Fungo del cuoio capelluto: come riconoscere e trattare

Il fungo del cuoio capelluto (tinea capitis) è una malattia abbastanza comune. La sua causa sono i dermatofiti - muffe del genere Microsporum e Trichophyton, che causano microsporia, tricofitosi e favus. Alle nostre latitudini, tra tutti i tipi di micosi craniche, la microsporia più comune. Fino al 90 - 97% dei pazienti è infetto da funghi zooantropofili Microsporum canis di gattini, gatti e cani malati. Secondo la frequenza della sconfitta, la tricofitosi è inferiore alla microsporia. La malattia si verifica più spesso nelle regioni meridionali, così come nella Repubblica di Sakha (Yakutia). Il fungo del cuoio capelluto nell'uomo, causato da trichophytons, si verifica al contatto con grandi animali domestici e roditori malati. Favus è estremamente raro nella Federazione Russa.

Figura. 1. Fungo sulla testa: microsporia (foto a sinistra) e tricofitosi (foto a destra).

Figura. 2. Filamenti di micelio fungino nello strato corneo.

Cause di infezioni fungine della testa

La microsporia è l'infezione del cuoio capelluto più comune. Le cause della malattia:

  • Nel 98% dei casi, i funghi zoantropofili Microsporum canis (canine microsporum) e Microsporum folineum (feline microsporum) sono la causa della microsporia. Gatti (più spesso) e cani (meno spesso) si ammalano e trasmettono l'infezione all'uomo. Questi agenti patogeni causano microsporia superficiale..
  • Nel 2% dei casi, la causa della microsporia è rappresentata dai funghi antropofili Microsporumaudouinii (più spesso) e dal microsporumferrugineum più infettivo (meno spesso). Questi agenti patogeni causano microsporia suppurativa infiltrativa..
  • Microsporumgypseum e Microsporumnanum vivono nel suolo. Questo tipo di microsporia è molto raro..

La tricofitosi del cuoio capelluto è meno comune della microsporia. I suoi agenti causali sono:

  • Funghi antropofili Trichophyton tonsurans, meno comunemente Trichophyton violaceum. Causano tricofitosi superficiale e sono anche la causa della tricofitosi cronica negli adulti.
  • Funghi zoantropofili Trichophytonmentagraphytes (var.gipseum) e Trichophytonverrurucosum (var.faviforme). L'infezione proviene da grandi animali domestici e roditori. I funghi sono la causa dello sviluppo della tricofitosi suppurativa infiltrativa.

Favus o crosta sono estremamente rari nella Federazione Russa. La sua causa sono i funghi antropofili Trichophyton Schonleinii. Vengono registrati casi di infezione da topi e gatti.

Figura. 3. Colonie di funghi Microsporum canis (foto a sinistra) e Trichophyton mentagrophytes (foto a destra).

Epidemiologia

  • I funghi del microsporum canis vengono infettati da cani e gatti malati (di solito gattini). Principalmente i bambini si ammalano. La loro infezione si verifica attraverso il contatto diretto con gli animali. Durante la pubertà, si nota l'autoguarigione, che è associata alla normalizzazione del lavoro dell'immunità cellulo-umorale.
  • L'infezione da microsporum gypseum e microsporum nanum si verifica negli adulti che coltivano il suolo.
  • Le specie antropofile di funghi che causano microsporia e tricofitosi sono infette da persone malate e oggetti domestici infetti (federe, cappellini, sciarpe, forbici, pettini, ecc.).
  • La fonte del trichophyton mentagraphytes sono gli animali domestici: bovini, cavalli, vitelli, capre e asini, nonché animali selvatici. La fonte di Trichophyton verrucosum sono piccoli roditori simili a topi, conigli, gopher e cavie. Possibile trasmissione di infezione da una persona malata. L'infezione da animali si verifica attraverso il contatto diretto, nonché attraverso i peli e le squame che gli animali lasciano sul suolo, sul fieno e sui mangimi. I residenti nelle aree rurali e urbane - i lavoratori di ippodromi, circhi, giardini zoologici e istituti veterinari sono malati. Oltre agli animali, è stato dimostrato il ruolo delle cavallette nella trasmissione dell'infezione. Trichophyton trovato in stocchi di mais e paglia.
  • Favus è distribuito principalmente tra i membri della stessa famiglia. Contribuisce alla comparsa di micosi Basso livello di igiene e igiene personale..

Figura. 4. Gattini, cani e gatti: le principali fonti di microsporia.

Figura. 5. Bovini e cavalli: le principali fonti di tricofitosi zooantroponica.

Segni di affetto del cuoio capelluto con funghi

Distingue tra forme suppurative superficiali e infiltrative di microsporia e tricofitosi. In alcuni pazienti, la tricofitosi acquisisce un decorso cronico.

Forma superficiale di microsporia

Dopo 5-7 giorni dall'infezione, sul cuoio capelluto compaiono 1 - 2 grandi lesioni (3 - 5 cm di diametro) di diradamento dei capelli e molte piccole (0,1 - 0,3 cm di diametro). I fuochi sono arrotondati, hanno confini chiari, coperti da squame di colore bianco-grigiastro (simili all'amianto). L'infiammazione è lieve o assente.

I capelli con microsporia si staccano non alla radice, come nella tricofitosi, ma a un'altezza di 4-8 mm., Il che lo fa sembrare tagliato (una specie di prato smussato), facilmente strappato, circondato, come una manica, da gruppi di spore di funghi. Dopo 10-12 giorni dall'esordio della malattia, puoi vedere un bagliore color smeraldo nei raggi di una lampada fluorescente Wood.

Figura. 6. La foto mostra un fungo del cuoio capelluto - microsporia.

Figura. 7. La foto mostra un fungo del cuoio capelluto - microsporia o tigna.

Forma superficiale di tricofitosi

Dopo 6-7 giorni dall'infezione, sul cuoio capelluto compaiono focolai molto piccoli (forma focale piccola) o grandi (forma focale grande). Parte delle lesioni aumenta di dimensioni a causa della fusione, a seguito della quale il cuoio capelluto è coperto da molte chiazze calve traballanti. I fuochi di grandi dimensioni hanno una forma irregolare e contorni sfocati. Componente infiammatorio lieve.

I peli sulla testa si staccano alla radice - ad un'altezza di 2-3 mm, a seguito della quale la pelle ha l'aspetto di punti neri. I capelli colpiti sono opachi, perdono elasticità, diventano fragili, diventano grigi e si ispessiscono. Sulla parte dei capelli, le estremità sono curve sotto forma di un gancio. Insieme ai capelli spezzati, si nota una crescita sana dei capelli. Non c'è luce sotto la lampada Wood.

Senza trattamento, la malattia dura da anni e spesso ha un decorso cronico, che si osserva solo nelle donne. Negli uomini, la tricofitosi è autorigenerante. In alcuni casi, c'è una sconfitta nell'area di crescita dei baffi e della barba.

Figura. 8. Nella foto, il fungo del cuoio capelluto è una tricofitosi a "punto nero".

Figura. 9. Nella foto tricofitosi dell'area di crescita dei baffi.

Caratteristiche del danno dei capelli con tricofitosi

Ectotrix di trichophyton

I trichophytons zooantropofili appartengono al gruppo Trichophyton ectothrix (ecto - esterno). Hanno spore grandi e piccole, che formano casi alla base del pelo: più largo - grande spora, più stretto - piccola spora. Insieme alle spore nella regione periferica dei capelli, si trovano catene corte o lunghe di spore di forma rotonda. L'ectotrix del trichophyton è la causa dello sviluppo di processi di suppurazione infiltrativa e fusione purulenta dei follicoli.

Endotrix di trichophyton

I trichophytons antropofili appartengono al gruppo Trichophyton endothrix (endo - interno). Le spore di questi funghi sono all'interno dei capelli. Hanno una forma arrotondata, di grandi dimensioni (5 - 7 micron), riempiono densamente i capelli all'interno, senza andare oltre, sono a forma di catene o riempiono i capelli come un sacco di noci.

Figura. 10. ectotrix del trichophyton: spore di agenti patogeni avvolgono i capelli dall'esterno, come una manica (foto a sinistra). Endotrix di trichophyton: l'interno dei capelli è pieno di spore (foto a destra).

Forma suppurativa infiltrativa di fungo del cuoio capelluto

La ragione per lo sviluppo della tricofitosi suppurativa infiltrativa (più spesso) e della microsporia (meno spesso) sono i dermatofiti dei funghi zoofili. Con una malattia sulla pelle della testa, si formano per primi i grandi focolai infiltrati, fortemente iperemici. Inoltre, si nota lo sviluppo di un processo purulento. La superficie è coperta di croste, quando viene rimossa, viene rilasciato pus che si distingue dai follicoli (l'immagine ricorda un nido d'ape). Questa formazione è chiamata "ascesso follicolare" o kerion Celci (favi Celsius). Kerion è accompagnato da malessere, mal di testa e febbre. I linfonodi regionali si espandono e diventano dolorosi.

Figura. 11. Fungo sulla testa. Lo stadio iniziale dell'infiammazione. Si notano infiltrazione e arrossamento nell'area interessata..

Figura. 12. Fase infiltrativa-suppurativa della malattia.

Figura. 13. Infiammazione purulenta dei follicoli nella testa.

Figura. 14. Il centro di suppurazione sulla testa - cherion, ricorda un grande ascesso.

Figura. 15. Nella foto, la forma suppurativa infiltrativa della tricofitosi nel campo della crescita di baffi e barba.

Segni di danno al cuoio capelluto nella tricofitosi cronica

La causa della tricofitosi cronica del cuoio capelluto sono i funghi antropofili Trichophyton tonsurans e Trichophyton violaceum. La malattia nei ragazzi acquisiti durante l'infanzia è autorigenerante dalla pubertà. La tricofitosi nelle ragazze in alcuni casi acquisisce un decorso cronico, che è associato a una violazione della funzione del sistema endocrino. Nell'80% dei casi, i pazienti presentano ipofunzione delle ovaie. La malattia ha manifestazioni sparse, procede a lungo. Gli adulti diventano una fonte di infezione per i bambini.

Colpisce principalmente le aree occipitali e temporali della testa. I fuochi sono piccoli, di colore rosa pallido, con peeling focale diffuso o piccolo. I capelli spezzati alle radici assomigliano a punti neri (tricofitosi a punto nero). Le lesioni sono spesso difficili da identificare..

Figura. 16. Fungo sulla testa. Forma cronica di tricofitosi.

Favus è una rara forma di micosi della testa.

Favus (crosta) nella Federazione Russa è estremamente raro. La sua causa sono i funghi Schichleinii Trichophyton. La malattia colpisce persone debilitate (il più delle volte bambini) affette da gravi malattie debilitanti. Un basso livello di igiene contribuisce al suo sviluppo. I patogeni vengono trasmessi attraverso il contatto con una persona malata o le sue cose. La micosi della testa procede pesantemente e per molto tempo. La malattia è caratterizzata dalla comparsa di croste fetide (scutole, scute) sul cuoio capelluto con conseguente sviluppo di alterazioni cicatriziali e alopecia sulla pelle. Durante la pubertà nei bambini, la malattia non guarisce spontaneamente.

Nell'immagine classica della micosi, le scutole compaiono sul cuoio capelluto: un colore giallo sporco, croste secche a forma di piattino, che sono colonie di funghi che circondano strettamente i capelli. All'inizio, le scutole sono singole, quindi multiple, in casi avanzati coprono l'intera testa, da cui emana un odore sgradevole di fienile (topo).

Con la forma squamosa della malattia, la lesione del cuoio capelluto assomiglia all'eczema seborroico, con la forma impetuosa, pustole compaiono nei siti della lesione.

Figura. 17. Scooter presso favus.

Figura. 18. Nella foto, le forme favus skutular (a sinistra) e impetiginose (a destra).

Figura. 19. Grave forma di favus. Gli scooter coprono l'intera testa.

Diagnosi di micosi del cuoio capelluto

La diagnosi del fungo del cuoio capelluto si basa sulla raccolta di una storia epidemiologica, sul quadro clinico della malattia e sulla diagnosi di laboratorio.

Microscopia

Con questo tipo di studio si trovano spore e micelio di funghi, ma è impossibile differenziare la microscopia dalla tricofitosi. I microrganismi sono identificati usando il metodo di coltura seguito dalla microscopia. Il materiale per lo studio sono le squame e i capelli del paziente, prelevati dalla zona periferica della lesione.

Figura. 20. Quadro microscopico di Microsporum canis (soffice microsporum). Il micelio è chiaramente visibile (foto a sinistra) e numerose esospores (foto a destra).

Studio culturale

Il segno più affidabile del fungo del cuoio capelluto è il rilevamento della crescita di agenti patogeni sui mezzi nutritivi. La microscopia del materiale ottenuto consente di identificare il tipo di funghi.

Figura. 21. Tipo di colonia Microsporum canis (soffice microsporum). È rilevato in pazienti con microsporia nel 98% dei casi.

Istituzione della forma tissutale di trichophytons

La microscopia dei capelli colpiti stabilisce la forma tissutale dei tricofitoni:

  • I trichophytons zooantropofili appartengono al gruppo Trichophyton ectothrix (ecto - esterno). Le spore di questi funghi si trovano fuori dai capelli. I trichophytons di questa specie sono la causa dello sviluppo di processi infiltrativi di suppurazione sul cuoio capelluto.
  • I trichophytons antropofili appartengono al gruppo Trichophyton endothrix (endo - interno). Le spore di questi funghi sono all'interno dei capelli.

Figura. 22. Danni ai capelli di ectotrix di Trichophyton.

Figura. 23. Affetto dei capelli con l'endotelio Trichophyton.

Diagnosi di fungo del cuoio capelluto utilizzando una lampada fluorescente di legno

Il bagliore del colore smeraldo nei raggi di una lampada fluorescente (lampada di legno) è caratteristico solo per la microsporia.

Figura. 24. Fluorescenza (bagliore) di capelli nei raggi di una lampada fluorescente con microsporia.

Trattamento del fungo del cuoio capelluto

In caso di danno al cuoio capelluto, viene utilizzato un trattamento complesso, tra cui antimiotici sistemici, uso topico di farmaci antifungini e antisettici, epilazione nella zona interessata.

I capelli nel focolare sono rasati. Con la tricofitosi a punto nero (cronico), lo strato corneo dell'epidermide viene staccato secondo Arievich.

Degli antimiotici sistemici, Griseofulvin, vengono utilizzati preparati contenenti terbinafina e ketoconazolo, fluconazolo e Intraconazolo.

Unguenti e gel antifungini per applicazione topica sono rappresentati da antimiotici di diversi gruppi. Lamisil, Exoderil, Mikospor, Clotrimazole, Bifonazole, Oxyconazole, ampiamente usati, ecc..

Nel trattamento locale vengono necessariamente usati antisettici: tintura al 2 - 5% di iodio, una soluzione di furacilina, permanganato di potassio e rivanolo.

Un buon effetto esfoliante è posseduto da preparati contenenti zolfo, catrame e ittiolo. L'acido salicilico ha proprietà cheratolitiche. Sono mostrate le applicazioni di unguento zolfo-salicilico e la lubrificazione delle lesioni con tintura di iodio al 2%.

In caso di grave infiammazione, vengono utilizzati farmaci combinati contenenti ormoni cortisteroidi..

Con favus, griseofulvin è usato per via orale. Puoi usare farmaci contenenti intraconazolo o terbinafina. La rimozione dello scooter viene eseguita utilizzando un unguento salicilico.

Maggiori informazioni sul trattamento di microsporia, tricofitosi e favus negli articoli "Microsporia", "Trichophytosis" e "Favorus".

Al minimo sospetto di una malattia del cuoio capelluto, consultare un dermatologo. Solo nelle condizioni di un'istituzione medica specializzata ti verrà data la diagnosi corretta e ti verrà prescritto un trattamento adeguato. Una terapia impropria aggrava il decorso della malattia fungina e aumenta il rischio di infezione da contatto.

Figura. 25. Il risultato di un adeguato trattamento del fungo del cuoio capelluto

Prevenzione delle malattie fungine del cuoio capelluto

Raccomandazioni per la prevenzione del fungo del cuoio capelluto:

  • Evitare il contatto con cani e gatti randagi. Identificare e curare animali di grandi dimensioni malati - mucche, vitelli e cavalli.
  • Rispettare l'igiene personale.
  • Non utilizzare oggetti personali di altre persone: cappelli, pettini, asciugamani, forcine, elastici, ecc..
  • Consultare un medico tempestivamente. Non automedicare!

Figura. 26. La microsporia è l'infezione fungina più comune del cuoio capelluto. Fino al 90% dei pazienti (principalmente bambini) viene infettato da gattini malati (più spesso), cani e gatti (meno spesso).

La prognosi della malattia è favorevole. Puoi recuperarti completamente se segui tutte le prescrizioni del medico e le misure preventive..

Figura. 27. Microsporia (a sinistra) e tricofitosi (a destra) sulla faccia di un bambino.

Malattie fungine

Il fungo del cuoio capelluto si manifesta con una sensazione di prurito, desquamazione e forfora. Questa malattia può portare alla formazione di chiazze calve e si diffonde gradualmente in altre parti del corpo..

Pertanto, il trattamento deve essere iniziato nelle prime fasi. La terapia è prescritta da un dermatologo e può includere l'uso interno ed esterno.

Sintomi e segni

La presenza di un'infezione fungina è indicata dai seguenti sintomi:

  • forfora. Queste sono particelle di pelle cheratinizzata di colore bianco o grigio. Si sbriciola facilmente sulle spalle o si attacca insieme, formando croste unte che sono difficili da rimuovere;
  • aspetto doloroso dei capelli. I capelli sottili, asciutti e grassi indicano un'infezione fungina del cuoio capelluto. Durante il lungo decorso della malattia, la caduta dei capelli può iniziare in tutta la testa o in alcuni punti;
  • rompere i capelli alla base. In questo caso, rimangono dei punti neri;
  • macchie marroni e macchie. Nei punti focali delle lesioni cutanee compaiono macchie di diverse dimensioni, una caratteristica distintiva è una superficie sciolta, traballante, piangente e festosa.

A poco a poco, con lo sviluppo della malattia, il fungo si diffonde su tutto il cuoio capelluto e provoca prurito e arrossamento della pelle.

Molto spesso, il focus del problema si trova nella regione occipitale-parietale. In questa parte, il peeling è più pronunciato. La malattia può portare a crescita stentata e perdita di capelli..

I fattori che aumentano il rischio di sviluppare la malattia includono:

  1. Squilibrio ormonale.
  2. Predisposizione ereditaria.
  3. Stress frequente.
  4. Malfunzionamento dell'apparato digerente.
  5. avitaminosi.
  6. Disturbi metabolici e malattie croniche.
  7. Insufficienza del sistema immunitario.
  8. Cura dei capelli impropria.

Esistono diversi tipi di malattie fungine:

  1. Tricofitosi o tigna. Questa malattia è caratterizzata da una rapida perdita di capelli e dalla formazione di chiazze calve. Il fungo colpisce l'epitelio della testa dei bambini dai 3 ai 12 anni e viene trasmesso da una persona malata a una persona sana e attraverso articoli per l'igiene. In rari casi, la tricofitosi passa dall'animale. C'è una fase superficiale e profonda della tigna. Le prime manifestazioni si verificano entro sette giorni dall'infezione e si manifestano come peeling, prurito, arrossamento e gonfiore della lesione. Lo stadio profondo può procedere in forma latente per due mesi. La sua presenza può essere sospettata di sonnolenza e debolezza, intossicazione, febbre, eruzione cutanea e intossicazione. Nelle fasi avanzate, le macchie sono simili ai tumori rosa. Il fungo si diffonde alle gambe, il che porta a un deterioramento delle loro condizioni.
  2. Microsporia. Questa malattia fungina ha un alto tasso di diffusione che può causare epidemie. Nelle fasi iniziali dello sviluppo, la malattia è simile alla forma superficiale della tigna, quindi solo i test di laboratorio aiuteranno a determinarla. Il problema è caratterizzato dalla presenza di macchie sotto forma di un'ellisse, con marcate delimitazioni. In questi luoghi si osservano peeling, leggero gonfiore, croste purulente, grave fragilità dei capelli e formazione di una placca di colore grigio-giallo. Il fungo non si applica alle unghie.
  3. Testa di scabbia o favus. La patologia fungina si diffonde come gli altri. Con esso, le croste gialle appaiono sul cuoio capelluto con un tubercolo alle radici, che crescono rapidamente. A poco a poco appare la calvizie e il paziente è molto calvo. La condizione della pelle si sta notevolmente deteriorando, le aree interessate diventano non vitali. La malattia porta a debolezza e grave perdita di capelli, perdita di lucentezza. L'aspetto di un tale pelo ricorda una parrucca.
  4. Eczema seborroico.

La diagnosi di una malattia fungina comprende l'esame microscopico di un fiocco traballante, un test sotto una lampada fluorescente (se le aree colpite pendono blu-verde, quindi la probabilità di un fungo è molto alta), backseeding e altri test.

Trattamento

Come sbarazzarsi di un fungo? Un dermatologo aiuterà a risolvere questo problema. È necessario trattare la malattia non solo per sbarazzarsi di un difetto estetico, ma anche per mantenere la salute dell'epidermide e dei capelli e prevenire la calvizie. La malattia viene trattata con shampoo, farmaci, unguenti, catrame, spray e creme speciali..

Shampoo antifungini

Per risolvere il problema il più delle volte utilizzare:

  1. Keto plus. Lo shampoo viene applicato con delicati movimenti sui capelli bagnati e mantenuto per cinque minuti. Il principale ingrediente attivo è il ketonazolo. Il prodotto è efficace contro vari tipi di dermatofiti e lieviti. I componenti dello shampoo vengono assorbiti nel flusso sanguigno in una piccola quantità. Pertanto, anche dopo un uso prolungato, la loro concentrazione nel sangue non può essere determinata.
  2. Mycozoral. Il principio attivo negli shampoo è il ketoconazolo. La sostanza distrugge la struttura cellulare dei funghi e ne inibisce la crescita e lo sviluppo. Il prodotto è ben assorbito dalla pelle e non si accumula nel sangue.
  3. Nizoral. Lo shampoo cura le malattie fungine, allevia prurito, desquamazione, pigmentazione. Il medicinale ha un lieve effetto sulla pelle, ma in alcuni casi può causare irritazione, secchezza o aumento dei capelli grassi..
  4. Sebozol. È usato per trattare e prevenire le infezioni fungine. È costituito da ketonazolo e componenti ausiliari. Tra le controindicazioni vi sono solo intolleranza individuale ai singoli componenti.

compresse

Per eliminare il fungo, vengono prescritti preparati speciali:

  1. Griseofulvina. Le compresse sono progettate per eliminare le malattie della pelle. Il farmaco elimina tricofitosi, favus, microsporia e onicomicosi. Devi prendere la medicina ai pasti con 1 cucchiaino. olio vegetale.
  2. miconazolo Con l'aiuto di compresse, le micosi del cuoio capelluto vengono eliminate. Può essere usato come profilassi contro le infezioni fungine..

Dai farmaci sistemici, il risultato è buono, ma hanno controindicazioni sotto forma di patologie del sistema circolatorio, insufficienza renale, disturbi metabolici e malattie tumorali.

Devi prenderli per diversi mesi, a seconda dello stadio della malattia. In assenza di effetto, vengono prescritti farmaci antibatterici.

Unguenti, spray e creme

Per eliminare le micosi usare:

  1. Clotrimazole. Questo è un agente antifungino con un ampio spettro di azione. Pertanto, viene utilizzato per eliminare quasi tutti i tipi di funghi che colpiscono l'uomo. È fatto sotto forma di unguento, che viene applicato più volte al giorno sull'area interessata con uno strato sottile.
  2. miconazolo Il farmaco viene anche prodotto sotto forma di un unguento. Il prodotto viene applicato sulla zona interessata della pelle al mattino e alla sera e strofinato fino a completo assorbimento. La controindicazione è l'intolleranza individuale ai singoli componenti.
  3. Batrafen. Si applica alle lesioni entro due settimane.
  4. Terbizil. Questo medicinale deve essere applicato in uno strato sottile sulla testa e strofinato con movimenti leggeri.
  5. Thermicon. Lo spray si riferisce a farmaci con un ampio spettro di azione. Rallenta la crescita, la riproduzione e la morte dei funghi.

Catrame

Il catrame di betulla viene aggiunto al sapone e agli shampoo, che sono raccomandati per l'uso nelle malattie del cuoio capelluto. Hanno le seguenti proprietà:

  • ripristinare il normale flusso sanguigno verso la pelle;
  • normalizzare il processo di cheratinizzazione delle cellule;
  • contribuire alla guarigione delle ferite;
  • disinfettare.

Il catrame contiene circa 10 mila componenti utili, i principali sono:

  • volatile e cresolo, hanno un effetto disinfettante;
  • il guaiacol è una sostanza antisettica e disinfettante;
  • fenolo antisettico.

Questa composizione rende il catrame uno strumento adatto per eliminare le micosi..

Per sbarazzarsi del fungo del cuoio capelluto per sempre, è necessario innanzitutto determinare la causa della malattia ed eliminarla. Questo problema può portare a calvizie e gravi danni alla salute. Pertanto, ai primi sintomi, dovresti visitare un dermatologo che prescriverà un corso efficace di trattamento.

Come trattare i funghi del cuoio capelluto


Le malattie fungine del cuoio capelluto non sono rare. Ce ne sono molti e sono ugualmente pericolosi a qualsiasi età. Essere infettati da qualsiasi tipo di fungo è semplice: la micosi del cuoio capelluto è una malattia altamente contagiosa e sbarazzarsi delle avversità è difficile (ricorda almeno per quanto tempo hai cercato di "rimuovere" la forfora).

Non è facile capire immediatamente che un fungo si è depositato sul cuoio capelluto, ma non è affatto possibile determinarne l'aspetto a casa. Pertanto, avendo notato almeno i minimi cambiamenti nelle condizioni del cuoio capelluto o dei capelli, dovresti immediatamente cercare un aiuto medico. Solo il medico curante determinerà se hai un'infezione fungina, determinerà il tipo di fungo e ti dirà come viene trattato il fungo sulla testa.

La malattia si rivela più rapidamente e chiaramente in caso di diminuzione dell'immunità, presenza di malattie acute e croniche, abbandono delle norme di igiene personale.

Sintomi del fungo del cuoio capelluto

Se la malattia non procede in forma latente, noterai immediatamente le sue manifestazioni.

Il fungo della testa, oltre ai singoli sintomi caratteristici di ciascuna malattia fungina, ha anche una serie di sintomi comuni che si verificano (in una forma più o meno pronunciata) quasi sempre.

Molto probabilmente avrai un fungo del cuoio capelluto se:

  • noti perdita di capelli, sono diventati fragili, asciutti, opachi, senza vita
  • il cuoio capelluto ha cominciato a staccarsi, sono comparse forfora, prurito, macchie calve
  • le aree con croste, vescicole o suppurazioni sono osservate sulla testa nella zona di crescita dei capelli

Se trovi almeno uno di questi segni, allora è tempo di andare dal medico.

Le malattie fungine diagnosticate più comuni del cuoio capelluto sono microsporia, tricofitosi, dermatite seborroica e meno spesso favus.

La microsporia è una malattia estremamente contagiosa che può colpire non solo il cuoio capelluto, ma anche le sopracciglia, le ciglia, i baffi e il mento (se ci sono i capelli).

Il principale vettore della malattia sono i gatti (fino all'85% dei casi). Ma puoi essere infettato da altri animali e da una persona malata.

A seconda della fonte della malattia, anche il suo quadro clinico varia..

  • Se la fonte della malattia è un animale, la persona infetta osserva focolai ovali o rotondi nella regione della crescita dei peli sulla testa, abbastanza grande (3-4 cm di diametro), ricoperta di squame o croste. I capelli nella zona focale sono generalmente radi e non superano 0,5 cm di lunghezza.
  • Se la fonte della malattia è un'altra persona, allora la persona infetta vede l'aspetto sulla testa di diversi (ma piccoli) fuochi contemporaneamente. Nel caso in cui non fosse possibile curare la malattia nel tempo, questi fuochi si fondono in un punto informe con una vasta area della lesione (1/4 - 1/3 dell'intera superficie della zona di crescita dei capelli sulla testa), che a volte può influenzare la fronte, le tempie e il collo. I capelli nell'area di messa a fuoco sono singoli, non raggiungono una lunghezza superiore a 0,5 cm.

Trichophytosis - questa malattia è popolarmente chiamata "tigna". È malata soprattutto durante l'infanzia e l'adolescenza. Viene trasmesso attraverso il contatto con un animale malato o altra persona (i suoi oggetti domestici - cappelli, pettini, vestiti).

Il quadro clinico della malattia può variare a seconda del tipo..

  • Con la tricofitosi superficiale in un paziente nella zona di crescita dei capelli sulla testa, si osservano focolai arrotondati. Hanno contorni chiari e una forma arrotondata con bolle e croste ai bordi. La pelle in questi luoghi si stacca e può essere iperemica. I capelli nella zona focale sono tagliati così vicino alla pelle che sembrano germogliare la barba e sono spesso associati a "punti neri".
  • Nella tricofitosi cronica degli adulti, tra i pazienti di cui le donne sono chiaramente le leader, si osservano cambiamenti nelle parti temporale e occipitale della testa. In queste aree, puoi anche notare una grande forfora, desquamazione della pelle, a volte comedoni.
  • Con la trichophytosis follicolare suppurativa, la fonte di infezione è quasi ogni animale - gatti, cani, mucche e persino topi. Le persone di tutte le età sono malate. Nei pazienti, i fuochi sono osservati nella zona di crescita dei capelli sulla testa (così come nell'area di baffi, barba). All'interno di questi fuochi è attiva la suppurazione dei follicoli. I peli in tali punti si assottigliano bruscamente, un'eruzione cutanea simile al morbillo o alle allergie può apparire sul corpo.

La seborrea del cuoio capelluto è una malattia caratterizzata da forfora, croste, desquamazione e prurito. Nei casi più gravi, puoi osservare suppurazione e diffusione della malattia su sopracciglia, ciglia, baffi, ecc..

Favus è una malattia nota come "crosta" ed è più comune in Oriente. È caratterizzato dalla formazione di croste giallastre nei punti in cui si sviluppa il fungo. Allo stesso tempo, i capelli iniziano a somigliare a una parrucca logora. Senza trattamento, i focolai della malattia crescono con lo sviluppo di calvizie persistente.

Diagnostica

Il medico diagnostica un fungo del cuoio capelluto raccogliendo un'anamnesi, studiando il quadro clinico e conducendo test di laboratorio.

Da test di laboratorio, di solito viene utilizzato:

  • Esame microscopico. Per fare questo, al microscopio, esamina i fiocchi, le croste, i capelli dalle lesioni.
  • Uno studio che utilizza una lampada fluorescente Wood. Utilizzato per diagnosticare la microsporia. I capelli illuminati dal dispositivo, nel caso della presenza della malattia, danno un bagliore blu smeraldo.
  • Lo studio delle colture per la presenza della crescita delle colture. Rileva qualsiasi fungo, conferma il suo aspetto.

Trattamento del fungo del cuoio capelluto

Come trattare questa malattia e quale medicinale si dovrebbe prescrivere dovrebbe essere deciso dal medico. Un'analisi degli studi che hanno confermato la presenza del fungo, oltre ai sintomi e al trattamento prescritti per te, sarà adeguata..

Tuttavia, nel trattamento, tuttavia, si possono distinguere due punti principali: la distruzione del fungo stesso e l'alleviamento dei sintomi della malattia.

Pertanto, per uso topico, ti verranno prescritti pomate, gel o creme, all'interno - compresse e farmaci immunostimolanti.

Solo un approccio integrato al trattamento, compresi vari farmaci antifungini, eliminerà completamente il fungo.

Con il trattamento locale, sarai costretto a tagliare i capelli in breve tempo e raderti i capelli quotidianamente dalla lesione utilizzando macchine monouso. Successivamente, l'attenzione deve essere trattata con tintura di iodio (al mattino) e ingrassata con unguento antifungino (la sera).

Di unguenti e creme, solforico - salicilico (5%), zolfo - catrame, bifosina, lamisil, clotrimazolo danno un buon effetto..

Possono essere raccomandati anche miconazolo, betametasone, ketoconazolo o Griseofulvin..

Si consiglia di lavare i capelli ogni giorno. Lo shampoo per i funghi della pelle sulla testa promuoverà la guarigione e previene il peeling e la forfora. Ad esempio, lo shampoo contro il fungo "Nizoral", "Psoril" (e la lacca per capelli con lo stesso nome) e il complesso "Foltene Pharma" sono considerati efficaci. Usali secondo le istruzioni..

Se c'è suppurazione nei fuochi della malattia, allora un impacco impregnato di una composizione antimicrobica deve essere applicato anche a questa area.

Il corso del trattamento dura da un mese a sei mesi. Tuttavia, qui tutto dipenderà dai risultati di uno studio ripetuto per la presenza di funghi.

Il trattamento con rimedi popolari è abbastanza comune, ma il loro uso non ti darà una risposta esaustiva alla domanda su come sbarazzarsi di un'infezione fungina..

Tuttavia, a casa, puoi ottenere buoni risultati se inizi il trattamento del fungo il prima possibile. Ad esempio, le seguenti raccomandazioni possono integrare il corso principale del trattamento.

  • L'olio di eucalipto applicato sul pettine prima dell'uso - un ottimo modo per lenire il prurito e l'irritazione della pelle.
  • Una maschera di parti uguali (1 cucchiaino) di succo di aglio, limone e olio d'oliva (applicato sotto un film per 50-60 minuti) allevia il prurito dopo la prima volta e allevia il rossore del cuoio capelluto. Dopo 5 applicazioni, i capelli non appariranno più senza vita.
  • Una lozione di parti uguali di aceto e acqua non è male per la pulizia quotidiana dei fuochi della malattia. La procedura deve essere ripetuta 1-2 mesi.
  • Dalla forfora, le maschere da un decotto di corteccia di quercia e bucce di cipolla prese in 0,5 tazze danno un risultato eccellente. Sono mescolati, versati con acqua bollente in un volume di 200 - 250 ml e languiscono sotto un coperchio a fuoco basso per circa un'ora. Il brodo raffreddato viene strofinato sul cuoio capelluto, un film e un asciugamano da bagno sono avvolti sulla parte superiore. Sostenere il prodotto sui capelli per almeno un'ora. La procedura deve essere ripetuta 1-2 mesi.

Descrizione delle malattie del cuoio capelluto

Il cuoio capelluto subisce molti effetti negativi: dalle punture di insetti e dal surriscaldamento in estate, all'ipotermia e all'eccessivo essiccamento in inverno. E, di regola, la pelle della testa e del viso prima reagisce allo stress o alla presenza di disturbi nel corpo. Le malattie del cuoio capelluto e dei capelli colpiscono tutte le categorie di età. Le malattie del cuoio capelluto e dei capelli possono causare un leggero disagio o gravi sofferenze fisiche, estetiche e psicologiche. La maggior parte dei disturbi può essere curata con successo, tuttavia, il mancato rispetto delle regole di cura e prevenzione aumenta il rischio di ricaduta o malattia cronica.

Cause della malattia

Descrizioni delle cause delle malattie tricologiche:

  • disturbi metabolici e ormonali;
  • l'abitudine di graffiare costantemente, toccando la testa;
  • predisposizione genetica;
  • cura della pelle insufficiente;
  • stress, depressione;
  • superlavoro fisico e mentale;
  • mancanza di una dieta equilibrata;
  • inosservanza di igiene e servizi igienico-sanitari;
  • infezioni
  • uso di prodotti per l'igiene inadatti;
  • Stile di vita malsano;
  • abuso di cosmetici e parrucchieri: permanente a lungo termine, spray per capelli, coloranti e così via;
  • cattiva ecologia;
  • danno ai tessuti;
  • violazione delle misure di sicurezza nei trasporti e nelle aree pubbliche;
  • indossare elastici stretti, cerchi, cappelli caldi a una temperatura confortevole.

Spesso, le malattie dermatologiche del cuoio capelluto sono provocate da un atteggiamento frivolo o trascurato nei confronti della salute, nonché dal mancato rispetto da parte di una persona delle misure di sicurezza a contatto con estranei. Ma come trattare la malattia? Usando le medicine, i cambiamenti nello stile di vita possono aiutare a sbarazzarsi del problema e, con cause genetiche o malattie croniche, possono alleviare significativamente il decorso della malattia..

Alopecia

Una comune malattia del cuoio capelluto è la caduta dei capelli. Uomini e donne maturi hanno maggiori probabilità di essere colpiti. Alopecea combina i nomi delle malattie dermatologiche associate alla caduta dei capelli.

  • cicatriziale;
  • focale;
  • diffondere;
  • seborroica;
  • non cicatriziale;
  • hadrogenic.

Il problema può essere di natura genetica, psicologica, fisiologica. Nella maggior parte dei casi, la malattia può essere completamente curata o i sintomi possono essere alleviati..

Seborrea grassa

Si verifica a causa della rottura delle ghiandole sebacee e, di conseguenza, della loro attività patologicamente elevata. Con la malattia, il rischio di malattia è aumentato negli uomini adulti di età superiore ai 30 anni.

Il catalizzatore può essere:

  • infezione da lievito,
  • mancanza di vitamine,
  • tendenza ad aumentare la pelle grassa,
  • la presenza di malattie endocrine;
  • malnutrizione;
  • stress prolungato o intenso;
  • disturbi metabolici;
  • predisposizione genetica;
  • cura del cuoio capelluto insufficiente.

Con un disturbo della pelle, si osserva una lucentezza grassa, dando l'impressione che i capelli siano sporchi o bagnati. Caratterizzato anche da una maggiore rigidità dei capelli, deterioramento della loro elasticità. Dopo il lavaggio, il paziente può notare la forfora gialla che appare, attaccando insieme i blocchi.

Seborrea secca

Gli stessi fattori fanno sì che la seborrea grassa causi questo disturbo. Tuttavia, questa malattia ha caratteristiche:

  • significativa essiccazione del cuoio capelluto;
  • la comparsa di una grande quantità di forfora;
  • sensazione di forte prurito.

La forfora può essere di diverse tonalità, il deterioramento delle condizioni dei capelli progredisce. In alcuni casi, il paziente può aggravare la situazione pettinando il cuoio capelluto secco fino alla comparsa di ferite o piaghe sanguinanti. Entrambi i tipi di seborrea sono curabili..

Psoriasi

Un disturbo della pelle non rappresenta un pericolo mortale per il paziente, ma riduce significativamente la qualità della vita e può causare seri problemi psicologici e stress costante. Molto spesso, la malattia assume una forma cronica, non solo il cuoio capelluto può soffrire. Può assumere diverse forme, ma la sintomatologia generale è simile in tutti i casi: la comparsa di macchie rosse coperte da squame di grigio o bianco. Alcune squame sono facilmente separabili dalla pelle (vedi foto). Richiede un trattamento complesso, compresi pomate, dieta e sedativi.

Fattori che aumentano il rischio di psoriasi o recidiva:

  • predisposizione genetica;
  • malnutrizione;
  • ipotermia frequente;
  • infezione da malattie infettive;
  • reazioni allergiche;
  • carico eccessivo sul sistema nervoso centrale;
  • abbandono dell'igiene personale;
  • precedenti infortuni o malattie;
  • riduzione dell'immunità.

Importante! Al momento, non ci sono prove o conferme che la malattia sia trasmessa per contatto, famiglia o sessualmente. Pertanto, non è necessario limitarsi a comunicare con il paziente - questo aggraverà solo il suo stato psicologico.

Le cause della psoriasi non sono chiare. È stato stabilito che il rischio di malattia aumenta al 25%, a uno dei genitori della persona è stata diagnosticata la psoriasi. L'indicatore aumenta al 75%. Nei genitori sani, il rischio di avere un bambino con psoriasi non supera il 17%. È anche dimostrato, ma non studiato a fondo, che si osserva un miglioramento significativo della relazione tra lo stato del sistema nervoso centrale e lo sviluppo della psoriasi, con la stabilizzazione dello stato psicologico dei pazienti.

Tigna

Uno dei disturbi infettivi comuni, colpisce in modo significativo l'attaccatura dei capelli. Le lesioni del cuoio capelluto causano una varietà di funghi. La carenza di vitamina A è risultata più suscettibile.

Cause della malattia:

  • violazione dell'igiene personale;
  • contatto con il vettore privato: animale o umano;
  • l'uso di prodotti per la cura personale contaminati;
  • grave danno alla pelle;
  • significativa riduzione dell'immunità.

Il periodo di incubazione dura fino a quattro giorni. Sintomi: la pelle sulla testa è coperta di macchie rosse o rosa sotto forma di anelli, c'è un forte prurito. Il successo del trattamento dipende dal paziente e dal suo stile di vita.

Microsporia

Un altro disturbo dermatologico comune del cuoio capelluto. In casi avanzati, anche le unghie soffrono. La malattia è più spesso infettata da bambini di 5-12 anni. Gli adulti di solito non soffrono di microsporia a causa delle caratteristiche fisiologiche: un'alta concentrazione di acidi organici nei capelli, inibendo la riproduzione del fungo. Lesioni: whisky e corona. Sintomi: desquamazione della pelle, comparsa di macchie rotonde di 2-5 cm con un contorno chiaro. A poco a poco, il fungo infetta i capelli, a causa dei quali diventa fragile e si sbriciola.

In rari casi, la malattia è accompagnata dalla comparsa di edema e infiammazione purulenta, comparsa di noduli di colore blu-rosso.

Favo

Disturbo di natura fungina, il suo nome più familiare è "scabbia". Sintomi: croste secche e dense sul cuoio capelluto, spesse ai bordi, ma affondate al centro. La parte centrale della lesione può essere coperta da capelli sottili. È accompagnato da prurito e un odore sgradevole nella zona interessata. Le croste sono difficili da separare, la pelle è ferita, inizia il sanguinamento. Con favus, i capelli si opacizzano, diventano più sottili, diventano fragili e si separano facilmente dalla pelle (ad esempio quando si pettina).

  • attraverso il contatto con un animale o una persona malata;
  • quando si usano cose infette.

Il gruppo a rischio comprende persone con ridotta immunità, uno stile di vita disfunzionale, volontari e allevatori di animali. Il medico può determinare come trattare la crosta, dopo aver preso l'analisi e acuta.

Eczema

Questa malattia ha molte forme, ma è il cuoio capelluto che spesso soffre della varietà seborroica. Descrizione: comparsa di placche giallastre di diverse dimensioni, perdita di capelli. A poco a poco, le placche si seccano, diventano croccanti e iniziano a staccarsi..

Fattori che provocano o aggravano la malattia:

  • frequente esposizione ai raggi UV;
  • malattie dell'apparato digerente e dei reni;
  • infezione da parassiti;
  • allergia;
  • effetti collaterali dei farmaci;
  • tensione nervosa.

Importante! L'eczema può provocare o aggravare malattie infettive. Pertanto, è necessaria una visita dal medico, anche se la malattia è una ricaduta.

Le malattie della pelle in questo caso possono essere croniche e aggravate dallo stress, dal contatto con sostanze caustiche e anche una reazione a un nuovo prodotto per l'igiene..

foruncolosi

Una malattia che colpisce i follicoli piliferi. Molto spesso provocato da un'infezione da stafilococco. Quando appare la malattia, elementi con pus all'interno. Con la maturazione, l'ebollizione esplode, il pus si diffonde sulla pelle, infettando il tessuto. Di solito, l'infezione si verifica in presenza di lesioni cutanee. La foruncolosi può essere curata con antibiotici, pulizia delle ferite.

pediculosis

Molto spesso, i pidocchi sono localizzati nel cuoio capelluto nell'uomo. Tuttavia, possono diffondersi nella regione inguinale, vivere in abiti o mescolarsi nel corpo. Spesso la malattia non viene notata, attribuendo la comparsa di morsi alle zanzare. Sintomi: sensazioni tattili (qualcuno sta strisciando sul corpo), i capelli si muovono, la comparsa di prurito rosso e punture gonfie. La trasmissione avviene attraverso il contatto con persone infette. Una persona potrebbe non sapere da molto tempo che soffre di questa malattia. In genere, la presenza di pidocchi viene rilevata 7-10 giorni dopo l'infezione. All'esame, i pidocchi e le loro uova si trovano sui capelli. Utilizzare il prodotto antiparassitario rigorosamente secondo le istruzioni.

Importante! I pidocchi possono influenzare non solo gli elementi marginali, ma anche le persone abbastanza prospere. Inoltre, i parassiti sono più facili da mordere attraverso la pelle pulita e morbida. Pertanto, se ricevi morsi sospetti, dovresti controllare capelli e vestiti.

Con un caso in corso di pediculosi o con le peculiarità del corpo del paziente, i linfonodi possono aumentare, compaiono graffi profondi, minacciando malattie infettive.

Follicolite

Questa lesione cutanea infettiva purulenta colpisce la testa e altre parti del corpo umano. Può essere innescato da batteri o funghi, al fine di prescrivere un trattamento adeguato, è necessario stabilire la natura della follicolite. Il gruppo a rischio comprende persone che vivono in climi caldi o in condizioni non igieniche. La lesione colpisce l'area vicino al follicolo pilifero, quindi si forma una pustola purulenta. Dopo aver aperto la pustola, si forma un'ulcera con una crosta di sangue e pus. La crosta esfolia gradualmente, lasciando una cicatrice. Il trattamento più comune per il cuoio capelluto richiede una degenza ospedaliera.

Le malattie della pelle, per la maggior parte, indicano una violazione del funzionamento dell'intero organismo. Pertanto, è estremamente importante cercare aiuto medico in tempo per una diagnosi accurata e un trattamento adeguato..

Cuoio capelluto: trattamento e cura a casa

Le condizioni dei capelli dipendono in gran parte da quanto sia sano e ben curato il cuoio capelluto: il trattamento e la cura a casa dovrebbero essere completi, competenti e completi. Scopri quali sono le condizioni più comuni del cuoio capelluto.

Tutti vogliono avere capelli belli, folti e chic. Tuttavia, poche persone pensano che per molti aspetti la loro condizione dipenda da quanto sia sano e curato il cuoio capelluto: se tutto è in ordine con esso e i riccioli sembreranno incredibili.

Pertanto, è necessario sapere come prendersi cura adeguatamente di lei a casa ed essere in grado di prevenire varie malattie associate ad esso. Se pensi non solo all'apparenza, ma anche alla salute interna, puoi evitare molti problemi..

Malattie del cuoio capelluto

È impossibile rendere i capelli belli con uno degli shampoo più costosi se ci sono malattie interne del cuoio capelluto che richiedono un trattamento tempestivo e di alta qualità..

In alcuni casi, è possibile trattarli a casa, se si tratta di problemi minori. Ma in alcune situazioni devi rivolgerti a uno specialista (tricologo o dermatologo) per un aiuto e un trattamento professionali.

Malattie fungine del cuoio capelluto

  1. Tricoforia superficiale. Con questa malattia si nota un forte prurito del cuoio capelluto, inizia a prudere, sbucciarsi e arrossire. I capelli si spezzano e dove cade, è visibile un punto nero. Questa malattia viene trasmessa attraverso il contatto con una persona infetta..
  2. Microsporia. Un'altra malattia fungina contagiosa che viene trasmessa attraverso gli animali domestici. Sintomi: cuoio capelluto rosso, coperto da piccole vescicole; i fuochi si formano da cui i capelli cadono in fasci interi.
  3. Favo Questo fungo colpisce tutti coloro che sono costantemente costretti a indossare una parrucca e persino un cappello semplice. Di conseguenza, iniziano i dolori abbastanza gravi del cuoio capelluto, diventa giallo brillante e i capelli cadono.
  4. Tricofitosi profonda Trasmesso con animali infetti. Al posto dei fili caduti, i tubercoli di pelle blu-rossastro formano fino a otto centimetri di diametro..

Malattie dermatologiche della pelle sulla testa

  1. Dermatite seborroica del cuoio capelluto - una malattia infiammatoria causata dalla diffusione di funghi simili a lieviti.
  2. La psoriasi è una malattia cronica caratterizzata da brutte placche che sembrano cera congelata.

Malattie infettive del cuoio capelluto

  1. Pediculosi I parassiti (pidocchi) succhiano il sangue, le ferite pruriginose rimangono dopo i morsi, il cuoio capelluto è molto pruriginoso, le aree pettinate fanno male e sanguinano.
  2. Follicolite. Nella fase iniziale, una piccola macchia rossa appare alla base dei capelli, che alla fine diventa una papula dolorosa e pruriginosa con pus.

Tutte queste malattie sono piuttosto gravi e possono causare seri danni alla salute e all'aspetto dei capelli. Richiederà un trattamento professionale del cuoio capelluto, cioè un appello a un tricologo - uno specialista che è impegnato nell'eliminazione di tali problemi.

Ciascuna delle malattie richiede l'uso di determinati farmaci e medicine. L'automedicazione domiciliare può avere esattamente l'effetto opposto: i riccioli inizieranno a cadere ancora di più e le condizioni dell'epidermide del cuoio capelluto peggioreranno.

Trattamento delle malattie del cuoio capelluto

Dopo l'esame e la diagnosi, il medico determinerà il motivo per cui il cuoio capelluto causa così tanti problemi e ti dirà come procedere. A seconda della malattia, verrà prescritto un trattamento adeguato..

Qualsiasi fungo del cuoio capelluto viene trattato principalmente con farmaci antifungini sistemici. Nonostante la loro elevata efficacia, hanno tossicità, quindi hanno molte controindicazioni: cancro, malattie del sangue, metabolismo alterato, patologia vascolare degli arti. Solitamente prescritto in tali casi, clotrimazolo, miconazolo, griseofulvin, vari cheratolitici (compresse e unguenti), tutti i tipi di farmaci locali (balsami e shampoo antifungini). Il trattamento delle malattie fungine del cuoio capelluto di solito dura più di un mese. A volte vengono prescritti antibiotici e ormoni..

Se è stata diagnosticata una delle dermatiti, il trattamento dei capelli e del cuoio capelluto è complesso e mira principalmente ad eliminare i sintomi della malattia. Si raccomanda al paziente di normalizzare la dieta (ci sono più alimenti che contengono molto zinco, selenio, vitamine A, B, C). Sono prescritti farmaci antifungini (Nizoral, Mycozoral, Sebozol, Nizoreks). Spesso i tricologi consigliano di fare impacchi speciali per ammorbidire il cuoio capelluto a base di oli vegetali. I saloni possono offrire tali procedure terapeutiche per la dermatite del cuoio capelluto come darsonvalization, cryomassage o ultraviolet.

Con la pediculosi, sarà sufficiente condurre un trattamento del cuoio capelluto a casa, coinvolgendo l'elaborazione esterna. Oggi nelle farmacie, una selezione abbastanza ampia di farmaci per il trattamento di questa malattia. Usa Permitrin, Para-Plus, Spray-Pax, Nittifor, Medifoks, A-Par e altri farmaci simili.

Con la follicolite, il trattamento domiciliare non può più essere limitato. Lo specialista deve aprire tutte le pustole purulente formate e rimuovere il pus da lì. L'unguento ittiolo viene spesso utilizzato. Nei casi più gravi vengono utilizzati la terapia antibiotica e il trattamento complesso con immunoterapia di supporto..

Se ti sono state diagnosticate malattie simili del cuoio capelluto, quando contatta gli specialisti, un corso di trattamento correttamente selezionato ti consentirà di sbarazzartene nel più breve tempo possibile. Per evitare tutti questi problemi e non essere avvelenato dai farmaci, devi essere in grado di prenderti cura adeguatamente del tuo cuoio capelluto.

Cura del cuoio capelluto fatta in casa

La cura completa e competente del cuoio capelluto a casa è una garanzia che i tuoi capelli saranno belli e chic in qualsiasi momento e a qualsiasi età. Naturalmente, ciò richiede un certo investimento di tempo e risorse finanziarie, ma tutto ciò sarà più che giustificato. Se non curati, verranno spesi molti più soldi per i farmaci.

L'osservanza regolare di semplici regole ti permetterà di prevenire molti problemi associati al cuoio capelluto.

  1. Prenditi cura della tua dieta: affinché il cuoio capelluto sia sano, deve ricevere tutte le vitamine e i minerali di cui ha bisogno insieme al cibo che mangi quotidianamente. Assicurati di includere olio di semi di lino, olio di pesce e quegli alimenti che contengono molto zinco nella tua dieta..
  2. Se hai il cuoio capelluto secco, ha bisogno della massima idratazione e non solo esterno. Normalizza l'equilibrio idrico del tuo corpo consumando almeno 1,5 litri di acqua ordinaria e pulita al giorno (tè, succhi e altre bevande non sono presi in considerazione). Allevia prurito, desquamazione, forfora.
  3. Se hai il cuoio capelluto oleoso, dovresti sottoporsi a una visita medica di tutto il corpo. Il fatto è che l'attività delle ghiandole sebacee dipende dal lavoro dei sistemi endocrino, nervoso e gastrointestinale. Se tutto va bene con loro, allora nessuna pelle grassa minaccerà il tuo cuoio capelluto. Pertanto, assicurati di cercare di evitare lo stress e l'indigestione e di trattare tutte le malattie (acute e croniche) associate al funzionamento di questi organi in modo tempestivo..
  4. Scegli lo shampoo con molta attenzione, con molta competenza. Spesso la pelle della testa si sta staccando proprio a causa del prodotto usato in modo improprio. Se possibile, assicurati di scegliere i farmaci da farmacia: sono più affidabili, poiché sono certificati e hanno un effetto terapeutico..
  5. Non lavare i capelli troppo spesso: due volte a settimana è sufficiente. Se lo fai più spesso, i capelli saranno contaminati due volte più velocemente, perché le ghiandole sebacee saranno disturbate..
  6. È molto importante in quale acqua ti lavi i capelli. Se è molto duro, e ancora di più - altamente clorurato, può provocare la desquamazione del cuoio capelluto e la formazione di numerose forfora.
  7. Risciacquare abbondantemente lo shampoo con acqua senza lasciarlo sul cuoio capelluto.
  8. Molti si puliscono erroneamente la testa dopo il lavaggio: massaggiandolo senza pietà con un asciugamano, ferendo la pelle. E giusto - devi solo tamponarlo leggermente.
  9. Assicurati di indossare cappelli in qualsiasi momento dell'anno, in estate proteggono dai raggi del sole che seccano il cuoio capelluto. In bassa stagione (in primavera e in autunno) - dalle piogge che accumulano troppe sostanze nocive. In inverno - dalle basse temperature. Ciò è particolarmente vero per coloro che hanno un cuoio capelluto sensibile, che richiede cure speciali..
  10. Spesso, il cuoio capelluto secco è dovuto all'uso frequente e irrazionale dei dispositivi termici per lo styling dei capelli: asciugacapelli, ferro arricciacapelli, pinze, ferri da stiro, diffusori. Cerca di ricorrere al loro aiuto il meno possibile, solo nei casi più urgenti.
  11. Succede anche che il cuoio capelluto faccia male solo perché la donna ha trascorso l'intera giornata con una forcina stretta (elastico o invisibile) in testa.
  12. Tutti i prodotti che usi per prenderti cura del tuo cuoio capelluto dovrebbero essere di alta qualità. Non risparmiare sulla salute e sulla bellezza dei tuoi capelli.

Se segui tutte queste semplici regole, la pelle del cuoio capelluto sarà sana, pulita e senza problemi. Di conseguenza, i capelli appariranno sempre belli e ben curati. Inoltre, a casa, assicurati di usare i rimedi popolari per la cura del cuoio capelluto. Possono essere facilmente e rapidamente preparati con materiali improvvisati ed economici..

Cura della casa

I rimedi casalinghi per il cuoio capelluto sono le maschere più semplici dei soliti prodotti alimentari, impacchi e impacchi di oli cosmetici e vegetali, nonché decotti di erbe medicinali per il risciacquo. Imparando come usare tutto questo, puoi accelerare il recupero del cuoio capelluto se è malato e sbarazzarti della sua secchezza o del suo contenuto di grassi.

  • Maschere per il cuoio capelluto

Dovrebbe essere una maschera per il cuoio capelluto e non per i capelli. Deve essere strofinato sulle radici e non applicato direttamente sui ricci. Usa i cibi più comuni per la sua preparazione: uova, latte, kefir, yogurt, purea di frutta e verdura.

I prodotti per il peeling domestico per il cuoio capelluto (di solito sono fatti con zucchero semolato o sale) sono raccomandati solo per coloro che hanno problemi con i capelli grassi, nonché in assenza di microdamaggi e ferite.

  • Oli per cuoio capelluto

Assicurati di usare olio cosmetico per il cuoio capelluto, che ha un effetto praticamente terapeutico: ammorbidisce, previene i processi infiammatori e facilita il decorso di molte malattie. Deve solo essere strofinato sul cuoio capelluto e lasciato per 40-60 minuti, coperto con un asciugamano caldo. Se non hai problemi con l'aromaterapia, usa gli oli essenziali a casa: aggiungili in piccole quantità a maschere o risciacqui regolari.

  • Risciacquo per il cuoio capelluto

Sulla base di erbe medicinali (corteccia di quercia, camomilla, salvia, ecc.) Effettuare decotti e infusi, diluirli in acqua normale e sciacquare il brodo risultante con il brodo risultante dopo il lavaggio. Tali procedure hanno un eccellente effetto generale di rafforzamento e ammorbidimento sull'epidermide e sui riccioli stessi..

Se ritieni che il tuo cuoio capelluto faccia male, che abbia iniziato a sbucciarsi o graffiarsi troppo, assicurati di scoprire la causa del problema. Se questo è un fattore che puoi eliminare in modo indipendente a casa, non esitare a prendere le misure necessarie. Se si tratta della malattia, assicurati di consultare un medico e seguire l'intero corso del trattamento, seguendo tutte le raccomandazioni di uno specialista. Ricorda: la condizione e l'aspetto dei tuoi capelli dipenderanno in gran parte dalle tue azioni.

Rimedio per la caduta dei capelli nelle donne e negli uomini nelle farmacie

Cos'è il lichene rosa