Alopecia androgenetica negli uomini

Fino al 95% dei casi di calvizie nel sesso più forte sono associati all'alopecia androgenetica. In Africa e in Asia, questa condizione è meno comune, e tra gli uomini di razza bianca, più della metà nel corso della vita incontra l'alopecia androgenetica.

Figura. 1 - Opzioni per l'alopecia androgenetica negli uomini.

Caratteristiche distintive di tale alopecia:

  • predisposizione ereditaria;
  • connessione con il livello di diidrotestosterone;
  • messa in scena caratteristica;
  • caduta dei capelli nella zona parietale e frontale.

L'alopecia androgenetica interrompe i normali cicli di attività dei follicoli piliferi. La perdita dei capelli è causata non tanto da livelli eccessivi di ormoni sessuali maschili quanto da un'ipersensibilità ereditaria nei loro confronti.

Fisiologia della crescita dei capelli

I follicoli piliferi funzionano secondo il loro ciclo di crescita. I periodi di attività non sono sincroni per tutti i capelli, pertanto i processi di perdita e rinnovamento procedono inosservati.

Esistono 3 fasi consecutive del funzionamento del follicolo:

  • fase anagen (periodo di crescita attiva dei capelli);
  • fase catagen (breve periodo di regressione);
  • fase telogen (periodo di riposo).

Nei capelli lunghi, la fase anagen dura da 2 a 4 anni. Durante questo periodo, la lunghezza dell'asta aumenta di circa 10 mm al mese. Poi arriva la breve fase intermedia del catagen. La sua durata non è superiore a 3 settimane. Durante questo periodo di transizione, il nucleo cessa già di crescere, ma i processi nel bulbo pilifero sono ancora attivi. Quindi c'è una completa cessazione dell'allungamento dell'asta. Questa condizione è chiamata fase di riposo (telogen). Dura da 3 a 4 mesi. Il ciclo termina con la caduta dei capelli. Il vecchio nucleo viene perso a causa della comparsa di uno nuovo. In totale per la vita di una persona, lo stesso follicolo subisce fino a 25 cicli completi di crescita dei capelli.

Normalmente, la stragrande maggioranza dei capelli sulla testa è in fase anagen, fino al 10-15% - nella fase telogen e solo 1-2% - nella fase catagen. L'alopecia androgenetica viola la normale durata di ogni fase e aumenta significativamente la percentuale di follicoli a riposo.

Meccanismi per lo sviluppo dell'alopecia negli uomini

L'alopecia androgenetica si sviluppa a causa di un aumento del livello della forma attiva dell'ormone maschile nella pelle - il diidrotestosterone agisce sui follicoli piliferi. In questo caso, il livello di androgeni nel sangue può rientrare nei limiti normali. Il diidrotestosterone in eccesso si verifica più spesso sotto l'influenza di un enzima cutaneo - 5-alfa-reduttasi. Questa sostanza aiuta gli ormoni inattivi all'interno del follicolo a trasformarsi in diidrotestosterone attivo..

Quando l'alopecia androgenetica viene ereditata:

  • ipersensibilità dei capelli al diidrotestosterone;
  • attività eccessiva di 5-alfa reduttasi;
  • combinazione di queste proprietà.

Inoltre, la calvizie può anche verificarsi con un aumento assoluto del livello di androgeni a causa di tumori dei testicoli, ghiandole surrenali o altre malattie.

L'effetto del diidrotestosterone sui follicoli piliferi varia a seconda dell'area del corpo. Gli steroidi maschili regolano il tipo e la distribuzione della crescita dei capelli. Dai loro effetti, i follicoli delle pistole sulla pelle del viso e del corpo possono iniziare a produrre capelli terminali (scuri, rigidi e lunghi). In queste aree, gli androgeni prolungano la fase anagen. Il diidrotestosterone agisce in modo diverso sul cuoio capelluto. A causa di questo ormone, la fase di crescita attiva dei capelli sulla testa è ridotta e la durata del telogen aumenta. L'androgeno provoca la degenerazione delle radici e dei bastoncini dei capelli. Negli uomini, i follicoli più sensibili all'effetto inibitorio del diidrotestosterone si trovano nella fronte, nelle tempie e nella corona. In queste aree, i capelli dovuti al diidrotestosterone entrano prematuramente nella fase di riposo e iniziano a cadere. Questo rallenta il processo di aggiornamento..

La normale perdita di capelli giornaliera è di 50-80 pezzi. Con alopecia androgenetica, il prolasso si intensifica. I capelli nella zona di alopecia diventano inizialmente sottili e incolori. La lunghezza dell'asta è limitata a 10-20 mm. Dopo alcuni anni, anche questi peli di cannone scompaiono.

Fasi di alopecia androgenetica

La gravità (stadio) dell'alopecia androgenetica negli uomini è determinata dalla scala di Norwood. Secondo questo modello, si distinguono 7 fasi:

  • 1a tappa. Un leggero cambiamento nella crescita dei capelli dal bordo. Assottigliamento e diradamento dei capelli nelle zone androgeno-dipendenti.
  • 2 livelli. Perdita parziale di capelli nella fronte, nelle tempie, nella corona. Il bordo della crescita dei peli del viso assume la forma di un triangolo.
  • 3 fasi. Evidente assottigliamento dei capelli alle tempie o completa calvizie in quest'area. Linea sottile sfuggente da 2 cm di profondità.
  • Fase 3 parietale. Perdita di capelli nella corona della testa.
  • 4 livelli. Mancanza di capelli sulla corona della testa. Macchie calve profonde nelle tempie e sulla fronte. Tra le due zone di calvizie c'è una striscia di capelli moderatamente folti..
  • 5 livelli. Espansione delle zone di alopecia temporale parietale e anteriore. I capelli sulla parte superiore iniziano a perdere densità.
  • 6a tappa. Le zone di calvizie sulla corona della testa e della fronte sono separate solo da singoli peli sulla corona della testa.
  • 7a tappa. Le zone di calvizie sono combinate. I capelli sulla testa continuano ad assottigliarsi. Le perdite si osservano sul retro della testa, del collo, sopra le orecchie..

Con l'età, aumenta la prevalenza di alopecia androgenetica e le sue fasi pronunciate. Secondo le osservazioni dello stesso Norwood, negli uomini all'età di 25 anni, lo stadio 3-7 dell'alopecia viene rilevato solo nel 15% dei casi. All'età di 35 anni, la prevalenza della calvizie è già del 40%. In futuro, la percentuale di uomini con alopecia cresce progressivamente fino all'età di andropausa.

Diagnostica

La diagnosi di calvizie si basa sui dati di un esame fisico, anamnesi e test di laboratorio. Differenzia il processo con altri tipi di calvizie (sintomatico, cicatriziale, ecc.). Diagnosi dopo dermatoscopia.

I segni di un processo dipendente dagli androgeni durante tale esame sono:

  • diversi diametri di fasci di capelli (diradamento);
  • follicoli vuoti;
  • pigmentazione del cuoio capelluto;
  • infiammazione e arrossamento del cuoio capelluto;
  • anelli peripari (pigmentazione intorno alla bocca dei follicoli piliferi).

L'alopecia androgenetica è confermata da:

  • diradamento e caduta dei capelli nelle aree parietali e frontali;
  • atrofia follicolare in queste aree (con microscopia);
  • mancanza di atrofia nella nuca (parte inferiore);
  • un aumento della percentuale di capelli nella fase telogen, una diminuzione della fase anagen.

Recentemente, il più progressivo è considerato uno studio genetico per una predisposizione all'alopecia androgenetica. Esistono diverse teorie sul coinvolgimento di diversi loci nell'eredità della calvizie.

Ad esempio, l'alopecia è associata a:

  • con il gene del recettore dell'ormone sessuale maschile sul cromosoma X;
  • con il locus IRF-1 sul cromosoma 12;
  • con il gene del citocromo 450c17-alfa sul cromosoma 10;
  • con il gene dell'enzima 5-alfa reduttasi sul cromosoma 5 o 2;
  • con un locus genico sul cromosoma 20p11.22.

Trattamento di alopecia androgenetica

L'assistenza medica per l'alopecia androgenetica comprende:

  • trattamento farmacologico;
  • fisioterapia;
  • chirurgia (trapianto di capelli).

Dei farmaci si sono dimostrati efficaci:

  • minoxidil (un farmaco per il trattamento esterno, prolunga la fase anagen);
  • finasteride (per somministrazione orale, inibisce l'enzima 5-alfa-reduttasi (vedere "Inibitori della 5-alfa-reduttasi - elenco dei farmaci").

Sono inoltre in corso ricerche su nuovi medicinali. Uno dei più promettenti è il farmaco con la proteina Wnt. Gli scienziati sperano che questo medicinale contribuisca alla comparsa di nuovi follicoli piliferi sulla pelle..

Degli effetti fisioterapici, la più efficace radiazione laser a bassa intensità.

Il metodo radicale è un'operazione di trapianto. Il chirurgo ha trapiantato i capelli nell'area della calvizie. Per il trapianto, vengono utilizzati i follicoli propri dalla parte posteriore della testa e dalle aree laterali della testa. Questi capelli non sono sensibili al disidrotestosterone. Con un trapianto riuscito, l'attività follicolare persiste per tutta la vita.

Uno sviluppo promettente nel trattamento chirurgico della calvizie è la clonazione dei capelli. I medici hanno in programma di clonare follicoli indipendenti dagli androgeni e di impiantarli in aree calve.

Come fermare la calvizie negli uomini: capiamo le cause e scegliamo un metodo di trattamento

Molti uomini hanno a che fare con la caduta dei capelli. Alcuni trasformano questo svantaggio in un vantaggio, radendosi completamente la testa e rendendolo un elemento del loro stile. Altri nascondono i loro punti calvi pettinandoli in un certo modo o indossando parrucche. Coloro che sono estranei a mezze misure e vogliono riavere i capelli hanno bisogno di tempo e pazienza..

Prima di tutto, è importante riconoscere che la lotta contro la calvizie non risiede nella cosmetologia, ma in campo medico - il che significa che questo processo dovrebbe essere organizzato, come qualsiasi trattamento.

Cause e segni di calvizie negli uomini

Le statistiche mediche di anno in anno confermano: fino al 95% degli uomini è incline alla calvizie (alopecia). Tuttavia, negli ultimi decenni, il problema è diventato "più giovane": se gli uomini precedenti hanno iniziato a perdere i capelli a 30–35 anni, ora sta accadendo sempre più a 25-30 anni.

L'aumento della perdita di capelli non è sempre un segno di calvizie: normalmente, un uomo può perdere da 80 a 120 capelli al giorno. Si può notare una volta e mezza la differenza, ma è troppo presto per preoccuparsi. Al posto dei capelli caduti, di solito crescono nuovi dello stesso spessore e qualità. Se ciò non accade e la perdita è abbondante e costante, solo allora possiamo parlare dell'inizio della calvizie. I primi sintomi di rapida calvizie sono il diradamento e i capelli fragili. La diagnosi viene effettuata utilizzando un fototricogramma, una tecnica che consente di determinare la quantità di capelli nella fase di crescita e la quantità di perdita di capelli.

Sebbene l'alopecia maschile possa verificarsi per una serie di ragioni, ci sono indubbi leader tra loro..

  1. Sfondo ormonale ed ereditarietà. L'alopecia androgenetica è la più comune. Si verifica con l'età a causa di un aumento della sensibilità dei follicoli piliferi agli effetti del testosterone e della sua trasformazione in diidrotestosterone, che interrompe la sintesi proteica. Di conseguenza, i follicoli diminuiscono di dimensioni e cadono con i capelli. Invece di peli grossolani, i cannoni prima crescono e poi cadono. Questa qualità è ereditata: se il padre inizia a diventare calvo presto, molto probabilmente anche il figlio dovrà affrontare questo problema. La calvizie di solito inizia con le tempie e la fronte, espandendosi gradualmente ulteriormente.
  2. Fatica. In situazioni stressanti, la circolazione periferica è disturbata, i capelli sono denutriti e di conseguenza cadono. Lo stress costante può accelerare l'insorgenza dell'alopecia androgenetica.
  3. Mancanza di proteine, vitamine e oligoelementi. Per la normale crescita dei capelli, è necessario che la dieta contenga proteine. Sono anche necessarie ferro, vitamine E e C e vitamine del gruppo B..
  4. Le infezioni acute o croniche possono causare una serie di complicazioni a tutti i sistemi del corpo. Tra l'altro, l'infiammazione e la morte dei follicoli piliferi non sono esclusi. Questa probabilità aumenta alle alte temperature..

Ricorda che anche l'alopecia androgenetica può essere rallentata e talvolta anche il suo inizio può essere posticipato, prendendosi cura in modo completo della tua salute e del tuo benessere. Al contrario, uno stile di vita malsano può provocare la calvizie, anche se inizialmente non sei predisposto ad esso..

Fasi di calvizie negli uomini

Il processo dall'inizio della perdita di capelli patologica alla loro quasi completa assenza richiede sette fasi consecutive. Prima viene fatta una diagnosi, più facile è fermare la calvizie.

  1. L'attaccatura dei capelli si assottiglia lentamente lungo l'attaccatura dei capelli e nel lobo frontotemporale. Di solito questa fase è raramente prestata attenzione..
  2. La linea sottile è estesa di 1–1,5 cm, i capelli iniziano a assottigliarsi nella regione parietale.
  3. Macchie calve evidenti nella regione frontotemporale, che espongono la pelle 3-4 cm.
  4. La comparsa di macchie calve sulla parte superiore della testa. Il processo di caduta dei capelli nella regione frontotemporale può temporaneamente arrestarsi.
  5. La fascia per capelli tra le due aree di calvizie inizia a assottigliarsi, l'assenza di peli sulla corona è chiaramente visibile.
  6. Si forma una singola area di calvizie, i capelli iniziano a diradarsi sui lati della testa e sulla parte posteriore della testa.
  7. Alopecia su tutta la testa, lasciando solo una sottile striscia di capelli da un orecchio all'altro nella parte inferiore della nuca.

Tra la prima e la settima fase, di solito passano gli anni, ogni fase può avere la sua durata a seconda delle condizioni di vita - stress, alimentazione, stato di salute. Al sesto stadio, solo il trapianto di capelli dalla zona in cui rimangono ancora spessi e sani rimane tra i metodi di trattamento, e solo l'uso di una parrucca aiuterà al settimo, poiché praticamente non è rimasto materiale per il trapianto. Ci sono molte più opzioni di trattamento nelle fasi precedenti..

Rimedi popolari per la calvizie negli uomini

Poiché il problema della calvizie è diffuso, ci sono molte soluzioni disponibili sul mercato. L'effetto si ottiene solo con un trattamento complesso, i cui singoli componenti devono essere selezionati individualmente. Il processo andrà più veloce e senza complicazioni, se prima consulta un tricologo. Per gli uomini che non sono inclini, a differenza delle donne, a sperimentare costantemente una varietà di prodotti cosmetici e medicinali, questo passaggio di solito sembra ragionevole e logico. È solo importante capire il problema e passare del tempo alla ricerca di uno specialista.

Prodotti cosmetici

Con la calvizie, non dovresti aspettarti molto da shampoo, maschere e lozioni da un supermercato o da un parrucchiere. Questi cosmetici sono in grado di ridurre la normale perdita di capelli. Non hanno alcuna relazione con i cosmetici medici. Dai prodotti farmaceutici, presta attenzione agli shampoo e agli spray con amminexina (Vichy Aminexil Pro), minoxidil (Revita), acido nicotinico (Alerana). Tieni presente che l'effetto di qualsiasi cosmetico viene annullato dopo la fine del suo utilizzo e se la causa della calvizie non viene trattata, è probabile che il problema ritorni.

Farmaci per la calvizie maschile

Con l'alopecia androgenetica vengono prescritti farmaci che regolano il metabolismo ormonale. Ad esempio, compresse di finasteride che abbassano il livello di diidrotestosterone nel sangue. L'analogo della finasteride è il farmaco "Propecia". Sono adatti solo per gli uomini. Anche i complessi vitaminici-minerali e gli integratori alimentari (Nutricap, Rinfoltin, Pantovigar) sono ampiamente distribuiti per la somministrazione orale, possono essere utilizzati da uomini e donne. Topicamente o come iniezioni sottocutanee, i glucocorticoidi possono essere prescritti per alleviare l'infiammazione dei follicoli.

Solo il 10% dei pazienti con alopecia consulta un tricologo e una minoranza di uomini è tra questi. Allo stesso tempo, solo un medico può prescrivere un complesso vitaminico, in base alla diagnosi della condizione dei tuoi capelli. Tieni presente che un dosaggio errato di qualsiasi farmaco può aumentare la perdita di capelli..

Iniezioni nel cuoio capelluto (mesoterapia, terapia PRP)

La mesoterapia è un corso di microiniezioni di complessi vitaminico-minerali e bloccanti diidrotestosterone. Il corso primario di solito consiste in 10-12 trattamenti settimanali. La mesoterapia di mantenimento è un'iniezione mensile. Dopo l'interruzione della terapia, l'effetto dura fino a 10 mesi.

La terapia PRP, o plasmolifting, è un'iniezione del plasma sanguigno del paziente contenente fattori di crescita che migliorano il cuoio capelluto e i follicoli piliferi. La durata del corso dipende dalla clinica che offre la terapia. Nella maggior parte dei casi, stiamo parlando di procedure settimanali per 1-2 mesi con la necessità di ripetere le manipolazioni dopo sei mesi. Tuttavia, nelle cliniche che operano secondo gli standard internazionali di sollevamento del plasma, la terapia al plasma viene eseguita una volta ogni 1, 2 o 3 mesi. La frequenza dipende dal risultato desiderato: ripristinare e rafforzare i capelli indeboliti o mantenere il risultato. L'effetto della procedura dura da uno a due anni.

Il sollevamento del plasma è molto più costoso della mesoterapia a causa della necessità di utilizzare il plasma sanguigno, ma la sua efficacia nella lotta contro la calvizie di solito attira gli uomini.

Medicina tradizionale

Agiscono in due direzioni: nutrizione del cuoio capelluto e "risveglio" dei follicoli piliferi. Se la prima opzione è di solito comoda e innocua, ad esempio strofinare l'olio di ricino o olio di bardana, una maschera con miele nella pelle, allora dovresti stare attento con la seconda. Usando una varietà di miscele con pepe, cipolla, aglio, succo di aloe, puoi ottenere ancora più irritazione dei follicoli e una nuova ondata di perdita di capelli. Il trattamento della calvizie maschile con rimedi popolari è più un mito che un metodo efficace. Possono essere assegnati in aggiunta, ma essi stessi non risolveranno il problema..

Un trattamento efficace per l'alopecia richiede tempo e denaro. I risparmi qui sono possibili solo se si consulta il proprio medico e si seguono attentamente le sue raccomandazioni. Acquistato senza un attrezzo costoso alla moda, applicato caso per caso, non risolverà il problema.

Trattamento della calvizie maschile nelle cliniche di Mosca

Puoi trovare un tricologo in cliniche pubbliche e private, nonché in grandi centri di cosmetologia. Esistono centri specializzati di tricologia, dove lavorano medici con una vasta esperienza e attrezzature moderne per la diagnosi. Alcune di queste strutture sono pronte ad offrire servizi di trapianto di follicoli piliferi. La decisione di eseguire una tale procedura può essere presa non solo nelle ultime fasi della calvizie. Succede che anche un piccolo cambiamento nell'attaccatura influisce sull'aspetto ed è motivo di preoccupazione, per non parlare dell'aspetto dei punti calvi visibili.

Il trapianto di capelli è una procedura complessa che richiede il coinvolgimento di specialisti di alto livello. Affinché possa andare senza complicazioni e lunga riabilitazione, vale la pena scegliere centri di tricologia comprovati. Ad esempio, la clinica HFE opera da oltre 10 anni e offre il trapianto di follicolo pilifero utilizzando una tecnologia brevettata che consente di ottenere un aspetto estetico: densità naturale, angolo naturale di inclinazione dei capelli. La procedura è minimamente invasiva e non richiede una lunga riabilitazione: di norma, le micropunture guariscono in 3-5 giorni.

P. S. "HFE Clinic" fornisce una garanzia per la conservazione del risultato della procedura. La consultazione iniziale di un tricologo è gratuita.

Licenza per attività medica n. LO-77-01-017926 del 19 aprile 2019 rilasciata dal Dipartimento della salute di Mosca.

Metodi di trattamento dell'alopecia androgenetica negli uomini e nelle donne

La calvizie è una seria preoccupazione per le donne e gli uomini di mezza età. La patologia si manifesta con una diminuzione della quantità di capelli, fino alla loro completa perdita. Combattere un difetto estetico è inutile se non fosse possibile scoprire le cause della malattia. Una delle forme più comuni di calvizie è l'alopecia androgenetica, che colpisce uomini e donne, peggiora significativamente lo stato emotivo del paziente, riduce l'autostima e la fiducia in se stessi.

Descrizione della patologia

L'alopecia androgenetica è un tipo di calvizie derivante da un malfunzionamento dello sfondo ormonale e da uno squilibrio nel corpo degli ormoni androgeni maschili. Il loro ruolo è significativo, poiché queste sostanze assicurano lo sviluppo del corpo in base al tipo maschile: crescita muscolare, un timbro ruvido della voce e presenza di peli sul viso, sul torace e su altre parti del corpo.

La malattia progredisce lentamente ed è caratterizzata da un progressivo diradamento e perdita di capelli. Zone della testa caratteristiche dell'alopecia androgenetica: zona frontale e parietale negli uomini e divisione centrale nelle donne.

Cause di alopecia androgenetica

I ricercatori hanno lavorato sulle cause di una condizione patologica per molti anni. Hanno identificato diversi fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia:

  1. L'età è uno dei principali fattori. Dopo 50 anni, le probabilità di sviluppare la calvizie raddoppiano.
  2. Genere Si noti che gli uomini hanno quattro volte più probabilità di ammalarsi, poiché il loro numero di androgeni nel corpo è molto più elevato rispetto alle donne.
  3. Lo stato del background ormonale. Le donne sono esposte più volte durante la loro vita a squilibri ormonali che si verificano a causa di cause naturali (gravidanza, allattamento, menopausa). Ma le violazioni provocano l'uso di contraccettivi, il trattamento con agenti contenenti un gran numero di ormoni maschili.
  4. L'uso di steroidi da parte di atleti professionisti provoca anche alopecia negli uomini.
  5. Il fattore ereditario garantisce la comparsa di alopecia di quasi l'80%, se il parente più prossimo è sensibile a questa condizione patologica.
  6. La disfunzione ipofisaria porta inevitabilmente alla malattia.
  7. Neoplasie maligne delle ghiandole surrenali e delle ghiandole che producono ormoni sessuali.
  8. Iper- o ipofunzione dei testicoli e delle ovaie.
  9. Nelle donne, la patologia si sviluppa a causa di patologie ginecologiche, nonché dell'azione di fattori ambientali negativi.
  10. Le cause non ormonali dell'alopecia androgenetica negli uomini e nelle donne includono: malattie infettive, malattie dell'apparato digerente, processi infiammatori della pelle, condizioni di stress, diminuzione delle difese corporee, assunzione insufficiente di vitamine e minerali dal cibo.

Qualsiasi fattore può provocare alopecia androgenetica. Per diagnosticare la malattia, è necessario consultare uno specialista.

Fasi dello sviluppo della malattia

Esistono diverse fasi dello sviluppo di una condizione patologica:

  1. La prima fase è caratterizzata da un restringimento dei capillari che alimentano il bulbo pilifero.
  2. Nella seconda fase, i peli diventano più sottili, perdono lucentezza e colore.
  3. Il terzo inizia la loro maggiore perdita.
  4. Nell'ultimo stadio della malattia negli uomini, i capelli rimangono solo sulla parte occipitale della testa.

In genere, il paziente consulta un medico solo nella terza fase, quando si notano focolai di calvizie. Ciò indica che il processo dura diversi anni. L'alopecia androgenetica e l'alopecia androgenetica si distinguono per il fatto che viene acquisita la prima condizione e la seconda è una patologia ereditaria, che nella maggior parte dei casi viene trasmessa lungo la linea femminile.

Varietà di alopecia femminile

Nel gentil sesso, la malattia ha diverse forme:

  1. La calvizie diffusa è l'opzione più comune. La causa è considerata una violazione delle ovaie, abuso di coloranti chimici e styling caldo, anemia e riduzione dell'immunità.
  2. L'alopecia del tipo focale è meno comune, è anche chiamata nidificazione, poiché le lesioni sono di forma rotonda. Le cause della malattia non sono state studiate. Sono spesso associati a disturbi autoimmuni..
  3. L'alopecia androgenetica nelle donne è una patologia rara, ma i ricercatori hanno notato un aumento della percentuale di morbilità tra le donne di mezza età.

Il trattamento di una patologia dipende direttamente dalla sua varietà.

Sintomi di calvizie

Esistono diversi segni che indicano lo sviluppo di una condizione patologica.

  1. Perdita di forza, lucentezza ed elasticità dei ricci.
  2. Forfora, che è difficile da trattare. Nei casi più gravi si sviluppa dermatite seborroica..
  3. Lavoro eccessivo delle ghiandole sebacee, con conseguente aumento dei capelli grassi.
  4. Infiammazione del cuoio capelluto, manifestata da piccole eruzioni cutanee e acne.
  5. Nelle donne, la patologia si manifesta con la comparsa di peli duri sul viso, nonché una violazione del ciclo fino alla completa cessazione delle mestruazioni.

I primi segni della malattia richiedono cure e cure mediche immediate.

Diagnosi della malattia

La diagnosi viene fatta dopo un esame obiettivo e non richiede ulteriori ricerche. Ma in rari casi, lo specialista deve verificare l'accuratezza delle sue ipotesi, quindi viene prescritta un'analisi ormonale, durante la quale vengono studiati diversi indicatori.

L'alopecia androgenetica viene impostata quando i seguenti indicatori superano la norma o si trovano al limite superiore:

  • testosterone;
  • diidrotestosterone e testosterone libero;
  • ormone adrenocorticotropo.

Sulla base dei risultati diagnostici, viene determinata la vera causa della malattia e viene prescritto un trattamento adeguato.

Metodi di trattamento di alopecia

Vengono utilizzati vari metodi per eliminare il problema..

Trattamento farmacologico

La terapia conservativa mira a ridurre l'attività degli androgeni e a stimolare la comparsa di nuovi follicoli. Il processo di trattamento è lungo e laborioso, i primi risultati compaiono dopo pochi mesi. Vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  1. Minoxidil Il prodotto migliora la crescita dei capelli e si sveglia follicoli addormentati. La concentrazione del farmaco per le donne è del 2%, per gli uomini - 5%. Uno svantaggio significativo del farmaco è la necessità di usarlo costantemente al fine di prevenire le ricadute. Il farmaco è controindicato per le donne in gravidanza e in allattamento, i pazienti con allergie al glicole propilenico, i bambini e gli adolescenti di età inferiore ai 18 anni.
  2. La finasteride è prescritta agli uomini e viene utilizzata per via orale. Il farmaco interrompe la conversione del testosterone in diidrotestosterone. Ha molte controindicazioni, quindi è pericoloso per l'uso personale.
  3. Il metodo più obsoleto di trattamento conservativo è l'assunzione di contraccettivi orali estrogeni, che riducono il livello di ormone maschile nel corpo. Un effetto positivo si manifesta solo nel corso del prelievo di fondi, tuttavia, al momento della cancellazione, si osservano ulteriori sviluppi e una progressione più intensa della patologia.
  4. Rinfoltil è un rimedio universale per donne e uomini. Il farmaco è disponibile sotto forma di shampoo, lozione, compresse. Si consiglia di utilizzare tutti i mezzi contemporaneamente per ottenere il miglior risultato. La controindicazione è l'intolleranza individuale ai componenti del farmaco.
  5. La preparazione multicomponente Esvitsin è intesa per uso interno ed esterno. Contiene vitamine, microelementi e biostimolanti che aiutano a rafforzare tutto il corpo e fermare l'alopecia. Non prescritto per le donne durante la gravidanza e l'allattamento.
  6. Nelle fasi iniziali della malattia, l'uso dell'acido nicotinico è efficace. È consentito strofinare la soluzione di iniezione nelle radici dei capelli, che è disponibile in fiale. La durata del corso terapeutico è di 10 giorni. Se il prodotto non porta risultati, è più consigliabile utilizzare altri farmaci con un effetto più intenso..

L'uso di qualsiasi farmaco è consentito solo dopo aver esaminato uno specialista e scoperto le cause della patologia.

Metodi fisioterapici

La fisioterapia è ampiamente utilizzata come parte del complesso trattamento dell'alopecia androgenetica.

Il metodo di elettroterapia più efficace e popolare è la darsonvalizzazione, durante la quale gli impulsi ad alta frequenza sono esposti ai follicoli piliferi. Per le procedure domestiche, è possibile acquistare un apparecchio speciale, che facilita notevolmente il trattamento. Durante la manipolazione, i vasi sanguigni del cuoio capelluto si espandono, migliora la nutrizione dei bulbi. A causa di questo effetto, aumenta la possibilità di interrompere il processo patologico.

Vengono utilizzate anche altre opzioni di elettroterapia: galvanizzazione, elettroforesi, trattamento ad ultrasuoni. Sono comuni anche la crioterapia, il trattamento del vuoto, il massaggio, la fototerapia..

Trattamenti moderni

Quando i metodi tradizionali non danno risultati, viene mostrato l'uso di nuovi metodi, con i quali è possibile affrontare efficacemente il problema:

  1. Iniezione di botex nel luogo della caduta dei capelli. La procedura stimola la circolazione sanguigna e accelera la crescita di nuovi capelli. Il corso del trattamento consiste in una doppia somministrazione con un intervallo di 6 mesi.
  2. L'introduzione di plasma con un alto contenuto piastrinico intradermico. I risultati dopo il corso della terapia sono semplicemente sorprendenti..

Entrambi i metodi non sono comuni in Russia.

Rimedi popolari

In un momento in cui non c'erano farmaci farmacologici per il trattamento della calvizie, il problema è stato risolto con l'aiuto di rimedi popolari. Non saranno in grado di influenzare in modo significativo la situazione, ma come parte della terapia complessa è consentito l'uso. Tutte le ricette si basano su componenti che agiscono in modo irritante sul cuoio capelluto, migliorando il flusso sanguigno ai follicoli piliferi. Ricette testate nel tempo per molti pazienti:

  1. Applicare la tintura di peperoncino con un batuffolo di cotone sulle aree problematiche immediatamente dopo il lavaggio. Lavare dopo 30 minuti o prima se si osserva una grave combustione del cuoio capelluto. La procedura viene eseguita 2 volte al mese.
  2. Una volta alla settimana è utile l'uso di olio di bardana mescolato con polvere di senape. La durata della procedura non è superiore a 30 minuti. I capelli asciutti non devono essere trattati con questo prodotto, poiché ha un effetto essiccante..
  3. L'olio di ricino nella sua forma pura viene applicato per 90 minuti 1 volta in 7 giorni. La procedura viene eseguita prima di lavare i capelli. Il prodotto può essere utilizzato in combinazione con l'henné incolore, che nutre e rinforza perfettamente i fili..
  4. La polpa di cipolla in combinazione con il cognac stimola la crescita dei capelli e migliora la circolazione sanguigna nel cuoio capelluto. La composizione viene applicata sul cuoio capelluto e strofinata per diversi minuti. Risciacquare dopo 30 minuti. La procedura viene eseguita non più di 2 volte a settimana.

I rimedi popolari non sono in grado di sostituire un trattamento completo, ma il loro uso regolare migliorerà le condizioni dei capelli e del cuoio capelluto.

L'alopecia androgenetica è una malattia grave che indica disturbi interni nel corpo e necessita di un trattamento completo e qualificato.

Alopecia androgenetica negli uomini: quali sono le cause e i metodi di trattamento

L'alopecia androgenetica è considerata la forma più comune di calvizie maschile. La natura della malattia è ereditaria, associata a un eccesso dell'ormone sessuale maschile diidrotestosterone. Di conseguenza, questa forma di calvizie viene diagnosticata principalmente in una forte metà dell'umanità, ma a volte la perdita di capelli di tipo maschile si trova anche nelle donne. L'alopecia androgenetica negli uomini si presta bene al trattamento nelle prime fasi, ma idealmente, le misure preventive per mantenere la salute dei capelli aiuteranno a prevenire la formazione di punti calvi.

Medici: i tricologi curano sempre più i giovani (fino a 30 anni) affetti da manifestazioni di alopecia e all'età di 40-50 anni ogni secondo uomo si trova di fronte a una perdita di capelli irrevocabile. Affinché il trattamento sia efficace, è necessario scoprire la causa esatta della patologia e conoscere il meccanismo della malattia. Scopriamo quali sintomi allarmanti devi prestare attenzione e conosciamo più in dettaglio i metodi di trattamento dell'alopecia androgenetica.

Il meccanismo dell'insorgenza della malattia

Le cause dell'alopecia androgenetica negli uomini sono associate alle caratteristiche del background ormonale. I seguenti fenomeni causano la caduta dei capelli:

  1. Alti livelli dell'ormone diidrotestosterone nel sangue;
  2. Ipersensibilità dei follicoli piliferi a questo ormone;
  3. Attivazione di un enzima specifico (5-alfa reduttasi) che converte il testosterone in diidrotestosterone.

I processi di cui sopra nel corpo di un uomo possono innescare i seguenti fattori provocatori:

  • Predisposizione ereditaria alla malattia;
  • Patologia cronica degli organi interni (sistema genito-urinario, tratto gastrointestinale);
  • Foci di infezione nel corpo;
  • Assunzione di farmaci;
  • Nutrizione impropria e sbilanciata;
  • avitaminosi;
  • Aderenza a cattive abitudini (alcol, fumo);
  • Stress lungo.

Poiché l'ormone è considerato la causa principale dell'alopecia di tipo androgenetico, considerare il meccanismo d'azione dell'ormone diidrotestosterone sui capelli.

I follicoli piliferi sono dotati di speciali recettori sensibili all'azione degli ormoni. Pertanto, l'influenza dell'ormone femminile estrogeno stimola i follicoli piliferi e favorisce una crescita dei capelli migliorata. L'influenza degli androgeni (ormoni maschili), al contrario, sopprime la fase attiva della crescita e contribuisce al diradamento dei capelli. I capelli si assottigliano gradualmente, diventano fragili, opachi, crescono male e cadono intensamente.

Un alto livello di ormoni nel corpo di un uomo è spesso un segno ereditario. E se i parenti paterni immediati soffrivano di alopecia, il rischio di caduta dei capelli già in giovane età aumenta in modo significativo. Conoscendo in anticipo la predisposizione genetica, un uomo dovrebbe monitorare attentamente le condizioni dei capelli e adottare misure preventive volte a rafforzarli. Quali sintomi allarmanti devono essere affrontati per non perdere l'attimo e in tempo per cercare l'aiuto di professionisti? Considera i principali sintomi di calvizie.

Alopecia androgenetica negli uomini: sintomi caratteristici

La malattia si sviluppa gradualmente e all'inizio può passare inosservata. L'attenzione dovrebbe essere una maggiore perdita di capelli e le loro condizioni. Se i capelli diventano sottili, opachi e l'uomo nota un diradamento dei capelli nella regione parietale e temporomandibolare, è necessario consultare un medico e sottoporsi a un esame completo per chiarire la diagnosi e prescrivere il trattamento necessario. Gli esperti identificano diversi stadi principali caratteristici dell'alopecia androgenetica:

    • 1a tappa. Si manifesta come piccole chiazze calve nella fronte e nelle tempie, mentre il bordo anteriore dei capelli si sposta gradualmente più in profondità.
    • 2a tappa. Le patch calve assomigliano a triangoli simmetrici e si spostano più in profondità di 2 cm nel cuoio capelluto.
    • 3a tappa. Macchie calve simmetriche più profonde si formano sulla fronte e sulle tempie e il processo di calvizie in quest'area diventa evidente. La perdita dei capelli inizia nella corona e presto il cuoio capelluto inizia a brillare attraverso le aree di diradamento sulla corona.
    • 4a tappa. Tutte e tre le aree di calvizie (parietale e frontotemporale) diventano chiaramente visibili e il processo di calvizie in questa fase diventa irreversibile.
    • 5a tappa. Il confine tra le aree della calvizie viene gradualmente cancellato, aumentano di dimensioni e la rarefazione dei capelli diventa a ferro di cavallo.
  • 6a tappa. L'espansione delle aree parietali e frontotemporali della calvizie viene gradualmente osservata e alla fine si fondono.
  • 7a tappa. L'ultimo grado di calvizie, in cui vi è una completa perdita di capelli sulle parti frontale, temporale e parietale della testa. Anche i soffici capelli in queste aree cessano di crescere e la testa calva formata ricorda una forma a ferro di cavallo. La perdita dei capelli continua nella regione occipitale, dietro le orecchie e sul collo..

Diagnostica

Quando si contatta uno specialista, sarà necessario sottoporsi a una serie di test di laboratorio e diagnostici per determinare con precisione la vera causa della patologia e ottenere il giusto trattamento. Per valutare lo stato del sangue e stabilire disturbi ormonali, uno specialista prescriverà una serie di test di laboratorio. Il paziente sarà sottoposto a un esame del sangue, determinerà il livello degli ormoni sessuali maschili ed esaminerà la funzione della ghiandola tiroidea e delle ghiandole surrenali.

Inoltre, sono necessari numerosi studi specifici sui capelli, basati sull'ispezione visiva e sulla tricoscopia (diagnostica dei capelli del computer). Le moderne apparecchiature utilizzate nella diagnosi di alopecia sono in grado di contare il numero di capelli sani ed esaminare i follicoli piliferi. Il metodo di microscopia è ampiamente utilizzato, viene studiata la struttura del fusto del capello e viene effettuata una biopsia del cuoio capelluto per i successivi studi di immunofluorescenza..

Alopecia

Il trattamento dell'alopecia androgenetica negli uomini dovrebbe essere completo. Gli esperti applicano diverse tecniche di base:

  • Trattamento farmacologico;
  • Procedure fisioterapiche;
  • L'uso di mezzi alternativi (folk);
  • Intervento chirurgico (trapianto di capelli).

La terapia con antiandrogeni con l'aiuto di farmaci può rallentare significativamente il processo di perdita dei capelli, ma non può ripristinare la precedente densità di capelli e restituire i capelli persi. I seguenti farmaci sono considerati i più efficaci:

  • Minoxidil Il principio attivo del farmaco agisce direttamente sui follicoli piliferi, aumentando la fase di crescita dei capelli e contribuendo al loro rafforzamento. La concentrazione del principio attivo in preparati con minoxidil può essere diversa (2% e 5%), lo specialista dovrebbe scegliere l'opzione più adatta. Il rimedio dovrebbe essere usato regolarmente, senza interruzioni. Il trattamento dei minoxidiomi è lungo, il risultato viene valutato dopo sei mesi di terapia intensiva. Il farmaco non è adatto a tutti i pazienti. Non può essere utilizzato per malattie infiammatorie del cuoio capelluto, lesioni meccaniche (tagli, abrasioni), con patologie del sistema cardiovascolare.
  • Finasteride. Il farmaco è destinato alla somministrazione orale, è disponibile sotto forma di compresse. Il meccanismo d'azione si basa sulla soppressione di un enzima che stimola la produzione di diidrotestosterone. Questo farmaco antiandrogeno viene assunto solo sotto la supervisione di un medico, in quanto può provocare effetti collaterali indesiderati come riduzione del desiderio sessuale (libido) e disfunzione erettile. Pertanto, allo stesso tempo con questo farmaco, un uomo dovrebbe assumere stimolanti della potenza (arginina, yohimbe, ecc.).

Un altro metodo di trattamento specifico per la calvizie maschile è ridurre l'attività dell'enzima 5-alfa reduttasi, sotto l'influenza della quale si forma l'ormone dannoso. Questo metodo è considerato il più progressivo, poiché non causa gravi disturbi del sistema genito-urinario maschile.

Negli ultimi anni sono comparsi nuovi farmaci a base di acidi grassi polinsaturi che possono inibire l'enzima che distrugge i follicoli piliferi. I preparati a base di zinco e la vitamina B6 hanno un effetto simile..

Parallelamente alla terapia farmacologica, si raccomandano sessioni di fisioterapia:

  • Massaggio (manuale e vuoto);
  • darsonvalizzazione;
  • elettroforesi;
  • Agopuntura;
  • Terapia laser.

L'uso di un laser per la calvizie è considerata la tecnica più progressiva ed efficace. L'impatto della radiazione laser a bassa intensità innesca i processi del metabolismo cellulare, migliora la microcircolazione del sangue e il flusso di ossigeno e sostanze nutritive alle radici. Di conseguenza, i capelli si rafforzano, crescono meglio, diventano più spessi e più densi.

Nei casi in cui i metodi di trattamento conservativi non danno un risultato, a un uomo viene offerta un'operazione di trapianto di capelli. La procedura prevede il trapianto dei capelli in zone calve. Il risultato finale dipende dalle caratteristiche individuali del paziente. Alcuni capelli attecchiscono perfettamente, altri successivamente sviluppano un processo di rigetto e altre complicazioni.

Rimedi popolari

Oltre al trattamento principale, i pazienti possono utilizzare rimedi popolari, dopo aver consultato un medico e ottenuto la sua approvazione per lo svolgimento di procedure a casa.

Gli esperti consigliano di strofinare gli oli naturali (olive, olio di avocado o germe di grano) nel cuoio capelluto. Un buon effetto terapeutico è dato dall'ingestione di decotti di erbe medicinali e dall'uso di maschere basate su di essi. Piante come trifoglio, luppolo, erba medica, salvia e verbena sono perfettamente adatte a questi scopi. Tutti contengono fitoestrogeni naturali, che hanno effetti benefici sulla pelle e aiutano a rafforzare i capelli..

Guarda il video: trattamento dell'alopecia androgenetica, ormonale, nidificante e traumatica negli uomini e nelle donne

Recensioni di trattamento

Revisione n. 1

Ho iniziato a calvo presto, dall'età di 25 anni. Questo non è sorprendente, mio ​​padre, mio ​​nonno e persino il mio bisnonno non potevano vantarsi di avere un'abbondanza di vegetazione sulle loro teste. Ma non volevo affatto brillare la mia testa calva, e anche le parole dei miei amici che gli uomini calvi erano i più sexy in qualche modo non hanno ispirato.

Ho deciso di combattere la calvizie. Ho superato l'esame e il medico mi ha prescritto i farmaci necessari e una serie di procedure. Sono andato a sessioni di terapia laser ed elettroforesi, uso costantemente farmaci con minoxidil. Di conseguenza, dopo 8 mesi di trattamento regolare, posso notare che la caduta dei capelli si è fermata, le chiazze calve delineate sono scomparse, i capelli sono diventati più spessi e più forti.

Revisione n. 2

Ho provato a trattare la calvizie con rimedi popolari. Si strofinò la tintura di pepe, si imbrattò la testa con diversi composti a base di senape e oli vegetali. All'inizio, il processo di perdita dei capelli ha rallentato, ma poi è solo peggiorato.

Non vedo il punto di andare dal dottore, mi sono già riconciliato con il fatto che si siano formate grandi macchie calve sulla fronte e sulla corona della testa i capelli sono diventati così rari che la pelle è visibile. Credo che questo processo non possa essere fermato.

Cos'è l'alopecia androgenetica negli uomini: dai sintomi al trattamento

Quasi ogni terzo giovane oggi soffre di calvizie; tra i rappresentanti della media e vecchiaia, gli indicatori aumentano in modo significativo. Vari fattori esterni e interni possono contribuire a questo processo patologico, poiché l'alopecia non è mai una malattia indipendente. L'alopecia androgenetica più comune negli uomini, innescata dagli effetti dello squilibrio ormonale.

In generale, l'alopecia è una condizione patologica in cui la caduta dei capelli non è accompagnata dal loro ripristino. Le statistiche dicono che tra tutti i pazienti con calvizie, il 90% dei casi è alopecia androgenetica, cioè una forma di calvizie associata a ormoni sessuali e un fattore ereditario. Solo conoscendo le cause dell'alopecia, il medico può scegliere un trattamento efficace e competente.

Cos'è l'alopecia androgenetica?

Gli scienziati hanno ripetutamente studiato testosterone e calvizie, in particolare la relazione tra questi termini, a seguito della quale hanno stabilito l'eccessiva sensibilità dei follicoli piliferi al livello e alla concentrazione degli ormoni sessuali nel corpo di un uomo. L'alopecia androgenetica è una perdita di capelli patologica causata da un eccesso di ormoni sessuali. Inoltre, tali fallimenti possono essere osservati negli uomini a qualsiasi età..

Il diidrotestosterone è una forma aggressiva di testosterone che provoca spasmi dei vasi sanguigni che forniscono ossigeno e sostanze preziose ai follicoli piliferi. Un tale effetto negativo porta al fatto che i capelli diventano più sottili, cadono e i follicoli sono completamente eutanizzati. L'alopecia androgenetica è concentrata nella fronte e nella corona della testa. Oltre alle interruzioni ormonali, l'alopecia androgenetica può essere una conseguenza di una predisposizione genetica.

Cause negli uomini

Qualsiasi malattia nel corpo richiede un esame completo per scoprire le cause. Successivamente, lo specialista prescrive un corso di trattamento per neutralizzare le cause della patologia e solo successivamente la terapia sarà mirata a correggere lo stato di salute. Nel caso dell'alopecia androgenetica, tutto accade allo stesso modo, il medico diagnostica, scopre le cause della calvizie e quindi prescrive un ciclo di trattamento per eliminarle e ripristinare la normale crescita dei capelli.

Le principali cause di alopecia androgenetica sono le seguenti:

  • aumento della concentrazione di diidrotestosterone nel sangue;
  • eccessiva sensibilità del follicolo al diidrotestosterone;
  • iperattività dell'enzima 5-alfa reduttasi, a causa della quale il testosterone si scompone in diidrotestosterone.
  • Inoltre, oltre ai salti ormonali, i medici chiamano altre cause esterne e interne di alopecia:
  • predisposizione genetica;
  • la presenza di malattie croniche;
  • infezioni
  • malattie del tratto digestivo;
  • stress e depressione prolungati;
  • malattie del sistema genito-urinario;
  • cattiva alimentazione;
  • carenza di vitamine e minerali, in particolare i retinoidi;
  • uso a lungo termine di potenti farmaci;
  • cattive abitudini;
  • condizioni di vita o di lavoro ambientali avverse.

Sintomatologia

Solo sapendo quale ormone negli uomini provoca la caduta dei capelli, un tricologo può scegliere un ciclo di trattamento per l'alopecia androgenetica. In tutti i pazienti, questa forma di calvizie è una conseguenza dell'effetto del diidrotestosterone, che è espresso in un quadro clinico caratteristico. La forma androgena di alopecia può essere determinata dai seguenti sintomi: assottigliamento e perdita di capelli nella fronte e nella corona.

Un quadro clinico più dettagliato dovrebbe essere considerato in base alle fasi di sviluppo dell'alopecia androgenetica:

  • il primo stadio - lungo il bordo della crescita dei capelli nella fronte e nelle tempie sono visibili macchie calve;
  • il secondo stadio - le macchie calve sulle tempie e sulla fronte assumono una forma triangolare, avvicinandosi alla corona di un paio di centimetri;
  • il terzo stadio - le chiazze calve diventano pronunciate e profonde, si osserva anche la perdita di capelli sulla parte superiore della testa;
  • il quarto stadio - la testa dell'uomo ha tre aree di calvizie, due sulle tempie e sulla fronte, una sulla corona della testa;
  • quinto stadio - i confini chiari sono tracciati tra le tre aree delle zone calve e il sito di alopecia ricorda la forma di un ferro di cavallo;
  • il sesto stadio - le patch calve si espandono il più possibile;
  • settimo stadio - un'intera forma calva a ferro di cavallo si forma sulla testa.

Nel risultato finale, un uomo può perdere assolutamente tutti i capelli, i medici in questo caso parlano del passaggio dalla forma androgena dell'alopecia alla forma totale.

Diagnosi della malattia

Dopo aver completato il corso di un esame completo, il tricologo determina se l'alopecia ereditaria e la forma androgena di alopecia possono essere trattate con metodi conservativi. La perdita dei capelli può essere diagnosticata utilizzando diverse opzioni di esame:

  • analisi del sangue generale;
  • esame del sangue per i livelli di ormone tiroideo;
  • esame del sangue per il livello di ormoni sessuali;
  • esame del sangue per il conteggio dei linfociti B e T;
  • esame del sangue per infezione;
  • microscopia di peeling e fusto del capello;
  • analisi speciale del campione con stiramento dei capelli;
  • biopsia del cuoio capelluto e ricerca sull'immunofluorescenza, microscopia.

Grazie a una così vasta gamma di misure, il medico può identificare qualsiasi altro disturbo nel corpo del paziente che porta alla caduta dei capelli e allo sviluppo di alopecia. In futuro, sulla base di tali dati, verrà elaborato un piano di cura..

Trattamento

Avendo determinato sullo sfondo di cui l'uomo ha la perdita ormonale di capelli, cioè l'alopecia androgenetica, il tricologo valuta il grado di abbandono del processo patologico, quindi seleziona i metodi di trattamento. Oggi vengono messe in atto misure complesse, costituite da farmaci farmaceutici, fisioterapia, cosmetici, metodi alternativi e alternativi.

Farmaci

La prima cosa che devi combattere contro l'alopecia androgenetica è la soppressione dell'attività degli androgeni, che contribuiscono alla caduta dei capelli. I farmaci antiandrogeni sono riconosciuti come Minoxidil (analoghi di Rogaine, Regaine) o Finasteride. La prima versione del farmaco agisce sui vasi, espandendoli per aumentare l'apporto di follicoli con sostanze nutritive e ossigeno.

Il secondo farmaco, la finasteride, agisce sull'alopecia inibendo l'attività della 5-alfa reduttasi, a causa di questo enzima il testosterone si scompone in diidrotestosterone. È necessario utilizzare il farmaco solo secondo la prescrizione del medico, non superando i dosaggi, poiché le compresse ormonali suggeriscono una serie di effetti collaterali. Se ci sono controindicazioni, i medici prescrivono rimedi locali con fitoestrogeni che colpiscono solo il focus dell'alopecia.

Mezzi non farmaceutici

Parallelamente al corso principale del trattamento, i medici prescrivono spesso complessi vitaminici ai pazienti per saturare ulteriormente le radici dei capelli con vitamine e minerali. Questi possono essere multivitaminici per la crescita dei capelli, iniezioni di vitamine e aminoacidi nel cuoio capelluto, nonché l'uso di rimedi omeopatici e integratori alimentari per la promozione della salute generale.

Terapia hardware

Quando viene chiesto se l'alopecia può essere curata solo con i farmaci, le risposte dei tricologi saranno molto contrastanti. Al fine di aumentare l'efficacia dei farmaci, le sessioni di fisioterapia sono condotte in parallelo, vale a dire:

  • massaggio manuale o sottovuoto per migliorare le funzioni protettive;
  • elettroforesi per assorbimento accelerato di farmaci;
  • darsonvalorizzazione per la stimolazione elettrica dei follicoli piliferi;
  • agopuntura per l'attivazione puntuale delle funzioni desiderate;
  • terapia laser per il risveglio dei follicoli addormentati;
  • mesoterapia per l'introduzione di cocktail vitaminici nel centro dell'alopecia.

I metodi più efficaci e comuni sono riconosciuti come mesoterapia e trattamento laser. Il laser non solo stimola la crescita dei capelli, ma la sua irradiazione attiva i processi del metabolismo cellulare, accelera la microcircolazione del sangue e quindi aumenta l'apporto di radici e ossigeno ai capelli. Tutto ciò rende i capelli forti, elastici, lucenti e folti..

Etnoscienza

È quasi impossibile sbarazzarsi completamente dell'alopecia androgenetica con rimedi popolari, ma è del tutto possibile sospendere il processo di perdita dei capelli, migliorare la salute delle radici e della struttura dei capelli e accelerare il processo di guarigione. Molto spesso, il trattamento domiciliare per l'alopecia androgenetica viene effettuato utilizzando i seguenti mezzi:

  • peperoncino e senape per accelerare il flusso sanguigno;
  • oli vegetali - oliva, bardana e ricino, olivello spinoso, olio di semi di lino e oli essenziali;
  • decotti di erbe - camomilla, salvia, ortica, erba di San Giovanni, trifoglio, bardana per la preparazione di decotti e balsami;
  • prodotti alimentari - uova, miele, cipolle, cognac per una nutrizione aggiuntiva delle radici dei capelli.

Le maschere con pepe e senape sono combinate con oli vegetali, applicate calorosamente sul cuoio capelluto e quindi avvolte con un film e un asciugamano per 30-60 minuti. I decotti e le infusi di erbe sono usati come risciacqui dei capelli dopo averli lavati. I prodotti alimentari vengono combinati in maschere e miscele, usando in seguito come maschere per il cuoio capelluto e i capelli. Solo un uso regolare e prolungato di tali prodotti ti consente di regolare le condizioni dei capelli, fermare la caduta e la fragilità..

Trapianto di capelli

Se l'alopecia genetica non è suscettibile di un trattamento conservativo e delicato, anche con un approccio integrato, i medici ricorrono a misure radicali. Sono praticate diverse opzioni per il trattamento chirurgico dell'alopecia androgenetica, vale a dire:

  • Metodo STRIP - trapianto di capelli da altre aree del corpo o della nuca nell'area delle zone calve da 2000 a 6000 follicoli piliferi;
  • Metodo FUE - trapianto di tessuto con follicoli mediante speciali strumenti in miniatura su nuca, schiena, addome e fianchi del paziente senza incisioni e mediante iniezione.

Solo le cliniche specializzate praticano il trapianto di capelli, prima di questo il paziente deve sottoporsi a un esame completo per identificare indicazioni e controindicazioni. Non vengono eseguiti in caso di diabete insulino-dipendente, malattie della pelle acute, emofilia o intolleranza agli anestetici..

Prevenzione

Qualsiasi rimedio per il trattamento dell'alopecia dovrebbe essere applicato in modo tempestivo e ancora meglio e più facile prevenire in anticipo la forma androgena dell'alopecia. La prevenzione consiste nelle seguenti misure:

  • dieta bilanciata;
  • assunzione multivitaminica durante i periodi di bassa stagione;
  • stile di vita attivo e attivo;
  • evitare condizioni ambientali avverse;
  • l'uso di cosmetici in base al tipo di capelli e alle caratteristiche del cuoio capelluto;
  • trattamento tempestivo di qualsiasi malattia.

Se un uomo è a rischio di sviluppare alopecia androgenetica, è importante per lui controllare periodicamente il livello di ormoni sessuali per prevenire salti nel diidrotestosterone. Per eventuali problemi di capelli, è meglio consultare un tricologo senza attendere i primi segni di caduta dei capelli..

Quale medico contattare

Un tricologo esaminerà e tratterà eventuali problemi dei capelli, ma non tutte le città hanno uno specialista medico così ristretto. Se non è possibile trovare un tricologo, un dermatologo può aiutare nella lotta contro la calvizie. Inoltre, il paziente può essere inviato per una consultazione aggiuntiva con un endocrinologo, un fisioterapista, un cosmetologo, un urologo o un oncologo, tutto dipende dalle cause associate all'alopecia.

Conclusione

L'alopecia androgenetica è una forma di calvizie maschile causata da un aumento del livello degli ormoni sessuali, in particolare il diidrotestosterone. L'ormone provoca spasmi dei vasi sanguigni, a causa dei quali viene interrotta la fornitura di follicoli piliferi con ossigeno e sostanze nutritive. Il trattamento di tale calvizie è possibile solo in modo complesso sotto la supervisione di un tricologo.

Ortica per la crescita dei capelli: come affrontare la calvizie e migliorare i capelli

Ripristino dei capelli alla cheratina: cos'è, i pro ei contro, l'effetto di come fare a casa