8 consigli per correggere il colore dopo una tintura per capelli non riuscita a casa

Tutti hanno avuto una situazione del genere quando hai comprato la tintura per capelli in un negozio, l'hai applicata e quindi il risultato è stato terribile. Ecco alcuni suggerimenti su come affrontare i più comuni problemi di colorazione dei capelli. Questi sono suggerimenti da azioni rapide per mascherare il disordine a azioni gravi che possono cambiare drasticamente il colore dei capelli. Quindi, MedicForum ha raccolto suggerimenti per coloro che percepiscono la tintura per capelli e sono inorriditi.

1. Se i capelli diventano gialli dopo lo sbiancamento

La solita cura di tutte le bionde, i capelli possono rapidamente ingiallire e assomigliare ai capelli di Barbie, specialmente se usi sbiancanti sbagliati.
Questo può essere risolto rapidamente. Il fatto è che il viola è opposto al giallo sulla ruota dei colori, quindi questa tonalità è adatta se si desidera neutralizzare i toni caldi il più presto possibile. Prendi uno shampoo leggero e un balsamo con una tonalità viola. Rimuoverà molto rapidamente un leggero giallo..
Una soluzione a lungo termine a questo problema è quella di scegliere inizialmente toni più freddi. Vale la pena prendere vernici color cenere, colori freddi ed evitare sfumature come caramello e miele, poiché di solito sono un po 'più calde. Puoi anche tenere sempre a portata di mano uno shampoo tinta per variare la quantità di toner viola da mascherare..

2. I tuoi capelli sono diventati rossi

Questo problema può verificarsi a coloro che si tingono i capelli in tonalità chiare o in marrone. Alla fine, potresti ottenere un rosso - un colore molto testardo che è difficile da rimuovere. Ma niente è impossibile.
Violet verrà anche in soccorso se devi liberarti della rossa. È vero, dovresti scegliere una tonalità più scura, forse anche prendere un blu scuro. Inoltre, in questo caso non vale la pena sciacquare uno shampoo tinta, usalo come maschera. Lascialo per 10-15 minuti e si libererà di una tonalità sgradevole.

In futuro, questo problema dovrebbe essere risolto schiarendo i capelli. Molto spesso, si ottiene una rossa quando tinta in un tono che non può mentire correttamente sui capelli a causa della grande quantità di pigmento, quindi è necessario uno sbiancamento più accurato.
Ad esempio, se i tuoi capelli sono scuri, ma hai bisogno di una bionda cenere, devi schiarire di più i capelli e quindi ammorbidire le tonalità scure aggiungendo la tonalità desiderata.

3. Troppo bianco cenere

Potrebbe esserci un problema inverso. Può succedere che non volessi troppo il colore della cenere e sembra grigio. O anche grigio-verde.

La prima cosa che puoi fare in questo caso è usare uno shampoo detergente, come Head & Shoulders, per le prossime volte quando ti lavi i capelli, questo aiuterà a rimuovere rapidamente il colore. Se questo non funziona, utilizzare un toner caldo che aggiungerà calore ai capelli. Mescolalo con una piccola quantità di balsamo e lascialo per 5-10 minuti, quindi risciacqua. Noterai che i tuoi capelli diventano immediatamente più caldi e queste tonalità cinerea sono neutralizzate.
Usa colori più caldi in futuro..

4. Le radici differiscono nel colore dalle estremità

A volte la tintura per capelli non prende il morbillo così bene e disperano di colore dal resto dei capelli. Puoi risolverlo rapidamente dipingendo solo le radici separatamente. In questo caso, non è necessario utilizzare vernici resistenti. Lo shampoo a secco per tonificare in questo caso può fare miracoli. In futuro, è importante capire che a volte le radici devono essere dipinte separatamente dal resto dei capelli. Se non puoi farlo da solo, contatta uno specialista, userà due tonalità, separando i capelli e applicando prima la vernice alle radici, quindi mescolando il resto - se necessario.

5. Colore dei capelli monodimensionale

La vernice dalla scatola può dare un buon risultato, ma può risultare che il colore sarà troppo piatto. I capelli in questo caso non sembrano abbastanza voluminosi.
Il modo migliore per risolvere rapidamente la situazione è fare riccioli. Alcune onde creeranno l'illusione del movimento. Ciò contribuirà a riflettere naturalmente la luce e compensare un colore piatto e monodimensionale..
In futuro, chiedi al parrucchiere di fare alcuni punti salienti. Uno stilista esperto aggiunge toni più chiari alla metà o alla fine dei capelli usando la tecnica della mano libera. Un colore piatto fungerà da tonalità di base, mentre tonalità di luminosità di base più chiare daranno ai tuoi capelli un aspetto multicolore.

6. Abbagliamento super-rigato

E ancora, potrebbe esserci un'altra situazione: i capelli potrebbero essere troppo rigati. Al fine di correggere rapidamente la situazione, è possibile utilizzare shampoo a secco colorato. Riempirà il bagliore e lo renderà più uniforme. In futuro vale la pena rendere il riverbero solo molto piccolo, in modo che il colore sia più uniforme.

7. Ombre non ha funzionato

Puoi raccoglierli in una coda o treccia, questo nasconderà il problema. Inoltre, le aree dei tuoi capelli cresceranno naturalmente a velocità diverse, quindi questo dovrebbe aiutare a rompere qualsiasi linea di colore nitida. Ma ci vorrà del tempo.

8. Il colore è troppo scuro

Ci siamo tutti imbattuti in questo, giusto? Volevi capelli castani color cioccolato, ma alla fine hai ottenuto una treccia nera e nera che avrebbe reso compiaciuta la tua goth di 14 anni interiore, ma al 27 di te, che incontrerai il capo domani mattina, non ti piace così tanto.
Per prima cosa, cerca di non farti prendere dal panico (lo so più facile a dirsi che a farsi, lo so). In secondo luogo, lavare, risciacquare e quindi lavare nuovamente i capelli. Ci sono shampoo profondi, che possono aiutare molto in questo caso. Sì, i tuoi capelli saranno asciutti dopo quello, quindi usa le maschere, puoi lasciarle anche di notte.

In precedenza, gli esperti chiamavano tre regole per la scelta del colore dei capelli..

Colorazione dei capelli dopo lo schiarimento: come non danneggiare e ottenere il risultato desiderato

La maggior parte delle donne almeno una volta nella loro vita ha cercato di cambiare aspetto con l'aiuto di tingere e schiarire i capelli. È tutt'altro che possibile ottenere il risultato previsto. Spesso i capelli diventano leggermente più chiari o, al contrario, più scuri del previsto. Succede che sono oscurati da toni completamente inaspettati. Come riparare tutto senza danneggiare i riccioli? È possibile tingere i capelli subito dopo lo schiarimento o vale la pena aspettare? Diamo un'occhiata più da vicino a molti problemi.

Quando la colorazione viene eseguita dopo il chiarimento

Sotto l'azione di componenti aggressivi, il pigmento nei capelli viene distrutto. Questo processo non è istantaneo, succede gradualmente. Come risultato di una singola procedura, i riccioli di solito non sono in grado di perdere completamente il pigmento.

Innanzitutto, le particelle dello spettro rosso vengono distrutte, quindi l'arancione e infine il giallo. Ecco perché i capelli dopo lo schiarimento acquisiscono spesso un tono rossastro. La lotta contro il giallo è familiare a molte bionde tinte.

Importante! Dopo lo sbiancamento, i capelli con un colore innaturale possono generalmente acquisire toni completamente inaspettati. Il colore verde e blu viene alla luce. Ciò è dovuto alla miscelazione di sfumature di spettri opposti..

Non tutti decideranno di camminare con uno shock innaturalmente rosso e verde di ricci, quindi, in caso di emergenza, devi colorare i tuoi capelli appena decolorati. Di norma, i riccioli dopo il chiarimento non arrivano al meglio e i successivi cambi di colore possono aggravare il problema..

Un buon maestro si asterrà dalla tintura immediatamente dopo aver schiarito i capelli, consiglia di attendere circa 2 settimane. Durante questo periodo, è necessario provare a portare i riccioli danneggiati dallo scolorimento in una forma corretta.

Come colorare dopo lo schiarimento

Lo stato deprimente dei capelli decolorati non è raro. Fili asciutti e sottili, doppie punte - metà del problema. La rottura dei capelli bruciati in fasci interi può essere trovata abbastanza spesso. Soprattutto se il chiarimento è stato effettuato a casa. I dilettanti spesso commettono errori, quindi manca spesso l'ombra risultante per oscurare l'immagine.

Sapendo quanti capelli possono essere tinti dopo lo schiarimento, è possibile evitare ulteriori azioni di eruzione cutanea. A seconda della conformità dei risultati con le aspettative, arrivano in modi diversi..

imprevisti

Dopo lo sbiancamento, i capelli possono acquisire una tinta completamente inaspettata: giallo, blu, verde. È possibile tingere i capelli dopo aver ricevuto questo effetto? È meglio concentrarsi sullo stato dei capelli.

Il giallo molto chiaro appare se viene prodotto un alleggerimento dei riccioli scuri. Verdi eccessivi appaiono quando si evita l'ombra artificiale. Una "palude" particolarmente pronunciata sulla testa si verifica quando si cerca di scolorire una chioma satura di basma o henné.

Dipingere una tale bruttezza è urgente. L'uso di coloranti persistenti non è raccomandato. Il modo più efficace e innocuo - shampoo tonico e colorante dal giallo.

Non cercare di saturare i capelli a lunga sofferenza in un tono più intenso. L'impatto della luce è sufficiente. Forse la procedura durerà 2-3 fasi, ma dovresti fare una pausa tra loro per diversi giorni.

I metodi innocui efficaci sono rimedi popolari. Possono aiutare a salvare la situazione: succo di pomodoro, bicarbonato di sodio, aceto di mele, succo di limone, kefir, acido acetilsalicilico.

Un maestro professionista in questi casi eseguirà un lavaggio acido, ma a casa non è consigliabile farlo sui capelli decolorati.

Una soluzione eccellente sarebbe una vernice di una tonalità più scura. Qui è necessario un calcolo accurato. Come tingere i capelli decolorati con problemi visibili è meglio conosciuto da una prestazione amatoriale professionale che danneggerà solo.

Andare a una tonalità più chiara

Accade spesso che il chiarimento non abbia dato il risultato desiderato. Voglio ancora più intenso, più bianco. La via d'uscita dal colore scuro deve essere effettuata in più fasi con una pausa settimanale. Come schiarire i capelli tinti di scuro senza perdita senza perdita, abbiamo detto in precedenza. I biondi affrontano spesso il giallo.

Shampoo, tonici aiuteranno ad avere un'ombra più chiara. L'azione dei fondi è abbastanza attenta, ma non dovresti aspettarti un risultato immediato. Scegli un colorante senza ammoniaca: una buona opzione. Quale palette è giusta? Marrone chiaro. Il giallo prevale: tonalità affidabile di tonalità cenere. Nel salone, il maestro offrirà una tonalità delicata su un ossidante a bassa concentrazione.

Utilizzando ricette casalinghe, è anche accettabile provare a passare a un colore più chiaro. A seconda della tonalità iniziale, vengono selezionati cannella, rabarbaro, buccia di cipolla - dai capelli scuri, kefir, limone, miele - le bionde vengono selezionate.

Una grande via d'uscita è eseguire l'evidenziazione, quindi si rivelerà per aggiornare l'immagine, acquisire una tonalità più chiara (almeno parzialmente). Il colore cadrà più naturalmente, ci saranno meno danni ai capelli.

Attenzione! A volte, dopo ripetuti sbiancamenti con composti ad alta concentrazione, il pigmento viene “preparato” e passare dal colore ottenuto a “bianco neve” diventa un sogno irraggiungibile.

Sta diventando più scuro

Ci sono situazioni in cui lo scolorimento viene percepito in modo completamente negativo. Vorrei riportare rapidamente tutto al suo posto o almeno acquisire l'ombra più scura.

Sembrerebbe più facile ridipingere. Ma, i riccioli chiari, sono estremamente riluttanti a percepire la saturazione con il colore, l'ombra si trova in modo non uniforme, mantiene scarsamente, viene sbiadita.

Decidere quando puoi tingere i capelli è estremamente necessario. Se lo scolorimento non causa molti danni - dopo 1-2 settimane. La colorazione istantanea in tonalità più scure può dare un risultato imprevedibile. Diversi composti chimici reagiscono, si ottiene un effetto inaspettato..

È meglio aspettare un po ', nutrire ulteriormente i riccioli. Non è consigliabile cambiare radicalmente il colore. Scegli le tonalità dalla tavolozza marrone chiaro sarà la soluzione migliore. La vernice sui fili chiarificati non cade immediatamente. Dovrai eseguire la procedura 3-4 volte prima che l'ombra possa ripararsi correttamente.

Non è raccomandato l'uso di coloranti persistenti per cambiare il colore dei capelli chiarificati. Tali formulazioni danneggiano eccessivamente i fili già indeboliti.

Esperimenti con coloranti naturali possono provocare profonda delusione. Henné, basma sui capelli decolorati si comporterà in modo inappropriato. È meglio usare una forte infusione di bucce di cipolla o foglie di tè ordinarie. Daranno un tono marrone rossastro dorato..

Determina quanto puoi tingere i capelli dopo il lampo, ogni ragazza dovrebbe essere sola. È necessario valutare davvero lo stato dei capelli. La prospettiva di separarsi dai riccioli è peggiore di alcuni giorni di possedere un'ombra inaccettabile.

Non perdere tempo invano! Tra le macchie, fai il restauro dei capelli:

Video utili

La parrucchiera-stilista Christina ti parlerà in dettaglio delle conseguenze di un fulmine non riuscito e ti mostrerà come risolverlo.

20 errori con i capelli auto-tingenti, che sono facili da evitare

Che peccato nascondere: tutti periodicamente dipingiamo a casa da soli. E poi siamo arrabbiati che il colore non sia lo stesso, i capelli siano rovinati e tutto sia lavato via dopo una settimana. Nel frattempo, si possono evitare masse di momenti spiacevoli.!

Errore n. 1: si sceglie un colore dall'immagine sulla confezione

Siamo spiacenti, ma i produttori di vernici non sanno quali siano i tuoi capelli: sottili, porosi o duri e "di vetro". Il risultato della colorazione dipende non solo dal tuo colore naturale, ma anche dalle condizioni dei capelli, dalle macchie precedenti e da altri fattori. Usa il paralume che si trova di solito sul retro della scatola per capire come apparirà questa vernice sui tuoi capelli. Ma fai affidamento non completamente!

Errore numero 2: non eseguire la colorazione di prova

Sì, è un peccato spendere soldi per l'intero pacchetto, usare solo poche gocce di vernice e buttare via il resto. Ma i capelli sono un peccato! Se colora tutto in una volta e ottieni un colore nero radicale con una tinta verde invece della noce dorata promessa, la correzione ti costerà di più. Scegli un piccolo ricciolo dal lato del collo e controlla su cosa risulterà.

Errore n. 3: non hai un test allergologico

Senza eccezioni, tutti i produttori ti chiedono di controllare prima la reazione alla vernice su una piccola area della pelle. Ma tu, ovviamente, fai affidamento sulla fortuna. Invano! Le allergie da dipingere possono verificarsi sotto forma di irritazione, prurito, infiammazione e persino perdita di capelli! Quindi, allo stesso tempo, con i test su un piccolo filo, controlla e la reazione della pelle alla tintura. Il sito dovrebbe essere selezionato sulla parte posteriore del collo o dietro l'orecchio: la pelle è sensibile lì e il posto è invisibile.

Errore numero 4: non proteggi la pelle

Tinto, e poi per tre giorni pulisci le macchie di vernice dal collo e dalle orecchie? Prima della colorazione, applicare su aree oleose della pelle che potrebbero essere interessate, crema oleosa o vaselina. E senza punti!

Errore n. 5: prima di tingere, usi un balsamo per capelli

Il giorno prima della tintura, è meglio non lavarsi affatto i capelli. Ma se non riesci a vivere un giorno senza lavarti i capelli, non usare il balsamo: chiude i piccoli pori sulla superficie dei capelli e la vernice macchia in modo irregolare le ciocche.

Errore n. 6: non arrossire il tuo stile

Sì, non vale la pena lavarsi i capelli prima della tintura, ma non prenderli troppo alla lettera: se il giorno prima hai fatto uno styling complesso usando schiuma, mousse, vernice e gel, assicurati di lavarli via! Altrimenti, la colorazione è semplicemente inutile..

Errore # 7: usi la tintura per capelli per sopracciglia e ciglia

In nessun caso non tingere le sopracciglia e le ciglia con una tinta per capelli - le ciglia potrebbero cadere! Ma questo non è il peggio: la vernice può entrare negli occhi, il che minaccia gravi conseguenze mediche per la vista. Per le sopracciglia e le ciglia professionali, ci sono vernici professionali speciali e la tintura è consigliata nel salone.

Errore numero 8: mantieni la vernice più a lungo del previsto, in modo che il colore sia più intenso

In ogni caso, è impossibile sovraesporre la tinta sui capelli - questo può rovinare notevolmente i capelli. La vernice, rimanendo più lunga di quella stesa sui capelli, in misura maggiore o minore danneggia la struttura del fusto del capello e il tempo di azione della tintura è ancora limitato: dopo 30 minuti (in alcuni casi - 40, leggi le istruzioni), smette di funzionare. Brucia i capelli e il colore non sarà migliore.

Errore n. 9: lavi i capelli tinti con shampoo antiforfora

Gli shampoo antiforfora speciali hanno le proprietà detergenti più potenti. E lavano via i pigmenti artificiali! Se hai problemi con la forfora, usa prodotti speciali etichettati "per capelli colorati".

Errore numero 10: tingi i capelli più di due tonalità più scure o più chiare della tonalità naturale

Il colore dei capelli dovrebbe essere in armonia con il tuo tipo di colore naturale. Se vuoi cambiamenti radicali, vai in salone e consulta un colorista: sceglierà la gamma ottimale (calda o fredda), farà il giusto mix di sfumature, in modo che il tono dei capelli si armonizzi con il colore della pelle e degli occhi e conduca la procedura in modo sicuro e professionale. La colorazione domestica non è un'opzione in questo caso..

Errore n. 11: schiarisci i capelli con un potente agente ossidante

Spesso, quando schiariscono i capelli a casa, le ragazze acquistano un agente ossidante professionale al 9-12% e siedono con una soluzione applicata per un massimo di un'ora! Questo è molto dannoso. Un'ustione della pelle può provocare una grave reazione allergica, in modo che in futuro coloranti ancora più delicati possano causare allergie. E i capelli si trasformano in stoppa. Inoltre, il colore diventa necessariamente giallo. E poi... la vernice di cenere viene applicata sulla parte superiore. E contiene necessariamente pigmenti blu, che in combinazione con il giallo danno un'evidente tinta verdastra. Speriamo che tutto ciò non riguardi te.

Errore numero 12: non si macchiano le radici

Ricorda: le estremità dei capelli sono più porose e le radici sono più dense, quindi se applichi immediatamente la vernice su tutta la lunghezza, otterrai l'effetto dei capelli ricresciuti quando l'ombra sembra essere la stessa, ma le radici sembrano più chiare.

Errore n. 13: le estremità dei capelli sono troppo scure

L'effetto opposto del paragrafo precedente: quando il colore dei capelli viene applicato su tutta la testa allo stesso tempo, non solo le radici sono troppo luminose, ma le estremità sono generalmente più scure di quanto pianificato. Inoltre, questo è un fenomeno di proprietà cumulativa: con ogni colorazione successiva, le estremità saranno sempre più scure. Applicare sempre la vernice prima sulle radici su tutta la superficie della testa e solo successivamente distribuire sulle punte.

Errore n. 14: Tinture irregolari di fili

Bene, non hai occhi nella parte posteriore della testa, no! Se non hai un taglio di capelli "da ragazzo", chiedi a un amico di aiutarti.

Errore n. 15: applicare la tintura sui capelli bagnati

E parte dei pigmenti scorre immediatamente sulle tue spalle. Le vernici persistenti vengono applicate solo su fili asciutti e, ricordiamo, non lavate per circa un giorno.

Errore n. 16: ti lavi i capelli il giorno dopo la colorazione

Dopo aver tinto i capelli, è necessario astenersi dal lavarli almeno durante il giorno, in modo che la vernice si fissi meglio. Inoltre, non utilizzare prodotti per acconciature, in modo che i componenti aggressivi nella loro composizione non interferiscano con l'assorbimento dei pigmenti di vernice. Poiché la vernice stessa contiene componenti sgrassanti, dopo la tintura i capelli sono puliti e non ci sono problemi ad aspettare 24 ore.

Errore n. 17: si lascia la miscela finita per "infondere"

Dopo aver miscelato la vernice con una crema sviluppatore, dovresti iniziare immediatamente a macchiare. Il fatto è che i processi chimici iniziano immediatamente dopo la miscelazione dei componenti e se si lascia fermentare la miscela cotta, il colore potrebbe diventare opaco.

Errore n. 18: si alleva vernice con shampoo o balsamo

Se, quando tingi i capelli, ti sembra che non ci sia abbastanza vernice, non diluirla con normale shampoo o balsamo! Perdere in qualità. Cerca di usare la massa con parsimonia, poiché sono sicuro che non sarà abbastanza, e in futuro acquista 2 pacchetti invece di uno. Life hack: con una densità media di capelli, non sarai in grado di fare con una bottiglia se i tuoi capelli sono più lunghi delle spalle.

Errore n. 19: usi un pettine di metallo

Il metallo si ossida e reagisce con la vernice, influenzando in modo imprevedibile il risultato della colorazione. Usa plastica neutra, pettini di legno o ceramica.

Errore numero 20: per divertimento, sei dipinto di blu (verde, rosso, viola)

Gli scienziati hanno scoperto che la colorazione radicale dei capelli può portare a gravi malattie della pelle. I colori lampone, viola, verde, rosso vivo e blu sono particolarmente pericolosi: queste vernici contengono la sostanza para-fenilendiammina, che provoca infiammazione della pelle.

Ambulanza per capelli danneggiati. Come ho riportato in vita i miei capelli dopo aver schiarito e rimosso il basma.

Hai schiarito i capelli e sei turbato dalla loro qualità? Ti penti già delle tue azioni e guardi verso le forbici? Non affrettarti! Tutto è riparabile! Parlo della mia esperienza e dei risultati delle procedure di recupero.

Buon pomeriggio ragazze adorabili!

Molti hanno già notato che ho cambiato il colore dei miei capelli. È passato esattamente un mese dal momento dei miei primi esperimenti con il colore, quando con l'aiuto di polvere illuminante e coloranti professionali, è stato deciso di far emergere il nero-nero dalla mia testa.

Nell'ultimo mese, mi sono imbattuto più volte nella domanda: “Come posso schiarire in modo che i miei capelli mantengano un aspetto, una morbidezza e una lucentezza decenti? Come sei riuscito? "

Sarò onesto: non ci sono miracoli!
Non sono stato in grado di mantenere la qualità originale dei capelli, la sua morbidezza, elasticità e senza problemi.
Il alleggerimento è una procedura piuttosto aggressiva. E 2 quelli consecutivi - tanto più.
Ma cerco davvero di non farmi male i capelli. Pertanto, forse, violerò la cronologia degli eventi: la sequenza dei miei post sarà diversa. In primo luogo, condividerò la mia esperienza nell'adottare misure di emergenza per prendersi cura dei capelli danneggiati. E già il prossimo post dedicherò a una storia dettagliata sull'uscita dal nero dopo una tintura naturale - Basma.

Spero che sia interessante e utile!

Per una migliore comprensione della situazione, descriverò il tipo e la condizione dei miei capelli:

I miei capelli erano originariamente di tipo normale, con cuoio capelluto grasso. Diretto nella struttura, media densità, sottile, morbido, setoso. Prima che tutti gli esperimenti con il colore, anche in una tonalità naturale marrone chiaro, si dividevano e si rompevano fortemente. L'uso di coloranti naturali - henné e basma - ha risolto questo problema. 10 anni ero rosso e gli ultimi quasi 4 anni - nero.
I capelli con henné e basma erano di ottima qualità: densi, folti, folti, elastici e lucenti. Non conoscevo particolari problemi con la selezione delle cure, poiché era già chiaramente formata da anni di ricerca.

Quindi un forte desiderio è apparso per cambiare il colore dei capelli in uno più leggero e più caldo. I capelli sono stati un peccato, vista la complessità della procedura. Non avevo garanzie. E i coloranti naturali sono molto persistenti e imprevedibili. Ma ho deciso. E come risultato di 2 chiarimenti consecutivi ho ottenuto questo:


Dopo 2 volte, si è tinta i capelli con una vernice professionale in diverse tonalità, che ha permesso loro di essere rivitalizzati e ammorbiditi un po ', oltre a levigare la tela chiazzata (dopo l'henné e il basma è difficile ottenere l'uniformità). Nella foto ci sono 2 risultati di colorazione - 2 diverse tonalità.

Ma la qualità dei capelli è naturalmente cambiata molto.
Dai capelli precedentemente morbidi ed elastici, che la maggior parte dei cosmetici erano facilmente percepibili (e abbastanza leggeri), i miei capelli si sono trasformati in una massa secca, opaca e porosa con un colore incomprensibile, costantemente risciacquato, instabile.
I primi giorni ero di umore depresso. No, non così! L'umore è cambiato da gioioso: “Evviva! Non sono più nero! E nemmeno verde! ”))) (Più avanti su questo) Prima:“ Signore! Che brutti capelli! Cosa sono duri, appuntiti e opachi! Cosa ho fatto! "(((

Ogni procedura di lavaggio ti ha fatto sentire la differenza e confrontare le nuove sensazioni già dimenticate di capelli duri e bruciati con la sua morbidezza passata.
Mentre mi lavavo i capelli, ho sentito quanto mi ricordano le teste delle bambole per bambini: un rimorchio artificiale e sintetico.
Balsami, maschere... non tutti hanno salvato la situazione. Quindi mi lavo la sostanza scivolosa dai capelli. I capelli sono morbidi! Alla fine! L'ho già pettinato con difficoltà. Ci vogliono 2 ore. I capelli sono asciutti e... di nuovo duri, soffici e cattivi!

Quello che ho incontrato dopo aver schiarito i capelli:

1. I capelli hanno perso una parte significativa del pigmento e sono diventati leggeri e sottili.
2. I capelli sono stati colpiti in modo aggressivo e la struttura è stata danneggiata..
3. Perdita di elasticità, morbidezza e lucentezza dei capelli. Compaiono durezza e fragilità.
4. La tonalità divenne instabile e rapidamente svanì. I capelli porosi non trattengono i pigmenti artificiali per lungo tempo.
5. Insieme al colore, inoltre, si perdevano morbidezza e lucentezza.

Si è deciso di cambiare l'intera cura e di saturare gradualmente i capelli con il pigmento.

Ho sostituito la maggior parte degli shampoo con nutrienti e morbidi per capelli danneggiati e fragili, lasciando un paio di quelli ordinari per una pulizia periodica di alta qualità. Ho restituito le maschere e i balsami con proteine ​​e cheratina. Spray idratanti riacquistati, maggiore protezione termica e non si separano dai fluidi per punte a base di silicone.

Ma, consapevole dell'esperienza passata di uscire dal biondo, non mi sono dimenticato degli oli naturali. Ne ho molti. Negli ultimi anni, sono stato molto attivo nell'applicazione di oli per la cura dei capelli. Ed era principalmente burro - solidi tipi di oli vegetali naturali. Nutrono perfettamente la lunghezza dei capelli, ammorbidiscono e ti permettono di affrontare efficacemente la fragilità. Ma scovare il burro è laborioso. E per capelli significativamente danneggiati potrebbe non essere sicuro.

Pertanto, ho scelto le opzioni di olio leggero che nutrono perfettamente, ma possono essere lavate senza shampoo per 1-2 saponature:

1. Zona dell'aroma dell'olio di avocado
2.100% di olio naturale siberiano dorato di olivello spinoso Altai (questo è un mix di cedro, olivello spinoso, radice di bardana, peptidi e vitamina E)

L'olio di avocado è anche un burro. In condizioni di fresco, si indurisce. E a temperatura ambiente è nella fase liquida. Ma secondo le mie impressioni, è più leggero del mio burro di karitè preferito, mango o cacao. È più facile da lavare dai capelli, soprattutto in combinazione con oli liquidi come bardana, oliva, mandorla.

Ho realizzato una serie di maschere con oli puri. Tali maschere hanno un eccellente effetto nutrizionale sui capelli danneggiati. Ma dovresti stare attento, poiché lavano fortemente il pigmento di vernice durante il successivo lavaggio e provocano un aumento del lavoro delle ghiandole sebacee del cuoio capelluto. I capelli iniziano a perdere la freschezza più velocemente. Quindi, lavando ancora e ancora la perdita di pigmento insieme alla morbidezza.

Ho risolto il problema utilizzando una maschera per capelli semplice e leggera con oli che funziona da sola per i primi tre.

Dal momento che i miei capelli sono al momento porosi, non tutte le maschere sono in grado di portarle al suo antico stato di levigatezza e persino accettabile per ammorbidire la lunghezza.
Ma aggiungendo qualche goccia di olio alla stupida maschera, può essere significativamente migliorato, le sue proprietà ed effetto sui capelli dopo l'esposizione possono essere migliorate. Gli oli con una maschera sono meglio distribuiti tra i capelli.

Inoltre, ancora una volta, a causa della porosità dei capelli, non è necessario lavare via una tale maschera. I miei capelli, ad esempio, sono completamente oleosi dopo il lavaggio con acqua e asciugatura. Li lavo semplicemente con lo shampoo, spremo leggermente l'acqua in eccesso, mi bagna con un asciugamano e applico la composizione finita sui capelli bagnati, ritirandomi dalle radici 10-12 cm.

Lo metto sui capelli sotto un tappo di plastica da 40 minuti a un'ora e risciacquo con acqua. Quindi faccio lo styling con l'aiuto di spazzole e asciugacapelli (ovviamente con protezione termica).
La fase finale di cura è l'applicazione di fluido siliconico lungo la lunghezza per proteggerlo dalla sezione trasversale e dalla fragilità durante la pettinatura dei capelli.

Ho realizzato un gran numero di maschere come questa nell'ultimo mese.
Sì, questo è un certo carico sui capelli. E i capelli di tipo normale e oleoso, molto probabilmente, non sono semplicemente necessari. Ma oggi stiamo parlando di capelli stanchi, danneggiati e asciutti.
I capelli porosi sono più volte più forti e necessitano di nutrizione, idratazione e ragionevole ponderazione. E questo modo di usare oli vegetali insieme a cosmetici industriali è stato molto adatto a me, dando ottimi risultati, secondo me, risultati (nella foto capelli con styling dopo l'uso: shampoo nutriente, maschera con oli aggiunti, protezione termica e fluido siliconico per brillare).

Esistono molti modi per migliorare la condizione dei capelli danneggiati. E questo non è l'unico che metterò in pratica. Ma per me è uno dei più produttivi e veloci. Spero che risulti essere altrettanto buono per i tuoi capelli!

Grazie mille per la visita e l'attenzione! Come sempre, ti auguro buon umore e capelli sani! ;)

Colorazione dei capelli in un salone o parrucchiere - recensione

Lattina! Rotto i capelli quasi alle radici dopo un lampo nel salone, un anno e mezzo di recupero, un colore inquietante.

Ciao a tutti!

Ho spesso cambiato il colore dei miei capelli durante la mia vita. I miei capelli sono naturalmente castani dorati.

Dal 2010 al 2014 è stata bionda, poi un paio di mesi dai capelli castani e prima del nuovo anno 2015 si è trasformata in una bruna. Mi è piaciuto molto il colore scuro e solo con esso mi sento armonioso, ma le radici chiare in crescita, che dovevano essere dipinte ogni 3 settimane, o meglio 2, erano scomode. Più volte ho provato a uscire dal nero da solo (con lavaggio Estel e polvere), ma il risultato è stato solo 2-3 toni più chiari, mentre volevo ottenere almeno il livello 6.

Dopo molte discussioni, fu deciso di andare al salone. Per molto tempo ho scelto, letto le recensioni e chiesto agli amici. Mi è davvero piaciuto evidenziare che la ragazza ha fatto dal lavoro e le ho chiesto le coordinate del maestro. Si è rivelato essere un salone di bellezza "Smile" (Kalinin Street, Penza). Il salone aveva la sua pagina VK e Instagram con molte opere e foto prima / dopo. Le foto erano impressionanti. Ho telefonato al maestro, ho spiegato la situazione, mi ha chiesto di inviare una foto dell'attuale tonalità di capelli e desideravo. Di conseguenza, mi hanno detto che il risultato sarà comunque, ma è impossibile dire esattamente cosa, perché ognuno ha una diversa struttura dei capelli. Anche questo era credibile, perché se mi avessero detto che avrei avuto la certezza di uscire in 3 ore da bionda, avrei capito che erano una specie di ciarlatano.

Quindi, è giunto il momento X. Era febbraio 2018

Quindi sono venuto nel salone.

I capelli erano neri, 1 livello. Ma c'era un vantaggio, ho dipinto con vernici senza ammoniaca, per lo più professionali. Dicono che la cosa più difficile sia sbarazzarsi del Pallett nero, ma non li ho dipinti.

Ho avuto alcune radici che sono cresciute di diversi millimetri, quindi il maestro ha deciso di non applicare un chiarore sulle radici (per fortuna!).

Sbarazzarsi del nero ha avuto luogo in 2 fasi:

1. Scolorimento con polvere.

2. Macchia in un tono vicino al colore nativo (come!).

Fase 1. candeggio.

Il maestro ha usato polvere e ossidi schiarenti Kapous: 6 percento sulle radici e 3 percento sulla lunghezza. Lo capisco abbastanza bene, molti anni di esperienza nella colorazione hanno avuto un ruolo e so che queste sono le opzioni più risparmianti. Dopo aver applicato la miscela sui fili, il maestro li ha avvolti in un foglio.

Mi sono seduto sulla pellicola per 40 minuti, il maestro ogni 10 minuti ha controllato come i fili si schiarivano.

Quando si lavava via, i capelli erano molto rigidi, bene, molto lisci. Lavato con un po 'di shampoo e balsamo applicato, ma questo non ha cambiato molto la situazione. Ma il maestro ha detto che i capelli non sono stati bruciati. ah!

Poi mi hanno asciugato fino a quasi asciugare.

La tonalità si è rivelata vigorosamente rossa, il che era abbastanza previsto. Il maestro ha valutato il livello del tono come 6. Sono d'accordo con lei.

Quindi siamo passati alla tintura. Il maestro usò la vernice ialuronica di Kapous. L'ho già usato prima, solo una tonalità scura, e ho scritto una recensione. E ad essere sincero, non mi piaceva. Ma non c'era nessun posto dove ritirarsi, volevo andarmene almeno con un colore dei capelli più o meno decente.

Il maestro ha mescolato diversi colori da una palette di livello 6 (6% ossidante sulle radici, 3% sulla lunghezza).

La vernice è stata trattenuta per 30 minuti.

Quando la vernice fu lavata via e i capelli asciugati, ero sostanzialmente soddisfatto. Nella stanza, il colore sembrava rosso smorzato, ancora più vicino al marrone chiaro. I capelli non sembravano bruciati visivamente.

E in generale, ho lasciato la cabina felice, dopo aver pagato 3000 rubli (a quel tempo era il prezzo medio per lasciare la città in nero).

La giornata è stata soleggiata (sai, il gelo e il sole sono una giornata meravigliosa..) e io, felice di liberarmi del colore nero, ho deciso di farmi una foto dei capelli fuori.

Il risultato in qualche modo deluso.

Una specie di colore rosso-rosa traslucido al sole e la struttura dei capelli sembrava piuttosto misera. A proposito, prima di visitare il salone, i miei capelli erano in buone condizioni, ma la colorazione con vernici senza ammoniaca in tonalità scure migliora anche le loro condizioni.

All'arrivo a casa.

Il giorno successivo.

Mi è piaciuta l'ombra. Sì, rosso, ma naturale, e dovevo affrontarlo.

Ma solo pochi giorni dopo, i capelli hanno iniziato a sembrare orribili. Si interruppero per tutta la lunghezza.

Va notato qui che da quando ho iniziato a tingermi i capelli, li prendo cura di loro. Shampoo delicato, balsamo o maschera rigenerante o nutriente, prodotti sempre indelebili - sieri, olii, ecc. Il mio unico peccato è che asciugo ogni giorno, ma è buono, con la ionizzazione, non mi rovina quasi i capelli.

E alla fine, dopo pochi giorni, i capelli sembravano così.

Vedi dossi quasi alle radici?

Non solo, e il colore è diventato terribile, soprattutto nella foto. Per Dio, nella vita non era così cattivo e arrugginito, ma non appena ho fatto una foto, volevo farmi un taglio di capelli calvo.. Non so come sono sopravvissuto a tutto questo. Certo, ci sono stati pensieri di dipingere di nuovo in nero, ma mi sono fermato, perché dopo tutto quello che avevo sperimentato sarebbe semplicemente irragionevole.

Poi mi sono tinto in una tonalità di 7.1 biondo cenere con vernice cheratina magica senza ammoniaca. Il risultato mi ha fatto un po 'piacere, ma è stato sufficiente per 5 volte lavarmi i capelli.

E poi di nuovo, fico.

Sono ancora inorridito nel guardare queste foto. Non mi dispiace nemmeno i capelli rossi se sono ben curati e lucenti. Ma quello. è solo qualcosa. Quello che non ho fatto... Oli a matrice, Loreal, varie maschere. Ma cosa si può fare con i capelli spezzati? Aspetta solo che ricrescano e tagliano. Quindi ho aspettato più di un anno. E dopo un anno e mezzo mi sono reso conto che mi sentivo più a mio agio a essere una bruna e tinta di nuovo nel buio, ma questa è un'altra storia.

L'illuminazione interna non è consigliata! La mia esperienza è stata negativa!

I capelli decolorati non assumono coloranti

Saluti, cari lettori della rivista di moda e cosmetici crossfashion, en!
Oggi analizzeremo la seguente domanda: cosa fare se decidi di schiarire i capelli con una tintura, piuttosto che una polvere / crema sbiancante, ma la vernice non ha raggiunto il livello di schiaritura desiderato?

Raramente scrivo di bionde. Non esiste un modello adatto a portata di mano ed è estremamente indesiderabile considerare questioni complesse come lo scolorimento o l'illuminazione esclusivamente in teoria. Fortunatamente, la mia amica, conoscendo la sezione "Tagli e acconciature" sul nostro sito web, ha fotografato le sue recenti avventure con la tintura in colori vivaci.

La sua storia è questa: il colore naturale dei capelli è di circa 5.0, la ragazza si è schiarita i capelli con tinture professionali in un parrucchiere.

Ad un certo punto, le è stato offerto di passare all'evidenziazione: scolorimento della polvere con frequenti fili sottili. Lei era d'accordo. Di conseguenza, la massa totale dei capelli ha raggiunto un livello approssimativamente compreso tra 10,0 e 12,0.

Tuttavia, voleva di nuovo schiarire i capelli con la vernice e andò dal parrucchiere per tingere le radici e uniformare il colore.

Si è scoperto quanto segue: la vernice ha alleggerito i capelli ad un massimo di livello 8, con tutti i pigmenti che si basano su questo sfondo di schiarimento e la lunghezza è rimasta “extra-leggera”.

Come sono arrivati ​​a una vita simile?

Il maestro ha preso la vernice schiarente Schwarzkopf (12 ° livello di chiarificazione), mescolando diverse tonalità (il contenuto di pigmenti correttivi non ha un ruolo speciale per noi, perché il livello desiderato di chiarificazione non è mai stato raggiunto) e lo ha diluito con un agente ossidante al 9%. La miscela è stata applicata alle radici e mantenuta per 50 minuti.

Successivamente, il colorante è stato distribuito lungo la lunghezza e mantenuto per altri 15 minuti, di conseguenza il tempo di esposizione totale è stato di più di un'ora.

L'agente ossidante al 9% fornisce una fase di chiarificazione di 2-3 livelli. 3 livelli: questo è il massimo, anche con coloranti extra illuminanti. Il colore naturale delle radici del modello 5.0.
5 + 3 = 8.0


Abbiamo ottenuto ciò che dovevamo ottenere: non un otto pulito, ma un ottavo sfondo con pigmenti giallo arancio.

Il maestro ha deciso di tingere il giallo e aumentare ancora lo sfondo di schiariture con la vernice, ma ha già lavorato su un agente ossidante al 3% (la somma degli agenti ossidanti utilizzati in un giorno non dovrebbe superare i 12). Non posso dirti le formule per l'ulteriore processo, la storia tace su questo, ma la linea di fondo è questa: in questa situazione, lavorare con i coloranti era inutile!

La regola "non dipingere" funziona per tutti i coloranti.!

I capelli con un pigmento naturale parzialmente disciolto e i pigmenti artificiali della vernice introdotta all'interno non si schiariranno più se viene applicata una miscela fresca di un colorante schiarente con un agente ossidante del 3%!

La situazione è, infatti, più che comune:

- hai deciso di rifiutare l'evidenziazione frequente (nel senso di ciocche sottili e frequenti) con una polvere accecante a favore di tingere i capelli con la tintura
- hai cambiato il maestro, ma non puoi dirgli come il parrucchiere precedente ti ha tinto i capelli
- hai sostituito il colorante per uso domestico con uno professionale e non hai ancora capito gli agenti ossidanti

In tutti i casi proposti, la probabilità di ottenere radici insufficientemente chiare è più che reale!

Cosa bisogna fare in questa situazione e cosa avrebbe dovuto fare il maestro che ha dipinto la mia ragazza?

Prendi una polvere o una crema decolorante, mescolala con un agente ossidante della percentuale più bassa - 1,9%, anche 1,5% e applica la miscela sulle radici per stringere lo sfondo schiarente e spazzolare i capelli dai pigmenti di vernice. Che, in effetti, è stato eseguito da un altro parrucchiere, a cui un amico è venuto per correggere la vergogna sulla sua testa.

Immediatamente dopo lo sbiancamento della polvere.

È apparso un pigmento giallo puro, ma non è necessario averne paura! Il pigmento giallo puro viene colorato facilmente e magnificamente con la vernice viola, ma lo sporco di uno sfondo non teso e i pigmenti di vernice sono semplicemente impossibili da colorare!

Ovviamente, dove i capelli sono modificati dalla polvere e dove no?

Un amico voleva ottenere una calda tonalità pesca. Il maestro ha prelevato 10.65 coloranti dalla palette Estel Deluxe e ha ricevuto quanto segue.


Risultato immediatamente dopo la colorazione

In poche settimane

Questo significa che è impossibile tingere i capelli con una tinta dal livello 5.0 al 10.0? No, non lo è. Come diceva l'undicesimo Dottore della popolare serie: “L'universo è enorme. È vasto, complesso, assurdo e talvolta, molto raramente, accade l'impossibile, lo chiamiamo miracolo ". Coloro. se tingi i capelli scuri con la vernice e hai a) il colore desiderato eb) i capelli rimangono in uno stato relativamente sano - questa è l'eccezione piuttosto che la regola, è letteralmente un miracolo!

Ricorda:

- la quantità di agenti ossidanti utilizzati per la colorazione di un capello non deve superare 12
- la vernice non dipinge
- se dopo aver schiarito i capelli le radici si sono rivelate più scure della tela, mescolare la polvere sbiancante o la crema con un agente ossidante dell'1,5%, 1,9% o, in casi estremi, 3% e applicare su aree scure per schiarire lo sfondo e sciogliere i pigmenti della vernice. Il tempo di esposizione va da 20 a 30 minuti + 5 minuti sulla tela per aprire i capelli per un'ulteriore tonificazione. Quindi tinta

Tintura dei capelli decolorati: dopo quanto e se è possibile tingere immediatamente dopo la procedura, come e come tingere scuro

Svetlana Tarasova

Parrucchiere-parrucchiere con esperienza di oltre 8 anni, esperto nel settore dei tagli di capelli, styling, cura dei capelli, tintura.

La colorazione dei capelli è uno dei modi più semplici per cambiare il tuo aspetto e provare un nuovo look. Molto spesso, i capelli vengono schiariti per rendere più chiara la sua tonalità naturale o prima della successiva colorazione in colori vivaci. In ogni caso, il risultato desiderato è difficile da ottenere per la prima volta e i capelli decolorati devono inevitabilmente tingersi..

È possibile tingere immediatamente i miei capelli dopo il lampo?

Quando schiariscono i capelli, il loro pigmento naturale viene distrutto da sostanze aggressive. Questo non è un processo istantaneo, il pigmento scompare gradualmente. Infine, le particelle dello spettro giallo vengono distrutte - è proprio per questo che bisogna combattere contro il giallo dei capelli biondi tinti. Se decolorate i capelli che sono stati tinti con colori brillanti o innaturali, dopo la procedura si può ottenere un risultato inaspettato. I capelli possono assumere una tonalità blu, verde, marrone. Questo accade quando diversi colori opposti si mescolano sui capelli..

Anche se dopo il primo schiarimento i capelli sono diventati la giusta tonalità, rimane il problema della secchezza e della fragilità dei capelli. I prodotti aggressivi asciugano i capelli e, prima di applicare loro nuova vernice, vale la pena prendersene cura. Nel corso sono balsami e maschere progettati per nutrire i capelli prima della nuova procedura.

A causa della necessità di ripristinare i capelli, non è consigliabile tingere i capelli immediatamente dopo la tintura.

Quanti capelli possono essere tinti dopo lo schiarimento?

Se non c'è fretta e l'urgente necessità di tingere nuovamente, dopo il lampo, è necessario consentire ai capelli di recuperare. I fili fragili e asciutti richiedono almeno 10 giorni di terapia intensiva. Di solito, si consiglia di resistere 2 settimane prima della colorazione. Non trascurare questi termini: i capelli significativamente indeboliti non possono resistere a due forti influenze di seguito.

Quando la colorazione è possibile immediatamente dopo il lampo

Se dopo aver schiarito i capelli ha acquisito una tonalità incomprensibile e presto è pianificato un evento importante, ovviamente, allora è facile soccombere al panico. Anche senza un evento, camminare con un tale taglio di capelli può essere spiacevole. Immediatamente dopo il lampo, puoi tingere i capelli in due casi:

  • i risultati rapidi sono più importanti della qualità dei capelli
  • i capelli inizialmente sono molto forti e lo schiarimento effettuato ha avuto scarso effetto su di essi

Se è necessario nascondere rapidamente le conseguenze di una decolorazione non riuscita, ma i capelli hanno bisogno di essere ripristinati, è possibile utilizzare un'alternativa delicata, ad esempio uno shampoo colorato.

Conseguenze della colorazione urgente

  • Il cuoio capelluto e i capelli diventano più asciutti. I suggerimenti iniziano a dividersi, potrebbero interrompersi. Se la colorazione è stata eseguita in modo errato o la composizione è stata sovraesposta sui capelli, è possibile anche la caduta dei capelli.
  • L'elasticità e l'elasticità dei capelli è ridotta a causa dei cambiamenti nella loro struttura.
  • Le singole bacchette diventano più sottili, per questo i capelli si aggrovigliano, diventa difficile pettinarli.

Come scegliere come tingere i capelli dopo lo sbiancamento?

Il processo di tintura dei capelli decolorati, se è stata effettuata una preparazione sufficiente, non è diverso dalla normale tintura. Prima di tutto, devi scegliere la vernice giusta in base all'ombra dei capelli. Certo, i capelli decolorati non possono essere completamente bianchi, avranno sicuramente un'ombra. Può essere rosato, giallo, perla, bluastro e così via. Per non ottenere un'acconciatura inaspettata dopo aver dipinto, è necessario tenere conto della compatibilità e della sovrapposizione delle vecchie e nuove tonalità.

Il secondo problema importante è la scelta del tipo di vernice. Le vernici permanenti si adattano bene e donano ai capelli un colore ricco, non vanno via per molto tempo. Ma contengono ingredienti attivi che possono danneggiare i capelli se non fossero sufficientemente preparati per la colorazione. I capelli indeboliti diventeranno ancora più secchi e fragili. Le vernici semipermanenti sono meno dannose, poiché molto spesso non hanno ammoniaca o perossido di idrogeno. Danno tonalità più naturali, ma si lavano più velocemente..

Di che colore tingere i capelli dopo lo schiarimento?

Dopo aver schiarito i capelli, puoi scegliere qualsiasi colore per la colorazione. Può essere sfumature chiare, scure e rosse. La regola principale è che il colore dei capelli cambi in modo uniforme, scegliendo una tonalità più scura o più chiara di 1-3 toni. La vernice viene rapidamente rimossa dai capelli e con un cambiamento radicale di colore questo darà un effetto indesiderato.

In una tonalità più chiara

Per ottenere la bionda perfetta - cenere, miele o marrone chiaro, i coloristi aderiscono a diverse regole.

  • Un tempo, i capelli sono schiariti di 1-2 toni
  • Per coprire la tonalità gialla dei capelli, scegli una vernice con pigmenti viola
  • Viene determinata la tonalità iniziale dei capelli: si riferisce a uno spettro freddo o caldo. Per ognuno scegliere la vernice appropriata.

Il passaggio a una tonalità chiara può avvenire in più fasi, tra queste è anche necessario resistere a pause di 10-14 giorni.

Diventa scuro

Quando si scelgono i colori scuri, è importante ricordare che la vernice non cade immediatamente sui capelli decolorati. Per riparare l'ombra, dovrai eseguire la procedura più volte. Per evitare una distribuzione irregolare della vernice, è meglio portare gradualmente il colore al buio, cambiandolo ogni volta di più tonalità. Tra i coloranti, è importante nutrire i capelli in modo che la vernice non dia tonalità inaspettate e trattiene saldamente.

Come colorare i capelli decolorati senza danni?

Prima di tingere i capelli, assicurati di scegliere la giusta tonalità e di tenere conto delle caratteristiche dei tuoi capelli. Anche se non tingi i capelli per la prima volta, leggi le istruzioni per la tintura. Prepara tutti gli strumenti di cui hai bisogno.

Preparazione del filo

4-5 giorni prima della colorazione, balsami e balsami non vengono più utilizzati. I capelli a questo punto dovrebbero già essere sufficientemente ripristinati dopo il lampo. L'uso di questi prodotti prima della tintura farà chiudere le squame sui capelli e la vernice non sarà così bella.

Per 2-3 giorni si rifiutano di prodotti per lo styling: mousse, gel, vernici, ecc. Spesso puoi trovare consigli per non lavarti i capelli un paio di giorni prima della colorazione. Questo è rilevante solo per i coloranti all'ammoniaca, il film grasso naturale conservato proteggerà la pelle dagli effetti negativi dei componenti chimici.

Prima di tingere, i capelli vengono pettinati delicatamente. I capelli non devono essere aggrovigliati in modo che la vernice si stenda su di essi uniformemente.

Scegliere la vernice giusta: cosa non dovrebbe essere nella composizione

Tingere con qualsiasi colorante è un effetto chimico che indebolisce i capelli. Per ridurre al minimo le conseguenze, è meglio scegliere una vernice che non contenga sostanze aggressive e persino più dannose.

  • Persolfati. Includono sodio, potassio, solfati di ammonio. Aiutano anche la colorazione dei capelli, ma a una concentrazione superiore al 16-17% possono causare irritazione alla pelle. Il contatto costante con la sostanza può causare malattie respiratorie, fino all'asma bronchiale..
  • Questo componente - paraphenylenediamine - fornisce resistenza all'inchiostro. Può provocare reazioni allergiche, tossico per polmoni, fegato, reni.
  • Resorcina. Il più delle volte si trova nei colori scuri. Può causare disturbi ormonali.
  • Ammoniaca. È aggiunto per la durabilità della vernice. Provoca problemi respiratori, dermatiti, eczema.
  • Parafenilnediammina. Utilizzato nelle vernici colorate, fornisce un colore brillante. Una concentrazione dell'1,3% è considerata sicura, altrimenti provoca infiammazione sulla pelle.

Sui capelli decolorati, si consiglia di utilizzare vernici semipermanenti. Non contengono ammoniaca. Sebbene la loro durabilità non sia così grande, non danneggiano i capelli indeboliti. Inoltre, queste vernici contengono vitamine e oli che si prendono cura dei capelli.

Regole e fasi della colorazione

  1. Preparare in anticipo tutti gli strumenti che saranno necessari durante il processo di verniciatura..
  2. Bagna i tuoi capelli. Dovrebbero essere bagnati ma non bagnati..
  3. Dividi i capelli in zone. Ogni zona inizia a essere dipinta dalla regione basale, quindi la vernice viene applicata in tutto il filo.
  4. Pettina i capelli con un pettine con denti rari, questo aiuterà a distribuire uniformemente la vernice,
  5. Tenere la tintura per capelli per tutto il tempo indicato nelle istruzioni.
  6. 3-5 minuti prima di lavare via la vernice, inumidire leggermente i capelli (è possibile utilizzare un flacone spray) e distribuire nuovamente la vernice su di essi con movimenti di massaggio.
  7. Lavare la vernice con shampoo.
  8. Applica un balsamo nutriente sui capelli.

Dopo la tintura, è indesiderabile lavare i capelli per due giorni per dare alla vernice un punto d'appoggio.

Fusione di colore

Dopo la colorazione, ovviamente, voglio mantenere la lucentezza e la luminosità il più a lungo possibile. In modo che i capelli non sbiadiscano, scegli shampoo e altri prodotti dai righelli per capelli colorati. Usa il balsamo più spesso: le strutture proteiche in esso contenute ripristinano i capelli danneggiati dall'interno.

I capelli possono sbiadire a causa della scarsa qualità dell'acqua. Se possibile, è meglio lavarsi la testa con acqua filtrata. I raggi ultravioletti distruggono anche il pigmento nei capelli, quindi nei giorni di sole, proteggono i capelli dai raggi diretti.

Un'alternativa sicura alla tintura dei capelli decolorati

Se i capelli sono gravemente danneggiati da un fulmine e richiedono un lungo recupero, possono essere considerati metodi alternativi di tintura dei capelli..

Shampoo tono o balsamo

La composizione di shampoo tonali non include perossido di idrogeno o ammoniaca, il che significa che non è così dannoso per i capelli. Gli shampoo coloranti possono essere applicati immediatamente dopo il chiarimento.

Benefici:

  • non distruggere i capelli, può essere utilizzato su capelli indeboliti
  • può neutralizzare la tinta gialla sui capelli (per questo uso shampoo tinta blu, viola o cinerea; applicare per 3-5 minuti e risciacquare rapidamente)
  • facile da usare
  • economico, venduto in molti negozi di cosmetici

svantaggi:

  • rapidamente lavati via, alcuni sono invisibili dopo il primo shampoo
  • possono asciugare i capelli, il che significa che richiedono un'ulteriore idratazione
  • impossibile mascherare le tonalità fredde: verde, grigio, blu.

Rimedi popolari

Ai rimedi popolari dovrebbero essere trattati con cautela. Per la maggior parte, questa è una buona opportunità per cambiare contemporaneamente la tonalità dei capelli e fornire loro una cura ordinata, ma ricorda le possibili allergie.

Le 7 migliori pillole per la perdita dei capelli

Istruzioni passo-passo con una foto: come avvolgere i capelli con un ferro rapidamente e magnificamente?