Vitamina B9: acido folico

Nelle farmacie, puoi acquistare vitamine del gruppo B in fiale da una varietà di produttori. Queste sostanze supportano il funzionamento del sistema nervoso, normalizzano il metabolismo nel corpo, rafforzano la memoria, hanno un effetto benefico su capelli, pelle e unghie, rendono i vasi sanguigni forti ed elastici ed eliminano i sintomi del superlavoro mentale e fisico. Con una carenza di queste vitamine, una persona diventa irritabile, soffre di affaticamento cronico, sviluppa patologie neurologiche e disturbi metabolici.

Indicazioni per l'uso di vitamine nelle fiale

Le iniezioni di vitamine del gruppo B sono dolorose, ma sono vitali. Le formulazioni iniettabili sono più veloci ed efficaci delle compresse e delle capsule orali. Le iniezioni di vitamine del gruppo B sono prescritte per prevenire lo sviluppo di patologie neurologiche, per il trattamento del dolore muscolare, delle condizioni convulsive, della neuropatia e di altri disturbi del sistema nervoso. I medici prescrivono spesso un complesso di vitamine in fiale a pazienti che soffrono di malattie dei nervi e del cuore.

Ma devi capire che le iniezioni di farmaci non sono fonti a pieno titolo di sostanze utili, non possono sostituire una dieta di alta qualità ed equilibrata. Per non avere una carenza di vitamine del gruppo B, è necessario mangiare regolarmente determinati alimenti: carne, legumi, fegato, frutti di mare, piantine di cereali, noci, verdure a foglia verde.

Cianocobalamina o Vitamina B12

Vitamina B12 in fiale è prescritto per le seguenti patologie:

  • anemia
  • alcuni disturbi del sistema nervoso;
  • funzionalità epatica compromessa;
  • conseguenze dell'esposizione alle radiazioni.

A volte vengono somministrate iniezioni di cianocobalamina per migliorare l'azione degli anestetici. Quando viene introdotta una dose eccessiva del farmaco nel corpo, possono verificarsi mal di testa, vertigini e disturbi nel funzionamento del tratto gastrico o intestinale.

Piridossina o vitamina B6

La sostanza è anche chiamata piridossamina o piridossale. Il farmaco è prescritto per nevralgia, nevrite, dermatite di varia origine, malattie del fegato. La vitamina normalizza il metabolismo proteico, rafforza il tessuto muscolare, attiva la produzione di emoglobina e la formazione di globuli rossi. Poiché la sostanza aiuta a ridurre la glicemia, le iniezioni del farmaco sono prescritte come medicina aggiuntiva per le persone con diabete e retinopatia diabetica..

Secondo le istruzioni, il dosaggio è determinato dalla malattia diagnosticata e dalle condizioni del paziente. Il dosaggio minimo è di 100 mg due volte a settimana, il massimo è di 400 mg ogni giorno. Le iniezioni sono tollerate normalmente, un possibile effetto collaterale è un leggero intorpidimento degli arti.

Tiamina o Vitamina B1

Il secondo nome del farmaco è cloruro di tiamina. La vitamina ha i seguenti effetti sul corpo umano:

  • aumenta l'attività di molti enzimi;
  • controlla la scomposizione dei carboidrati;
  • regola il metabolismo dei lipidi e delle proteine;
  • partecipa alla trasmissione di segnali da parte delle fibre nervose;
  • protegge le cellule dai prodotti in decomposizione.

Le iniezioni di vitamina sono prescritte principalmente alle persone che hanno disturbi dell'apparato digerente o sono costrette a mangiare attraverso un tubo. I medici raccomandano iniezioni per pazienti con alcolismo, disturbi nervosi, malattie cardiache e dei vasi sanguigni, alcune malattie della pelle, nonché per donne in gravidanza e madri che allattano.

La dose giornaliera del farmaco per gli adulti è compresa tra 25 e 50 ml. La terapia di solito dura un mese. La dose per bambini viene calcolata in base al peso del bambino: vengono prelevati 2 ml di soluzione per chilogrammo di peso corporeo. Per i bambini, il corso del trattamento non supera le due settimane. Le iniezioni di tiamina possono provocare una diminuzione della pressione sanguigna, una reazione allergica, accompagnata da prurito cutaneo. Se il dosaggio viene superato, si notano mal di testa, disturbi del sonno, tachicardia.

Trigamma

Un complesso di vitamine del gruppo B in fiale, tra cui tiamina, piridossina e cianocobalamina, oltre a lidocaina aggiuntiva - un anestetico locale. Pertanto, lo scopo principale del farmaco è la rimozione di vari dolori. Di solito, il farmaco è prescritto a persone che soffrono di dolore causato da malattie del sistema nervoso periferico.

La dose giornaliera standard è di 2 ml. Il corso terapeutico dura due settimane, quindi il paziente deve passare alla forma di compresse del farmaco.

Beviplex

Un farmaco complesso in fiale, tra cui tiamina, piridossina, cianocobalamina, acido pantotenico e nicotinico. Un farmaco è prescritto per le persone che sono carenti di nutrienti a causa di una dieta rigorosa, affette da nevralgia, malattie degli occhi e della pelle. Il dosaggio può essere diverso, a seconda della malattia diagnosticata. Ma di solito i medici prescrivono da 1 a 2 fiale al giorno ai pazienti.

Neurobion

Farmaco tedesco per iniezione intramuscolare, tra cui piridossina, tiamina e cianocobalamina. Il complesso vitaminico è prescritto come farmaco aggiuntivo nel trattamento delle seguenti malattie:

  • nevralgia;
  • sciatica;
  • plessopatia;
  • sindrome radicolare;
  • prosoparesis.

Nelle malattie gravi, il medicinale viene utilizzato un'ampolla al giorno, iniettata negli strati profondi del tessuto muscolare. Il corso del trattamento continua fino a quando i sintomi della malattia scompaiono completamente. Nel decorso lieve e moderato delle patologie, il farmaco viene utilizzato in un'ampolla 2-3 volte a settimana. È vietato fare iniezioni a donne in gravidanza, madri che allattano, soggetti soggetti ad allergie, bambini sotto i 12 anni.

Compligam B

Farmaco russo sotto forma di soluzione iniettabile, comprese le vitamine B1, B6, B12, così come la lidocaina - un anestetico che estingue il dolore quando il medicinale viene iniettato nel muscolo. Il medicinale ha uno spettro d'azione abbastanza ampio, è prescritto per le seguenti patologie del sistema nervoso:

  • neuropatia;
  • Non mentire;
  • polinevrite;
  • nevralgia;
  • paralisi periferica;
  • sindrome radicolare;
  • condizioni convulsive notturne;
  • fuoco di Sant'Antonio;
  • plessopatia;
  • radicolopatia;
  • ischialgia lombare.

Il farmaco è vietato per l'uso da parte di bambini, donne in gravidanza e in allattamento..

Kombilipen

Farmaco russo sotto forma di soluzione iniettabile contenente vitamine B1, B6, B12. Le vitamine sono combinate con la lidocaina anestetica per alleviare il dolore quando il farmaco viene iniettato nel muscolo. Le iniezioni vengono somministrate alle persone che soffrono delle seguenti patologie neurologiche:

  • nevralgia;
  • neurite del nervo facciale;
  • polineuropatia di qualsiasi origine;
  • sindrome radicolare;
  • osteocondrosi dell'articolazione cervicale-spalla.

Nelle malattie gravi, le iniezioni vengono effettuate a 2 ml al giorno, la terapia dura una settimana. Dopo che i sintomi si sono attenuati, il trattamento continua per circa altre due settimane, ma le iniezioni vengono somministrate 2-3 volte a settimana. Con un lieve decorso di patologie, le iniezioni vengono effettuate 2-3 volte a settimana, la durata della terapia è di 10 giorni. Il farmaco non deve essere usato in bambini, donne in gravidanza, madri che allattano.

È vietato utilizzare preparati vitaminici in fiale a propria discrezione. Questi medicinali danno molti effetti collaterali, quindi prima di usarli, dovresti consultare un medico specialista. Assicurati di coordinare con il tuo medico l'uso di iniezioni di complessi vitaminici per le donne in gravidanza e in allattamento. Estremamente attentamente, seguendo attentamente le istruzioni, devono essere fatte iniezioni per bambini di età inferiore ai 12 anni. Tieni presente che un eccesso di vitamine è pericoloso quanto una carenza..

Vitamina B9

Nel 1931, la ricercatrice Lucy Willis scoprì che l'estratto di lievito aiuta a migliorare le condizioni delle donne in gravidanza che soffrono di anemia. Successivamente, fu isolata una sostanza chiamata vitamina B9..

Diversi decenni fa, un altro scienziato stava facendo progressi nello sviluppo agricolo. Ha alimentato varie sostanze utili per i polli e ha trovato tra questi quello che ha portato alla crescita intensiva di soggetti sperimentali. È stato identificato come fattore di crescita per polli o vitamina B (pollo - pollo).

Più tardi, l'acido folico (e in entrambi i casi era lei) è diventato indispensabile per l'assistenza sanitaria. Con molte funzioni utili, è molto importante per la salute di ogni persona. I prodotti arricchiti con vitamina B9 sono raccomandati per essere aggiunti alla dieta quotidiana e, se necessario, l'acido folico può anche essere usato come parte dei farmaci.

Il contenuto di vitamina B9 negli alimenti (per 100 g)

Arachidi 240 mg
Legumi 90 mg
Spinaci 80 mg
Broccoli 63 mg
Nocciole 60 mg
Insalata di foglie 50 mg
Ramson 40 mg
Cipolla verde 30 mg

Cos'è la vitamina B9?

La vitamina B9 (acido folico) può essere prodotta in piccole quantità dalla flora intestinale. Ma i dosaggi di vitamina B9 sintetizzati da batteri intestinali benefici sono così insignificanti che deve essere ricevuto dall'esterno.

La vitamina B9 include non solo l'acido folico stesso, ma anche i suoi derivati ​​chimici, che hanno anche utili proprietà biologicamente attive. Insieme, formano un complesso chiamato folacina.

Alimenti ricchi di vitamina B9

La vitamina B9 si trova principalmente negli alimenti vegetali e soprattutto nelle parti verdi delle piante e delle loro foglie..

Insalata, spinaci, cetrioli, piantine di cereali sono ricche fonti di acido folico. Si trova anche in frutta non verde, cereali, farina integrale, legumi, lievito.

Quantità minime di acido folico sono secrete dalla microflora intestinale.

Dei prodotti animali che includono la folacina, infatti, l'unico è il miele.

Fabbisogno giornaliero di vitamina B9

Una persona adulta in buona salute deve assumere vitamina B9 in un dosaggio di 0,8-1 g al giorno.

Aumento della necessità di vitamina B9

Una persona ha bisogno di più acido folico se è esposto a carichi elevati, lavora sodo, ha poco riposo. Inoltre, la necessità di vitamina aumenta in modo molto significativo nelle donne in gravidanza. Fin dall'inizio della gravidanza, le future mamme devono assumere complessi con vitamina B9 nella composizione. La dose giornaliera raccomandata per loro è di 3-5 mg.

L'assorbimento della vitamina B9 dal cibo

Durante il trattamento termico dei prodotti, l'acido folico viene distrutto. Per evitare la necessità di un uso aggiuntivo di vitamina B9, è necessario mangiare ogni giorno cibi vegetali freschi in quantità sufficienti.

Nella stagione fredda, quando le verdure fresche sono inaccessibili e costose, ha senso assumere la vitamina B9 come parte dei preparati.

Il ruolo biologico della vitamina B9

L'acido folico offre la possibilità di molti processi necessari per mantenere la vita.

Funzioni della vitamina B9:

• Partecipa alla formazione di molecole di DNA - il materiale genetico delle cellule! Ecco perché l'acido folico è necessario per i bambini per la crescita e lo sviluppo, per gli adulti - per prolungare la giovinezza e migliorare la salute.
• Attivamente coinvolto nei processi di formazione del feto. Dozzine di studi internazionali su larga scala sono stati condotti, confermando che l'uso di vitamina B9 da parte di donne in gravidanza riduce il rischio di difetti del tubo neurale e altre malformazioni nei bambini.
• Svolge un ruolo critico nella formazione del sangue. A volte l'anemia più "invincibile" che non può essere trattata con ferro o vitamina B12 si ritira con la terapia con acido folico.
• Guarisce il fegato, contribuisce al suo normale funzionamento.
• Riduce il rischio e il tasso di sviluppo dell'aterosclerosi.
• Promuove la produzione di sperma completo.

Segni di vitamina B9 mancano

Con una mancanza di acido folico, la condizione della pelle peggiora, può svilupparsi anemia, vari problemi dal tratto digestivo iniziano a disturbare, a volte appare sanguinamento delle gengive, più spesso le malattie croniche esistenti peggiorano.

Quando si prende la vitamina B9, tutti questi sintomi scompaiono presto..

Nelle donne in gravidanza, la carenza di acido folico appare molto più grave e talvolta persino catastrofica.

I segni principali sono anemia e malformazioni nei bambini.

Segni di vitamina B9 in eccesso

L'ipervitaminosi B9 è improbabile e possibile solo se si assumono un gran numero di compresse di acido folico. In questo caso, la comparsa di dolore addominale, nausea, vomito. Un eccesso cronico di vitamina B9 non è descritto in letteratura, il corpo assimila dal cibo solo le quantità di folacina di cui ha bisogno.

Fattori che influenzano il contenuto di vitamina B9 nei prodotti

Qualsiasi forma di conservazione e cottura degli alimenti porta a una perdita di prodotti di vitamina A, quindi idealmente gli alimenti contenenti vitamina B9 dovrebbero essere consumati freschi.

Perché si verifica la carenza di vitamina B9

Le cause dell'ipovitaminosi B9 sono le seguenti:

• Malattie dell'apparato digerente, in particolare accompagnate da diarrea e vomito - interrompono l'assorbimento di acido folico.
• Mancanza di alimenti vegetali nella dieta.
• Carenza di proteine ​​e alcune altre vitamine nella dieta.
• Assunzione di una serie di farmaci, in particolare antibiotici, ormoni, anticonvulsivanti e soprattutto citostatici (questi farmaci sono usati nel trattamento dei tumori e inibiscono la formazione del DNA).

Vitamina B9: prezzo e vendita

Anche se non hai segni di carenza di acido folico, puoi comunque acquistare la vitamina B9 e iniziare a prenderla. Avrà un ulteriore effetto curativo e rigenerante. Puoi acquistare la vitamina B9 al miglior prezzo da noi. L'assortimento del negozio comprende molti tipi di prodotti contenenti acido folico, tra cui puoi scegliere il più adatto a te.

Per acquistare la vitamina B9, aggiungi il farmaco selezionato nel carrello o chiama telefonicamente i gestori del negozio.

Per le regioni il numero verde è 8 800 550-52-96.

Vitamina B9

L'acido folico (pteroilglutammico) è un altro nome del composto vitale solubile in acqua B9 (BC), che gli scienziati chiamano "vitamina del buon umore". Ciò è dovuto al fatto che la folacina è necessaria per la produzione di ormoni della "felicità", fornendo un eccellente stato psico-emotivo.

Considerando il fatto che la sostanza è contenuta in una quantità significativa nelle foglie delle piante, ha preso il nome dalla parola "folium", che in latino significa "foglia".

La formula strutturale della vitamina B9 (M) - C19H19N7O6.

L'acido folico è coinvolto nella sintesi di DNA, emoglobina, processi metabolici, emopoiesi, mantenimento dell'immunità, influenza il concepimento.

Il composto svolge un ruolo importante per le donne in gravidanza, influenzando la formazione del tubo neurale del feto e della placenta, prevenendo lo sviluppo dei suoi difetti.

Una mancanza di sostanza può portare alla comparsa di gravi deviazioni nel sistema nervoso del bambino dalla seconda settimana della situazione "interessante". Spesso durante questo periodo, le donne non hanno ancora idea del concepimento di un bambino, mentre una carenza di B9 nel corpo della madre si riflette negativamente nello sviluppo del feto.

Gli scienziati hanno dimostrato che l'acido pteroilglutammico è coinvolto nella replicazione del DNA. La sua mancanza in un corpo in crescita aumenta il rischio di oncologia, l'insorgenza di anomalie congenite nell'attività mentale. Pertanto, quando si pianifica una gravidanza, una donna dovrebbe regolarmente, mezzo anno prima del concepimento, assumere quotidianamente 200 milligrammi di una sostanza di origine naturale (con il cibo) o sintetica (in compresse).

L'assunzione sistematica di acido folico nel corso di 9 mesi nel corpo della madre riduce la probabilità di parto prematuro del 35%.

La microflora intestinale sana è in grado di sintetizzare da sola una certa quantità di vitamina B5.

Informazioni storiche

La scoperta dell'acido folico è associata alla ricerca di un metodo per il trattamento dell'anemia megaloblastica.

Nel 1931, gli scienziati hanno scoperto che l'aggiunta di estratti di fegato, lievito alla dieta del paziente aiuta ad eliminare i sintomi della malattia. Negli anni successivi di ricerca, è stato registrato che una condizione simile all'anemia macrocitica progredisce negli scimpanzé, i polli quando li alimentano con cibi raffinati. Inoltre, le manifestazioni patologiche della malattia sono state sradicate aggiungendo foglie di erba medica, lievito ed estratti di fegato al mangime. Era chiaro che questi prodotti contengono un fattore sconosciuto, la cui carenza, nel corpo di animali da esperimento, porta a ematopoiesi compromessa.

Come risultato di tre anni di numerosi tentativi di ottenere il principio attivo nella sua forma più pura, nel 1941, gli scienziati hanno isolato sostanze della stessa natura da foglie di spinaci, estratto di lievito e fegato, che hanno chiamato: acido folico, vitamina bc, fattore U. Nel tempo, si è scoperto che i composti ottenuti erano identici amico.

Il periodo dalla scoperta della folacina al suo isolamento nella sua forma più pura è caratterizzato da studi intensivi del composto, a partire dallo studio della sua struttura, sintesi e termina con la determinazione delle funzioni del coenzima, i processi metabolici a cui partecipa la sostanza.

Proprietà chimiche e fisiche

La composizione della molecola di vitamina B9:

  • Acido P-aminobenzoico;
  • derivato di pteridina;
  • Acido L-glutammico.

A causa del fatto che il termine "acido pteroilglutammico" si riferisce a un ampio gruppo di composti, ciò ha causato alcuni inconvenienti durante la ricerca, poiché non tutte le categorie di sostanze rappresentavano attività biologica per gli organismi viventi, in particolare per l'uomo. Pertanto, gli scienziati hanno deciso di specificare i concetti. Quindi, la totalità dei composti che contiene il nucleo di acido pteroico, il comitato della Società Internazionale ha dato il nome di "folati", e per le sostanze con attività biologica di acido tetraidropteroilglutammico - il termine "folacina".

Pertanto, i concetti di "folic" e "pteroylglutamine" group sono sinonimi. Allo stesso tempo, il folato è il nome chimico dei composti "correlati" alla vitamina B9.

L'acido folico è una polvere cristallina gialla, non ha sapore, odore. Quando riscaldate, le foglie del composto si scuriscono lentamente, ma non si sciolgono, un ulteriore aumento della temperatura a 250 gradi porta alla loro carbonizzazione.

La vitamina B9 si decompone rapidamente alla luce. A una temperatura di 100 gradi, 50 milligrammi di sostanza vengono sciolti in 100 millilitri di acqua, a zero - un'unità. La folacina si scompone facilmente in alcali caustici, scarsamente in acido cloridrico diluito, acidi acetici, etere, cloroformio, alcool, acetone, benzene e solventi organici. Argento, zinco, sali di piombo di vitamina B9 sono insolubili in acqua.

Folacin è ben assorbito dalla terra di Fuller e dal carbone attivo.

Il ruolo della vitamina B9 nel corpo umano

Considera cos'è l'acido folico utile:

  1. Partecipa alla produzione di globuli rossi, ovvero all'esportazione di carbonio per la sintesi di proteine ​​nell'emoglobina.
  2. Stimola la produzione di acido cloridrico nello stomaco.
  3. Assicura il corretto funzionamento del sistema nervoso (regola la trasmissione degli impulsi, i processi di inibizione / eccitazione), il cervello e il midollo spinale. Parte del liquido cerebrospinale.
  4. Partecipa alla sintesi di proteine, DNA e RNA, acidi nucleici, nonché alla formazione di purine, in particolare, nuclei cellulari.
  5. Stabilizza lo sfondo emotivo. L'acido folico influenza la produzione di noradrenalina e serotonina, riduce gli effetti negativi dello stress, migliora l'umore, aiuta a liberarsi della depressione postpartum.
  6. Leviga la menopausa.
  7. Riduce il rischio di parto prematuro.
  8. Effetto benefico su apparato digerente, salute del fegato, funzionalità dei leucociti.
  9. Riduce i difetti cromosomici degli spermatozoi, migliora l'attività delle cellule germinali maschili.
  10. Necessario per donne e uomini per migliorare la fertilità. L'assunzione sistematica di alimenti ad alto contenuto vitaminico aiuta ad evitare la compromissione della funzione riproduttiva.
  11. Riduce il rischio di sviluppare malattie cardiache, vasi sanguigni, sindrome metabolica in un bambino. Tuttavia, in presenza di patologie cardiache, l'assunzione incontrollata di vitamina B9 può portare all'insorgenza di infarto del miocardio, angina pectoris.
  12. Regola la concentrazione di omocisteina, riducendo così il rischio di ictus. L'assunzione giornaliera di 5 milligrammi di folacina, come integratore alimentare, ha un effetto preventivo sul corpo.
  13. Riduce la probabilità di cancro del colon-retto. Tuttavia, a seguito di uno screening su larga scala della malattia, gli scienziati hanno scoperto che è impossibile utilizzare il composto per la prevenzione del cancro al seno, poiché i folati influenzano negativamente lo sviluppo di cellule mammarie alterate.La vitamina B9 svolge un ruolo importante per gli uomini, il consumo regolare del composto benefico riduce il rischio di 4 volte cancro alla prostata.
  14. Riduce il colesterolo sierico "cattivo".
  15. Normalizza la pressione sanguigna.
  16. Supporta il sistema immunitario, aumenta la conta dei globuli bianchi.
  17. Migliora la memoria, l'assimilazione delle vitamine del gruppo B..
  18. Migliora le prestazioni.
  19. Ritarda l'inizio della menopausa, che è particolarmente importante per le donne.
  20. Accelera l'attività mentale.

Inoltre, non dimenticare l'importanza dell'acido folico per il concepimento e il portamento di un bambino sano. L'assunzione regolare di nutrienti nelle fasi di pianificazione (200 microgrammi al giorno) e durante la gravidanza (300 - 400 microgrammi al giorno) riduce del 70% il rischio di anomalie congenite nell'embrione.

La vitamina B9 è una vera panacea in cosmetologia. Aiuta contro l'acne, la caduta dei capelli, funge da strumento universale per uniformare il tono della pelle, eliminare la pigmentazione, le macchie rosse.

Segni di carenza di folati nel corpo

In caso di mancanza di vitamina B9, il corpo umano perde la capacità di trasferire nutrienti utili al cervello, il che porta a problemi con visione, movimento, coordinazione e crampi. Allo stesso tempo, negli adulti, il rischio di anemia, glossite, colite ulcerosa, psoriasi, gengivite, osteoporosi, neurite, aterosclerosi, menopausa precoce (nelle donne), ictus, infarto e persino cancro è 5 volte più elevato..

Una carenza grave nelle donne in gravidanza può danneggiare il bambino. In particolare, esiste il rischio di dare alla luce un bambino prematuro con un peso ridotto e uno sviluppo alterato del sistema nervoso.

La mancanza cronica di composto nel corpo dei bambini porta a un rallentamento dello sviluppo generale, negli adolescenti a un ritardo nella pubertà.

Sintomi tipici della carenza di vitamina B9 nel corpo:

  • dimenticanza;
  • irritabilità dovuta a insufficiente produzione di serotonina e noradrenalina;
  • mal di testa;
  • confusione di coscienza;
  • diarrea;
  • depressione;
  • perdita di appetito;
  • apatia;
  • ipertensione;
  • fatica;
  • insonnia;
  • respiro affannoso;
  • lingua rossa;
  • brizzolati;
  • ridotta funzione cognitiva;
  • ansia;
  • incapacità di concentrazione;
  • problemi di memoria
  • disturbi digestivi dovuti a insufficiente produzione di acido cloridrico;
  • la perdita di capelli;
  • laminazione della lamina ungueale;
  • pallore a causa di una diminuzione dell'emoglobina, che "cade" a causa dell'insufficiente trasporto di ossigeno ai tessuti e agli organi periferici;
  • debolezza;
  • carenza muscolare si verifica a causa del cattivo assorbimento delle proteine, a causa della bassa acidità dello stomaco.

L'ipovitaminosi da acido folico è spesso osservata nelle persone con malattie intestinali, in cui è difficile l'assorbimento di sostanze benefiche. Inoltre, durante la gravidanza, l'allattamento, la necessità di una sostanza aumenta di 1,5 - 2 volte.

La carenza di vitamina B9 è esacerbata dall'alcol, che interferisce con il metabolismo dei folati, impedendo il trasporto del composto alla destinazione (ai tessuti).

Il livello di acido folico nel corpo umano viene diagnosticato mediante analisi. 3 microgrammi di acido folico per litro di siero di sangue indicano una mancanza di vitamina A e la necessità di ricostituire le scorte di composti benefici.

Spesso i segni di una carenza di vitamine B9 e B12 nel corpo sono identici. Per distinguere lo svantaggio di un composto da un altro, è necessario misurare il livello di acido metilmalonico (MMK). Un valore aumentato indica una mancanza di B12 nel corpo, normale (entro limiti normali) indica una mancanza di acido folico.

Quanto bere la vitamina B9 per compensare la mancanza di composto?

Il dosaggio giornaliero di acido folico dipende dalla gravità dei sintomi e dalla presenza di malattie avverse causate da una carenza della sostanza. Per stabilire correttamente la norma, è necessario sottoporsi a un esame e chiedere aiuto a un medico.

Di norma, l'assunzione di vitamina B9 a scopi medicinali varia nell'intervallo 400 - 1000 microgrammi al giorno.

Con l'anemia megaloblastica, il trattamento dovrebbe anche iniziare dal controllo del livello di B9, B12 nel corpo. Ciò è dovuto al fatto che con una carenza di cianocobalamina, l'aggiunta di acido folico può non solo alleviare i sintomi della malattia, ma anche peggiorare i problemi neurologici esistenti.

Nell'80% dei casi, la mancanza di un composto benefico è vissuta da persone con uno stile di vita attivo, bagnanti, pazienti con celiachia e obesità, con un indice di massa corporea di 50. Inoltre, una carenza di B12 può portare a una mancanza di folato, che aumenta i livelli di omocisteina, creando terreno favorevole per sviluppo di malattie cardiache e vascolari.

La carenza di folati contribuisce ai cambiamenti nel midollo osseo, nel sangue periferico.

Considera il processo di sviluppo di queste patologie in dettaglio.

Cambiamenti periferici e del midollo osseo

Un segno caratteristico della comparsa di anemia megaloblastica in una fase precoce è la formazione di leucociti multinucleati ipersegmentati nel sangue: basofili, eosinofili, neutrofili.

Come risultato dell'esperimento, dopo aver trasferito una persona a una dieta carente con insufficienza di folati, dopo 7 settimane il soggetto appariva anomalia di Pelger-Hewet. Vale a dire, un aumento del numero di fili (fili) che collegano i segmenti del nucleo. Normalmente, questo indicatore è uguale a uno, nei neutrofili megaloblastici - due o tre.

Inoltre, l'anemia perniciosa è accompagnata da una forte diminuzione del numero di globuli rossi nel sangue e nelle fasi successive dello sviluppo della malattia appare la macrocitosi.

Ci sono casi in cui la carenza di ferro è combinata con una mancanza di folati nel corpo, in questa situazione potrebbero non esserci globuli rossi anormalmente grandi nel sangue periferico. Gli unici indicatori caratteristici dell'anemia combinata (carenza di ferro e folico) sono l'aumento della metamilocitosi nel midollo osseo, l'ipersegmentazione. Gravi stadi di insufficienza di folati possono portare a trombocitopenia e leucopenia.

Le forme tipiche di cambiamenti megaloblastici nel midollo osseo si manifestano in 3 germi: megacariocitico, mieloide, eritrocitario. Spesso nei pazienti, le deviazioni influenzano tutti i gradi di maturazione. Allo stesso tempo, il principale cambiamento nelle forme vigorose della serie di eritrociti è un rilevamento più chiaro della cromatina.

Un tipico segno di anemia megaloblastica è un numero relativamente basso di megaloblasti. Con una combinazione di insufficienza folica e ridotta sintesi dell'emoglobina, le cellule del midollo osseo potrebbero non presentare cambiamenti caratteristici dei megaloblasti.

Overdose di acido folico

La vitamina B9 ha un basso rischio di tossicità, i composti in eccesso vengono escreti nelle urine. Tuttavia, la somministrazione sistematica di alte dosi della sostanza (1000 o più microgrammi al giorno) maschera gli effetti dell'anemia, che, come qualsiasi malattia, è meglio rilevare nelle prime fasi dell'educazione.

Considera quali effetti collaterali l'ipervitaminosi provoca negli adulti:

  1. Iperplasia delle cellule epiteliali renali, ipertrofia.
  2. Ipersensibilità del sistema nervoso centrale.
  3. Una diminuzione della concentrazione di cianocobalamina nel sangue (in caso di uso prolungato di grandi dosi di acido pteroilglutammico).
  4. Dispersione.
  5. Disordine del sonno.
  6. Anoressia.
  7. Disturbi digestivi (disturbi intestinali).

Un sovradosaggio di vitamina B9 nelle donne in gravidanza può portare all'asma nel neonato.

L'uso a lungo termine di acido folico superiore a 500 microgrammi al giorno riduce la concentrazione di B12 nel sangue, quindi un eccesso di un composto provoca una carenza dell'altro.

Indicazioni per l'uso e controindicazioni

Considera perché bere vitamina B9:

  1. Per la prevenzione dell'anemia.
  2. In caso di assunzione di battericidi, contraccettivi, diuretici, anticonvulsivanti, analgesici, eritropoietina, sulfasalazina, estrogeni.
  3. Per dimagrire.
  4. Al fine di stimolare la crescita dei globuli rossi.
  5. In caso di avvelenamento da alcol metilico, alcool.
  6. Durante l'allattamento.
  7. In condizioni depressive, morbo di Crohn, disturbi mentali.
  8. Durante la gravidanza. Spesso tra le donne si pone la domanda: per quanto tempo bere acido folico. I medici raccomandano di utilizzare il composto durante l'intero periodo della gravidanza, al fine di prevenire lo sviluppo di difetti del tubo neurale nel bambino.
  9. Con la psoriasi.
  10. Neonati a basso peso alla nascita (fino a due chilogrammi).
  11. Nel caso dello sviluppo di carenza di ipo e vitamina B9, emodialisi, gastrectomia, febbre intermittente di malattie del tratto gastrointestinale (insufficienza epatica, diarrea persistente, enteropatia celiaca, cirrosi alcolica, sindrome da malassorbimento, sprue tropicale).
  12. Durante l'allenamento intenso (specialmente nel bodybuilding).
  13. Con un'alimentazione squilibrata.
  14. Per rafforzare i capelli.

Controindicazioni all'uso dell'acido pteroilglutammico:

  • neoplasie maligne;
  • carenza di cobalamina;
  • emosiderosi, emocromatosi;
  • ipersensibilità (allergia) al farmaco;
  • anemia perniciosa.

Quanta vitamina B9 consumare al giorno?

Se è necessario includere acido folico nella dieta per bambini di età inferiore a 3 anni, il composto deve essere somministrato con cura a piccole dosi. Secondo le conclusioni del gruppo di esperti FAO / OMS, la norma giornaliera per un bambino dalla nascita a 6 mesi è di 40 microgrammi, 7-12 mesi - 50 unità, da 1 a 3 anni - 70, da 4 a 12 anni - 100. Da 13 anni, la dose per l'adolescente e l'adulto equivalgono a 200 microgrammi al giorno.

Tuttavia, va tenuto presente che la norma giornaliera dell'acido folico è puramente individuale. La dose minima per un adulto è di 200 milligrammi, il massimo è 500. Durante la gravidanza, questo indicatore aumenta a 400 unità, durante l'allattamento - fino a 300.

Distribuzione della vitamina B9 in natura

L'acido folico può far parte di un complesso multivitaminico o prodotto separatamente. Le forme sintetiche di vitamina B9 sono 2 volte più attive di quelle naturali.

Qual è la differenza tra prodotti a base di folati “medicinali” e “naturali”?

Le compresse contenenti 600 microgrammi di acido folico sono equivalenti a cibi che contengono 1000 unità di nutrienti..

È interessante notare che le piante superiori e la maggior parte dei microrganismi sono in grado di sintetizzare i folati, mentre questi composti non si formano nei tessuti di uccelli e mammiferi. Una parte insignificante di acido pteroylmonoglutamic si trova nelle cellule vegetali e animali. La principale quantità di folati in essi contenuti è parte dei coniugati (di-, tri-, poliglutammati), che hanno ulteriori molecole di acido glutammico. A loro volta, sono uniti da un forte legame amidico, simile a un peptide.

Nei batteri, la forma predominante di folati è l'acido pteroiltriglutammico contenente 3 molecole di glutammato, nel lievito è un complesso con 6 particelle chiamato eptaglutammato.

Spesso, la folacina "legata" presente nei prodotti alimentari è rappresentata dai poliglutammati, mentre il gruppo "libero" (casei mono-, di- e triglutammati) non supera il 30%.

Quali alimenti contengono acido folico?
Nome del prodottoIl contenuto di vitamina B9 in microgrammi (per 100 grammi)
Fagiolo verde625
Fagioli Mirtilli Rossi604
Agar secco580
Ceci557
Lievito550
Menta secca secca530
Lenticchie479
Fagioli rosa463
Soia secca375
Basilico essiccato310
Germe di grano281
Piselli274
Coriandolo essiccato (coriandolo)274
Maggiorana essiccata274
Timo (timo) essiccato274
Salvia macinata274
Dragoncello (dragoncello) essiccato274
Asparagi verdi262
Fegato di manzo253
arachide240
Fegato di pollo240
Origano (origano), essiccato237
Semi di girasole227
Fegato di maiale225
Proteine ​​di soia200
Spinaci194
Foglie di rapa194
Foglie di senape187
foglia d'alloro180
Prezzemolo secco180
Laminaria (alghe)180
Pane integrale con crusca161
Brindisi di segale148
Tuorlo Di Pollo146
Gelato al carciofo126
Pane di crusca d'avena120
Prezzemolo (fresco)117
Nocciola / Nocciola113
Fegato di merluzzo110
Barbabietola (cruda)109
Sesamo105
Noce98
Riso selvatico95
Spirulina secca94
Semi di lino87
Rene di mucca83
Avocado81
Barbabietole (bollite)80
Crusca di riso63
Polvere di cacao45
Uovo Di Pollo Bollito44
Fungo di ostrica38
Granato38
brynza35
Anguria35
Chees Feta32
Latte in polveretrenta
aranciatrenta
Grano saraceno28
salmone27
Champignon25
Mora25
Succo di melograno25
Kiwi25
fragola25
Orzo perlato24
Mais24
Cavolfiore23
Lampone21
Bananaventi
Topinambur18.5
Melanzana18.5
Un ananasdiciotto
Mielequindici
Pomodoriundici
Limone9
Cipolle9
Patate8
latte5

L'elenco degli alimenti che contengono vitamina B9 è utile per creare una dieta quotidiana equilibrata che fornisca all'organismo la quantità necessaria di nutrienti.

Nel processo di layout del menu, è necessario tenere conto delle sfumature importanti:

  • durante la cottura di verdure, carne, viene distrutto l'80 - 90% di folati;
  • durante la macinazione di grani - 60 - 80%;
  • quando si friggono frattaglie, carne - 95%;
  • quando si congelano frutta e verdura - 20 - 70%;
  • durante la cottura di uova - 50%;
  • quando si preservano le verdure - 60 - 85%;
  • durante la pastorizzazione, latte fresco bollente - 100%.

Pertanto, la lavorazione culinaria di alimenti con un alto contenuto di acido folico porta a una perdita parziale o completa del composto benefico. Per arricchire la dieta con vitamina B9, verdure, verdure e frutta dovrebbero essere consumati crudi.Inoltre, nella stagione invernale si consiglia di nutrire il corpo con additivi alimentari, complessi vitaminici, che includono una dose giornaliera di acido folico.

Affinché la flora intestinale sintetizzi meglio B9, si consiglia di utilizzare yogurt, biokefir e preparati con bifidobatteri ogni giorno.

Assorbimento di acido folico

Consideriamo in dettaglio la descrizione dell'assimilazione dei folati.

In osservazioni su persone ed esperimenti su animali, è stato riscontrato che la vitamina B9 assunta per via orale (orale) viene quasi completamente assorbita dall'organismo il più rapidamente possibile. Con l'introduzione di 40 microgrammi di acido pteroilglutammico marcato per chilogrammo di peso corporeo, il livello di assorbimento della sostanza in 5 ore raggiunge il 98,5% della dose somministrata. Il 50% della quantità assorbita viene escreto nelle urine un giorno dopo il ricevimento del farmaco.

L'assorbimento di acido folico si verifica nella parte prossimale dell'intestino tenue e del duodeno.

Di particolare interesse è il processo di assorbimento dei folati alimentari, che sono principalmente contenuti sotto forma di poliglutammati, i loro prodotti (metile, formile).

I monoglutammati nel corpo vengono facilmente assorbiti. Allo stesso tempo, i poliglutammati vengono assorbiti dagli enzimi prodotti nell'intestino (coniugato, gamma-glutamilcarbossipeptidasi) solo dopo aver eliminato l'eccesso di acido glutammico.

Nell'intestino, la B9 viene prima ridotta in acido tetraidrofolato (THPA) sotto l'influenza della diidrofolato reduttasi, quindi metilata. In alcune malattie del tratto gastrointestinale (sindrome da malassorbimento, diarrea non infettiva nei bambini, sprue, steatorrea idiopatica), l'assorbimento dei folati è compromesso. Ciò porta alla non assimilazione della sostanza, allo sviluppo dell'insufficienza folica, che di conseguenza può portare a una diminuzione della formazione di enzimi, alle funzioni di separazione del succo, alla distruzione dell'epitelio intestinale.

Nel processo di studio dell'assorbimento dei derivati ​​dell'acido tetraidrofolato (formile e metile), è stato stabilito quanto segue: N-metil-THPA viene assorbito per semplice diffusione senza cambiamenti nel processo di assorbimento. Quando l'acido N-formil-THFA (folinico) entra nel corpo umano, durante l'assorbimento, viene quasi completamente convertito in metiltetraidrofolato nell'intestino.

Dopo l'assorbimento, il folato entra nella ghiandola della secrezione esterna: il fegato, dove si accumula gradualmente, si trasforma in forme attive. Nel corpo umano sono circa 7-12 milligrammi di questo composto. Allo stesso tempo, 5-7 di loro sono concentrati direttamente nel fegato. Alcuni dei folati sono poliglutammati, di cui oltre il 50% dei derivati ​​dell'acido folico sono presenti sotto forma di metiltetraidrofolato. Gli scienziati lo chiamano come una forma di ricambio di fegato B9.

Gli studi hanno dimostrato che quando l'acido pteroilglutammico viene aggiunto alla dieta degli animali, la quantità di acido folico nella ghiandola aumenta in modo significativo. La folacina del fegato, a differenza dei derivati ​​di altri tessuti, è molto labile. Le riserve accumulate di folati nel ferro sono in grado di compensare la mancanza di composti utili nel corpo per 4 mesi, prevenendo lo sviluppo di anemia. Inoltre, il corpo umano (mucosa intestinale, reni) contiene una certa riserva di vitamina B9.

La quantità di folati nel fegato è 4 volte maggiore rispetto agli organi della minzione. Tuttavia, la sua capacità di accumulare, spendere un composto utile dipende direttamente dal fornire all'organismo vitamine, aminoacidi e proteine. Ad esempio, a seguito di un esperimento condotto su ratti, gli scienziati hanno scoperto che una carenza di cianocobalamina (B12), metionina, biotina nella dieta porta a una diminuzione dei folati, in particolare poliglutammati, nonché alla capacità di convertirli in THF.

Non sottovalutare le importanti proprietà del fegato nel metabolismo dei derivati ​​dell'acido folico. Lo stato funzionale dell'organo influenza il livello di assorbimento dei folati, il corso delle reazioni che coinvolgono i coenzimi della vitamina B9. L'infiltrazione grassa, la cirrosi epatica violano la sua capacità di accumulo, la connessione di spesa. Spesso, a seguito di tali lesioni, si sviluppa una malattia grave: anemia megaloblastica.

Dal corpo umano, i residui trasformati di acido folico vengono escreti nelle urine e nelle feci. Allo stesso tempo, la quantità di folati nelle urine, nella maggior parte dei casi, non corrisponde alla loro assunzione con il cibo. Vale a dire, viene prodotto più di quello che arriva.

Dosi terapeutiche di vitamina B9

Il modo migliore per prevenire l'insufficienza folica è l'alimentazione con l'inclusione di frutta e verdura fresca nel menu giornaliero. Con una mancanza di folati negli alimenti, si consiglia di consumare inoltre 150-200 microgrammi di vitamina al giorno.

Se la carenza di acido pteroilglutammico è causata da una violazione dell'assorbimento vitaminico a causa di una malattia del tratto gastrointestinale, la quantità di composto deve essere aumentata a 500-1000 unità al giorno. Spesso, questa dose garantisce l'assimilazione del livello richiesto del farmaco. Un esempio di questo tipo di carenza è una grave malattia a base di spru (non tropicale, tropicale), in cui l'assorbimento dei nutrienti è fortemente peggiorato, si sviluppa l'atrofia della mucosa dell'intestino tenue. L'introduzione di acido folico nella dieta del paziente ha un effetto terapeutico positivo, che migliora il quadro clinico e allevia le condizioni umane.

Con una gastrectomia completa e atrofia della mucosa gastrica, si osserva anemia megaloblastica, a causa di una carenza di cianocobalamina anziché folati. Un'assunzione giornaliera da 200 a 500 microgrammi di B9, in combinazione con una singola iniezione intramuscolare da 300 a 500 microgrammi di B12, ha un effetto terapeutico benefico. Per eliminare l'anemia megaloblastica causata da intossicazione da alcol, gravidanza, infezione, al paziente viene prescritta una dose maggiore di acido folico - da 500 a 1000 microgrammi al giorno.

Durante il trattamento della leucemia con antagonisti della vitamina B9, l'assorbimento dei folati è compromesso. Queste sostanze bloccano la conversione del composto benefico in tetraidroforma attiva. Di conseguenza, l'uso prolungato di farmaci provoca gravi complicazioni e rappresenta una potenziale minaccia per la vita umana. Per il trattamento dei pazienti vengono utilizzate forme attive di folati: iniezioni di N5-formil-THF (300 microgrammi al giorno). In caso di violazione della formazione dell'enzima diidrofolato reduttasi, si consiglia di utilizzare acido folinico.

Considera come bere acido folico in malattie specifiche (indicazioni per l'uso):

  1. Stomatite aftosa. Carenza nel corpo di micronutrienti, vitamine (ferro, B9, B12) coinvolte nell'ematopoiesi porta alla formazione di crepe sulle labbra e ulcere sulla mucosa orale (afte). Per eliminare la malattia, si consiglia di assumere 500 microgrammi di acido folico e 1000 unità di glicinato di ferro 3 volte al giorno. La durata del trattamento dipende dalla gravità della malattia e varia da 120 a 180 giorni. Durante questo periodo, una volta al mese, il paziente deve essere iniettato con 100 microgrammi di cianocobalamina. Nel processo di trattamento, è importante monitorare il livello di vitamina B12 nel sangue..
  2. L'aterosclerosi. L'assunzione giornaliera di 500 microgrammi di acido folico per 14 giorni (con un'ulteriore transizione a 100 unità) lega il colesterolo "cattivo" nell'intestino, rafforza le pareti dei vasi sanguigni, trasforma l'amminoacido che fa parte dell'omocisteina in metionina, impedendo alle arterie di condensarsi. Il rispetto della dieta, il rifiuto di assumere bevande alcoliche, il mantenimento di uno stile di vita sano, l'uso regolare dei folati, come parte del complesso vitaminico del complesso B, porta a un miglioramento del benessere del paziente e al pieno recupero.
  3. Gengivite e parodontite. Per alleviare l'infiammazione delle gengive, l'acido folico deve essere assunto per via orale a 100 microgrammi al giorno. Allo stesso tempo, il trattamento deve essere integrato con un risciacquo giornaliero del cavo orale con una soluzione all'1% di vitamina al mattino e alla sera. Il corso della terapia è di 2 mesi.
  4. Epatite virale. La vitamina M (B9), nel trattamento dell'infiammazione del tessuto epatico, viene utilizzata come adiuvante. La dose di mantenimento raccomandata per i primi 10 giorni di terapia è di 1.500 microgrammi al giorno (500 unità ciascuno al mattino, pomeriggio, sera), quindi viene ridotta a una singola dose di 500 unità al giorno.
  5. Osteocondrosi. I folati prendono parte alla formazione di un quadro di collagene, sul quale, a loro volta, si accumulano sali di calcio. Senza una sostanza "attaccante", l'osso non ottiene la forza richiesta. L'uso della vitamina B9 migliora l'efficacia dei principali ingredienti attivi (miorilassanti centrali, farmaci antinfiammatori, analgesici). I folati influenzano i processi generativi che si svolgono nelle articolazioni, creando condizioni favorevoli per la rigenerazione accelerata dei tessuti. A causa di ciò, il processo infiammatorio formato tra le vertebre viene soppresso Come prendere: prima o dopo i pasti? Il dosaggio raccomandato di acido folico nel trattamento dell'osteocondrosi è di 500 microgrammi al giorno, piridossina - 50, vitamine del complesso B (ad es. Neuromultivite, pentovite) - 50. Compresse B9 viene assunto immediatamente dopo un pasto, lavato con una piccola quantità di acqua (100 millilitri).
  6. Spasmo intestinale grande. I sintomi caratteristici della malattia sono gonfiore, coliche, costipazione alternata e diarrea. Per sopprimere gli spasmi, al paziente vengono somministrati 1000 microgrammi di acido folico al giorno. Se dopo 2-3 settimane non si osserva alcun progresso, per scopi medicinali, la dose viene aumentata a 2000 - 6000, per migliorare le condizioni del paziente. Dopo l'inizio di un effetto positivo (remissione della malattia), l'assunzione di vitamina viene gradualmente ridotta a 500 microgrammi. Insieme all'assunzione di B9, dovresti consumare vitamine del complesso B di 10.000 microgrammi al giorno. I livelli di cianocobalamina devono essere sistematicamente monitorati durante la terapia..
  7. Epilessia. Dopo che si verifica un attacco, la quantità di folati nel cervello scende a un valore critico. Inoltre, la sua concentrazione nel plasma sanguigno è ridotta dagli anticonvulsivanti. Di conseguenza, la carenza di B9 provoca effetti collaterali - un aumento delle convulsioni. Per ridurre il rischio di convulsioni frequenti, gli esperti prescrivono 500 microgrammi di acido folico al giorno..

Ricorda, indipendentemente dal tipo di malattia, la dose terapeutica di vitamina B9 dipende dalle condizioni del paziente ed è selezionata individualmente dal medico curante.

Acido folico per il cancro

Nel corso degli studi sulle proprietà benefiche della vitamina B9, è stato rivelato che il composto impedisce lo sviluppo dell'oncologia. Tuttavia, se la malattia è già iniziata, è vietato assumere il farmaco. Altrimenti, i folati stimolano la divisione delle cellule tumorali..

Istruzioni per l'uso del farmaco nel trattamento dei tumori maligni

Innanzitutto, vengono utilizzati medicinali che inibiscono l'attività dell'acido folico, in particolare il metotrexato. Il vantaggio di questo farmaco è che inibisce il processo di crescita del tumore.

Per eliminare e prevenire i disturbi metabolici, ai pazienti viene prescritto l'acido folinico, un analogo della vitamina B9.

Dove è contenuto?

Il farmaco leucovorin è stato utilizzato con successo da specialisti nella chemioterapia antitumorale. Il farmaco elimina la gravità dell'intossicazione (danno al tessuto del midollo osseo, vomito, diarrea, ipertermia), che si manifesta dopo l'assunzione di farmaci citostatici.

Dato che il rischio di sviluppare il cancro negli anziani è da 2 a 3 volte superiore rispetto ai giovani, non è consigliabile utilizzare il folato per i pensionati senza la raccomandazione del medico.

Alla fine del 20 ° secolo, gli scienziati degli Stati Uniti hanno condotto una serie di studi per identificare la relazione tra la progressione di un tumore del colon e l'assunzione di vitamina B9. Come risultato delle informazioni raccolte, gli esperti sono giunti alla conclusione che nel 75% dei casi, il cancro degli organi digestivi può essere prevenuto se dosi profilattiche di acido folico vengono sistematicamente utilizzate per tutta la vita (200-400 microgrammi al giorno).

Molto raramente, il tumore è stato trovato nelle persone che assumevano regolarmente complessi vitaminici per 10 anni.

Vitamina B9 e salute degli uomini

L'acido folico è necessario non solo per i bambini di età inferiore a un anno, per le donne in gravidanza e per avere un bambino, ma anche per gli uomini. La carenza cronica di nutrienti nel sesso più forte aumenta il rischio di anemia megaloblastica, nonché patologie del sistema riproduttivo, fino alla sterilità. Un'assunzione giornaliera di vitamina B9 in una dose terapeutica elimina completamente queste complicazioni.

Il principale indicatore della salute degli uomini è lo stato dello sperma. Quindi, per la sintesi di cellule germinali, sono necessari acidi nucleici e proteine. La mancanza di folati porta a una produzione ridotta, a un deterioramento, a una diminuzione della concentrazione e della motilità degli spermatozoi. Inoltre, una carenza del composto vitaminico può causare la formazione di un numero errato di cromosomi nel liquido seminale, che può portare alla comparsa di malattie ereditarie nel bambino (ad esempio, sindrome di Down).

A cosa serve l'acido folico nel corpo maschile??

L'ormone testosterone, la vitamina B9, determina il corretto sviluppo dello sperma. I folati svolgono un ruolo particolarmente importante nella pubertà, quando inizia lo sviluppo intensivo delle caratteristiche sessuali (comparsa di peli sul viso, corpo, ingrossamento della voce, crescita intensiva).

L'interazione di acido folico e farmaci

Considera la compatibilità della vitamina B9 con altri nutrienti, medicinali:

  1. Gli ormoni corticosteroidi sciacquano il folato dal corpo. Non è raccomandato assumere questi farmaci contemporaneamente..
  2. La vitamina C, B12 aumenta l'effetto dell'acido folico.
  3. I preparati di nitrofurano interferiscono con il metabolismo del composto pteroilglutammico.
  4. Alte dosi di aspirina riducono i livelli di folati nel corpo.
  5. Antimetaboliti, sulfamidici, farmaci contenenti alcol, agenti antiiperlipidemici compromettono l'assorbimento della vitamina B9.
  6. La terapia sostitutiva con estrogeni, l'uso di antitubercolosi, farmaci antiepilettici (derivati ​​dell'idantoina, barbiturici) provoca una grave carenza di folati.

Pertanto, l'acido folico - un nutriente vitale che funge da antipasto, controllore della sintesi di aminoacidi DNA, RNA e proteine, è coinvolto nella costruzione delle cellule. Il corpo umano non produce abbastanza vitamina B9. Pertanto, per soddisfare la necessità di connessione, lo estrae dal cibo.

Dato che i folati hanno un metabolismo veloce, praticamente non si accumulano nel corpo, ma vengono rapidamente espulsi con sudore, urina.

Normalmente, la concentrazione di acido pteroilglutammico nel plasma sanguigno è 7,0 - 39,7 nanomoli per litro. Per il normale sviluppo intrauterino del feto, il livello minimo di materia nel corpo della madre dovrebbe essere di almeno 10 nanomoli per litro.

Per soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina per il corpo, è necessario saturare la dieta con cibi ricchi di B9 o utilizzare inoltre preparati di acido folico con una dose profilattica del composto. Questi includono: Folacin, Folio, Vitrum Prenatal, Materna, Elevit, Pregnavit, Multi-Tab Perinatal. In assenza di carenza di folati nel corpo, non è necessaria un'ulteriore somministrazione del composto.

12 migliori shampoo professionali

Ricorda, Curly Sue! 12 trucchi per i capelli ricci