e poco pratico. Non troverai mai un singolo scienziato che parlerà di fenomeni naturali dal punto di vista di miti e leggende. Dopotutto, la scienza esiste a tale scopo per dimostrare teorie e confutare i miti. In generale, sono per un approccio empirico. Sì, forse, per alcuni, le abilità di parrucchiere, colore e taglio di capelli non sembreranno affatto scienza. Ma ti deluderò: la capacità di colorare, mescolare i coloranti in modo corretto e competente, scegliere toni e mezzitoni, creare una forma di taglio di capelli e selezionarla individualmente per ogni cliente, per ogni struttura di capelli, per essere in grado di scegliere la cura dei capelli - tutto questo è ottenuto empiricamente. Dopotutto, un lungo, accurato studio, studio, test, errori e quindi un risultato ideale, una formula di colore ideale, una forma di taglio di capelli ideale, non è forse scienza? Che tipo di scienza.

Come professionista che lavora con coloranti, forme, trame, posso dire con certezza: cosa si può fare con i capelli e perché. Allo stesso tempo, io, come donna che ho già quasi il doppio di madre ed essendo la prima volta incinta, ho fatto tutto con i capelli: ha costruito, tinto, fatto tutti i tipi di cure, tagli di capelli. Sono come una donna che dava da mangiare a un bambino e inoltre non si è dimenticata di se stessa e dei suoi capelli, sono di nuovo incinta e non sto negando nulla a me stessa in termini di bellezza di capelli, unghie, pelle, posso essere la prova diretta che tutto è possibile. Dopo molte manipolazioni con i capelli, ti assicuro che non è successo niente di male. E con i nostri clienti, molti dei quali erano anche in una posizione, neanche a loro è successo niente di male.

Quando ci manca la conoscenza di qualsiasi fenomeno, facciamo ricorso a miti, leggende, guaritori e altre eresie. Questo è un approccio poco scientifico e poco pratico. Non troverai mai un singolo scienziato che parlerà di fenomeni naturali dal punto di vista di miti e leggende..

La cura dei capelli (e non solo dei capelli) è vitale per il buon umore di una futura mamma. Madre felice = buon umore e benessere = bambino felice. I bambini sentono tutto. E quanto è importante compiacere l'occhio del marito con la sua bellezza, cura e sorriso.

Dove è nato il mito che non puoi tingere i capelli durante la gravidanza?

Certo, ho un'ipotesi su dove crescono le gambe del mito secondo cui le donne incinte non dovrebbero tagliarsi i capelli o tingersi i capelli. Suppongo che uno dei motivi sia il congedo di maternità: la quantità di reddito familiare sta diminuendo e, di conseguenza, è stato necessario trovare almeno qualcosa che giustificasse le radici ricresciute e i capelli spettinati, e poi apparve una fiaba chiamata "Non devi essere incinta". Come essere? La ricetta è semplice: mentre non sei in congedo di maternità, metti da parte i tuoi soldi per il periodo della gravidanza in modo che la tua amata sia abbastanza per te. I soldi per la cura del salone, in realtà hanno bisogno di un po '. Dopotutto, anche nel salone di classe economica, puoi tingere e tagliare i capelli molto meglio che a casa. E quando partorisci, non essere timido nel chiedere a tuo marito di sedersi con il bambino 1-2 volte al mese per prendersi cura della tua bellezza, questo è molto importante e ha bisogno di una giovane madre. Inoltre, svolgersi non è mai superfluo, soprattutto in congedo di maternità.

Cosa fare se vuoi essere bella, ma non c'è ancora modo di visitare un salone di bellezza?

Ma qui vedo una semplice via d'uscita, prima di pianificare una gravidanza o all'inizio della gravidanza, tingere i capelli nel suo colore nativo, in modo da non permettere alle radici di ricrescere, o per fare una tecnica di tintura complessa, come manovella o balayazh, acquisire una maschera colorante e dimenticare i saloni per un anno. Passerà solo la gravidanza, il primo periodo di maternità e puoi prenderti cura di te un po '. Bene, dopo aver partorito, non ti verrà in mente nulla. L'unica controindicazione alla tintura, ai tagli di capelli e alle cure, forse la minaccia dell'aborto, non è che nei saloni, è consigliabile riposarsi a casa e bere il tè.

Ci sono un paio di miti legati a tagli di capelli e colorazione dei capelli durante la gravidanza:

  • Non puoi avere un taglio di capelli durante la gravidanza, perché il bambino è "tagliato" o accorciato la vita. o peggio, se è un ragazzo, allora Pisyun diventerà più breve. " Le battute sono battute e le persone mi scrivono. Le donne adulte che hanno figli e poi le faranno crescere.
  • Non puoi tingere i capelli, fare raddrizzare la cheratina, perché l'ammoniaca o la formaldeide possono entrare nel flusso sanguigno attraverso i capelli.

Durante la gravidanza, puoi tingere i capelli, la tintura non penetra nel corpo. Né la tintura né l'ammoniaca entrano nella persona, ma rimangono sulla pelle e vengono lavate via nel lavandino. Per protezione, una persona ha la pelle. Immagina cosa accadrebbe se una sostanza potesse entrare immediatamente nel nostro flusso sanguigno attraverso la pelle? Pertanto, né l'ammoniaca né i coloranti possono entrare nel bambino, inoltre, il bambino è troppo attentamente protetto: tutti sanno che i bambini assolutamente sani sono nati da alcolisti (beh, ovviamente, non al 100%, il rischio di patologie aumenta, con l'alcolismo, ma il fatto rimane - con gli alcolisti nascono spesso bambini completamente sani).

Tutti i dottori adeguati dicono la stessa cosa (inclusa la mia, in cui sono stato osservato durante la gravidanza) - per ottenere danni reali dalle vernici, le cheratine devi bere queste sostanze, ovviamente, non è necessario farlo.

La stessa storia è con i polmoni - né l'ammoniaca né "la stessa formaldeide" entra nel flusso sanguigno attraverso i polmoni. E alla fine, per i più esperti, ci sono coloranti senza ammoniaca che non hanno alcun odore (anche se saremo sinceri, nei colori "senza ammoniaca", c'è ammoniaca, ma molto meno). E ci sono anche composizioni per il raddrizzamento della cheratina senza formaldeide.

Epilogo

Se l'ammoniaca potesse anche danneggiare un po 'il bambino, darei alla luce un "bambino ammoniaca", poiché entrambe le gravidanze lavorano 5-6 giorni alla settimana con vernici, cure, dipingi e tingo me stesso, mentre rimango in piedi per 10 ore. Beh, penso ai tagli di capelli, è ridicolo affatto, non c'è nulla di cui lamentarsi: non c'è ammoniaca, non ci sono fumi, i maestri non evaporano neanche il veleno, quindi puoi e dovresti fare tagli di capelli e styling.

Posso parlare molto dei trattamenti alla cheratina, del botox per capelli e delle ricostruzioni. Non esiste un solo caso al mondo in cui un bambino o una madre possano soffrire durante e dopo queste procedure. Abbiamo diverse migliaia di clienti nello studio Mane, e molte di loro sono in gravidanza, allattano, pianificano madri, producono cheratine, botox per capelli, tinture, tagli di capelli ed estensioni. Camminano meravigliosi, ben curati e felici. Scrivono parole di gratitudine e ci ritornano ancora e ancora. In gravidanza, tingo i capelli una volta al mese, cheratina o botox ogni 2-3 mesi, estensioni dei capelli ogni tre mesi e taglio le estremità una volta ogni tre mesi. Tutto è sano e buono, bello e gioioso.

Non aver paura, mettiti in ordine, osserva i tuoi capelli. Vieni nel nostro studio, abbiamo coloranti senza ammoniaca e un'incredibile cura dei capelli assolutamente sicura.

Perché non puoi tingere i capelli durante la gravidanza?

Le ragazze moderne, e anche quelle che non credono assolutamente nella superstizione, dopo il concepimento spesso iniziano ad ascoltare varie credenze. Quindi, non inizieranno affatto a tingersi i capelli, poiché ci sono molte controindicazioni a questo. È così?

Verità e miti sulla colorazione dei capelli durante la gravidanza

Secondo i sondaggi, molte donne cambiano la loro pettinatura durante la gravidanza, anche se la maggior parte preferisce non toccarsi i capelli. I sostenitori della vernice sono sicuri che la concentrazione di sostanze tossiche nelle vernici è così bassa che in nessun caso può influire sulla salute della madre stessa o sulla salute del nascituro.

Attenzione! Gli oppositori di questa opinione credono che qualsiasi vernice sia pericolosa sia per la mamma che per il bambino.

E, cosa più interessante, sono stati anche condotti studi su questo argomento - gli scienziati americani hanno scoperto che quelle ragazze che si tingevano i capelli mensilmente per diversi anni soffrono di cancro molte volte più spesso di quelle che usano la vernice non più di una volta al quarto.

Facendo eco a loro e ai ricercatori britannici, che hanno affermato che gli amanti della tintura per capelli soffrono di cirrosi epatica molto più spesso. Da ciò possiamo concludere che le future mamme sono ancora più a rischio, perché il loro corpo è indebolito.

Inoltre, il bambino, il cui sviluppo è solo all'inizio, può sentire danni a se stesso (in teoria). Di conseguenza, risulta che è davvero meglio rifiutare i coloranti per almeno nove mesi, in modo da non causare possibili danni al bambino.

Il danno della colorazione durante la gravidanza

Quali sostanze possono penetrare nel corpo (il contatto della vernice con il cuoio capelluto si verifica per almeno 30-40 minuti) quando si applica la composizione colorante ai fili?

Il perossido di idrogeno è un liquido incolore solubile in alcool, acqua ed etere. È un buon solvente, scolorisce la tintura naturale, influendo così negativamente sulla struttura del capello, rendendolo asciutto e fragile.

Questo liquido non solo influisce negativamente sui "capelli", ma può portare a picchi di pressione, causare ustioni alla pelle e provocare una reazione allergica (sia madre che bambino).

Ammoniaca. È questa sostanza che ha un odore così spiacevole che si può sentire quando si dipinge. Sfortunatamente, la sua inalazione non passa senza lasciare traccia: provoca nausea, emicrania, irritazione delle mucose.

Oltre al fatto che l'ammoniaca è in grado di passare attraverso la pelle nel corpo, ha un cattivo effetto sulla salute dei capelli, a causa della quale inizia a rompersi, diventare opaca e fragile. Ma la cosa principale non è nemmeno quella: l'ammoniaca entra facilmente nel flusso sanguigno dall'aria, dopo di che colpisce solo le briciole nascenti. Di conseguenza, questo può portare a difetti nello sviluppo del bambino, specialmente se la colorazione è stata effettuata nei primi mesi dopo il concepimento.

Resorcina. È utilizzato nella produzione di polimeri e coloranti. Può irritare la pelle, riduce significativamente la difesa naturale del corpo. Irritante per le mucose degli occhi, laringe, causa tosse, riduce l'immunità.

E elementi aggiuntivi: le paraforilendiammina possono causare una forte infiammazione della pelle, soprattutto se ci sono ferite o lesioni lievi sul cuoio capelluto.

Cosa dipingere?

Prima di tutto, possiamo parlare di un colorante naturale, ad esempio l'henné o il basma: non contengono impurità e sono prodotti esclusivamente con materiali naturali. Secondo la ricerca, tali coloranti hanno un effetto piuttosto favorevole sul cuoio capelluto, rendono i capelli più lucenti e setosi..

Tuttavia, il problema è che a volte non è possibile selezionare il colore giusto: la tonalità finale è completamente diversa da quella che si desidera ottenere. Quando macchiati, i capelli possono diventare coperti con macchie gialle, che saranno difficili da rimuovere.

E poi, l'henné con intolleranza individuale dei componenti costituenti provoca irritazione sulla pelle. Il prodotto contiene sali di metalli pesanti, sebbene ciò non sia indicato sull'etichetta..

Su una nota! Le più pericolose sono le vernici permanenti, perché contengono sostanze nocive e alcune delle più sicure sono organiche, poiché sono costituite da componenti vegetali.

È importante ricordare che durante la gravidanza cambia lo sfondo ormonale, che influenza la condizione dei capelli - o crescono con una vendetta, diventano voluminosi o si assottigliano e iniziano a cadere rapidamente.

Anche quando si applica una composizione colorante sicura, non è possibile prevedere il risultato finale: la vernice potrebbe non dipingere sui fili, provocando sfumature di giallo, rosso o viola. Si consiglia di provare prima la tintura su un filo separato..

Consigli per colorare i capelli per le donne in gravidanza

Se non puoi fare a meno della colorazione, puoi usare opzioni delicate: evidenziare, colorare, quando la composizione non si trova sulla base della radice dei capelli. La procedura di laminazione riempie il fusto del capello con sostanze nutritive, protegge dagli effetti negativi dell'ambiente.

Consigli degli esperti:

  • Tingere i capelli durante la gravidanza non più di 1 volta per trimestre;
  • Dai la preferenza ai composti naturali e scegli una tonalità simile a quella naturale;
  • Quando dipingi in cabina, avvisa il padrone di una posizione delicata;
  • Con la colorazione domestica, è bene ventilare la stanza per evitare la tossicità in coppia;
  • Nel primo trimestre, si consiglia di abbandonare qualsiasi tipo di colorazione..

In alternativa alle persistenti vernici all'ammoniaca, puoi usare coloranti naturali: cannella, camomilla, buccia di cipolla, corteccia di quercia, gusci di noce. Applicare la miscela sui capelli, immergere per circa un'ora. Per ottenere il risultato desiderato, eseguire la procedura più volte al mese.

Come si suol dire, la gravidanza è temporanea, e quindi è importante durante questo periodo prendersi cura della salute del futuro bambino e la colorazione con vernici persistenti può essere effettuata dopo il parto. Cosa pensi?

Le donne in gravidanza possono tingere e tagliare i capelli durante la gravidanza

Una delle domande più rilevanti e frequenti è se è possibile tingere e tagliare i capelli, nonché quali colori usare, in modo da non danneggiare il bambino. Oggi parleremo di questo argomento e ti diremo in dettaglio quale tintura per capelli può essere pericolosa e come prendersi cura dei tuoi capelli in modo che sia la mamma che il bambino.

Una donna moderna si impegna per essere ben curata e bella, va alle terme, un solarium, aumenta le ciglia e le unghie e non si deve parlare di tintura e taglio dei capelli: queste sono le procedure più semplici che ogni fashionista visita regolarmente. La gravidanza apporta modifiche allo stile di vita di una donna, compaiono nuove regole e restrizioni. Ora devi pensare non solo a te stesso, ma anche alla salute del futuro bambino. Ci sono molti dubbi e domande che non si sono nemmeno verificati prima..

Che tintura per tingere i capelli durante la gravidanza e se può essere fatto in linea di principio

Le madri moderne si prendono regolarmente cura di se stesse, quindi la questione della pittura o non preoccupa molte donne in gravidanza. Siamo abituati a cambiare regolarmente lo stile, esprimerci e sperimentare con le immagini, e un nuovo colore di capelli è il modo più semplice per cambiare radicalmente l'aspetto.

I medici non hanno opinioni inequivocabili sulla tintura dei capelli durante la gravidanza. I ginecologi prudenti credono che dovresti astenersi da questa procedura per non danneggiare il bambino, ma la maggior parte dei medici non è così categorica e offre una scelta per una donna. Molti studi hanno dimostrato che la quantità di vernice che penetra nel corpo di una donna incinta attraverso la pelle non può causare gravi danni al feto, ma i fumi di ammoniaca che inali durante la verniciatura penetrano nel flusso sanguigno e possono danneggiare il bambino.

In ogni situazione, la cosa principale è conoscere la misura, quindi, se decidi che non smetterai di tingere i capelli durante la gravidanza, quindi fallo non più di una volta al mese e durante la colorazione assicurati che la vernice non penetri sul cuoio capelluto. Esiste una speciale tecnica pittorica che non influisce sulle radici. La vernice viene applicata con una certa angolazione, quindi visivamente non è evidente che le radici non siano macchiate.

In ogni caso, è consigliabile eseguire la procedura in cabina e non in modo indipendente a casa, perché il maestro ti dipingerà molto più accuratamente, meno vernice salirà sul cuoio capelluto. Anche in una stanza appositamente ventilata ci sono meno possibilità di respirare fumi chimici che entrano istantaneamente nel flusso sanguigno e possono causare gravi danni al bambino. Dopo la procedura di colorazione del salone, fai una breve passeggiata all'aria aperta in modo che meno fumi chimici entrino nel flusso sanguigno..

Ora parliamo di come la vernice può danneggiare un bambino? Oggi, la maggior parte delle vernici sono realizzate sulla base dell'ammoniaca, che è una sostanza tossica e può causare al feto di sviluppare allergie, malattie cardiovascolari e oncologia. Inoltre, la composizione delle tinture per capelli include perossido di idrogeno (incluso resorcinolo e parafenilendiammina), che asciuga i capelli, li rende fragili e senza vita. Con l'aiuto del perossido, i capelli sono scoloriti, quindi i medici non raccomandano di tingere attivamente i colori chiari durante la gravidanza.

Un odore pungente e sgradevole è caratteristico dell'ammoniaca. Se i vapori entrano nei polmoni, provoca mal di testa, nausea e irrita anche le mucose e può portare a svenimenti, perché una donna in una posizione interessante non tollera gli odori pungenti. Attraverso i polmoni, l'ammoniaca entra nel flusso sanguigno e può provocare difetti nello sviluppo del feto, quindi se decidi ancora di tingerti i capelli, fallo in una stanza con un cappuccio professionale o apri completamente le finestre. L'ammoniaca apre le scaglie di capelli e penetra all'interno, distruggendo la struttura, diventano fragili, opache e spesso spaccate..

Per quanto riguarda il resorcinolo, interrompe l'attività del sistema immunitario, che pertanto subisce un carico enorme durante la gravidanza e irrita il cuoio capelluto, il che può portare alla formazione di forfora. La paraforilendiammina provoca allergie e contribuisce allo sviluppo dell'oncologia.

I coloranti di fabbrica più sicuri sono le vernici a base di ammina prive di ammoniaca, sostanze meno tossiche con un odore più mite. Hanno anche meno perossido di idrogeno e altri elementi dannosi, tuttavia, devi capire che a causa della composizione morbida, l'efficacia della vernice è ridotta, quindi, non sarà possibile cambiare radicalmente il colore con il loro aiuto, anche se questo non è necessario durante la gravidanza. Ci sono ancora tinture organiche per capelli, che sono di alto costo e qualità. Includono anche ammine e perossido di idrogeno, ma a causa di altri componenti funzionano abbastanza dolcemente e ripristinano bene i capelli.

Durante la gravidanza, si verificano cambiamenti ormonali nel corpo e una donna può sperimentare reazioni inaspettate anche ai marchi più fidati e ai coloranti di qualità. La vernice può causare allergie, manifestarsi in un colore completamente diverso o non "prendere affatto", quindi prima fai un test, quindi applica la vernice su un filo per controllare il tono.

È meglio usare shampoo colorati, balsami durante la gravidanza o per colorare e mettere in evidenza: queste sono le tecniche più risparmianti. Ogni serratura è dipinta con un tono diverso, di conseguenza, le radici ricresciute sono ben mascherate e la vernice non entra in contatto con il cuoio capelluto. I medici raccomandano di tingere non più di tre volte durante l'intero periodo della gravidanza, quindi scegli un metodo di colore e un colore in modo che i tuoi capelli sembrino puliti e non richiedano tinture frequenti.

Tintura di capelli in gravidanza con coloranti naturali

Henné e Basma sono sempre stati considerati i mezzi più sicuri per tingere i capelli durante la gravidanza. Rafforzano bene i capelli, stimolano la crescita dei capelli, trattano il cuoio capelluto dalla forfora e donano lucentezza e densità ai capelli. Per ottenere la giusta tonalità, l'henné e il basma sono miscelati in determinate proporzioni, tuttavia oggi nei negozi puoi trovare opzioni di vernice già pronte di diverse tonalità. Tieni presente che dopo l'henné non puoi utilizzare coloranti chimici per due o tre mesi, perché il colore e l'ombra dei capelli possono risultare completamente diversi da quello che hai immaginato.

Studi recenti hanno dimostrato che le vernici naturali, in particolare l'henné, non sono sicure come si pensava. L'henné contiene sali di metalli pesanti e può provocare una grave reazione allergica e ha anche un codice genetico che contribuisce allo sviluppo di una serie di malattie gravi. Pertanto, prove recenti suggeriscono che è meglio evitare la colorazione dell'henné, specialmente durante la gravidanza..

Se sei un sostenitore dei rimedi popolari naturali, presta attenzione alla corteccia di quercia, alla camomilla, al succo di limone e al tè. Hanno un lieve effetto terapeutico su capelli e cuoio capelluto, donano una lucentezza sana e una bella tonalità. Ad esempio, sciacquando regolarmente i capelli con infuso di camomilla, otterrai una tonalità dorata e l'infuso di noce, tè e corteccia di quercia conferiscono ai capelli scuri un bellissimo colore ricco.

Negli Stati Uniti e in Europa, ormai da molti anni, è stato utilizzato un sistema di tintura in seta, che è considerato completamente sicuro per mamma e bambino. La tintura di seta è un ordine di grandezza superiore anche alla tintura chimica più costosa, ma si distende idealmente, rafforza i capelli, conferisce un aspetto sano e ben curato e influenza positivamente la crescita dei capelli.

Le donne incinte possono tagliare la frangetta?

La gravidanza è accompagnata da molte superstizioni e segni, in particolare molti pregiudizi associati ai capelli. Quasi tutti i segni sono negativi sui tagli di capelli, compresi i colpi. Da tempo si crede che i capelli rappresentino vitalità ed energia e, tagliando la frangetta, la futura mamma priva se stessa e il bambino di forza. Tagliare un pezzo di materia vivente da se stessa, una donna può darlo alle forze del male che lo useranno per nuocere. I capelli riflettono il percorso della vita e tagliando la frangia, accorcia la vita per te e il bambino.

In realtà, nessun medico o scienziato ritiene che durante la gravidanza, le ragazze non dovrebbero prendersi cura di se stesse e tagliarsi la frangetta. Un bel taglio di capelli modello non porterà danni a nessuna donna o bambino. Ma esistono argomenti scientifici a favore di un botto pulito:

  • Una nuova pettinatura, anche se è cambiata solo la frangetta, evoca emozioni positive nella donna incinta e migliora l'umore, e questo ha un effetto positivo sullo sviluppo del bambino.
  • A causa dei cambiamenti nello sfondo ormonale, i capelli durante la gravidanza cambiano struttura, cadono meno, diventano più spessi e più lucenti, quindi l'acconciatura mantiene una forma e un aspetto belli per lungo tempo, è sufficiente tagliare un po 'la frangia e i capelli sembrano dopo un parrucchiere.

Alcuni consigli per tagliare i capelli durante la gravidanza

I capelli lunghi in Russia sono sempre stati considerati un segno di femminilità e forza, quindi le ragazze venivano tagliate solo quando assolutamente necessario e nella fase corrispondente della luna. Il taglio dei capelli pubblico era considerato una punizione e una vergogna terribili. Alcuni segni suggeriscono che se una donna si taglia i capelli durante la gravidanza, può causare un parto prematuro o accorciare il destino di se stessa e del suo bambino. Tuttavia, la medicina moderna non ha trovato prove che un taglio di capelli possa danneggiare la mamma e il bambino o influire sulla durata della gravidanza, quindi non essere timido per divertirti e visitare un parrucchiere senza pensare ai resti del passato. Avere un taglio di capelli o meno è una questione personale per ogni donna, perché solo lei può decidere se aderire o meno alle superstizioni. Una donna rimane sempre una donna, vuole essere bella, attirare l'attenzione e avere fiducia nelle sue capacità.

Sperimenta con le acconciature, cambia audacemente e goditi la vita, perché dopo il parto sarà più difficile per te uscire da casa per sistemare i capelli. Per facilitare la cura dei capelli dopo il parto, i parrucchieri raccomandano di scegliere il taglio e lo styling giusti durante la gravidanza. Avendo trovato la forma giusta che si adatta ai tuoi capelli, puoi fare con uno stile minimal e apparire sempre elegante e spettacolare.

Come prendersi cura dei capelli durante la gravidanza?

La cura sistematica dei capelli durante la gravidanza può essere una buona alternativa al taglio di capelli. I capelli belli e ben curati sono l'orgoglio di ogni donna. Durante la gravidanza, l'aspetto dei capelli migliora sempre, quindi è sufficiente fare un piccolo sforzo e quelli intorno inizieranno sicuramente a invidiare i tuoi capelli.

  • Il tipo di capelli durante la gravidanza può cambiare, nel qual caso dovrai cambiare lo shampoo e tutti i cosmetici per capelli.
  • Acquista prodotti per la cura dei capelli di buona qualità e marchi di fiducia. Preferisci cosmetici biologici che contengono un minimo di sostanze chimiche.
  • Molte donne sono interessate a come gestire le doppie punte. Usa regolarmente maschere nutrienti o olio per capelli speciale che viene applicato alle estremità dopo lo shampoo..
  • A causa dell'azione degli estrogeni, i capelli durante la gravidanza sembrano forti e folti, crescono bene. Tuttavia, se una donna incinta manca di vitamine e minerali, i capelli iniziano a cadere intensamente. Puoi rafforzarli con l'aiuto di un balsamo medicinale di tua produzione da coni di luppolo, ortiche e erba di San Giovanni. La farmacia può offrirti una collezione diversa per rafforzare i tuoi capelli..
  • Le maschere per capelli sono uno strumento eccellente per rafforzare, che dovrebbe essere ricordato non solo per le madri in gravidanza e in allattamento, ma anche per tutte le ragazze che si prendono cura dei loro capelli. Una maschera naturale preparata a casa sarà una buona alternativa ai prodotti di fabbrica, perché puoi tranquillamente dire che non hanno chimica.

Riassumendo, vorrei dire che non ci sono controindicazioni al taglio dei capelli durante la gravidanza. Se una donna vuole cambiare i capelli, questo può essere fatto in qualsiasi momento, indipendentemente dall'età gestazionale. Per quanto riguarda la colorazione dei capelli, non tutto è così semplice e i medici non sono d'accordo sul fatto che la vernice possa danneggiare il bambino o meno. In generale, c'è un rischio, quindi una donna deve prendere una decisione da sola, avendo valutato tutti i pro e i contro. I parrucchieri raccomandano una cura regolare dei capelli, scelgono lo shampoo e il balsamo giusti, fanno maschere nutrienti e non usano prodotti per capelli a base alcolica.

È possibile tingere e tagliare i capelli durante la gravidanza?

21 febbraio 2016.

♦ PERCHÉ NON È IN GRADO DI CAPELLI DURANTE LA GRAVIDANZA

Una delle domande più frequenti tra le madri che si aspettano un'aggiunta in famiglia è se è possibile per le donne in gravidanza tagliarsi i capelli e se questa procedura innocente può in qualche modo influenzare il futuro del bambino. A molte ragazze che non hanno ancora intenzione di avere un bambino e non hanno fidanzate in gravidanza, questa domanda può sembrare alquanto strana. Ma per coloro che sono ancora interessati a questo problema, facci sapere che puoi avere un taglio di capelli durante la gravidanza. Tuttavia, non camminerai per 9 mesi con la barba lunga.

Tuttavia, molte ragazze superstiziose durante la gravidanza preferiscono non tagliarsi o tingersi i capelli. Come relazionarsi con questo avvertimento. È raccomandato dal punto di vista medico tagliare i capelli durante la gravidanza? C'è qualche base per queste superstizioni?

Quindi è possibile per le donne in gravidanza tagliare i capelli da un punto di vista medico? In medicina, questo segno non viene percepito affatto, poiché il problema dei tagli di capelli è personale e spetta a tutti decidere se tagliare i capelli o meno. Le persone superstiziose credono che se una madre si taglia i capelli durante la gravidanza, accorcerà la vita del suo bambino. Ma questa affermazione non ha ancora trovato alcuna conferma. Si ritiene inoltre che tagliando i capelli, una persona spreca energia, che è essenziale per l'esistenza.

Al giorno d'oggi, un semplice residente non crede che durante la gravidanza non si dovrebbe mai tagliare i capelli, anche se molti aderiscono a uno speciale calendario lunare, in base al quale si tagliano i capelli per un certo periodo di tempo. C'è anche una credenza popolare che se tagli i capelli in una giornata favorevole, i capelli diventeranno più spessi e più veloci. Per coloro che tuttavia pensano seriamente alla questione se sia possibile per le donne in gravidanza tagliarsi i capelli, sono molto superstiziosi e sicuri che qualcuno voglia raggiungerti negativamente, ci sono ancora un paio di argomenti.

Molte persone sanno che l'umore di una ragazza incinta vizia abbastanza spesso.
Qualsiasi piccola cosa, e specialmente il loro aspetto, può facilmente rovinare l'umore di qualsiasi ragazza. E qui la situazione non è affatto nella pancia che è apparsa. Quelle ragazze che si aspettano l'aspetto di un bambino stanno cambiando rapidamente gli ormoni, per cui anche la pelle può subire alcuni cambiamenti. Pertanto, molta attenzione dovrebbe essere ancora prestata ai cosmetici medici. I capelli possono essere nelle stesse condizioni. D'accordo, camminare con un grande cursore è molto meglio che con i capelli sottili e senza vita.

Anche se non vuoi cambiare radicalmente l'immagine, ricorda che ogni ragazza dovrebbe apparire attraente e di tanto in tanto accorciare leggermente i capelli tagliati ne vale la pena. Guarda le stesse pop star che durante la gravidanza non sembrano peggio che in qualsiasi altro momento.

Di seguito puoi leggere il materiale dettagliato sulla questione se è possibile per le donne in gravidanza tagliare i capelli lunghi e da dove proviene la superstizione che non dovresti tagliare i capelli durante la gravidanza, poiché ciò potrebbe influire sul destino futuro del bambino.


♦ PERCHÉ NON È IN GRADO DI TINGERE I CAPELLI DURANTE LA GRAVIDANZA

Una delle domande urgenti delle future madri può essere chiamata la questione della possibilità di colorazione dei capelli durante la gravidanza. Di norma, le radici ricresciute possono rovinare non solo l'aspetto di una donna, ma anche il suo umore. Naturalmente, molti "segni" e superstizioni sono cresciuti attorno alla colorazione dei capelli delle donne che sono in posizione. In questo articolo, esamineremo in dettaglio la questione se sia possibile per le donne in gravidanza tingere i capelli e se i componenti che compongono la tinta per capelli possono avere un effetto negativo sullo sviluppo del feto nell'utero.
In questo caso, vale la pena guardare adeguatamente la situazione reale..

Quindi, quella parte della metà debole dell'umanità, che afferma che i capelli non possono essere tinti durante la gravidanza, può facilmente spiegare il tuo punto di vista. Sono sicuri che esiste una probabilità di effetti tossici di componenti chimici nella vernice sul feto. Ma vale la pena notare che questo assunto non è confermato né dalla scienza né dalla pratica. Pertanto, se durante la gravidanza, il medico della clinica ti consiglia di escludere il processo di colorazione durante la gravidanza, allora puoi essere sicuro che non abbia una giustificazione sufficiente per tale restrizione.

Quindi è possibile per le donne in gravidanza tingere i capelli senza rischiare di agire sul bambino in via di sviluppo con sostanze tossiche che possono essere contenute nella tintura per capelli? Non esistono ricerche scientifiche che potrebbero confermare che la colorazione dei capelli è dannosa per la salute del bambino. Ma vale la pena sapere che i componenti chimici presenti nella tintura per capelli possono causare una reazione allergica, anche se non ci sono state tali reazioni prima della gravidanza. Ciò può essere spiegato dal fatto che durante la gravidanza il tuo corpo è sovraccarico di ormoni e quindi la reazione del tuo corpo potrebbe non essere prevedibile.

Pertanto, per le future madri che non possono rifiutarsi di tingersi i capelli, è consigliabile utilizzare coloranti deboli che vengono rapidamente lavati via. E, naturalmente, non trascurare una varietà di balsami per capelli che riempiono i capelli di umidità che non è sufficiente per i capelli colorati.

Ci sono persone che affermano che l'ammoniaca e le varie sostanze chimiche presenti nelle tinture per capelli possono entrare nel corpo di una donna incinta attraverso i vasi sanguigni. Questa affermazione può essere vera solo se una donna inalerà direttamente i fumi di ammoniaca dannosi. Ecco perché puoi consigliare di non tingere completamente i capelli, ma semplicemente di colorare o evidenziare.

A condizione che non sia dimostrato l'effetto negativo provato della tintura chimica per capelli sul feto, è possibile trascurare le punte e le precauzioni. Ma puoi ancora giocare in sicurezza e ricorrere a coloranti naturali o limitarti a agenti coloranti leggeri.

E ora esamineremo più da vicino il problema della colorazione dei capelli durante la gravidanza, ti diremo in dettaglio se è possibile per le donne in gravidanza tingere i capelli e quali coloranti naturali è desiderabile usare per questo.


♦ PERCHÉ I MODI INCINTI NON ANDANO AL CIMITERO

Dicono che le donne incinte non dovrebbero assolutamente essere collegate al mondo in cui vi sono morti. Quindi è possibile per le donne incinte andare al cimitero se salutano una persona molto cara e cara all'ultimo viaggio? C'è anche un'opinione secondo cui le future madri non dovrebbero nemmeno guardare i morti.

Questa opinione ha senso perché tali eventi causano stress in una donna incinta e, a sua volta, può portare alla perdita di un bambino. Tuttavia, questa opinione è duplice.
Tutte le persone sono diverse e anche l'atteggiamento nei confronti della morte è diverso. Alcuni ritengono che le donne in gravidanza possano visitare le tombe dei propri cari nel cimitero perché porta pace, non depressione e stress..

Spesso si pone la questione se una donna incinta possa andare a un funerale nelle fasi successive e visitare un cimitero. Se una donna ha paura o teme per le sue condizioni, e anche semplicemente non vuole correre rischi, non c'è bisogno di andare. Tuttavia, se una persona deceduta le è molto vicina e ha paura di rimproverarsi per tutta la vita, che non è andata a salutarlo, allora non ascolta i pregiudizi. Anche i sacerdoti credono che la gravidanza non sia una controindicazione alla visita delle tombe dei parenti in un cimitero e alla partecipazione a un funerale. Non trasporta energia negativa. Ma non si può essere in disaccordo con l'idea che il bambino nel grembo materno non sia protetto in alcun modo, non abbia ancora un angelo custode, non c'è protezione contro le forze oscure.

Quindi è possibile per le donne incinte andare al cimitero e partecipare alla sepoltura di una persona vicina o familiare in casi speciali? Se una donna incinta vuole andare al cimitero, non aver paura della condanna. Puoi stare a casa, hai il diritto di farlo. Puoi pregare a casa per il riposo dell'anima del defunto. E vai anche in chiesa e accendi una candela.

Un funerale è un evento piuttosto difficile per tutti. Ma quando viene chiesto se le donne in gravidanza possono andare alla commemorazione, tutti dicono di sì. Quindi puoi sostenere i parenti in lutto e onorare la memoria del defunto. Ma ricorda che tali eventi attirano molte persone e, quindi, probabilmente la presenza di varie infezioni, quindi dovresti preoccuparti di questo in anticipo e prendere misure preventive.

In ogni caso, devi prestare attenzione ai tuoi sentimenti e sensazioni. Se sei preoccupato per l'idea di visitare un cimitero, non dovresti rischiare. La donna incinta non ha bisogno di emozioni negative.

Alcuni, al contrario, quando visitano un cimitero, si sentono calmi e in pace. In questo caso, non cogliere l'occasione per visitare i tuoi cari. Un funerale ha un effetto doloroso sulle donne in gravidanza, specialmente se muoiono persone molto vicine. Lo stress può causare conseguenze indesiderate per una donna incinta. Ma l'addio ai morti accade solo una volta, se una donna vuole farlo, non fermarla.

Le donne nelle ultime fasi della gravidanza possono andare al cimitero? Condurre il defunto all'ultimo viaggio, specialmente se era una persona vicina o familiare, ovviamente è possibile. Ma è consigliabile astenersi dal partecipare regolarmente ad eventi di cura grave..

Speriamo che questo materiale aiuti una donna incinta a rispondere correttamente alla domanda, se il viaggio al cimitero causerà un grave stress all'addio al defunto, che influenzerà molto negativamente lo sviluppo del bambino nel suo grembo.

Commenti
Aggiungere nuovaRicerca

-->
Masha: cosa non si può fare durante la gravidanza| 05-03-2016 01:06:06
Le madri più in attesa non pensano al fatto che durante la gravidanza è necessario cambiare lo stile di vita. Devi essere più attento alla tua salute, molte cose dovranno essere abbandonate per non danneggiare te e il tuo bambino.


Durante la gravidanza, è meglio rifiutare:

Sollevare oggetti pesanti più di 5 kg, soprattutto nelle prime fasi della gravidanza. Quando si sollevano pesi, c'è una forte pressione sul bacino piccolo, che può causare un aborto spontaneo.

Sport estremi. È necessario abbandonare la guida (in bicicletta, a cavallo, in moto, ecc.).

Visite a bagni, saune, in particolare a quelle donne che non sono mai state in tali luoghi prima della gravidanza.

Vaccinazioni, poiché spesso contengono batteri vivi deboli.

Riparazione. Molti futuri genitori iniziano a fare le riparazioni nell'appartamento prima del parto. Nel lavoro di riparazione ci sono sempre materiali da cui provengono fumi nocivi (vernice, colla, ecc.), Che possono influire negativamente sulla salute della madre e del nascituro.

Inoltre, in nessun caso dovresti stare su uno sgabello o una scala a libro e gettare la testa all'indietro; tutto ciò può provocare vertigini gravi e compromissione della coordinazione.

È particolarmente importante abbandonare tutto quanto sopra nelle prime 13 settimane di gravidanza, poiché il feto è ancora molto debolmente attaccato all'utero. Cadere, stress, spingere nello stomaco può portare ad un aborto spontaneo.

Una dieta squilibrata e il consumo di alcol possono influire negativamente sullo sviluppo degli organi interni del bambino. Pertanto, durante questo periodo è necessario essere particolarmente vigili.


ANCHE DURANTE L'INTERA GRAVIDANZA VERRANNO TROVATE LE SEGUENTI REGOLE:

Quando si riordina un appartamento, è consigliabile utilizzare una quantità minima di detergenti, è meglio sostituire le polveri pericolose con un semplice sapone.

Anche i tacchi alti dovranno essere abbandonati. È meglio dimenticarsene dal momento in cui scopri che stai aspettando un bambino. Camminare con i tacchi alti di per sé è dannoso per la salute, influisce negativamente sulla colonna vertebrale, durante la gravidanza una donna ha molto stress su di lui e il tallone può aggravare ulteriormente la situazione.

Dovresti anche evitare luoghi in cui ci sono molte persone. In primo luogo, lì puoi raccogliere varie infezioni, e in secondo luogo? nella folla, può verificarsi un colpo accidentale o una spinta nello stomaco della futura mamma.

Vale la pena usare questi suggerimenti, ogni donna ha il diritto di decidere da sola. Tutto questo dipende dal solito modo di vivere e dal desiderio di dare alla luce un bambino a tutti gli effetti. Ma questo non significa che devi dimenticare la vita normale e isolarti dalla società, tutto dovrebbe essere con moderazione.

Perché le donne in gravidanza non dovrebbero tagliare e tingere i capelli

Scopri di seguito perché le donne in gravidanza non devono tagliarsi i capelli, tingersi o schiarirli. Scopri una selezione di segni sui capelli in gravidanza. Aiuteranno a dare alla luce un bambino sano ed evitare i futuri problemi di salute della madre..

Segni di taglio di capelli

Le credenze danno ai capelli un significato speciale. Nelle superstizioni della maggior parte dei paesi del mondo, questo è un simbolo di vitalità, connessione con il divino e la saggezza delle generazioni precedenti del genere. Gli slavi evitarono di tagliare, facendolo solo come ultima risorsa, per non danneggiare le "antenne" che conducono energia e informazione dall'universo all'uomo. Le donne si prendevano cura di trecce, uomini - barbe e baffi.

Una donna incinta è responsabile non solo di se stessa, ma anche del bambino. I suoi riccioli conducono energia per due fino a quando il bambino non cresce. Tagliarsi i capelli durante questo periodo significa privare il bambino della vitalità, della protezione degli spiriti dei suoi antenati e dell'attenzione della divinità. Le riserve del corpo necessarie per una nascita favorevole andranno via con i capelli.

Non puoi tagliare i capelli in gravidanza perché accorciano la vita del bambino - questo è ciò che dice il vecchio segno slavo, che si sposa bene con la convinzione di cui sopra sulle funzioni dell'acconciatura. Se tagliato appena prima del parto, il bambino potrebbe nascere morto.

Quindi, non puoi tagliare i capelli poco durante la gravidanza. Ma puoi tagliare le estremità. Questa procedura aggiorna le "antenne" e fanno molto meglio con le loro funzioni di bioenergia. Cambiare drasticamente l'immagine durante la gravidanza non è l'idea migliore, ma non vietano di continuare a monitorare la loro pettinatura.

E tingiti i capelli durante la gravidanza?

Pertanto, la domanda sul perché non puoi tingere i capelli durante la gravidanza è facile rispondere: le vernici e gli schiarenti hanno le loro controindicazioni. I brillantanti a base di ammoniaca non sono qualcosa che una donna incinta dovrebbe contattare. Tuttavia, i dipendenti del salone di bellezza possono offrire vernici prive di ammoniaca, evidenziando su un foglio, in cui la composizione dannosa non viene a contatto con la pelle, così come altre alternative. Lo stesso vale per il perm o il livellamento..

Una delle restrizioni per visitare un parrucchiere è la tossicosi. È impossibile prevedere la reazione di una donna con un problema agli odori. Durante la gravidanza è possibile una reazione allergica, anche se prima non c'era. Inoltre, i cambiamenti nei livelli ormonali possono causare risultati inaspettati. In poche parole, è probabile che la futura mamma ottenga il colore sbagliato che si aspettava.

Altri segni sui capelli in gravidanza

La futura mamma non dovrebbe pettinarsi venerdì. Questo giorno è patrocinato da St. Paraskeva Venerdì - il protettore di tutte le donne, in particolare incinta. La pettinatura può privarla della protezione e causare un parto difficile. Non puoi farlo durante le grandi vacanze ortodosse - il bambino soffrirà di pidocchi.

Durante il parto, non lasciare i capelli intrecciati. Altrimenti, il bambino nascerà nel mondo in agonia. Ai vecchi tempi, facilitando il processo, le trecce venivano slegate, i fermagli non allacciati a tutti i presenti nella stanza. Un'altra antica superstizione è che devi masticarti i capelli per renderlo più facile.

Se osservi attentamente il tuo corpo, puoi prevedere il genere del bambino. Durante la gestazione compaiono molti peli indesiderati, specialmente sullo stomaco? Questo è un segno per la nascita di un figlio. Se la situazione con i peli del corpo rimane come prima, ci sarà una figlia.

Ci sono molti segni che rispondono alla domanda: perché le donne in gravidanza non dovrebbero tagliarsi i capelli. Non vietano il mantenimento dell'acconciatura esistente, eliminando le estremità tagliate. Ma con i tagli di capelli cardinali bisogna aspettare. Ma perché le donne incinte non dovrebbero tingersi i capelli, i segni non diranno nulla - qui i motivi sono più materiali.

Perché le donne in gravidanza non dovrebbero tagliarsi i capelli?

Perché le donne in gravidanza non dovrebbero tagliarsi i capelli?

Chissà? Ho sentito dalle nonne-nonne che il bambino sta perdendo forza. La mamma ha seguito questo e anche gli altri... beh, ho smesso di dipingere (trucco), ora lo sto usando un po 'il 5 ° mese, ma non molto. La chimica dovrebbe essere meno per il bambino, quindi...

Miti della gravidanza in debunking ?

Non appena una povera ragazza rimane incinta, da tutti i lati "conoscendo" amici, amici e parenti iniziano a dare consigli. Ovunque tu vada - divieti solidi. Né lavare né radersi. La vita non è semplicemente una gioia! Stiamo infrangendo i miti che hai mai sentito parlare della gravidanza.

Una futura mamma può tagliarsi i capelli? Una donna incinta può tingere i capelli ed estendere le unghie? Ciò influirà sulla salute del nascituro? Su ciò che è possibile e ciò che è indesiderabile per le future mamme, afferma Olga Evgenievna MALAFEEVA, capo della clinica prenatale (Tula).

FAI IL TRUCCO

Ricorda: durante la gravidanza, il corpo diventa eccessivamente sensibile. Una reazione allergica può causare anche quei cosmetici, creme, gel e shampoo, che la donna ha usato costantemente. Prova a usare solo cosmetici ipoallergenici.

PUOI TINCI I CAPELLI

Ma vernice esclusivamente ipoallergenica! Esegui un test prima di dipingere: applica un po 'di vernice sulla superficie interna dell'avambraccio o del gomito. Se entro un'ora non si verificano arrossamenti in questi punti, è possibile utilizzare la vernice.

TAGLIO DI CAPELLI

C'è un vecchio presagio: tagliare i capelli durante la gravidanza - a un aborto spontaneo. Tuttavia, prove scientifiche di questo fatto non sono state ricevute. La futura mamma dovrebbe sentirsi bella e spettacolare. Vuoi fare un taglio di capelli alla moda? Non negarti questo. Inoltre, tutti i tagli di capelli hanno un vantaggio significativo: tagliando i capelli ricresciuti, ti sbarazzi dell'energia negativa che si accumula alle estremità dei capelli.

ESTENDI LE UNGHIE È IMPOSSIBILE

Come sapete, durante la gravidanza unghie, capelli, denti diventano molto vulnerabili, poiché il corpo della futura madre raddoppia il potassio, il calcio e il magnesio. Ecco perché le unghie diventano fragili. E l'acrilico, con il quale vengono costruite le unghie, corrode la già fragile lamina ungueale. A proposito, le unghie lunghe interferiscono con la cura del neonato. CAN: applicare vernici mediche, fare manicure.

IL VAPORE IN UN BAGNO NON È RACCOMANDATO

I cambiamenti si verificano nel sistema cardiovascolare delle donne in gravidanza, perché appare un nuovo circolo di circolazione sanguigna: il nascituro. Una donna diventa molto sensibile alle temperature estreme. Se prima non aveva notato picchi di pressione (distonia vegetativa-vascolare), durante la gravidanza questo può manifestarsi chiaramente. E l'alta temperatura nel bagno e nella sauna contribuisce molto a questo..

i] CAN: doccia, piscina. Si consiglia di tenere le lezioni in piscina con un istruttore che ti spiegherà come dosare razionalmente il carico. L'acqua nella piscina dovrebbe essere calda (30-32 gradi), quindi puoi fare aerobica in acqua. A proposito, quando una donna è in piedi nell'acqua, migliora la circolazione sanguigna dei vasi delle gambe e nella piccola pelvi. Cioè, esiste una prevenzione delle vene varicose e dell'edema. E quando si nuota la rana, i muscoli delle gambe e del perineo sono perfettamente allenati e allungati.

PUOI CONCEDERE IN UN SOLARIUM, MA ATTENZIONE

Il problema di molte mamme in attesa sono i punti delle donne in gravidanza, il cosiddetto "cloasma", una sorta di grandi lentiggini. Appaiono sul viso, sul collo e sul petto. È molto difficile rimuovere tali punti. Se le lentiggini si riversano sul tuo viso ai primi raggi del sole, la tua pelle è sensibile alla luce ultravioletta. Meglio dimenticare il solarium! Se non hai le lentiggini, tieni presente: puoi stare in un solarium per non più di 2 minuti!

Sin dal momento del concepimento, una donna dovrebbe pensare e sintonizzarsi SOLO PER BENE. La natura del bambino dipende da come percepisce la sua gravidanza. Se la futura mamma è calma, equilibrata, DESIDERANDO un bambino, tutto sarà in ordine con il bambino. Se la madre è in uno stato di costante stress, giura, non si sente incinta, ma una "donna con lo stomaco", il bambino sarà nervoso e lunatico. È molto importante il modo in cui il futuro papà si collega alla gravidanza di sua moglie. Si sente come un padre? Un bravo papà dovrebbe "sopportare" psicologicamente il bambino con sua madre, allevarlo quando è ancora nell'utero: accarezzare il ventre della futura madre, parlargli, raccontare storie per la notte.

Hai bisogno di un'ecografia!

Lo screening ad ultrasuoni (esame) viene eseguito per identificare possibili malformazioni fetali nelle prime fasi della gravidanza. Per questo, è stato introdotto uno screening ecografico 3 volte: a 10-14, 20-24, 30-34 settimane. Già ad un periodo di 10-14 settimane, è possibile rilevare una possibile sindrome di Down, terminare indolore una gravidanza.

COSA VITAMINA UNA BEVANDA?

Le vitamine destinate specificamente alle donne in gravidanza sono prescritte dal medico curante. Ottimi preparati sono Vitrum Prenatal, Prenatal Forte, Materna, Elevit e Pregnavit. I preparati contenenti un componente così importante come lo iodio sono anche prescritti dal medico curante dopo un esame, un esame da un medico di medicina generale e, se necessario, un esame da un endocrinologo.

Commenti dell'utente

Sono d'accordo su tutto tranne l'ecografia

Per quanto mi riguarda, ho concluso che l'ecografia, specialmente nelle prime fasi, promuove il tono e può causare una minaccia. Questo, ovviamente, non è confermato da alcuna ricerca, questa è la mia opinione personale, basata sull'esperienza personale e le mie osservazioni. Può anche causare precoce insufficienza genetica e portare a ST. Gli ultrasuoni 3D dovrebbero generalmente essere vietati - questa è una beffa di un bambino - c'è un impatto molto forte sul bambino.

A 12 settimane, il bambino ha persino le dita. Aborto indolore? Non ci sono cose del genere.

Non vale la pena andare in piscina - tutti sono autorizzati lì senza informazioni.

Nessuno può andare al solarium.

Aggiungerò da me stesso che è meglio uscire di città, respirare aria fresca, mangiare cibo naturale e bere molta buona acqua.

ecografia pericolosa nelle prime fasi, poiché può causare queste stesse deviazioni. La mia opinione non è per noi decidere chi vive, ma chi muore.

Quindi, proviamo a rispondere perché le donne incinte non dovrebbero tagliarsi i capelli? Le persone ci sono molti segni e pregiudizi associati allo stato di gravidanza. Uno di questi, e forse il più comune, è che durante i 9 mesi di gravidanza non è desiderabile avere un taglio di capelli. Ma è? Cosa c'è dietro questo pregiudizio - buon senso e opinione scientificamente provata o semplice pregiudizio? Proviamo a rispondere "perché non riesci ad avere un taglio di capelli durante la gravidanza?". Questa raccomandazione è ragionevole? O è questa la frase più stupida?

Molte donne affermano che il taglio dei capelli durante la gravidanza può causare un parto prematuro. Ed è per questo che si ritiene così ampiamente che il taglio dei capelli durante la gravidanza non dovrebbe essere. Da dove viene questo segno? Qual è stata la ragione della sua formazione? Secondo i ricercatori, nei tempi antichi, il potere miracoloso era attribuito ai capelli umani. Dopotutto, erano la prima cosa che poteva proteggere e riscaldare il nostro corpo. Da quel momento, ci sono stati molti pregiudizi e segni associati ai capelli. Ad esempio, tagliare i capelli potrebbe accorciare la vita; è stato possibile lavare e pettinare i capelli solo nei giorni appositamente previsti; e i capelli pettinati non devono essere lasciati in vista o gettati al vento.

Per capire perché è sorto un presagio che proibisce di tagliare i capelli durante la gravidanza, è necessario ricordare le tradizioni russe originali. Il fatto è che nei villaggi russi la parte più importante della vita di una donna è stata crescere e crescere i bambini. Da quel momento, cominciò ad accumularsi una seria esperienza di vita. E i nostri antenati credevano che solo gli stessi capelli assorbissero questa esperienza. Pertanto, le donne non si tagliano mai i capelli e solo una volta al mese con una luna crescente tagliano le doppie punte. E durante la gravidanza, anche questo è stato trascurato..

La scienza e la medicina moderne non hanno rivelato alcuna connessione tra gravidanza e taglio dei capelli. Allora perché le donne incinte non possono tagliarsi i capelli? Questi sono solo segni e superstizioni.

D'altra parte, se approfondisci un po 'queste superstizioni, puoi logicamente spiegare perché le donne incinte non dovrebbero tagliarsi i capelli. Nel patrimonio culturale dei più diversi popoli del pianeta, ci sono molte credenze che spiegano la superpotenza di uomini e soldati forti. Semplicemente non si tagliavano i capelli, che era considerato una fonte di forza e potevano anche assorbire informazioni, cioè esperienze di vita. Ricorda che tutti i saggi avevano lunghe barbe e capelli. E Sansone della leggenda biblica perse la sua forza con i suoi capelli corti.

Un'altra convinzione dice che tagliare i capelli può accorciare la vita di un bambino non ancora nato. Ma è vero? Molti credono ancora in questo segno. E oggi non è raro per i parrucchieri che si rifiutano di tagliare le loro donne in gravidanza, considerando questa impresa peccaminosa.

C'è un'altra superstizione che spiega perché le donne incinte non dovrebbero farsi tagliare i capelli. Si ritiene che il taglio dei capelli durante la gravidanza porti al fatto che il feto del ragazzo diventa una ragazza. Cioè, con i capelli della madre, viene tagliato anche il pene del bambino. Ma quanto sia plausibile questa superstizione oggi, lo sanno tutti.

Nonostante ciò, molte donne considerano ancora dannoso il taglio dei capelli durante la gravidanza, senza nemmeno menzionare la ragione logica per la formazione di tale opinione. Ma se guardi le cose pratiche, diventa ovvio che passare 9 mesi senza tagliare i capelli è problematico. Soprattutto quelle giovani madri che indossavano tagli di capelli corti prima della gravidanza. Inoltre, anche dopo il parto, una visita dal parrucchiere per molti di loro si trasforma in un vero problema, poiché è impossibile gettare le briciole per diverse ore.

In altre culture, ci sono tradizioni completamente diverse e risposte alla domanda "perché non puoi tagliare i capelli durante la gravidanza?" Ad esempio, in Cina non esiste affatto tale superstizione. Qui i capelli sono tagliati estremamente corti, immediatamente dopo che la donna ha scoperto le buone notizie sulla sua posizione interessante. E se ricordiamo che la popolazione cinese è molto grande, allora possiamo trarre una conclusione logica: tagliare i capelli durante la gravidanza non è di buon auspicio! O forse anche viceversa, contribuisce al rafforzamento e alla salute della madre e del bambino.

Tuttavia, segni e superstizioni che dicono perché le donne incinte non dovrebbero essere tagliate, avranno sempre abbastanza ammiratori e avversari. Dopotutto, non tutte le persone sono in grado di superare paure secolari con il potere della ragione e la convinzione logica. Ma in questo caso, questo non è fondamentale, perché il taglio dei capelli o la loro mancanza durante il periodo di gravidanza non influiscono in alcun modo sulla salute della madre o sulla salute del nascituro. Ma trascurare altri segni, prima di scoprire le ragioni del loro verificarsi, non ne vale la pena. Dal momento che "Dio salva la cassaforte". E questa affermazione è particolarmente rilevante in attesa dell'evento più significativo della tua vita.

La serie ESTEL PRIMA BLOND (ESTEL PRIMA BLOND) per capelli chiari

Come far crescere rapidamente i capelli per un uomo, una donna, un bambino - rimedi popolari