Mal di testa: come si manifestano e come trattare

È molto importante che ogni persona rimanga bella e sana. La pelle del viso splendente, i capelli forti e sani svolgono un ruolo importante in questo. La pelle della testa, tuttavia, come l'intero corpo, necessita di cure speciali. Un fenomeno molto spiacevole sono le piaghe sulla testa, che non solo sembrano ripugnanti, ma causano anche molti problemi: croste rosse, vesciche e acne pruriscono quasi tutto il giorno e interferiscono con la vita. Se la cronologia del tuo browser memorizza query come "piaghe sulla testa", "piaghe sulla testa prurito che cura" o "pruriti alla testa", allora questo articolo fa per te.

Come sono le piaghe sulla testa?

Le ferite sulla testa appaiono sotto forma di croste rosse, piccoli tubercoli, piaghe sanguinanti, forfora, acne purulenta, ricoperte di squame bianche di neoplasie, macchie o nodi di varie dimensioni e forme. Il loro aspetto può essere accompagnato da prurito e può essere asintomatico. Ma è importante capire che tali formazioni non sono solo difetti cosmetici o igienici, possono essere manifestazioni di un'ampia varietà di malattie.

La psoriasi è una malattia della pelle non infettiva di natura autoimmune

Quali malattie causano piaghe sulla testa?

Esistono diversi gruppi di malattie della pelle localizzate sulla testa. Questi includono:

  • seborrea;
  • dermatite allergica;
  • pitiriasi versicolor;
  • dermatofitosi;
  • demodicosi;
  • psoriasi.

seborrea

La seborrea è una malattia infiammatoria delle ghiandole sebacee. Potrebbe essere dovuto a malattie generalizzate o malnutrizione..

Tra le possibili cause della seborrea può essere una quantità insufficiente di vitamine (riboflavina, biotina, piridossina) e disturbi del sistema nervoso con parkinsonismo, epilessia e lesioni, nonché con malattie associate all'HIV.

Trattamenti per la seborrea

La seborrea si manifesta con acne e forfora. Molto spesso, i focolai della malattia si verificano nelle aree del cuoio capelluto e del viso, nella parte anteriore del torace, nelle superfici estensorie degli arti. Le croste rosse con macchie di peeling grigio sono caratteristiche..

Trattamento - con shampoo contenenti acido salicilico, solfuro di selenio, catrame di carbone o zinco. Se il lavaggio è inefficace, iniziano a prendere il ketoconazolo quotidianamente (2%), riducendo gradualmente il dosaggio a 1 volta a settimana e successivamente fino a quando non viene completamente annullato.

Dermatite allergica

Dermatite allergica - una malattia della pelle che si verifica quando la pelle viene a diretto contatto con sostanze che causano allergie..

Questo tipo di dermatite può essere provocato da cosmetici, profumi, shampoo, tinture per capelli e non solo.
La malattia si manifesta con arrossamento, gonfiore, papule, che possono trasformarsi in pianti o ulcere. Non hanno confini definiti e appaiono contemporaneamente su tutta la superficie..

Dopo l'insorgenza di questi sintomi, è necessario interrompere immediatamente il contatto con l'allergene e iniziare a prendere antistaminici e unguenti iposensibilizzanti con corticosteroidi.

Pityriasis versicolor

Pityriasis versicolor - dermatosi cronica di eziologia fungina, che colpisce solo lo strato superiore della pelle.
Questa forma di lichene è anche chiamata lichene multicolore, poiché è caratterizzata dall'aspetto di macchie di vari colori (dal rosa pallido al marrone scuro). Le macchie sono coperte da piccole squame che appaiono quando si pettinano i siti della lesione. Le lesioni hanno bordi chiari, ma tendono a fondersi con la formazione di ampie sezioni dell'epidermide danneggiata. La malattia è accompagnata da prurito e sudorazione eccessiva. Lo diagnosticano con un test di iodio, microscopia di raschiatura della pelle e sotto una lampada fluorescente a legno..

Il trattamento avviene attraverso la nomina di unguenti antifungini, in casi gravi, antibiotici antifungini. Dei metodi tradizionali di trattamento, la tintura di calendula, il succo di cipolla, l'acqua di Elleboro sono ampiamente utilizzati.

La pitiriasi versicolor colpisce solo lo strato superiore della pelle

dermatofitosi

Dermatofitosi (tigna) - un ampio gruppo di malattie della pelle infettive e fungine.
Il sintomo principale è la comparsa di aree edematose di colore rosso. Presto, i capelli iniziano a assottigliarsi e cadere su di essi, si formano aree di peeling che sono chiaramente separate dai tessuti sani. Il fungo può diffondersi alle braccia, alle gambe, al busto e persino alle unghie. Nelle forme croniche di lichene, si formano zone calve con macchie bluastre e croste fortemente gonfie, che non hanno più contorni chiaramente definiti e prurito costante..

Al primo segno di tigna, dovresti consultare un medico. La malattia richiede un trattamento a lungo termine con farmaci antifungini. Utilizzare anche un trattamento locale sotto forma di lozioni con una soluzione di iodio, acido solforico-salicilico o salicilico, pomata di zolfo-catrame. Nella fase acuta, le lozioni vengono utilizzate con soluzioni di acido borico, nitrato d'argento, ittiolo.

La perdita dei capelli è uno dei sintomi della dermatofitosi.

demodicosi

La demodecosi è una malattia del cuoio capelluto causata da una zecca microscopica che parassita nelle ghiandole sebacee e lacrimali e nei follicoli piliferi. Questi parassiti appartengono alla flora condizionatamente patogena del corpo, normalmente vivono sulla superficie della pelle, dove vengono mangiate le cellule epiteliali morte. Ma con una diminuzione dell'immunità del corpo, così come con danni alla pelle, il segno di spunta inizia a penetrare nei suoi strati profondi.

I sintomi della demodicosi sono la comparsa di acne, acne, eruzione cutanea, ulcere, macchie rosse sulla pelle del viso e del cuoio capelluto. Queste formazioni sono molto pruriginose. Il paziente può anche sentire che il suo cuoio capelluto sembra ferirsi, che diventa rapidamente oleoso e diventa tuberoso. Le lesioni della pelle del viso sono anche caratterizzate da un leggero aumento delle dimensioni del naso..

La malattia è considerata incurabile, ma è possibile interrompere il suo ulteriore sviluppo con l'aiuto di farmaci del gruppo metronidazolo, che vengono utilizzati sia localmente che sistemicamente. Il trattamento deve essere eseguito da due specialisti contemporaneamente: un dermatologo e un dermatocosmetologo.

Demodecosi: una malattia del cuoio capelluto causata da una zecca microscopica

Psoriasi

La psoriasi è una malattia della pelle non infettiva di natura autoimmune. Con questa patologia si formano macchie secche e rosse (placche psoriasiche) sollevate sopra la superficie della pelle, che successivamente diventano grigie, pallide o addirittura argentate (i cosiddetti "laghi di paraffina"). Le foche della lesione possono comparire su qualsiasi parte della pelle, incluso sul cuoio capelluto. Senza trattamento, la malattia progredisce nel tempo, catturando un'area di danno più ampia. La malattia è considerata incurabile, ma è possibile interrompere il suo ulteriore sviluppo e prevenire l'insorgenza di complicanze associate alla patologia degli organi interni. Per questo, vengono utilizzati sia unguenti locali (zinco e salicilici), sia una terapia generale (in casi particolarmente gravi - ormoni corticosteroidi).

Mal di testa: come trattare e perché appaiono

Perché le piaghe appaiono sulla mia testa? Le ferite sul prurito alla testa, causano disagio. Quali sono i motivi del loro aspetto e come sbarazzarsi delle piaghe sulla testa? Lo imparerai da questo articolo. Partire…

Malattie del cuoio capelluto: le cause e i metodi di trattamento

Lo sviluppo di malattie del cuoio capelluto che possono manifestarsi come piaghe sulla testa dipende da molti fattori:

  • Violazione del sistema immunitario - dopo una grave malattia o a causa della mancanza di vitamine e minerali nel corpo;
  • Nutrizione impropria - per capelli belli e magnifici, è necessario seguire una dieta equilibrata. Introduzione al menu di frutta e verdura, cereali integrali, succhi freschi;
  • Inosservanza dell'igiene: non utilizzare pettini di altre persone o altri articoli per l'igiene personale. Vi è il rischio di infezione di varie origini. Lava i capelli con uno shampoo adatto al tipo di capelli e non provoca allergie. Si consiglia di avere sempre il proprio pettine ed elastico;
  • Un fattore ereditario: le malattie possono verificarsi in qualsiasi momento, soprattutto se il sistema immunitario è indebolito. Il problema dell'eredità non può essere già risolto, resta solo da mantenere il cuoio capelluto in uno stato normale;
  • Infezione nel corpo umano: può essere di vari tipi (virus, batteri, funghi) e, a seconda di ciò, viene prescritto un trattamento adeguato;
  • Uso frequente di asciugacapelli, stiratura per capelli, vernice, schiuma e altri prodotti che possono causare una reazione allergica;
  • Funzionamento improprio delle ghiandole sebacee, molto spesso causa di malattie del cuoio capelluto.

Malattie della pelle sulla superficie della testa

1. Forfora - a seconda del tipo di forfora, viene prescritto un trattamento adeguato. Con la forfora secca, il cuoio capelluto inizia a staccarsi fortemente, le squame si separano facilmente quando pettinate e hanno un colore bianco. Con la forfora grassa, le squame sono unte e hanno un colore giallo. Non è possibile rimuovere il pettine con i movimenti. Le cause della forfora: le ghiandole sebacee sono disturbate, problemi di stato psicologico, stress costante, funghi. Il trattamento viene effettuato con shampoo e rimedi speciali, i decotti a base di erbe sono efficaci. I medici di solito prescrivono Perhotal, Keto-plus, pasta di Sulsen, acido salicilico, zolfo, olio dell'albero del tè a pazienti con questo problema..

2. Tipo squamoso di lichene o psoriasi - caratterizzato da macchie sulla superficie dell'ombra rossa di varie dimensioni. Quindi le macchie passano alla pelle in tutto il corpo. La maggior parte dei casi termina facilmente e favorevolmente, ma una certa percentuale presenta complicazioni sotto forma di un tipo pustoloso di psoriasi. Gli scienziati non riescono ancora a spiegare la causa della psoriasi. Per il trattamento, viene prescritto acido salicilico, sapone di catrame. Una condizione importante è la rimozione delle tossine dal corpo, con l'uso di antistaminici.

3. Microsporia - il più delle volte presente nei bambini. Viene rilevato sotto forma di punti sul cuoio capelluto, che sono squame, croste e papule di varie forme e dimensioni. Le ragioni sono lo stretto contatto con gli animali domestici, la scarsa immunità, la mancanza di vitamine e l'interruzione delle ghiandole sebacee. Trattamento - Vengono utilizzati anche clotrimazolo, terbinafina, oli con acido salicilico, oli vegetali e di oliva.
4. Tricofitosi o tigna - è caratterizzata da perdita di capelli in un determinato punto della testa, dopo la perdita di punti di colore scuro (tipo superficiale di tricofitosi). Oppure la caduta dei capelli è accompagnata dalla comparsa di gobbe rossastre (piaghe sulla testa). Le cause possono essere disturbi del sistema endocrino o nervoso, ma più spesso questa malattia viene trasmessa dagli animali all'uomo come infezione fungina. Solo un medico prescrive il trattamento - principalmente agenti antifungini e risciacquo del cuoio capelluto con soluzione di iodio.

5. Favorus: una malattia causata dalla riproduzione attiva del fungo. Le squame compaiono in alcuni punti della testa, causando prurito, un odore sgradevole. Il periodo di recupero esteso include l'uso di antibiotici e farmaci antifungini. I medici raramente prescrivono vitamine e minerali in capsule.

6. Furunculosi - causata da microrganismi, molto spesso Staphylococcus aureus, è caratterizzata dalla presenza di pus nei follicoli piliferi e nei tessuti circostanti. Poiché è necessario aprire tali aree di pelle e trattamento, senza medici qualificati in questo caso, da nessuna parte. Gli antibiotici e i farmaci fortificanti vengono aggiunti per una pronta guarigione..
7. Impetigine: una malattia comune tra i bambini. Compaiono vesciche e ferite. Questa malattia è anche causata da stafilococchi. I motivi non stanno seguendo le regole di igiene personale. In assenza di un trattamento adeguato, le vesciche si trasformano in ascessi. Il trattamento inizia con il trattamento del cuoio capelluto con acido salicilico, è possibile un'ulteriore apertura delle vesciche e il loro trattamento con fucorcina e altri mezzi. Vengono anche usati antibiotici..

8. Pediculosi - questa malattia è causata da parassiti - pidocchi. Molto spesso, i bambini si ammalano. Sintomi: ulcere dolorose sul cuoio capelluto (piaghe sulla testa), prurito grave, irritabilità, malessere generale. Il trattamento della pediculosi viene effettuato utilizzando unguenti e shampoo.

Scabbia in testa

La scabbia sulla testa è tutt'altro che un segno innocuo. Le persone spesso confondono i sintomi di un grave danno al corpo e una semplice irritazione (una reazione allergica).

Ecco perché con uno stabile, non passando la formazione di scabbia sulla testa, dovresti contattare immediatamente un dermatologo e scoprire la causa esatta del loro verificarsi.

Possibili ragioni

La crosta sulla testa può formarsi a causa dei seguenti disturbi e fattori.

  1. Una reazione allergica a prodotti chimici domestici o cosmetici di cui puoi leggere qui;
  2. Manifestazioni locali di gravi problemi sistemici (AIDS, HIV e altre patologie nel funzionamento del sistema immunitario);
  3. pediculosis;
  4. Infezione;
  5. Virus (varicella, herpes zoster, ecc.);
  6. Disturbi endocrini (malattia della tiroide, ecc.);
  7. Dermatite, eczema;
  8. Altri motivi.

La formazione di piaghe può anche essere un presagio di neoplasie maligne.

Consideriamo più in dettaglio la probabile natura dell'aspetto di foche cornee in un adulto nel cuoio capelluto.

Psoriasi

La psoriasi del cuoio capelluto è una comune malattia della pelle che è associata a un malfunzionamento delle cellule T del sistema immunitario. Sono responsabili della neutralizzazione tempestiva di un agente straniero e rispondono istantaneamente a un'invasione attaccando e "mangiando" il microbo.

Nel caso della psoriasi, la sensibilità di queste cellule è compromessa, iniziano a percepire le cellule della propria pelle come un nemico e un attacco. Come risultato dell'attacco, si formano complessi immunitari, microdamaggi, che vengono rivelati all'esterno.

Nelle fasi iniziali della psoriasi, la superficie sulla testa del paziente è coperta o già coperta da una crosta bianca che non smette di graffiare. In apparenza, la psoriasi può essere facilmente confusa con:

  • allergie
  • dermatite seborroica di cui puoi imparare in questo articolo;
  • disturbi ormonali;
  • croste con pediculosi.

Quando appare la prima rugosità bianca e appare il prurito, dovresti contattare immediatamente un dermatologo per scoprire quali di questi fattori hanno contribuito al loro verificarsi. Una diagnosi corretta è una garanzia del trattamento corretto e si sbarazza delle complicazioni gravi e indesiderabili, come l'infezione generalizzata e la sepsi..

La psoriasi viene trattata con farmaci immunomodulanti, unguenti antifungini (nonché antinfiammatori) ed emollienti per rimuovere lo strato corneo. Se si è aggiunta un'infezione batterica, al paziente verranno prescritti antibiotici.

Dermatite seborroica

La dermatite seborroica o la forfora è una conseguenza di una diminuzione dell'immunità dovuta allo stress (meno comunemente, altri fattori) e all'attivazione di un fungo di lievito naturale.

Per chiarire: il lievito è sempre presente in una piccola frazione nell'uomo, ma l'immunità naturale inibisce la riproduzione e non consente di prevalere.

Quando il sistema immunitario è sotto attacco, in presenza di altri fattori (nel caso della dermatite - questa è una maggiore secrezione di sebo dalle ghiandole), il fungo si attiva e si manifesta esternamente.

Le fasi principali della dermatite seborroica.

  1. Aumento del "contenuto di grassi";
  2. La comparsa di prurito;
  3. La manifestazione di microcricche e ferite;
  4. Adesione "forfora sotto l'influenza del sebo nelle croste.

Se la malattia non viene curata, nel tempo il desiderio di graffiare la crosta sulla pelle sarà irresistibile. Quando si induriscono, il processo diventa molto doloroso, si formano ferite in cui i batteri possono facilmente entrare e causare infezioni.

La forfora è trattata con speciali shampoo e unguenti antifungini, nonché compresse per uso interno (se la malattia è iniziata). Quando viene attaccata un'infezione, vengono anche prescritti antibiotici..

Eczema

Nell'eczema, la testa si ricopre di squame pruriginose e prude pesantemente. La causa principale di tale patologia è spesso un'allergia comune, che si è trasformata in una forma cronica.

Le crescite si formano a causa dell'ostruzione dei pori e dell'infiammazione derivante dal ristagno di secrezioni sebacee in questi pori. Il forte prurito provoca una persona a pettinarli, a causa della quale si formano le ferite. L'eczema è molto doloroso.

Per la correzione, vengono utilizzati principalmente antistaminici (per alleviare una reazione allergica della risposta immunitaria), unguenti con ormoni (per eliminare l'infiammazione e il prurito) e shampoo speciali con un componente antifungino (per l'eczema seborroico).

Tigna

La scabbia sulla testa di un adulto è raramente il risultato di tigna. Più spesso si verifica nei bambini ed è giustamente considerata una malattia infantile. Ma le eccezioni sono rare, quindi diamo un'occhiata più da vicino.

La tigna è una malattia fungina contagiosa che si diffonde da persona a persona attraverso il contatto tattile. Appare sulle parti pelose del corpo, che perdono immediatamente i capelli nella localizzazione del fungo.

Pertanto, si chiama "taglio". Si manifesta come forte prurito e dolore. Per correggere la condizione, vengono utilizzati antidolorifici e unguenti antinfiammatori, farmaci antifungini e farmaci immunomodulanti..

Herpes zoster

Questa è una malattia virale che causa il virus della varicella, che rimane per sempre in una persona dopo la varicella.

La presenza del virus da un lato è un ostacolo alla reinfezione, ma dall'altro, con una temporanea riduzione dell'immunità, può manifestarsi con lo sviluppo di herpes zoster.

Questa malattia è più comune tra gli anziani e le persone di mezza età che hanno avuto la varicella durante l'infanzia..

L'herpes zoster si manifesta con un forte rossore e la comparsa di crescite gialle e pruriginose nei luoghi di infiammazione. Prurito e prurito così tanto che è quasi impossibile trattenersi. Il risultato: la costante formazione di nuove ferite e il rischio di sviluppare complicanze batteriche.

La patologia viene trattata con farmaci antivirali, creme con effetti analgesici e antinfiammatori, nonché fluidi detergenti delicati che ammorbidiscono l'infiammazione e hanno un effetto antibatterico. Puoi leggere di più su herpes zoster qui.

Pelle secca

Il grasso che viene secreto dalle normali ghiandole della secrezione esterna è necessario per lubrificare il tegumento e mantenere costantemente il livello necessario di umidità, può essere secreto in eccesso, il che porta alla formazione di cheratinizzazione.

Alcuni fattori a causa dei quali le ghiandole sebacee iniziano a lavorare eccessivamente attivamente:

  1. Lavaggio con acqua calda;
  2. Lavaggi frequenti;
  3. Lunga permanenza al freddo;
  4. Uso frequente di saponi, ingredienti detergenti.

Per il trattamento di tali croste sulla testa sotto i capelli, sarà sufficiente regolare la temperatura dell'acqua di lavaggio e ridurre la frequenza di utilizzo di liquidi insaponati.

pediculosis

Se la natura dell'aspetto di una crosta sulla testa del bambino è la pediculosi, allora qui tutto è abbastanza semplice. Le croste sorgono a causa del fatto che il bambino (a volte un adulto) le pettina costantemente e, di conseguenza, si formano micro-ferite, che sono coperte di escrescenze.

È necessario rimuovere i pidocchi con l'aiuto di spray e lozioni distruttivi e le escrescenze scompariranno da sole.

Lichen planopilaris lichen planus

Questa è una malattia degli anziani. Il cuoio capelluto e la pelle vicina sono coperti da protuberanze rosse, che quando pettinate sono coperte da una crosta bianca.

Questi dossi sono molto pruriginosi e dolorosi, quindi la direzione principale della terapia è l'anestesia e l'eliminazione del prurito. Per questo, vengono prescritti pomate ormonali con attività antifungina. I farmaci antifungini sono talvolta usati internamente..

Follicolite eosinofila

Con follicolite eosinofila, compaiono scabie, che sotto di loro hanno un'ulcera infiammata con una secrezione purulenta. Tale malattia è inerente alle persone affette da HIV o AIDS. Ciò è dovuto a una diminuzione dell'immunità e un'elevata suscettibilità a tutti i batteri..

La follicolite viene trattata principalmente con terapia contro la malattia sistemica di cui è diventata una conseguenza. Gli unguenti con antibiotici e ormoni sono anche usati per ripristinare la pelle più velocemente..

Altri motivi

Altre cause di sigilli includono quanto segue.

  1. Compromissione del funzionamento della ghiandola tiroidea e di altre ghiandole endocrine;
  2. Stress profondo;
  3. Allergia;
  4. Tossicità per la casa.

Sintomi associati

Altri sintomi che possono verificarsi con la formazione di scabbia sul cuoio capelluto sono i seguenti. Una storia medica aiuterà il medico a fare la diagnosi corretta e prescrivere farmaci..

  1. Un diverso grado di irritazione (la testa è molto pruriginosa o no);
  2. Infiammazione (presenza di piaghe sulla testa);
  3. Pigmentazione;
  4. Bucce bianche;
  5. Secchezza, esfoliazione delle cellule cornee;
  6. Il colore della lesione.

Ogni malattia ha le sue manifestazioni esterne, quindi i sintomi associati sono molto importanti.

Rimedi casalinghi

Se la scabbia sulla testa è apparsa di recente, puoi iniziare il loro trattamento a casa. I suoi principi principali saranno:

  • rimozione dello strato corneo;
  • disinfezione;
  • cura emolliente;
  • rimedi (se cerchi l'aiuto di un medico).

La rimozione dello strato corneo è severamente vietata da eseguire "a secco", poiché possono formarsi ferite e sarà molto doloroso. Si consiglia di imbrattare il cuoio capelluto con creme emollienti e lasciarle agire (è possibile indossare una cuffia da doccia speciale).

E dopo che sono trascorse un'ora o due, con l'aiuto di un pettine convenzionale, tutte le escrescenze vengono facilmente eliminate. Dopo questa procedura, si consiglia di sciacquare bene i capelli con uno shampoo delicato con l'aggiunta di un componente antibatterico.

Dopo il lavaggio - applica creme speciali sulle aree doloranti per aiutare la pelle a riprendersi da sola.

Cause e trattamento sono strettamente interconnessi. Puoi rimuovere solo le escrescenze da solo, ma puoi usare i farmaci solo con la raccomandazione di un medico.

Sbarazzarsi della scabbia sulla testa con la scabbia è particolarmente difficile. Come sbarazzarsi di indolore e facilmente, solo un medico lo sa.

Considera le principali sostanze per la terapia domiciliare e il loro uso.

Olio di jojoba

Se un gran numero di foche cornee appare sulla tua testa tra i capelli, l'estratto di olio di jojoba ti aiuterà a far fronte rapidamente. Ha proprietà uniche: antinfiammatorio, cicatrizzante e leggero antimicrobico..

Applicazione: jojoba, in una quantità di 30 ml viene applicato sulla superficie della testa, dopo di che viene tenuto per un'ora sotto una speciale cuffia da doccia. Dopo la scadenza del periodo, le escrescenze del corno vengono rimosse con un pettine in modo che non ci sia dolore. Se una procedura non è sufficiente per una pulizia completa, è meglio ripeterla piuttosto che "strappare" le cellule del corno con dolore. Questo è un rischio di infezione..

Olio dell'albero del tè

L'estratto dell'albero del tè è il più forte antisettico naturale, può essere utilizzato sia per la prevenzione che per il trattamento. L'olio viene aggiunto allo shampoo, che viene lavato i capelli dopo aver rimosso le bucce. Previene l'infezione da batteri. Tre gocce sono sufficienti per un cucchiaio di shampoo per ottenere l'effetto desiderato.

Bicarbonato di sodio

La pappa di bicarbonato di sodio e acqua, applicata insieme con olio d'oliva sulle radici dei capelli e sulle superfici danneggiate sarà efficace nel rimuovere e ammorbidire lo strato corneo. Di solito, sono sufficienti diverse procedure per eliminare completamente le croste..

Tale maschera viene applicata per quarantacinque minuti o un'ora, a seconda della sensibilità individuale.

Olio di cocco

L'olio di cocco è efficace in caso di eccessiva secchezza della pelle e come misura preventiva per la formazione di croste (dopo la terapia). Forma uno strato sottile che intrappola l'umidità all'interno dell'epidermide e ne impedisce l'essiccazione. Applicare l'olio come maschera per 45-60 minuti prima dello shampoo.

Succo di limone

Ammorbidisce lo strato corneo, distrugge i batteri. Efficace con lesioni chiuse di natura purulenta. Strofinato per quindici minuti prima di lavarti i capelli. Se si verifica dolore, una sensazione di bruciore: dovrebbe essere lavato immediatamente.

Aloe Vera

Un gel dalle foglie dell'agave (aloe vera) viene raccolto in un piatto speciale e applicato per un'ora sulle aree danneggiate. Indicato per indossare una cuffia da doccia. L'effetto termico attiva le sostanze benefiche della pianta e migliora l'effetto curativo.

L'aloe vera è usata come agente curativo e per la prevenzione.

aceto di mele

Agente antimicrobico naturale. Utilizzato in proporzione uno a uno con acqua naturale. Si applica immediatamente dopo il lavaggio sulla zona interessata secca con un batuffolo di cotone. Se si verifica dolore, è meglio lavare via la miscela.

Conclusione

La comparsa di prurito, sigilli sotto l'attaccatura dei capelli è sempre un segnale allarmante. Il motivo può essere insignificante, ma il trattamento ritardato provoca l'insorgenza di gravi complicanze che ridurranno significativamente la qualità della vita.

Le ferite apparvero sulla testa e prurirono: cosa fare, cosa trattare

Forse, molti di noi hanno familiarità con la situazione in cui il cuoio capelluto prude e si sbuccia. Ma non tutti sanno che tali manifestazioni possono essere sintomi di una serie di malattie che non possono essere ignorate.

Mentre la condizione patologica progredisce, compaiono ferite nel cuoio capelluto, che sono gli effetti del graffio. Questi luoghi possono facilmente infettarsi, portando allo sviluppo di processi purulenti sotto forma di dermatite e streptoderma piogenico (una malattia infettiva e infiammatoria con una lesione purulenta della pelle). Pertanto, prurito e desquamazione che si sono verificati dovrebbero essere trattati immediatamente, il che aiuterà a evitare lo sviluppo di problemi di salute in futuro e contribuire a ripristinare un bell'aspetto dei capelli..

La testa prude e compaiono le piaghe: cause

Nella maggior parte dei casi clinici, un adulto o un bambino ha prurito alla testa e piaghe sulla pelle del cuoio capelluto a causa di vari problemi dermatologici. Conoscendo i principali sintomi di tali disturbi e le ragioni del loro sviluppo, si può giudicare il grado di complessità del processo patologico e prescrivere il trattamento più corretto per il problema.

Dermatite seborroica

La malattia è uno dei disturbi cronici ed è provocata da funghi del genere Malassezia, che iniziano a moltiplicarsi attivamente e sono aggressivi in ​​determinate condizioni, vale a dire:

  • riduzione dell'immunità;
  • bruschi cambiamenti ormonali nel corpo;
  • situazioni stressanti;
  • eredità.

Questa condizione patologica è caratterizzata dalla comparsa di sensazioni di prurito e desquamazione, che è aree della pelle secca esfoliata. Nel tempo, si verificano graffi sulla testa, che possono infiammarsi e complicarsi a causa di un'infezione purulenta..

Pinze domestiche

Spesso la testa è molto pruriginosa alle piaghe quando colpisce la pelle con le zecche domestiche. Questi parassiti vivono in polvere domestica, cuscini di piume, mobili antichi e simili. Gli acari domestici si depositano principalmente sul cuoio capelluto di quei pazienti che non si preoccupano abbastanza di se stessi, ignorano le regole di igiene personale o soffrono di condizioni associate a una diminuzione della risposta immunitaria.

I danni al cuoio capelluto con questi parassiti sono accompagnati da prurito e graffi. Allo stesso tempo, la testa prude di più di notte, quando aumenta l'attività delle zecche. Spesso, i pazienti lamentano i medici che in un sogno si pettinano la testa al sangue, dopo di che la pelle colpita si infiamma e si infetta bruscamente.

Eczema seborroico

Questa malattia è soggetta a persone predisposte alla dermatite seborroica. L'eczema seborroico è più spesso diagnosticato nei giovani. Il processo patologico è una complicazione infettiva della dermatite seborroica, causata principalmente da funghi o streptococchi.

Oltre al prurito e al bruciore, vengono rilevate papule giallo-marrone nei capelli del paziente, che, nel tempo, si rompono, trasudano o si trasformano in piaghe purulente sulla testa.

Psoriasi

La malattia è di origine autoimmune. Questa malattia dermatologica è localizzata principalmente sopra i padiglioni auricolari, nonché nelle parti frontale e occipitale della testa, lungo la parte posteriore del collo. La psoriasi si manifesta con desquamazione attiva della pelle che si verifica in aree elevate e iperemiche. Di norma, lo sviluppo della malattia contribuisce allo stress grave o alle malattie croniche con un decorso complesso..

Nell'ultima fase della malattia, le aree interessate della pelle si ingrossano, si formano squame grigie e grandi placche..

Microsporia

Tra gli altri nomi della malattia negli elenchi medici ci sono termini come tigna, tricofitosi, dermatatomicosi, dermatofitosi, favus, scabbia.

Questa malattia ha un'origine micotica e, oltre al forte prurito con peeling, si manifesta con la caduta dei capelli.

foruncolosi

La foruncolosi della testa è un processo infettivo, che è caratterizzato dalla comparsa di eruzioni cutanee purulente sulla sua superficie, incline alla fusione in conglomerati e rapida diffusione nelle aree dei tessuti sani.

Bruciore, prurito alla testa e piaghe si verificano nelle fasi iniziali della malattia e vengono successivamente sostituite dal dolore nelle aree interessate. Il peeling attivo accompagna il periodo di remissione della malattia, quando le papule purulente regrediscono e guariscono.

pediculosis

La pediculosi o infezione del cuoio capelluto con i pidocchi è accompagnata dalla comparsa di intenso prurito del cuoio capelluto e graffi ad esso associati.

Questa malattia parassitaria è altamente contagiosa ed è spesso diagnosticata nei bambini che giocano in grandi gruppi (ad esempio nella scuola materna).

Dermatite da contatto

La dermatite da contatto è una delle varietà di una reazione allergica che si verifica in risposta a prodotti per il lavaggio dei capelli, detersivo, biancheria da letto sintetica, cibo e simili..

Con la dermatite allergica, di norma, il cuoio capelluto è molto pruriginoso e traballante. Nel tempo, sulla sua superficie compaiono ferite da pettini difficili da curare. Se il principale fattore allergico non viene eliminato, il processo patologico progredirà e le superfici della ferita verranno infettate con la formazione di sezioni di piodermite (lesioni cutanee purulente).

Ferite dopo la colorazione, cura difettosa

A volte, a causa della colorazione dei capelli, le donne subiscono ustioni chimiche della pelle associate a cure improprie o inosservanza delle istruzioni durante la procedura. Ciò si manifesta con il fatto che sul cuoio capelluto compaiono dolorose piaghe che sono difficili da guarire. La copertura epidermica del cuoio capelluto in tali donne si spezza con la formazione di ferite, ustioni, che è irto di danni ai follicoli piliferi e perdita di capelli totale.

Le ferite sono comparse sulla testa e prude: cosa fare e come trattare. Terapia farmacologica

Il trattamento delle condizioni patologiche associate alla comparsa di prurito, bruciore e desquamazione con peeling sulla testa dipende esclusivamente dalla causa dello sviluppo del disturbo sottostante, che ha provocato l'insorgenza del problema.

  • Con le allergie, per eliminare i sintomi della malattia, è sufficiente escludere il principale fattore provocante. Ciò può essere ottenuto normalizzando la dieta, selezionando prodotti per la cura dei capelli ipoallergenici e simili. In casi difficili, gli esperti raccomandano un apporto interno di antistaminici (Claritin, Suprastin) in una quantità di 1 compressa 2-3 volte al giorno.
  • Le lesioni cutanee fungine richiedono l'uso di agenti antimicotici. Gli shampoo antifungini per farmacia sono eccellenti nella lotta contro il prurito e la desquamazione della testa. In particolare, Nizoral, Sulsena. Hanno un pronunciato effetto distruttivo sui funghi e sulle loro spore, penetrano bene nello strato superiore della pelle e prevengono la diffusione dell'infezione. Questi prodotti per l'igiene sono consigliati per lavare i capelli 2-3 volte a settimana..
  • In caso di infezione batterica del cuoio capelluto, il trattamento viene effettuato su appuntamento con farmaci antibatterici. Gli antibiotici sono prescritti principalmente in compresse, meno comunemente nelle iniezioni. Vengono utilizzati principalmente farmaci ad ampio spettro che sono sensibili ai batteri più noti..
  • Il trattamento della pediculosi non è attualmente difficile. Oggi nelle farmacie puoi trovare un numero enorme di spray e shampoo che uccidono i parassiti dopo il primo utilizzo. I più popolari sono prodotti chimici a base di dimeticone e ciclomethicone..

La terapia del prurito e del peeling della testa deve essere eseguita da un medico in grado di determinare la vera causa della malattia e prescrivere l'unico trattamento corretto.

Maschera terapeutica per il cuoio capelluto peeling

Gli esperti moderni non negano l'efficacia di alcuni rimedi popolari nel trattamento delle condizioni quando la pelle sulla testa si sbuccia e prude. A volte, tra i loro consigli, si possono trovare ricette, tra cui le maschere curative per capelli sono particolarmente popolari, che idratano la pelle e prevengono lo sviluppo di sintomi di prurito.

Maschera al limone per cuoio capelluto

Per preparare la maschera, mescolare olio d'oliva e succo di limone in un rapporto di 2: 1, rispettivamente. Questo strumento non solo idrata perfettamente il cuoio capelluto, ma stimola anche la sua rigenerazione, favorisce il rapido passaggio delle cellule morte, normalizza la microcircolazione del sangue e migliora la crescita dei capelli.

L'effetto della maschera aumenterà se la cuoci a bagnomaria. Il prodotto finito deve essere applicato sul cuoio capelluto, isolandolo con polietilene e un asciugamano. Dopo 30 minuti, la maschera idratante deve essere lavata via con acqua pulita, quindi lavare i capelli con uno shampoo terapeutico a pH neutro.

Maschera di oliva di lino

Questo strumento affronta perfettamente la maggiore secchezza del cuoio capelluto, previene e cura il peeling, oltre a nutrire e rafforzare i follicoli piliferi, contribuendo alla crescita intensiva dei capelli..

Per preparare la maschera, avrai bisogno solo di due ingredienti: semi di lino e olio d'oliva in quantità uguali. Dovrebbero essere riscaldati a bagnomaria. La composizione finita deve essere applicata sul cuoio capelluto con movimenti di massaggio e lasciata per 30 minuti. Dopo di che i capelli devono essere lavati accuratamente con shampoo.

Maschera nutriente alla cipolla

Lo strumento aiuta a far fronte a un peeling abbondante. Nutre perfettamente ed elimina rapidamente il prurito del cuoio capelluto. La composizione ha un pronunciato effetto antisettico e impedisce lo sviluppo del processo infettivo nelle ferite. Inoltre, la maschera di cipolla è un potente stimolante della crescita dei capelli, quindi può essere utilizzata in caso di caduta attiva dei capelli.

Le cipolle tritate devono essere collocate in un sacchetto di garza e spremere il succo. È necessario strofinare il cuoio capelluto per ottenere l'effetto desiderato. Dopo aver applicato il prodotto, avvolgere la testa con un asciugamano per un'ora. Si consiglia di lavare la maschera con lo shampoo e l'odore sgradevole delle cipolle può essere neutralizzato sciacquando i capelli dopo la procedura con un decotto di camomilla o corteccia di quercia.

Maschera di cuoio capelluto all'avena

Lo strumento ha un pronunciato effetto idratante, nutriente, favorisce la rigenerazione delle cellule epiteliali e deterge delicatamente la pelle dalle impurità. È preparato sulla base di un decotto a base di erbe (ad esempio, camomilla o calendula) con l'aggiunta di diversi cucchiai di farina d'avena. La composizione finita dovrebbe avere una consistenza liquida, quindi dovresti aspettare fino a quando i fiocchi si gonfiano.

La maschera finita deve essere uniformemente distribuita sul cuoio capelluto e lasciata per 45-60 minuti. Dopo il tempo specificato, il prodotto deve essere lavato via con lo shampoo e lasciare asciugare i capelli senza usare un asciugacapelli o un asciugacapelli.

Il problema del prurito e del peeling del cuoio capelluto è uno degli argomenti più popolari per la discussione nei forum sulla salute e la cura dei capelli. Oggi ogni secondo abitante affronta personalmente queste sensazioni spiacevoli. È importante ricordare che i frammenti esfolianti e le ferite sulla testa non sono solo un difetto estetico che può essere affrontato usando gli shampoo acquistati. Le vere cause di questa condizione possono essere nascoste sotto le spoglie di molti disturbi. Pertanto, quando compaiono i sintomi del prurito del cuoio capelluto, non è necessario ignorare il problema, ma consultare immediatamente un medico e cercare modi adeguati per risolverlo.

Video collegati

Medico praticante
Specializzazione: dermatovenerologia

Malattie del cuoio capelluto: tipi, sintomi, metodi di trattamento

Il cuoio capelluto è soggetto a varie malattie non meno di qualsiasi altra parte del corpo. Una qualsiasi delle seguenti malattie provoca molto disagio, peggiora le condizioni dell'attaccatura dei capelli.

Con l'individuazione tempestiva di un problema e con le conoscenze necessarie su come progredisce la malattia e quali sono le sue cause, la malattia può essere eliminata nelle prime fasi. Per una diagnosi e un trattamento corretti, una visita da uno specialista è molto importante, poiché con una lotta indipendente contro la malattia c'è una possibilità di peggiorare la tua condizione.

Tipi di malattie del cuoio capelluto

A seconda delle cause, si distinguono i tipi generali di malattie del cuoio capelluto:

  • Malattie dermatologiche.
  • Malattie fungine.
  • Malattie del sistema autoimmune.
  • Malattie della pelle infettive.

Malattie dermatologiche

Questo tipo include:

seborrea

La seborrea - una conseguenza di un malfunzionamento delle ghiandole sebacee della pelle, porta alla moltiplicazione della microflora opportunistica. È la malattia del cuoio capelluto più comune..

Le cause della seborrea del cuoio capelluto includono:

  • Eredità, poiché la seborrea è spesso una malattia trasmessa dalla famiglia trasmessa a livello genico.
  • Cambiamenti ormonali e durante la pubertà la malattia è di natura funzionale ei sintomi scompaiono con il ripristino dei normali livelli ormonali. Tuttavia, se il livello di androgeni è compromesso, la causa della seborrea può essere tumori testicolari negli uomini, malattie ovariche nelle donne, come il policistico.
  • Malattie del sistema nervoso, stress.
  • Disturbi del tratto digestivo, mancanza di vitamine, malnutrizione.
  • Problemi al sistema endocrino.

Tipi di seborrea:

  • Un segno di seborrea oleosa è ispessito cuoio capelluto denso. I capelli diventano duri. La bocca delle ghiandole sebacee si espande, la pelle è grigia sporca. Comedoni, appaiono punti neri. Il cuoio capelluto è forfora grassa. Se la malattia è iniziata, la seborrea oleosa può provocare formazioni pustolose, foruncolosi.
  • Un segno di seborrea secca è la forfora. Provoca desquamazione, a volte grave, con forfora abbondante, il paziente soffre di prurito, i capelli diventano più sottili e si spezzano.
  • Con la seborrea mista, la pelle del viso nel triangolo nasolabiale è grassa, con pori larghi contaminati e la pelle delle guance è secca. Superficie pelosa spesso oleosa.

Al fine di evitare la seborrea, è necessario aderire a tali misure:

  • Rispetto delle misure igieniche: shampoo sistematico e cura dei capelli, cura della pelle con prodotti selezionati individualmente, tenendo conto del tipo di pelle, dell'età.
  • Stile di vita sano: sonno di qualità, sport, routine quotidiana.
  • Corretta alimentazione e assunzione delle necessarie vitamine o complessi vitaminici.

Se compaiono segni di seborrea, è meglio consultare uno specialista. A seconda delle cause, può essere un dermatologo, un endocrinologo, un ginecologo, ecc..

Per identificare le cause ed eliminare i sintomi della seborrea, vengono prese le seguenti misure:

  • È necessaria una visita da uno specialista: dermatologo e andrologo - per uomini, ginecologo - per donne, endocrinologo, neuropatologo.
  • Viene prescritta una dieta: grassi, carboidrati e sale sono ridotti al minimo. Fibre (frutta, verdura, farina d'avena, grano saraceno, crusca), proteine ​​(carne povera di grassi, pesce, ricotta), latticini dovrebbero predominare nella dieta; restrizione di alcol e nicotina.
  • Vengono identificati i problemi del sistema nervoso centrale e del tratto digestivo, vengono eliminati i fuochi cronici della malattia.
  • Terapia farmacologica.
  • Fisioterapia.

I metodi di trattamento comprendono:

  • Il trattamento con farmaci antifungini, il più efficace è il ketoconazolo. In forma di compresse o come parte di shampoo e unguenti, uccide il fungo, normalizza le ghiandole sebacee, elimina il prurito e l'eccessivo peeling.
  • Con casi gravi, i farmaci antiandrogeni ormonali aiutano a far fronte, il corso del trattamento sarà determinato da uno specialista.
  • I complessi vitaminici e minerali arricchiti con zinco, rame, zolfo sono prescritti per un effetto di rafforzamento generale..
  • Con seborrea oleosa, strofinare una soluzione di acido salicilico, olio di naftalano, pasta di Sulsena nel cuoio capelluto aiuta.
  • La seborrea secca viene trattata con creme e unguenti contenenti zolfo, acido salicilico.

ipercheratosi

Una delle malattie dermatologiche del cuoio capelluto è l'ipercheratosi. Questa malattia è caratterizzata da un ispessimento multiplo dello strato corneo dell'epidermide. La cheratina in eccesso non consente l'esfoliazione delle squame morte, ma le incolla strettamente insieme. Di conseguenza, lo strato superiore della pelle si ispessisce in modo anomalo.

L'ipercheratosi può essere determinata mediante ispezione visiva. La presenza di piccoli brufoli e tubercoli marroni si nota sul cuoio capelluto, appaiono rugosità e rugosità. Con ipercheratosi del cuoio capelluto, i capelli diventano opachi, fragili, le estremità si dividono, appare la forfora.

Le cause dell'ipercheratosi si trovano spesso nelle malattie degli organi interni, dei tessuti o dei sistemi:

  • Compromissione della funzionalità epatica.
  • Malattie del sistema endocrino: malfunzionamento della tiroide o diabete.
  • Malattie del sistema ematopoietico.
  • Malattie genetiche del gruppo ittiosi.
  • Psoriasi.
  • Varietà di licheni.
  • Interruzione del tratto digestivo, nutrizione squilibrata.
  • Condizioni patologiche del sistema nervoso: stress e depressione.
  • Fattori esterni, come la pressione costante ed eccessiva del copricapo, l'eccessiva stiratura dei capelli con elastici, un'igiene e una cura inadeguate, possono provocare lo sviluppo di questa malattia, aggravare la condizione.

La malattia è cronica, pertanto è impossibile curare completamente. Tuttavia, con il giusto approccio, è possibile sospendere il suo decorso e diffondersi, per ridurre al minimo i sintomi spiacevoli e le manifestazioni estetiche di questa malattia. Il corso del trattamento è selezionato individualmente da uno specialista qualificato.

Metodi di lotta contro l'ipercheratosi del cuoio capelluto:

  • Terapia vitaminica (prescrizione di retinoidi, acido ascorbico, tretionine, calpotriolo). Questi e molti altri farmaci sono prescritti sia per via orale che come unguenti e creme, aiutano a combattere la pelle secca, normalizzare, alleviare l'irritazione e curare le aree danneggiate.
  • Terapia ormonale (farmaci del gruppo corticosteroide). Viene applicato localmente alle aree interessate. Allevia l'infiammazione, normalizza le condizioni della pelle.
  • Creme e unguenti ricchi di grassi per migliorare la composizione lipidica della pelle e preservare l'umidità.
  • In casi speciali, viene utilizzato un corso di terapia laser..
  • Trattamenti per il salone: ​​bucce di acido salicilico e di frutta.
  • Diagnosi e trattamento delle malattie croniche che provocano lo sviluppo di ipercheratosi.

Malattie fungine

Le malattie della pelle fungine o le infezioni fungine sono causate da funghi e colpiscono il cuoio capelluto. Per malattie di questo tipo, i bambini e i giovani, il più delle volte donne, sono i più localizzati. Le infezioni fungine vengono trasmesse attraverso il contatto diretto con un animale o una persona malati. Spesso il fungo può essere ottenuto utilizzando pettini, asciugamani e copricapo del paziente.

Le varietà di malattie fungine includono:

Microsporia

La microsporia o la microsporosi sono spesso diagnosticate nei bambini. L'agente causale è la microsporia “pecorina” o “arrugginita”. Puoi essere infettato prima dal contatto con un animale malato (gatti, cani, conigli, cavie) o una persona, nel secondo caso, la malattia viene trasmessa solo da persona a persona - con cose e articoli per l'igiene personale del paziente.

Il periodo di incubazione può durare fino a 2 mesi dal momento dell'infezione. La microsporia appare sotto forma di macchie arrotondate di sfumature rosse, con confini chiari e squame bianche sulla superficie.

Entro una settimana, il fungo passa sui capelli, si assottiglia e lo spezza a circa 5 mm dalla superficie della pelle interessata. Il paziente è preoccupato per il prurito nei luoghi colpiti dal fungo. In assenza di un trattamento adeguato, il fungo colpisce il bulbo pilifero, la malattia assume una forma suppurativa.

tricofitosi

La tricofitosi o tigna è la forma più grave di malattia fungina del cuoio capelluto. Patogeno - fungo trichophytone.

Esistono tre forme di malattia:

  • La tricofitosi superficiale colpisce solo le persone, quindi puoi essere infettata solo dal contatto con una persona malata e le sue cose. I portatori della forma suppurativa infiltrativa sono persone, bovini, topi e ratti. La tricofitosi superficiale del cuoio capelluto si trova più spesso nei bambini di età inferiore ai 13 anni, meno spesso nei bambini. È caratterizzato dall'aspetto di singoli fuochi, il cui numero aumenterà gradualmente. Le aree interessate hanno bordi sfocati, coperte da croste bianche sporche. Il pelo si assottiglia e si spezza alle radici, formando punti neri, grazie ai quali è facile identificare e distinguere la tricofitosi. Quando la pelle liscia è colpita, la malattia è localizzata principalmente sul viso e sul collo. Questa sottospecie di tricofitosi si verifica a qualsiasi età sia negli uomini che nelle donne. Inizia con la comparsa di edematosi, leggermente sporgenti sopra la superficie della pelle sana, macchie rosate. Sulla pelle liscia, l'aspetto superficiale della malattia ha confini chiari e contorni arrotondati. Nel tempo, quando l'infiammazione dei fuochi si attenua, le aree interessate assumono la forma di anelli.
  • La tricofitosi cronica viene raramente diagnosticata, poiché presenta sintomi lievi e i pazienti spesso non sospettano nemmeno la presenza di una tale malattia. Il fungo colpisce il cuoio capelluto, a volte la pelle liscia nell'area degli avambracci, delle gambe e dei glutei, che si trova anche sulle unghie. I punti neri a focolai localizzati sono spesso gli unici segni di malattia..
  • La forma suppurativa infiltrativa della tricofitosi inizia con la comparsa di squamose macchie tondeggianti rosate con confini chiari. Nel tempo, questi fuochi si infiammano, si elevano al di sopra del livello di pelle sana, ricoperti di croste trasudanti. Le aree danneggiate sono dolorose. Questa forma di tricofitosi porta spesso a febbre, malessere, linfonodi ingrossati. In rari casi, la malattia procede senza suppurazione ed è caratterizzata solo da focolai ispessiti infiammati. In ogni caso, la stessa tricofitosi suppurativa infiltrativa si svolge in pochi mesi, lasciando cicatrici al posto dei fuochi.

A destra, puoi valutare visivamente la foto della tigna, in che modo influisce sul cuoio capelluto.

Il regime di trattamento per micosi è costituito dai seguenti metodi:

  • misure generali: rasatura dei capelli a mezzo centimetro dalla pelle, per facilitare l'accesso alle aree interessate; lavare la pelle intorno alle macchie più volte al giorno, cercando di evitare di ottenere acqua sulla pelle colpita, rafforzando l'immunità attraverso una dieta equilibrata e assumendo complessi multivitaminici
  • farmaci per via orale: assunzione di farmaci antifungini in forma di pillola. Griseofulvin, i preparati a base di terbinofin sono di grande aiuto. La dose e il decorso sono determinati da uno specialista in base all'età e al peso corporeo del paziente. Questi farmaci fermano la crescita del fungo e portano alla sua completa distruzione..
  • farmaci esterni: l'uso di unguenti, creme, lozioni sulle aree interessate. Tali agenti includono clotrimazolo, bifonazolo, nitrofurale, iodio, permanganato di potassio, acido salicilico, ecc. Molti di questi agenti hanno proprietà antifungine, hanno tutti effetti antisettici e disinfettanti, nutrono e idratano la pelle.

Malattie autoimmuni

Malattie di questo tipo insorgono a causa di un errore nel sistema immunitario che prende cellule native per cellule estranee. Di conseguenza, invece di svolgere la sua funzione principale di protezione del corpo, il sistema immunitario inizia a distruggerlo..

Le malattie autoimmuni sono complesse e spesso colpiscono l'intero sistema corporeo, gruppi di organi e tessuti.

sclerodermia

La sclerodermia appartiene a questo gruppo di malattie. Essendo una malattia cronica, è caratterizzata da una compattazione patologica dei tessuti connettivi degli organi interni e della pelle e dalla formazione del tessuto cicatriziale. La sclerodermia non è contagiosa, più comune nelle donne di età superiore ai 50 anni.

Esistono diverse forme di sclerodermia cutanea:

  • Focale (placca). È il tipo più comune di malattia. Sembra tigna, che domina la superficie della pelle sana con focolai arrotondati rosati sia singoli che, nei casi più gravi, numerosi. Con danni al cuoio capelluto, si osservano chiazze calve nei fuochi, la sudorazione, la secrezione di sebo vengono completamente arrestate.
  • Lineare Una forma piuttosto rara della malattia. Appare sotto forma di strisce lunghe fino a diversi centimetri. Queste strisce (nastri) appaiono a seguito di aderenze di tessuti molli profondamente localizzati e la pelle stessa, si trovano sulla testa, sul viso, meno spesso - sugli arti.

I farmaci a base di ialuronidasi si sono dimostrati efficaci nel trattamento della sclerodermia. Questo enzima aiuta ad aumentare la conduttività dei capillari, favorisce il riassorbimento delle cicatrici. Viene somministrato per via intramuscolare o mediante elettroforesi nei tessuti alterati. Il trattamento è necessariamente accompagnato dall'uso di unguenti di effetti antinfiammatori, vasodilatatori, idratanti.

Psoriasi

La psoriasi è una malattia autoimmune di natura sistemica. Una malattia abbastanza comune, più comune nelle persone dai 15 ai 50 anni. Un paziente con psoriasi non è pericoloso per gli altri. È caratterizzato dalla crescita patologica delle cellule degli strati superiori della pelle con la formazione di piccoli capillari. In uno stato sano, l'esfoliazione delle cellule morte della pelle è la norma.

Con la psoriasi, si osserva la proliferazione patologica delle cellule, la loro successiva morte in grandi quantità, portando a croste sulla superficie della pelle. Questa malattia della pelle non è accompagnata da perdita di capelli, in quanto non influisce sul follicolo pilifero, tuttavia, assottigliando significativamente i capelli nei fuochi.

La psoriasi del cuoio capelluto, in particolare il cuoio capelluto, è la forma più comune della malattia.

Appare in uno di due tipi:

  • Formazione estesa sotto i capelli, densa e sporgente sopra la pelle sana come un cappello, con un bordo chiaro lungo la fronte.
  • Piccole numerose placche sotto l'attaccatura dei capelli.

Nel tempo, la malattia si diffonde nella parte posteriore del collo, nella parte posteriore della testa e nella pelle intorno alle orecchie. Appaiono prurito e bruciore. Inoltre, la psoriasi colpisce i lobi delle orecchie, l'area di divisione e l'attaccatura dei capelli..

La psoriasi è una malattia cronica. L'obiettivo principale del trattamento è trasferire la malattia alla remissione, eliminare i sintomi, prevenire le esacerbazioni.

Nel trattamento della psoriasi, è prescritto:

  • Complessi di vitamine, minerali, aminoacidi per rafforzare e mantenere le difese dell'organismo.
  • Farmaci sedativi, poiché lo stress è una delle principali cause della psoriasi.
  • Unguenti corticosteroidi per alleviare il disagio e l'infiammazione.
  • Esposizione ai raggi UV. Nella quantità necessaria, combatte con i sintomi, ma a grandi dosi può aggravare la condizione.
  • Unguenti e creme a base di idrossiacidi e acido salicilico, cosmetici a base di catrame per esfoliare le cellule morte della pelle.

Malattie infettive

Le malattie della pelle infettive sono contagiose, sono il risultato del contatto con il paziente, delle sue cose, del mancato rispetto dell'igiene.

Le seguenti malattie infettive colpiscono il cuoio capelluto:

pediculosis

La pediculosi è una malattia infettiva parassitaria causata da pidocchi. Colpisce il cuoio capelluto, le sopracciglia, i baffi, la barba, è caratterizzato da forte prurito, irritazione nel sito dei morsi. In casi speciali, le ferite pettinate diventano focolai di infezioni purulente, compaiono marsupiali. Molto spesso, i bambini soffrono di pidocchi.

È difficile identificare la malattia nelle prime fasi, tuttavia, i pidocchi si riproducono molto rapidamente..

I principali segni di infezione da pidocchi sono:

  • Comportamento irrequieto del paziente.
  • Pettinatura permanente del cuoio capelluto.
  • Leggero rossore, in rari casi - macchie bluastre nei luoghi di accumulo di morsi.
  • Nits nei capelli. Rilevare la loro presenza è molto più facile che trovare i parassiti stessi..

La scelta dei prodotti farmaceutici per il trattamento della pediculosi è piuttosto ampia: shampoo, unguenti, spray. I farmaci agiscono efficacemente su entrambi i pidocchi e le loro larve.

I farmaci più comuni includono:

Follicolite

La malattia ha una natura infettiva, i patogeni possono essere batteri, virus, funghi, parassiti. È caratterizzato da infiammazione del follicolo pilifero, suppurazione, formazione di croste nel sito della pustola.

A seconda del grado di danno, la follicolite può essere suddivisa in tre tipi:

  • Superficie. Colpisce solo gli strati superiori del bulbo. Un piccolo ascesso si forma sulla pelle attorno ai capelli, quindi si ricopre di una crosta che esfolia senza lasciare residui. Le pustole possono essere singole o multiple.
  • In profondità. In questo caso, il follicolo viene colpito molto più profondamente, si manifesta come un ascesso fino a 1 cm di diametro, durante la guarigione, il tessuto è sfregiato, lasciando una zona calva. Questo tipo di follicolite è più complicato e doloroso della precedente, impiegando molto più tempo per il trattamento.
  • Follicolite di Hoffmann Malattia grave e aggressiva. L'infezione si sviluppa nei tessuti profondi della pelle. È caratterizzato dall'aspetto di piccoli sigilli, con un tempo che aumenta fino a 2 centimetri di diametro. La pelle colpita diventa rossa, si gonfia, il pus trasuda dalle neoplasie. La malattia è cronica, porta alla calvizie nelle aree interessate, alla formazione di cicatrici ruvide.

Il trattamento con follicolite è un trattamento antisettico delle aree infette. Con una forma superficiale, le pustole aperte vengono trattate con fucorcina o verde brillante, con una forma profonda, vengono utilizzate lozioni o medicazioni con unguento di ittiolo.

Conclusione

Tricologi e dermatologi sono coinvolti nelle malattie del cuoio capelluto. È molto importante consultare uno specialista nelle prime fasi della malattia al fine di prevenire conseguenze irreversibili.

Principi generali per la prevenzione di tutte le suddette malattie:

  • Rispetto di uno stile di vita sano (corretta alimentazione, routine quotidiana, mancanza di cattive abitudini, moderata attività fisica)
  • Massima protezione da stress, nevrosi, depressione
  • Igiene personale
  • Consultazione di specialisti nella rilevazione di sintomi sospetti

Forfora nelle orecchie: cause, sintomi, trattamento

Cause di forfora negli uomini