Alopecia androgenetica

All'inizio, una persona potrebbe non notare la perdita di capelli, considerando i cambiamenti legati all'età, ma raggiungendo l'età di 50 anni, quasi la metà della popolazione maschile soffre di calvizie e alopecia androgenetica.

La causa della calvizie risiede nella presenza di androgeno diidrotestosterone, che inibisce la funzione dei follicoli, inibisce la crescita dei capelli. lo rallenta. La perdita di capelli nelle donne non è così evidente, riescono a nasconderla con un'acconciatura ben scelta (vedi foto).

Le cause

Nelle donne e negli uomini, nei bambini e negli adolescenti, lo sviluppo di alopecia androgenetica (calvizie) si verifica in modo identico, ma le cause possono differire (vedere la tabella).

categorieCause di alopecia
Donne
  • Un fattore ereditario che distingue una sottospecie come l'alopecia androgenetica nella classificazione della malattia.
  • Situazioni stressanti.
  • Insufficienza ormonale.
  • L'uso di contraccettivi ormonali.
  • Assunzione inadeguata di vitamine negli alimenti.
  • Assunzione di potenti farmaci (antidepressivi).
  • Patologia endocrina.
  • Disturbi Vegetativi.
  • Malattie del fegato, del pancreas, dello stomaco.
  • Infiammazione della pelle sul corpo.

Più in dettaglio sul trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne.

Uomini
  • L'aumento del contenuto nei follicoli piliferi dei recettori che interagiscono con il diidrotestosterone, che aumenta la loro sensibilità.
  • Un aumento dell'attività enzimatica, che è associato al metabolismo degli ormoni sessuali;
  • Predisposizione genetica.
  • Malattie infettive.
  • Stress frequente.
  • L'effetto dei farmaci farmacologici.
  • Dieta sbagliata, cattive abitudini.

Più in dettaglio sul trattamento dell'alopecia androgenetica negli uomini.

Bambini
  • Trasferimento genico da madre o padre.
  • Problemi nel tratto digestivo, come disbiosi, malassorbimento, ecc..
  • Infezione parassitaria.
  • Carenza o eccesso di vitamine.
  • La presenza di malattie autoimmuni.
  • Patologia della tiroide, ipotiroidismo.
  • Infezioni, funghi.
  • Lesioni al cuoio capelluto.
  • Anemia.
  • Esposizione ai raggi X..
  • Farmaco.
  • Alopecia telogen cronica.
Adolescenti
  • La pubertà quando gli androgeni iniziano a essere prodotti in eccesso.
  • Diminuzione degli ormoni sessuali femminili.
  • Il periodo adolescenziale è caratterizzato da un'abbondante secrezione di grasso sulla pelle, che rallenta la crescita dei capelli.
  • infezioni.
  • Mancanza di vitamine in un corpo in crescita.
  • Lesioni alla testa.
  • Azione di potenti droghe.
  • Lo stress a scuola oa casa.

Sintomi

I sintomi principali includono:

  1. La comparsa di dermatite seborroica.
  2. I capelli iniziano a sbiadirsi, diventano fragili, asciutti e poi grassi.
  3. Acne del cuoio capelluto.
  4. Sul viso, i capelli diventano più scuri, più duri.
  5. Nelle donne, il ciclo mestruale è disturbato.
  6. I capelli lunghi e folti sono sostituiti da capelli corti a forma di pistola.
  7. La comparsa di chiazze calve sulle aree temporali anteriori, che crescono nella zona parietale.
  8. Calvizie a forma di ferro di cavallo, perdita di capelli nelle orecchie, nel collo, nel collo (vedi foto).

Come distinguere da diffuso

L'alopecia androgenetica o androgenetica, sebbene sia diversa, può essere presente nell'uomo contemporaneamente a una forma diffusa della malattia. La forma androgena della patologia è ereditata geneticamente e trasforma il testosterone in diidrotestosterone, che cambia le funzioni dei follicoli piliferi, rallenta la loro crescita.

L'alopecia diffusa è diversa in quanto si verifica a causa della ristrutturazione dello sfondo ormonale durante la gravidanza, l'allattamento, la pubertà, la menopausa. Se l'alopecia androgenetica è caratterizzata da perdita di capelli alle tempie, al collo, alla corona, la diffusione diffusa si distribuisce uniformemente su tutta la superficie della testa.

La forma diffusa della malattia è più estesa, ma il suo sviluppo, oltre che in quello androgeno, è provocato dallo stress, dall'assunzione di droghe, dai contraccettivi, dalle irregolarità mestruali, ecc..

Diagnostica

Per diagnosticare un eccesso o una carenza di androgeni nel corpo, puoi passare un ricevimento con un tricologo, superando tutti i test necessari. Il medico raccoglierà una storia di disturbi e malattie, in cui dovrai indicare quando è iniziata la caduta dei capelli, da quali aree della testa.

Al momento dell'ammissione, una storia familiare dovrebbe essere descritta in dettaglio e se i parenti avessero patologie simili. Il tricologo dovrebbe esaminare il cuoio capelluto e le lesioni, le condizioni della pelle in questa fase.

Il prossimo passo è condurre la tricoscopia, la diagnostica computerizzata dei follicoli piliferi al microscopio, per questo, i capelli vengono prelevati dalle aree parietali e occipitali della testa.

Quali test devono essere eseguiti?

I test che devono essere eseguiti per identificare la causa dell'alopecia sono:

  1. Analisi del sangue generale. La perdita dei capelli può essere associata a un cambiamento nel livello di emoglobina nel sangue e l'anemia è una delle cause più comuni di alopecia. L'infiammazione del tratto gastrointestinale, le ovaie possono causare patologia, poiché un aumento del livello dei leucociti indicherà.
  2. Analisi per la presenza di infezioni. In una fase iniziale, è importante rilevare la presenza di infezioni parassitarie, poiché l'esistenza di elminti nel corpo influisce sulla crescita dei capelli, nei bambini questo si manifesta nella forma diffusa di alopecia.
  3. Un esame del sangue biochimico mostra la presenza di oligoelementi come zinco, ferro, magnesio, calcio, da cui dipende direttamente la crescita dei follicoli piliferi.
  4. Analisi per ferro sierico. Il risultato dello studio mostrerà come funzionano gli organi interni, in caso di carenza di ferro, sono prescritti nutrizione correttiva e preparati di ferro.
  5. Test per gli ormoni tiroidei, incluso l'ormone stimolante la tiroide, T4 e T3. Con una mancanza di ormoni, i capelli diventano fragili e opachi e, con un eccesso, viene diagnosticata la caduta dei capelli. Una forte anomalia degli indicatori induce il tricologo a indirizzare il paziente a un'ecografia della ghiandola tiroidea.
  6. Analisi per gli ormoni sessuali. I principali indicatori per lo studio sono testosterone, prolattina, ormone luteinizzante (LH) e ormone follicolo-stimolante (FSH). Se il livello di ormoni sessuali non è normale: il ciclo mestruale nelle donne viene violato, viene diagnosticata l'infertilità, l'acne viene copiata abbondantemente.

Oltre alle analisi, viene utilizzato attivamente il metodo del fototricogramma, che consente di rilevare l'alopecia androgenetica in una fase iniziale confrontandola con una forma diffusa di calvizie. Un fototricogramma consente di calcolare il numero di follicoli piliferi per centimetro di cuoio capelluto, evidenziando attivamente la crescita e la caduta. Il metodo consente di valutare il tasso di crescita dei capelli, l'attività di processo, il loro diametro, l'efficacia del trattamento.

Puoi verificare la presenza di funghi sul cuoio capelluto attraverso una procedura di biopsia, quindi al microscopio vedrai la dermatatomicosi dei capelli, l'alopecia cicatriziale e l'alopecia diffusa (vedi foto).

È possibile curare?

La terapia antiandrogena, che comprende la medicina tradizionale e tradizionale, può ripristinare i capelli e prevenire la caduta dei capelli. L'uso di droghe, maschere e unguenti non garantisce il pieno ritorno di capelli lussureggianti, ma fermerà il processo di calvizie.

Farmaci per il trattamento della terapia androgenica:

  • Esvicin, un farmaco brevettato in Russia che elimina i capelli grigi, la forfora, i capelli grassi, allo stesso tempo ha un prezzo basso e non ha farmaci simili nella composizione. Trattamento cosmetico per l'alopecia androgenetica e diffusa
  • Il Veroshpiron è un potente antiandrogeno prescritto per il trattamento dell'alopecia nelle donne, poiché gli uomini possono sperimentare effetti collaterali sotto forma di aumento delle ghiandole mammarie.
  • Alerana è rappresentata da un complesso di vitamine e minerali, come magnesio, ferro, silicio, zinco, cromo, acido folico. Il farmaco aiuta a ripristinare la funzione dei follicoli piliferi e fermare la caduta dei capelli.
  • La biotina, che fa parte del gruppo della vitamina B, include zolfo. Il farmaco è prescritto per migliorare l'aspetto dei capelli, la sua forza, la salute.
  • Pantovigar, contenente lievito medico, vitamine del gruppo B e aminoacidi, favorisce la crescita attiva dei capelli, ma ha limitazioni sull'assunzione durante la gravidanza.
  • Qilib, con una composizione unica, favorisce la formazione di collagene nei follicoli e nel cuoio capelluto, rafforzando i follicoli piliferi. Il farmaco è disponibile sotto forma di spray, allevia l'infiammazione, rende i capelli lucenti, belli e sani..
  • Silocast è un farmaco efficace per la calvizie, stimola la crescita dei follicoli piliferi. Grazie alla composizione di livanolo, dimeossido, olio di ricino, ripristina le aree danneggiate della testa.
  • La flutamide è nota per il suo effetto rapido e l'attivazione della crescita dei capelli, il suo effetto è che blocca i recettori degli androgeni e il corpo non risponde più agli androgeni.

Droghe giapponesi

Il giapponese è riuscito, ha creato un farmaco sicuro ed efficace per il trattamento dell'alopecia androgenetica, RiUP (con il principio attivo minoxidil).

Se usi regolarmente RiUP, i follicoli saranno saturi di sostanze nutritive, la crescita verrà attivata, la caduta dei capelli rallenterà.

Durante il trattamento a 6 mesi, tutti mantengono i capelli, con un uso regolare. Il farmaco stimola esclusivamente la crescita dei follicoli piliferi, senza influire sullo sfondo ormonale del paziente.

Un altro rimedio efficace per la calvizie giapponese è Karoyan Gush di Daiichi Sankyo, che elimina la forfora, i capelli grassi e ne attiva la crescita. I produttori producono il farmaco sotto forma di un'essenza applicata sulla testa dopo il lavaggio. Il derivato del minoxidil è il carpronio, il cui effetto in caso di calvizie è già stato dimostrato dai cosmetologi. Estratti di ginseng ed eucalipto che contribuiscono alla guarigione del cuoio capelluto.

Kaminomoto Trigger di produttori giapponesi, nonostante abbia un odore non molto piacevole, affronta la caduta dei capelli. Il farmaco sotto forma di shampoo e liquidi viene utilizzato dopo la diagnosi della malattia, nel periodo postpartum.

Metodi di trattamento

I trattamenti popolari per l'alopecia androgenetica sono:

  1. L'uso dell'apparato darsonval, che stimola la circolazione sanguigna, colpendo il cuoio capelluto con correnti ad alta frequenza. Prima della procedura, i capelli devono essere pettinati e tutti gli oggetti metallici rimossi. Il trattamento viene effettuato con un ugello a pettine, che dà impulsi con movimenti lenti, poiché la potenza dell'apparato durante la procedura aumenta alla fine, il paziente può provare una leggera sensazione di formicolio. L'effetto della procedura nelle sessioni quotidiane per 20 giorni, questo corso può essere ripetuto tre volte l'anno. La darsonvalutazione è rilevante per l'alopecia androgenetica, rafforza i capelli, accelera la sua crescita e previene la morte dei follicoli piliferi. Inoltre, darsonval disinfetta il tegumento, riduce l'untuosità sulla testa (vedi foto).
  2. Il plasmolifting è una procedura sicura quando, utilizzando la centrifugazione, viene utilizzato plasma sanguigno purificato e ricco di piastrine per iniettarlo per via sottocutanea nella testa. La sostanza viene raccolta in siringhe e iniettata sotto la pelle con un ago sottile, l'agopuntura inizia dalla parte frontale alla parte posteriore della testa e fino a quando l'intera area della testa è completamente scheggiata. Ci vorrà almeno un mese per ripristinare la struttura dei capelli, ma idealmente sono necessari quattro trattamenti con un intervallo di due settimane. La procedura di sollevamento del plasma aiuta ad aumentare il diametro del capello, per rafforzarlo.

Oli e maschere

Per prevenire la calvizie prematura, dovresti seguire una dieta equilibrata, assumere un complesso di vitamine, fare un massaggio alla testa, applicare maschere e balsami.

Metodi alternativi di trattamento (oli e maschere):

  • Olio di bava. Miscelando la senape in polvere e l'olio di bardana in un rapporto di 1: 2, puoi ottenere una miscela da sfregare nelle radici dei capelli. La maschera deve essere mantenuta fino a quando non è possibile sopportare una sensazione di bruciore, ma se cuoce pesantemente, la senape dovrebbe essere messa meno. Usa la miscela prima di lavare i capelli 1-2 volte a settimana, lavando due volte con lo shampoo. L'olio di bardana può essere usato da solo, lubrificando il cuoio capelluto con uno spazzolino da denti, quindi risciacquare dopo 5-6 ore e risciacquare con shampoo a base di erbe.
  • Una maschera di cipolla viene preparata al ritmo di 2 cipolle per 200 ml di cognac, tutto viene accuratamente miscelato e strofinato quotidianamente sul cuoio capelluto. Non aver paura se i capelli biancastri possono crescere su aree calve, presto inizierà la normale crescita dei capelli.
  • Il balsamo di radice di cipolla e bardana in combinazione con il cognac stimolerà la crescita dei follicoli piliferi. Si consiglia di utilizzarlo 1-2 volte a settimana..
  • L'estratto di palma Sabal è usato come antiandrogeno, antinfiammatorio e decongestionante. Fa parte del preparato Rinfoltil per il trattamento dell'alopecia androgenetica.
  • L'olio di jojoba è uno dei rimedi naturali più efficaci, poiché penetra in profondità sotto la pelle e la cuticola dei capelli. Il prodotto contiene acido docosaesaenoico, che ripristina la struttura del capello e rimuove l'eccesso di sebo.

Panoramica sulle vitamine

Vitamine che influenzano la crescita dei capelli e prevengono la calvizie:

  1. La vitamina A favorisce la crescita dei capelli e i cambiamenti nella loro struttura, essendo un potente antiossidante. Sintetizza le proteine ​​e attiva il metabolismo, rallenta il processo di invecchiamento della pelle..
  2. La vitamina B8 o il coenzima R dona lucentezza ai capelli, un aspetto sano, stimola la crescita dei follicoli piliferi.
  3. La vitamina B6 è inclusa nel trattamento dell'anemia e della dermatite seborroica..
  4. La vitamina B2 influenza la crescita di capelli e unghie, regola gli ormoni tiroidei. Con una carenza di vitamina antiforfora appare, crepe sulle labbra.
  5. La vitamina C è responsabile dell'assorbimento del ferro, che influenza direttamente la salute del cuoio capelluto e dei capelli.
  6. La vitamina F include acidi grassi omega-3 e omega-6, che sono la prevenzione dell'aterosclerosi, rafforzano ossa, capelli, unghie.
  7. Il calcio in combinazione con il ferro migliora la struttura dei capelli, il metabolismo nel corpo, la digestione.
  8. La presenza di rame nel corpo garantisce la norma dell'emoglobina, che dà crescita a capelli e unghie. Con una mancanza di rame, vengono rilevati anemia, alopecia, la pigmentazione è compromessa.
  9. Lo zinco tratta l'acne associata all'eccesso di sebo, è un antinfiammatorio nel trattamento dell'alopecia.

Altri trattamenti

Se il trattamento conservativo con farmaci e rimedi popolari non è in grado di aiutare a far fronte alla calvizie, puoi ricorrere a una procedura di trapianto.

Alcune aziende offrono capelli artificiali trapiantati, ma questo metodo presenta numerosi svantaggi. I capelli crescono lentamente, prurito, formazioni infiammatorie e purulente compaiono sul cuoio capelluto, ecc. Il metodo delle associazioni follicolari è più sicuro, cioè il trapianto di capelli o l'autotrapianto.

Il restauro chirurgico dell'attaccatura dei capelli viene effettuato rimuovendo 1-2 unità follicolari dalla parte occipitale della testa e trapiantandole in zone calve della testa con un bisturi. La procedura è scelta da una parte più piccola di persone, poiché ha bisogno di ottime ragioni. Prima di decidere di effettuare un trapianto, dovresti scegliere un chirurgo qualificato in questo settore, scoprire le recensioni dei clienti precedenti.

La diagnosi di alopecia androgenetica e l'inizio del trattamento potrebbero non avere successo, quindi dovresti pensare a cambiare un tricologo. Soprattutto se la calvizie ha già coperto oltre il 50% della superficie della testa. Nonostante il costo dei servizi in clinica, è importante sapere recensioni sul medico di altri clienti, a volte fare affidamento sul consiglio di amici, parenti.

Quando si rileva l'alopecia androgenetica, è importante che un tricologo sia coinvolto nel trattamento. Nella maggior parte dei casi, le persone affrontano il problema della calvizie quando una parte significativa della testa è interessata, quindi non è possibile ripristinare l'intera linea sottile. È la diagnosi precoce e il trattamento che aiuta a prevenire la calvizie totale.

video

Video risposte dell'endocrinologo alle domande popolari dei lettori:

Alopecia androgenetica negli uomini: cause, sintomi e metodi di trattamento

Il tipo più comune di calvizie maschile è l'alopecia androgenetica. La malattia è ereditaria ed è provocata dall'accumulo di diidrotestosterone (ormone sessuale) in eccesso. L'alopecia androgenetica negli uomini risponde bene al trattamento nella fase iniziale.

Androgeni - che cos'è?

Stiamo parlando di specifici ormoni sessuali presenti in entrambi i sessi. L'androgeno è sintetizzato in diversi punti: può essere ghiandole surrenali, ovaie o testicoli.
L'ormone presentato è importante perché:

  • fornisce la produzione di sperma;
  • garantisce la crescita del tessuto osseo e muscolare;
  • ha un effetto positivo su libido, grado di prestazione e umore;
  • regola il cervello.

Ridurre la quantità di ormone non è fondamentale per la vita. Tuttavia, può essere un fattore che porta all'alopecia androgenetica. Altre malattie possono anche svilupparsi: insufficienza ipofisaria, patologia testicolare - il cui trattamento dovrebbe essere iniziato il prima possibile.

Cause di alopecia androgenetica

Dal punto di vista della fisiologia, un aumento del diidrotestosterone nel sangue porta allo sviluppo della malattia. L'aumentata suscettibilità dei follicoli a questo ormone ha anche un effetto su questo. Un altro fattore nello sviluppo dell'alopecia è l'elevato grado di attività enzimatica, a causa del quale il testosterone inizia a degradarsi..

Oltre ai cambiamenti nel piano ormonale, la comparsa di alopecia androgenetica negli uomini può essere influenzata da:

  • predisposizione ereditaria;
  • adesione di patologie croniche;
  • infezioni acute e in rapido sviluppo;
  • malattie dell'apparato digerente;
  • stress prolungato, depressione;
  • cambiamenti patologici nel lavoro del sistema genito-urinario;
  • cattiva alimentazione, alimenti di scarsa qualità.

L'elenco dei fattori provocatori contiene anche una mancanza di vitamine e minerali, in particolare i retinoidi. La calvizie maschile può essere causata dall'uso prolungato di potenti farmaci, alcol o fumo. Cattive condizioni ambientali nel luogo di residenza o sul luogo di lavoro possono essere un altro grave fattore di alopecia androgenetica..

Chi si assume il rischio maggiore

Se un uomo si trova spesso di fronte allo stress, allora aumenta la probabilità di avere la calvizie. Lo stesso vale per la cattiva alimentazione o la presenza di cattive abitudini, che aggrava il metabolismo, il metabolismo e porta a malattie del tratto gastrointestinale, epatobiliare ed endocrino..

Molto spesso, l'alopecia androgenetica negli uomini si forma con l'influenza simultanea di due o più fattori: una predisposizione genetica e una cattiva alimentazione, o altri. Ecco perché è molto importante che un uomo conduca uno stile di vita sano, prenda vitamine e visiti sistematicamente un medico, venga sottoposto a un trattamento completo.

Quante volte

Il tipo androgenetico di calvizie nei rappresentanti del sesso più forte viene spesso identificato. È assegnato dal 20% del numero totale di tali casi. Allo stesso tempo, l'alopecia androgenetica negli uomini si sviluppa già all'età di 20-30 anni, il che indica una grave dipendenza da cause ereditarie.

Sintomi di alopecia androgenetica

I tricologi prestano attenzione a sette fasi consecutive dello sviluppo della malattia.

Il primo forma chiazze calve che colpiscono la fronte e i bordi delle tempie. Inoltre, l'uomo svilupperà punti calvi sotto forma di un piccolo triangolo. Mentre si sviluppa l'alopecia androgenetica, si sposterà verso la parte superiore della testa..

Nelle seguenti fasi, i sintomi della calvizie maschile sono i seguenti:

  1. Perdita di capelli attiva nella fronte e nelle tempie. I primi riccioli nella zona parietale possono assottigliarsi.
  2. La comparsa di aree chiaramente definite che soffrono di malattie androgenetiche. Due colpiscono, rispettivamente, le tempie e la fronte, un altro - la corona.
  3. Mancanza di chiari confini tra le aree calve. Tali siti nella loro forma in alopecia androgenetica iniziano ad assomigliare a un ferro di cavallo.

Nell'ultima fase dell'alopecia androgenetica negli uomini, viene identificato un ampio punto calvo. Nella sua forma, ricorda già chiaramente un ferro di cavallo.

Diagnostica

Prima del trattamento, saranno richiesti numerosi controlli di laboratorio. Viene eseguito un esame del sangue clinico in un ordine obbligatorio, vengono controllati gli indicatori degli ormoni della ghiandola endocrina e gli ormoni sessuali maschili. Per un controllo completo delle condizioni di un uomo, non è possibile rinunciare a un esame del sangue per la sifilide e vari linfociti..
Vengono anche applicati studi più specializzati. Sono indispensabili per studiare non solo le condizioni dei capelli, ma anche i follicoli. Se si sospetta un'alopecia androgenetica, vengono eseguite una microscopia del fusto del capello e una fase di desquamazione.
È necessario un test di trazione dei capelli per determinare quanto è sottile. È inoltre necessaria una biopsia del cuoio capelluto con ulteriori studi di immunofluorescenza e microscopia..

Trattamento

Si consiglia di consultare un tricologo nella fase iniziale dello sviluppo della patologia. Ciò contribuirà ad aumentare l'efficacia della terapia. In questo caso, il trattamento dovrebbe essere completo.

preparativi

I medici prescrivono farmaci che regolano il rapporto degli ormoni. Stiamo parlando di Penester, Proscar, Finasteride e Minoxidil. I farmaci di una farmacia di solito non vengono utilizzati in combinazione, ma separatamente l'uno dall'altro, per eliminare lo squilibrio ormonale.
L'uso attivo nel trattamento dell'alopecia androgenetica ha ricevuto farmaci più moderni che possono essere combinati con Minoxidil e altri medicinali. Il trattamento sarà efficace perché basato su acidi grassi polinsaturi e può inibire l'attività di un enzima che distrugge i follicoli piliferi.
Un simile algoritmo di esposizione ha farmaci creati sulla base di zinco o vitamina B6. Sono anche usati come mezzo principale per la crescita dei peli del viso..

Terapia popolare

Oltre alla terapia farmacologica, saranno disponibili rimedi auto-preparati. Ad esempio, shampoo a base di erbe. Per ottenerlo secondo i metodi popolari, sarà necessario combinare coni di luppolo, le parti di radice di bardana e calamo tra di loro. Gli ingredienti secchi sono presi in proporzione: per quattro parti di coni di luppolo - una parte delle radici di bardana e calamo. Le erbe vengono versate con 1 litro di acqua calda, portate a ebollizione e bollite per 10 minuti.

Quindi questo futuro farmaco per l'alopecia androgenetica negli uomini viene infuso per 30 minuti e accuratamente filtrato. Si consiglia di lavare i capelli con l'infusione a giorni alterni..

Un altro rimedio per la calvizie è una maschera all'aglio selvatico. Per la sua preparazione, la pianta insieme alla parte radicale viene frantumata il più possibile a uno stato molle. La maschera finita viene distribuita nelle aree problematiche e dopo 35-45 minuti, lavare con uno shampoo normale. Si consiglia una procedura per l'alopecia androgenetica più volte alla settimana.

operazione

In situazioni in cui i metodi di trattamento sopra indicati non danno risultati positivi, viene eseguito un trapianto di capelli. Il trapianto viene solitamente eseguito con i propri capelli. Il risultato finale dipenderà dallo stadio della malattia androgenetica e dalle caratteristiche del corpo maschile..
L'alopecia androgenetica negli uomini può essere fermata con due metodi. Il primo è il trapianto di follicoli dalla parte posteriore della testa e di altre parti del corpo usando la tecnica STRIP. In questo caso, i follicoli vengono trapiantati nell'uomo. Per uno di questi trapianti, è possibile trapiantare almeno 2.000 lampadine.
Viene anche eseguito il trapianto FUE. La procedura viene eseguita utilizzando strumenti in miniatura specializzati. Varie aree possono fungere da donatori: dalla parte posteriore della testa e dell'addome ai fianchi o alla schiena..

procedure

Con alopecia androgenetica, viene utilizzato un laser per il trattamento. L'effetto di tale radiazione con un basso grado di intensità aiuterà a innescare il metabolismo cellulare e normalizza anche la microcircolazione del sangue. Inoltre, per gli uomini, la procedura è utile, perché alla fine i capelli non solo si rafforzano, iniziano a crescere meglio, diventano più densi e spessi.

La fisioterapia può includere anche:

  • galvanizzazione - un aumento del grado di permeabilità vascolare dovuto all'esposizione a scarichi minimi di corrente;
  • mesoterapia - normalizzazione della nutrizione fornita dall'introduzione di iniezioni sotto la pelle con frullati di vitamine;
  • massaggio - miglioramento del processo di circolazione sanguigna, che influenza positivamente le condizioni generali e il tasso di crescita dei ricci.

Viene eseguita anche l'elettrotricogenesi. La tecnica utilizzata per l'alopecia androgenetica consente di attivare i follicoli piliferi sotto l'influenza di un campo elettrostatico. È possibile combinare il massaggio con l'elettroforesi per accelerare il trattamento e il recupero.

Raccomandazioni aggiuntive

Oltre alla terapia hardware, è necessario prestare attenzione ad altri suggerimenti dei tricologi. È importante per gli uomini con alopecia androgenetica usare vitamine, saturare il loro corpo con microelementi, integratori alimentari, biotina.
Per regolare il menu consentirà l'esclusione di caffè, alcool dalla dieta. Per accelerare il trattamento, è necessario abbandonare piatti grassi, salati, farinacei e piccanti. Con l'alopecia androgenetica, si consiglia vivamente di mangiare frutta e verdura fresca ogni giorno..

Come prevenire le ricadute

Eliminare lo sviluppo della malattia consentirà una dieta equilibrata, l'uso di complessi multivitaminici.

Anche affrontare lo squilibrio androgeno consentirà:

  • alto grado di attività;
  • eliminazione di condizioni ambientali negative;
  • l'uso di tali cosmetici che sono adatti per un certo tipo di riccioli, così come la pelle della testa;
  • trattamento precoce di condizioni patologiche.

Se è molto probabile che un uomo manifesti alopecia androgenetica, si raccomanda vivamente di monitorare sistematicamente il rapporto tra ormoni sessuali. Ciò impedirà futuri salti nel diidrotestosterone. In caso di problemi di capelli, è meglio consultare un tricologo, senza attendere i primi segni di calvizie, che dovranno essere trattati in modo completo.

Alopecia androgenetica nelle donne o calvizie maschile

L'alopecia androgenetica è la caduta dei capelli, che è caratteristica principalmente per gli uomini e colpisce principalmente le aree frontale e temporale. Questo è un problema diffuso che può interessare tutti. Se presti attenzione alla perdita di capelli nel tempo, il processo della loro perdita può essere rallentato o addirittura interrotto..

Alopecia androgenetica: cause

Questo tipo di calvizie è causato dagli ormoni sessuali maschili - androgeni. Sono presenti negli organismi sia del sesso più forte che delle donne.

Alcuni autori considerano l'alopecia androgenetica e androgenetica come diverse forme di calvizie:

  • nel primo caso, i disturbi ormonali diventano la causa della caduta dei capelli;
  • con alopecia androgenetica, la calvizie viene determinata geneticamente, senza deviazioni dello sfondo ormonale.

Aumentare il livello di androgeni può portare a:

  • malattie del sistema endocrino;
  • tumori che producono ormoni sessuali maschili;
  • malattie ginecologiche (ovaio policistico);
  • prendendo alcuni farmaci (ormoni steroidei, inclusi corticosteroidi e antidepressivi).

Inoltre, durante la menopausa possono verificarsi squilibri ormonali, durante i quali il livello degli ormoni sessuali femminili diminuisce.

L'alopecia androgenetica rappresenta oltre il 90% dei casi di perdita di capelli da parte degli uomini. I dati sulla frequenza di questo tipo di calvizie nel gentil sesso differiscono in modo significativo: si ritiene che causi la caduta dei capelli nelle donne nel 30-80% dei casi.

Sintomi e diagnosi

L'alopecia androgenetica è un processo continuo protratto.

I principali segni di questa patologia sono lo spostamento della linea sottile sulla fronte e la calvizie della parte parietale della testa.

Esistono sette fasi di alopecia causate dagli androgeni negli uomini.

  1. C'è un leggero assottigliamento dei capelli lungo il bordo anteriore della crescita dei capelli - nella fronte e nelle tempie.
  2. Il diradamento della pettinatura nella zona frontotemporale continua; colpisce l'area entro due centimetri dalla linea frontale della crescita dei capelli. Nella corona della testa, i capelli si assottigliano o cadono completamente.
  3. Macchie calve profonde appaiono sulla fronte e sulle tempie, che si estendono oltre 2 cm dall'attaccatura frontale. Ulteriore assottigliamento dell'acconciatura si verifica nella corona della testa.
  4. Le macchie calve sulla fronte e sulle tempie si approfondiscono ancora di più, il diradamento dei capelli sulla corona continua, ma queste due zone sono separate.
  5. La striscia di capelli che separa le regioni frontotemporali e parietali si restringe.
  6. Le zone di calvizie sulla fronte e sulla corona si fondono.
  7. Calvizie completa nell'area che copre la fronte, la parte superiore della testa e la corona. Capelli raccolti ai lati della testa e sotto la parte posteriore della testa.
  1. Esame del sangue per il contenuto di androgeni;
  2. Determinazione dei livelli di ormone tiroideo;
  3. Fototrichogramma, che consente di chiarire le condizioni generali dei capelli e determinare la densità della loro crescita;
  4. Un esame del sangue per determinare il livello di vitamine e minerali nel corpo.

preparativi

Il trattamento dell'alopecia androgenetica viene effettuato da un tricologo. Dopo aver effettuato tutti gli esami necessari, tale specialista sarà in grado di scegliere il trattamento appropriato. Potrebbe anche essere necessario l'aiuto di un endocrinologo, un medico che si occupa degli squilibri ormonali.

La calvizie sta progredendo costantemente nel corso degli anni, mentre i follicoli piliferi prima diminuiscono la loro attività e poi muoiono. Prima viene iniziato il trattamento, migliori sono i farmaci che aiutano, quindi se vedi segni di alopecia androgenetica, non dovresti ritardare a vedere un medico.

compresse

Le compresse possono essere utilizzate per trattare l'alopecia in qualsiasi fase dello sviluppo della calvizie. Molto spesso viene utilizzata la finasteride, che riduce la conversione del testosterone in diidrotestosterone: è questo ormone che ha un effetto negativo sulla condizione dell'attaccatura dei capelli.

I complessi vitaminico-minerali sono anche usati per l'alopecia, con l'aiuto del quale è possibile migliorare la nutrizione dei capelli e rallentarne la perdita - Vitrum Beauty, Special Dragee Merz, Alerana e altri.

fiale

I preparati in fiale vengono applicati localmente. Per questo motivo, la gravità degli effetti collaterali è minima. Il trattamento di base per l'alopecia androgenetica è il minoxidil, disponibile in fiale.

Inoltre, gli estratti vegetali sono usati per prevenire la calvizie, che rallentano il processo di caduta dei capelli e ne stimolano la crescita..

Unguenti, creme, lozioni e spray

Questi agenti sono usati molto ampiamente nel trattamento dell'alopecia androgenetica. Possono rallentare la caduta dei capelli in qualsiasi fase della calvizie.

Come per le fiale, gli effetti collaterali sono minimi. Per questo motivo, unguenti, creme, lozioni e spray possono contenere componenti potenti.

Il minoxidil è disponibile sotto forma di lozioni e spray. Vengono anche utilizzati mezzi che forniscono una migliore nutrizione dei capelli, attivano i processi di crescita e prevengono la caduta dei capelli.

oli

Sono usati come adiuvanti che possono integrare il trattamento principale in qualsiasi fase dello sviluppo della calvizie. Per rallentare la caduta dei capelli con alopecia androgenetica vengono utilizzati:

  • olio di ribes nero;
  • entra l'olio;
  • olio di borago;
  • olio di jojoba;
  • olio di pennic.

shampoo

Un altro adiuvante per il trattamento dell'alopecia androgenetica. Gli shampoo migliorano la nutrizione dei follicoli piliferi e attivano la crescita dei capelli. La composizione può comprendere una vasta gamma di sostanze di origine naturale e artificiale..

Per prevenire la caduta dei capelli vengono utilizzati:

  • Vichy Dercos
  • Rinfoltill espresso
  • Alerana
  • Terapia per capelli Selencin
  • KRKA Fitoval
  • Biocon Hair Strength
  • Ducray Anaphase e altri shampoo.

Trattamento con rimedi popolari

I rimedi popolari per l'alopecia androgenetica sono stati usati per molto tempo, ma in termini di efficacia non possono essere confrontati con potenti farmaci. Possono essere usati come trattamento aggiuntivo..

Maschera di cipolla

Le cipolle irritano il cuoio capelluto, facendo fluire il sangue nell'area calva. Di conseguenza, viene attivata la crescita dei capelli. La polpa di cipolla deve essere mantenuta sulla testa per 1 a 1,5 ore, quindi risciacquare con shampoo.

Decotto di farfara e calendula

Mescolare un cucchiaio di erbe e far bollire in 500 ml di acqua per 20 minuti. Il brodo risultante viene utilizzato per risciacquare i capelli e il cuoio capelluto.

Brodo di ortica

Cuocere due cucchiai di ortica fresca tritata in 500 ml di acqua per 20 minuti. Risciacquare i capelli e il cuoio capelluto con il brodo risultante.

Trattamento chirurgico

In presenza di grandi focolai di calvizie, è indicato un trapianto di capelli. Questa operazione consente di ripristinare la loro crescita in aree gravemente colpite dall'alopecia. Durante il trapianto, il chirurgo rimuove piccole aree della pelle con follicoli da aree non colpite da alopecia e li trapianta in aree in cui si sono formate zone calve.

Prevenzione

Il rispetto delle misure preventive aiuta a ridurre al minimo il rischio di alopecia androgenetica.

  • Prendi complessi vitaminici. La carenza di vitamina contribuisce allo sviluppo della calvizie.
  • Usa acqua fresca per lavare i capelli: il caldo attiva le ghiandole sebacee, ferisce la pelle e i follicoli piliferi.
  • Evita l'ipotermia. Indossa sempre un cappello in inverno: questo proteggerà i follicoli piliferi e ridurrà la probabilità della loro morte..
  • Usa uno shampoo di qualità adatto al tuo cuoio capelluto e al tipo di capelli. I fondi economici possono avere un effetto dannoso sullo stato dei capelli.

Il trattamento dell'alopecia androgenetica non deve essere posticipato. Quando compaiono i primi segni di questo tipo di calvizie, è necessario consultare uno specialista e iniziare la terapia appropriata. In questo caso, il processo di perdita dei capelli può essere notevolmente rallentato, il che ti consentirà di mantenere i capelli sani e salvi per molti anni..

Perdita di capelli androgena nelle donne - sintomi e trattamenti

Gli androgeni sono ormoni del tipo di steroidi che sono caratteristici del corpo degli uomini. Nel corpo femminile, questa sostanza è minimamente presente e il superamento della norma fisiologica porta, in particolare, alla perdita di capelli profusa..

Perché c'è un problema??

La causa principale della calvizie è l'interruzione endocrina, lo squilibrio ormonale. Diversi altri fattori provocatori predispongono anche allo sviluppo della patologia in esame:

  • permanenza costante in un ambiente stressante;
  • abuso di alcool, fumo;
  • nutrizione squilibrata
  • problemi con l'attività funzionale delle ovaie (interruzione del ciclo).

Anche l'aspetto genetico è cruciale: la sensibilità del follicolo agli androgeni dipende direttamente dall'ereditarietà.

Segni di malattia

Se osservati dall'alopecia androgenetica nelle donne, i sintomi sono gli stessi della perdita di capelli stagionale normale o della fragilità dovuta a un sovradosaggio di farmaci. Ma non tutte le perdite di capelli hanno una base ormonale..

I principali segni di alopecia androgenetica:

  • assottigliamento graduale dei capelli;
  • l'assottigliamento dell'attaccatura femminile è fortemente pronunciato nell'area della divisione centrale;
  • violazione della pigmentazione dei capelli, diventano più incolori;
  • acne di varia localizzazione, molto spesso su viso e schiena.

Ulteriori segni - nelle donne: l'aspetto dei capelli in un luogo atipico, ad esempio sul viso. E negli uomini, di solito, ad eccezione della perdita di capelli, non ci sono segni

Diagnostica

Poiché i sintomi dell'alopecia androgenetica nelle donne assomigliano a una perdita di capelli stagionale più comune, è indispensabile una visita da un medico. Dopo aver scoperto l'abbondanza di capelli sul pettine o dopo aver lavato i capelli, notando il diradamento dei capelli, è necessario contattare un tricologo (uno specialista di profilo stretto che tratta i capelli e il cuoio capelluto) - eseguirà un esame visivo e prescriverà ulteriori studi. Il più informativo di loro - un esame del sangue per gli ormoni e un tricogramma. Sulla base dei risultati di questi tipi di diagnostica, viene prescritta la terapia..

Tipi di trattamento

La crescita di nuove sacche di capelli avviene con diversi metodi, ognuno dei quali ha punti di forza e di debolezza.

  • Terapia conservativa. Delle preparazioni topiche, viene prescritto Minoxidil. I vantaggi del farmaco sono l'efficacia nella fase iniziale della malattia, a basso costo. Svantaggi: i componenti attivi del farmaco creano dipendenza, per mantenere un effetto positivo, il minoxidil deve essere usato per la vita.
  • Perdita di capelli androgena moderna nelle donne, il trattamento prevede, compreso l'intervento chirurgico. Procedura costosa: il trapianto di follicolo pilifero presenta una serie di controindicazioni, l'alto costo della procedura, la necessità di depilazione dalla zona donatrice.
  • Ricette popolari. La medicina alternativa ha molte ricette progettate per ripristinare il volume precedente di capelli. Ma i sostenitori dell'implementazione di metodi alternativi di trattamento dovrebbero capire che è impossibile stimolare la crescita di nuovi follicoli in tali modi. Le maschere domestiche e altre ricette popolari non aiuteranno se il problema della perdita dei capelli è lo squilibrio androgeno nel corpo.

Il metodo ottimale per ripristinare la densità dei capelli può essere selezionato solo da uno specialista, concentrandosi sui risultati di uno studio completo.

Metodi moderni per affrontare la malattia

Ci sono diverse opzioni di trattamento efficaci disponibili oggi..

  • Mesoterapia Il metodo non mira a combattere la causa principale: uno squilibrio degli androgeni nel sangue, ma consente solo di ridurre l'effetto locale degli ormoni. Ciò si ottiene migliorando la circolazione sanguigna nelle aree di iniezione di mesococtail e riducendo l'effetto locale degli androgeni sui follicoli piliferi.
  • Fisioterapia. Tutti i metodi - darsonvalorizzazione, ionoforesi, magnetoterapia, in combinazione con tecniche manuali (massaggio di diversi tipi), mirano a migliorare la circolazione sanguigna negli strati superiori della pelle. È qui che i follicoli piliferi sono localizzati, l'impatto locale su cui accelererà la crescita di nuovi capelli.
  • Farmaci non invasivi. Il farmaco terapeutico, il cui uso non è complicato dal successivo effetto dell'astinenza, è Crescina. È un attivatore delle proprie cellule staminali dei follicoli piliferi. L'effetto clinico di Crescina è stato documentato in numerosi studi clinici e di laboratorio: in vitro, in vivo. Studio clinico di laboratorio in doppio cieco, randomizzato, controllato con placebo, nonché studi con autovalutazione da parte dei consumatori. Tutti i partecipanti hanno riportato risultati positivi: fino a 6.336 nuovi capelli (conteggio elettronico dei capelli) + 46,8% di capacità dei capelli di rimanere attaccati ai follicoli (controllo del tiro). Un ulteriore vantaggio dell'utilizzo del prodotto è l'assenza della necessità di ricevere una prescrizione medica: il farmaco non provoca effetti collaterali, reazioni allergiche, dipendenza.

La probabilità di ripristino dei follicoli piliferi è determinata dallo stadio dell'alopecia androgenetica al momento del contatto con uno specialista: nella fase iniziale della malattia, il trattamento è molto efficace. Più questo processo è aggravato, più sarà necessario un trattamento (ci sono situazioni in cui i pazienti vengono trattati per diversi anni).

Come capire che questa non è solo perdita di capelli, ma calvizie. I consigli del tricologo per l'alopecia

Il post di oggi è dedicato a un argomento difficile. L'alopecia è una diagnosi che tutti hanno paura di ascoltare senza eccezioni. Nelle donne, il più delle volte si verifica l'alopecia androgenetica (AHA) - una forma ormonale-genetica di calvizie, i cui primi segni possono apparire già tra i 16-18 anni.

Il tricologo Tatyana Tsymbalenko racconta ciò che dobbiamo sapere sull'alopecia.

Come capire che non è stato superato ancora un'altra perdita di capelli, ad esempio, a causa di una serie di stress, ma che questi sono i primi segni di alopecia?

Uno dei segni più caratteristici nelle donne è l'espansione della divisione centrale e l'assottigliamento nella zona frontale. Ciò è particolarmente evidente al sole o alla luce che cade dall'alto (ad esempio, nel bagno). I capelli lungo la divisione centrale diventano più sottili, cadono, parte dei follicoli piliferi smette di funzionare. Altri tipi di alopecia - nidificazione e cicatrici - sono accompagnati dalla comparsa di focolai di mancanza di capelli, rotondi o di forma irregolare, al centro dei quali la crescita dei capelli può essere del tutto assente. La comparsa di focolai sulla testa è un segno che indica la necessità di una consultazione urgente di un tricologo, una diagnosi corretta e un trattamento di emergenza. In generale, il sospetto del paziente che la sua perdita di capelli non sia completamente ripristinata, dovrebbe farti pensare.

Quali sono le cause dell'alopecia? È necessaria la prevenzione, ad esempio, il rafforzamento regolare delle radici dei capelli con vari mezzi??

Il motivo è la maggiore sensibilità dei follicoli all'ormone disidrotestosterone, che è una caratteristica della loro struttura. E la principale prevenzione del processo è l'esclusione di fattori che influenzano negativamente la crescita dei capelli. Le misure più importanti per salvare i capelli sono proteggere il cuoio capelluto dagli effetti negativi delle radiazioni ultraviolette, smettere di fumare, pulire e curare adeguatamente il cuoio capelluto, combattere lo stress e, in generale, uno stile di vita sano. L'alopecia androgenetica oggi si riferisce a patologie associate all'età e tutte le attività che supportano l'attività e la giovinezza contribuiranno anche alla conservazione dei capelli. Il rafforzamento delle radici è impossibile; è possibile rilevare l'alopecia in una fase precoce e trattarla correttamente.

Alopecia e perdita di capelli diffusa: in che modo differiscono?

L'alopecia androgenetica è un processo geneticamente determinato, di solito il diradamento si sviluppa gradualmente, "i capelli si sciolgono". Rivolgendosi a un tricologo, le donne spesso non sono in grado di dire esattamente quando i capelli hanno iniziato a assottigliarsi o ad assottigliarsi (cambiare la loro struttura). La perdita di capelli diffusa è di solito un forte inizio di perdita di capelli, cioè una persona può nominare il giorno esatto, la settimana, quando ha iniziato a notare una grande quantità di perdita di capelli.
La precipitazione diffusa è preceduta da eventi come stress, anestesia, improvvisa perdita di peso e temperatura corporea elevata (3 mesi prima dell'inizio del processo). E il diverso risultato della precipitazione diffusa e dell'alopecia androgenetica è che quando l'alopecia delle donne si assottiglia a causa dell'atrofia dei follicoli piliferi, la precipitazione diffusa non porta al diradamento, quindi, quando stabilizzati, i capelli vengono completamente ripristinati.

L'alopecia può essere ereditata?

L'alopecia ha un tipo di eredità poligenica. Ciò significa che lo sviluppo della patologia è responsabile di una combinazione di geni che possono essere ereditati da entrambi i genitori in varie combinazioni. Pertanto, la gravità del diradamento durante l'ereditarietà può aumentare o diminuire. La prognosi più sfavorevole è per le donne e gli uomini in cui entrambi i genitori hanno sofferto di alopecia androgenetica - in questo caso, il debutto avviene di solito tra i 16-18.

Qual è la caratteristica dell'alopecia androgenetica?

Nelle giovani donne praticamente sane in età fertile, viene spesso diagnosticata l'alopecia androgenetica. Di solito non porta alla completa perdita di capelli, ma provoca un grave stress psico-emotivo a causa della rarefazione dei capelli nella parte centrale della testa. Le donne con capelli lussuosi, che considerano i capelli uno dei loro principali vantaggi e ne sono orgogliosi fin dall'infanzia, soffrono di una perdita di capelli particolarmente grave. Spesso lo sviluppo dell'alopecia androgenetica è preceduto da un fattore scatenante: fluttuazioni del background ormonale (parto, sospensione o somministrazione di contraccettivi orali, inizio della menopausa precoce), grave stress psico-emotivo (divorzio, morte di persone care, perdita finanziaria) e una serie di altri fattori. La perdita dei capelli passa, ma il diradamento rimane e continua a progredire lentamente.

Come si sviluppa la malattia, quali sono le fasi?

Se parliamo di alopecia androgenetica, quindi, come qualsiasi processo cronico, l'AHA ha uno stadio di esacerbazione e stabilizzazione, che differisce nell'attività del processo, nell'attività del prolasso e nella progressione del diradamento. Le fasi si distinguono anche in base alla gravità del diradamento, la cosiddetta classificazione Ludwig - la gravità del diradamento varia da 0 a 3 fasi.

Come viene diagnosticata l'alopecia? Quali test, procedure sono di solito prescritti?

Per diagnosticare l'alopecia, dovresti consultare un tricologo ed eseguire studi: tricoscopia e fototricogramma. Consentono di confrontare in modo affidabile i dati e comprendere quale tipo di alopecia si osserva nel paziente. Effettua anche test che sono nell'elenco dei "minimi tricologici", che mirano ad eliminare la patologia combinata: disfunzione della ghiandola tiroidea, carenza di ferro, carenza di vitamina D e una serie di infezioni. In alcuni casi, vengono prescritti esami del sangue per escludere controindicazioni all'assunzione di farmaci. Esistono anche analisi specifiche dei capelli, con le quali possiamo valutare l'attività metabolica dei follicoli piliferi. In casi diagnostici gravi, è necessario un esame istologico.

L'alopecia può andare via da sola senza trattamento?

Se parliamo di alopecia cicatriziale, il processo di perdita dei capelli è irreversibile, poiché la distruzione del complesso dei capelli sebacei e la sua sostituzione con una cicatrice. Tali forme non sono molto comuni, sebbene recentemente si sia verificata una crescita epidemica di alopecia fibrosa frontale - una delle sottospecie di alopecia cicatriziale.
Se stiamo parlando di alopecia androgenetica, quindi senza trattamento il processo può essere aggravato, ma nelle donne succede a un certo livello. A differenza degli uomini, nelle donne non tutti i follicoli sono androgeni-dipendenti, cioè sono colpiti da ormoni e assottigliamento. Un certo numero di follicoli ha una struttura normale e il disidrotestosterone non agisce su di essi. Il numero di follicoli androgeni dipendenti nella testa di una donna è determinato geneticamente: qualcuno ha il 30%, qualcuno ha l'80%, quindi il grado di possibile diradamento dei capelli con la stessa diagnosi sarà diverso. Anche con AGA, i capelli rimangono intatti e la perdita è invisibile agli altri.

Come viene trattata l'alopecia oggi?

Il minoxidil provoca una sindrome da astinenza: ciò significa che quando il farmaco viene annullato, i capelli ricominciano a cadere, com'era prima del suo uso. L'aumento della perdita è una reazione naturale, perché il minoxidil non elimina la causa della perdita (genetica e ormoni), ma rimuove solo il sintomo di perdita e assottigliamento.
Esistono molti analoghi del minoxidil (noi tricologi li chiamiamo sostanze simili al minoxidil) che non hanno una "sindrome da astinenza", ma sono anche meno efficaci. L'uso delle procedure di terapia al plasma e laser è molto promettente. Al momento, sono stati sviluppati metodi che consentono di utilizzare le iniezioni del nostro plasma per aumentare la quantità di peli sulla testa. Inoltre, un laser frazionario all'erbio viene utilizzato con successo come metodo per stimolare la crescita dei capelli in vari tipi di alopecia. Tuttavia, il trattamento dell'AHA rimane un compito scoraggiante e l'uso continuato del minoxidil è giustificato e l'unica opzione.

Alle domande ha risposto il capo medico del "CTTC" Tatyana V. Tsimbalenko @centre_trichology, dermatologo, tricologo. Autore di numerose pubblicazioni sulla tricologia, membro della Società europea per lo studio dei capelli (EHRS), la Società professionale di tricologi della Russia. Più di 15 anni di esperienza in tricologia.

Cause e trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne


L'alopecia androgenetica è una condizione genetica cronica che porta alla calvizie causata da una diminuzione dei follicoli piliferi. Questa è la causa più comune di perdita di capelli cronica. Si stima che, a seconda dell'età, tra il 10 e il 60% delle donne soffra di questo tipo di disturbo. Per il trattamento della calvizie, devono essere utilizzati sia farmaci locali che generalmente efficaci..

1 Perché si verifica l'alopecia androgenetica nelle donne

Si ritiene che questo tipo di calvizie colpisca solo gli uomini. Questa è un'affermazione errata. Fino al 30% delle donne sopra i 50 anni ha questa patologia.

Il corpo umano funziona sotto l'influenza degli ormoni. Gli androgeni prevalgono negli uomini e gli estrogeni prevalgono nelle donne. Gli androgeni nelle donne sono disponibili anche in piccole quantità..

Sono prodotti dalle ghiandole surrenali, dalle ovaie, dai tessuti e dagli organi periferici (pelle, fegato, adiposo, tessuto muscolare). Le normali condizioni ormonali causano lo sviluppo dei genitali, il funzionamento delle ghiandole e anche i peli del corpo di tipo femminile o maschile.

Se, per una ragione o per l'altra, aumenta il livello degli ormoni maschili nel corpo femminile, è possibile lo sviluppo di alopecia androgenetica.

Questo tipo di calvizie nelle donne può verificarsi senza aumentare il livello di androgeni, se c'è una maggiore sensibilità dei follicoli piliferi agli ormoni maschili..

L'aumentata suscettibilità nelle donne è ereditata geneticamente e si manifesta con una violazione e un disturbo della sintesi proteica, della nutrizione dei capelli. A causa di ciò che i capelli si stanno assottigliando, si trasformano in soffici e cadono.

introduzione

Alopecia androgenetica (AHA)

è una complessa condizione poligenica multifattoriale, che è la forma più comune di perdita di capelli che colpisce fino all'80% degli uomini e al 50% delle donne durante la loro vita. L'AGA si sviluppa nel corso degli anni ed è un riflesso dell'invecchiamento precoce segmentario o specifico per organo..

Gli studi genetici di questa malattia hanno nuovamente evidenziato il ruolo dell'eredità.

. A questo proposito, una recente analisi di studi genetici pubblicati sull'AHA ha rivelato una nuova associazione di AHA e rs7349332 situata nella regione introne di WNT10A, suggerendo così il coinvolgimento della segnalazione WNT nell'eziologia di AHA. In uno studio tedesco di controllo caso di AHA, è stato dimostrato che una delle cause del rischio genetico di AHA è una componente poligenica pronunciata. Questo fatto probabilmente riflette la complessità dei percorsi biologici associati all'AHA.

Test genetici

Attualmente si ritiene che l'AHA sia un tratto geneticamente multifattoriale con una struttura genetica complessa..

Il gene "di solito sospetto" sul "lato androgeno" in questo caso è il gene del recettore degli androgeni (AR

), che si trova sul cromosoma X, il che potrebbe spiegare la trasmissione di AHA dalla madre. Non è ancora chiaro quali geni oltre
AR
responsabile dell'AHA. I pazienti devono essere consapevoli del fatto che i moderni test genetici si basano sulle variazioni del gene AR, mentre l'insorgenza dell'alopecia androgenetica è in realtà causata dal coinvolgimento poligenico di altri geni o meccanismi epigenetici

Fenomenologia clinica

L'AHA è un processo continuo e prolungato, non una serie di fasi separate della malattia, e ogni paziente è caratterizzato da una vasta gamma di sintomi diversi. Con la progressione, l'AHA si comporta in modo simile al processo di invecchiamento dei tessuti - nei follicoli piliferi, come in altri organi, aumenta la proporzione di cellule che portano solo una funzione strutturale, si verificano suture, costrizioni, cicatrici, sclerosi - lo sviluppo potenziato di componenti del tessuto connettivo, che porta all'indebolimento di specifici funzioni, diradamento e perdita di capelli

Lo spostamento della linea frontale di crescita posteriore e la calvizie della corona sono i principali segni di alopecia androgenetica maschile. Inoltre, le aree di alopecia possono fondersi in un unico intero, a seguito del quale sui lati e sulla parte posteriore della testa del cuoio capelluto rimane solo un bordo di normale crescita dei capelli.

L'AHA nelle donne progredisce più lentamente, la sua gravità è inferiore e dimostra una maggiore varietà di risposte alla terapia.

Nelle donne, si distinguono tre diversi modelli di AHA:

    assottigliamento diffuso dell'area della corona mantenendo la linea frontale di crescita dei capelli (modello Ludwig

assottigliamento associato a patch calve bitemporali (modello Hamilton

), più spesso osservato nelle donne in menopausa e nelle donne con iperandrogenismo.

Alopecia androgenetica nelle sindromi

In rari casi, l'alopecia androgenetica estremamente grave o il suo esordio precoce possono essere un sintomo di una malattia genetica complessa, come,

  • sindrome tricorinofalangea;
  • progeria;
  • Sindrome di Laron;
  • e distrofia miotonica del Kurshman-Steinert-Batten.

Calvizie prematura

L'alopecia androgenetica, i cui segni clinici compaiono tra i 10 e i 20 anni, è chiamata alopecia precoce o precoce. Nei bambini prima della pubertà, la malattia, sia nei ragazzi che nelle ragazze, si manifesta esclusivamente come calvizie femminile.

La diagnosi differenziale della perdita di capelli congenita comprende:

  • ipotricosi semplice;
  • e displasia ectodermica (con concomitante ritardo nello sviluppo fisico / mentale, sudorazione, anomalie delle unghie e dei denti).

L'evoluzione delle classificazioni

Determinare la gravità dell'alopecia androgenetica è una sfida.

Nella fila superiore ci sono quattro disegni scolpiti sulle pareti di una grotta primitiva. Ci sono voluti circa 30 mila anni per classificare la tipica perdita di capelli negli uomini, mostrata nella fila inferiore. Sono stati ora sviluppati e modificati vari metodi di classificazione..

Classificazioni AHA

Fino a poco tempo fa, lo standard generalmente accettato era la classificazione Hamilton-Norwood.

(1951-1975gg) per uomo e
Classificazione Ludwig
(1977) per le donne che sottolineano l'eterogeneità di genere.

Evoluzione o rivoluzione?

Era necessario migliorare le classificazioni esistenti, a seguito delle quali nel 2007 è stata creata una classificazione universale. Nel 2007, Lee et al. proposto un sistema di classificazione di base e specifico (BASP), che è una versione migliorata della classificazione di Norwood-Hamilton, comprende quattro tipi di base (L, M, C, U) e due tipi specifici (F e V).

Classificazione di base e specifica (BASP) per la perdita di capelli con motivo (da: Lee WS, Ro BI, Hong SP et al (2007) Una nuova classificazione di perdita di capelli con motivo che è universale per uomini e donne: classificazione di base e specifica (BASP). J Am Acad Dermatol 57 (1): 37–46)

La nuova classificazione della perdita di capelli tipica è uno strumento universale utilizzato per uomini e donne: classificazione di base e specifica (BASP).

Con il suo aiuto, si può valutare sia l'ulteriore grado di caduta dei capelli che la risposta alla terapia. Grazie al miglioramento delle carenze delle classificazioni esistenti, è facile da ricordare e più facile da applicare in ambito clinico. La classificazione Norwood-Hamilton non tiene conto di alcuni tipi specifici di calvizie, come la caduta dei capelli femminile.

Inoltre, la scala Ludwig non può essere utilizzata per classificare la calvizie maschile nelle donne. BASP, indipendentemente dal genere o dalla razza, ti consente di classificare tutte le varietà di tipi di perdita di capelli.

Ragioni per lo sviluppo di AHA

Lo sviluppo di AHA si basa sull'uniformità di genere, che è associata alle caratteristiche genetiche del metabolismo degli androgeni nel follicolo pilifero.
Il fattore più significativo negli uomini è l'aumento dell'attività dell'enzima 5 alfa-reduttasi II, che metabolizza il testosterone testicolare in diidrotestosterone (DHT) nei follicoli piliferi geneticamente predisposti.

Nelle donne, di norma, un ruolo significativo è giocato da una diminuzione dell'attività dell'aromatasi, che converte il testosterone ovarico che circola nel sangue in 17 beta-estradiolo.

Un aumento della concentrazione locale di DHT porta a una progressiva riduzione dell'anafase dovuta alla più lunga fase telogen ed è accompagnata da una progressiva miniaturizzazione dell'HF. La miniaturizzazione della VF è dovuta a riduzioni relativamente marcate del numero di cellule della papilla dermica e della membrana cutanea. Accompagnato da:

  • riduzione della quantità assoluta di WF,
  • una diminuzione del periodo anafase,
  • diametro delle aste,
  • nonché un aumento della durata della fase Kenogen.

Il ruolo dell'infiammazione perifollicolare

Oltre ai cambiamenti androgeni-dipendenti nella patogenesi dell'AHA, è stato dimostrato il coinvolgimento della microinfiammazione follicolare con la formazione di fibrosi provocata dall'attuale flora batterica, dalle tossine e dallo stress ossidativo.

2 sintomi

Il sintomo principale dell'alopecia androgenetica è la caduta dei capelli. Ha le sue caratteristiche nelle donne..

Inizialmente, i capelli si assottigliano dalla fronte, dalla corona. Nell'area della divisione centrale, anche i capelli si assottigliano intensamente, esponendo una striscia di cuoio capelluto nudo, che è visibile attraverso i capelli rimanenti.

Per l'alopecia androgenetica nelle donne, è caratteristico che nella regione occipitale, la densità e la crescita dei capelli di solito rimangono le stesse. Solo con una forma diffusa la regione occipitale può anche rimanere senza peli.

Cause di calvizie e loro diagnosi

Consideriamo più in dettaglio i fattori che possono fungere da impulso per la comparsa del disturbo: ● genetico; ● psicologico; ● disturbi del sistema nervoso periferico; ● autoimmune; ● vari disturbi del sistema endocrino.

Come puoi vedere, ci possono essere un numero enorme di fattori, e alcuni di essi sono curabili, e alcuni, purtroppo, non lo sono..

La predisposizione genetica non è ancora stata trattata. Sebbene altre fonti possano essere superate, è un processo lungo e laborioso. Ad esempio, riportare uno stato psicologico alla normalità potrebbe non essere così facile come sembra a prima vista. Non è facile stabilizzare il sistema immunitario, anche con immunostimolanti. In ogni caso, prima devi visitare uno specialista, superare un esame del sangue generale e sottoporsi ad altri esami necessari. Potresti anche avere un numero di peli presi per l'esame al microscopio. Tali eventi possono richiedere da alcuni giorni a un paio di settimane..

Un altro motivo non elencato sopra potrebbe essere l'elmintiasi. Pertanto, è necessario effettuare un'analisi per gli anticorpi contro i parassiti e le feci. Dal momento che possono assumere alcuni dei micro e macro elementi benefici, vitamine che entrano nel tuo corpo con il cibo. Di conseguenza, a causa della loro mancanza di capelli può anche diventare inutilizzabile, avere un aspetto noioso, tagliato e anche cadere. Inoltre, i tentativi di rettificare la situazione con l'uso di risciacqui, balsami, gel, maschere saranno ridotti a praticamente zero risultato. Al fine di scoprire che cosa ha influenzato esattamente la tua malattia, è necessario sottoporsi a un esame completo e completo con diversi specialisti, superare i test e superare i test diagnostici.

Il trattamento per lo sviluppo della perdita di capelli androgena nelle donne dipenderà sempre dai fattori che lo hanno causato. A partire dalla tendenza genetica del corpo alle ustioni chimiche, all'avvelenamento e persino all'elmintiasi. Spesso il motivo della perdita può essere non solo la mancanza di vitamine nel corpo, ma anche una sovrabbondanza, incluso il gruppo A. Durante le interruzioni ormonali, sorgono anche problemi. Peli corporei eccessivi o viceversa la loro perdita. Ad esempio, durante la gravidanza, l'allattamento o durante l'assunzione di contraccettivi orali.

Un altro motivo potrebbe risiedere nella mancanza di ferro, zinco e altri disturbi alimentari nel corpo. In particolare, una dieta squilibrata può influire sulla calvizie, che influisce negativamente non solo sulla qualità e sulla crescita dei capelli, ma anche sulle condizioni dell'intero organismo. Pertanto, non dovresti seguire una dieta da solo e limitare rigorosamente l'assunzione di qualsiasi prodotto.

Inoltre, una malattia oncologica può diventare un aspetto che influenza l'aspetto dell'alopecia. Non solo le radiazioni e la chemioterapia possono contribuire, ma anche l'uso di altri farmaci e target specifici. Di solito, al termine del trattamento, la qualità dei fili viene ripristinata e la loro crescita riprende..

Lo stato psicologico di una donna che allatta al seno gioca un ruolo importante nello sviluppo della malattia. Tutti conoscono il fatto della presenza della depressione postpartum in molte giovani madri. Non è sempre facile identificarlo, dal momento che una persona può mantenere i problemi in se stessa e non emettere emozioni all'esterno. In questo caso, si consiglia una consulenza professionale di uno psicologo..

Un componente importante nel trattamento è la diagnosi tempestiva e corretta. Dopotutto, se ti sbarazzi rapidamente della causa alla radice, forse i peli inizieranno a crescere da soli, senza aiuto esterno. Altrimenti, potresti anche aver bisogno di un trapianto da un'altra parte della testa o area del corpo con i capelli.

La domanda su come curare l'alopecia androgenetica nelle donne preoccupa molte persone che hanno riscontrato un problema. Non disperare e rinunciare: questo tipo di malattia viene trattato con successo. L'articolo è dedicato specificamente alla calvizie femminile, che spesso si verifica sullo sfondo di una violazione del livello di ormoni nel corpo. In particolare, aumento dei livelli di androgeni. Sono prodotti nella metà femminile della popolazione e persino nei bambini. La loro azione avviene attraverso le cellule della papilla pilifera, dove si legano al recettore corrispondente e influenzano l'insorgenza di fattori paracrini. Ma potrebbe esserci una violazione del controllo della loro secrezione nel corpo. Le ragioni di ciò, come detto sopra, possono essere molte.

3 fasi di sviluppo

Le seguenti fasi si distinguono durante l'alopecia androgenetica:

Fase 1: i capelli nell'area di divisione nelle donne iniziano a crescere meno spesso, a diventare opachi, a diventare più fragili.

Fase 2: aumento della perdita di capelli, aree senza peli sparse nella regione parietale, cattura del frontale.

Fase 3: quasi l'intera regione parietale frontale è priva di peli. I capelli delle donne sono parzialmente conservati sulla parte posteriore della testa e nelle tempie. La testa è coperta da una lanugine sottile. Se il processo procede, quindi sia la regione della nuca che quella temporale restano anche senza peli.

Intervento chirurgico

La chirurgia è l'unico trattamento possibile per l'alopecia androgenetica nelle fasi successive. In tali situazioni, una parte dei follicoli piliferi viene solitamente persa. E, poiché non li svegli, il risultato del lavoro sarà zero.

Il trattamento chirurgico è indicato anche nei casi in cui nessuno dei metodi medici e fisioterapici ha aiutato a ottenere l'effetto desiderato..

Trasferimento

Il trapianto di capelli dalla zona donatrice viene effettuato con diversi metodi. Uno di questi sta tagliando lembi di pelle insieme ai follicoli in una zona "vivente", ad esempio dalla parte posteriore della testa.

Con una procedura abile, la pelle con i follicoli piliferi guarisce bene in un nuovo posto, fornendo al paziente una distribuzione uniforme dei capelli.

Il secondo metodo di trapianto di capelli è la raccolta di follicoli dalla zona donatrice e il loro impianto in aree calve.

In entrambi i casi, l'efficacia dell'operazione dipenderà da un ulteriore trattamento di supporto. Senza normalizzare lo sfondo ormonale, ci sono sempre rischi di ri-morire di follicoli piliferi.

Riduzione chirurgica del sito di calvizie

L'essenza della procedura è l'asportazione di un'area della pelle che ha subito la calvizie. La parte sana del cuoio capelluto è riunita con suture chirurgiche, nascondendo l'area senza peli.

Come nel caso del trapianto, l'effetto si ottiene istantaneamente. Ma a lungo termine, anche l'alopecia androgenetica può progredire senza terapia ormonale.

4 Ragioni per lo sviluppo di alopecia androgenetica

Le seguenti malattie e condizioni possono portare a uno squilibrio ormonale con una predominanza di androgeni nel corpo femminile:

  • Disturbi endocrini I processi patologici nella ghiandola surrenale, nel tratto urogenitale portano alla rottura delle ghiandole endocrine, del fegato e delle ovaie. Questo si riflette sullo sfondo ormonale della donna, crea i prerequisiti per l'iperandrogenemia
  • I tumori che producono androgeni nelle ovaie, nelle ghiandole surrenali e nelle appendici cutanee sono un'altra grave patologia in cui la calvizie è uno dei tanti sintomi che indicano un malfunzionamento nel corpo di una donna.
  • Sindrome delle ovaie policistiche
  • Il periodo di gravidanza, allattamento, postmenopausa

Questi periodi nella vita di una donna sono i più vulnerabili a causa delle fluttuazioni dei livelli ormonali. Qualsiasi stress, affaticamento fisico o mentale, raffreddori possono dare slancio allo sviluppo della patogenesi dell'alopecia

  • aumento della produzione di androgeni a causa di malattie come acromegalia, iperprolattinemia
  • uso a lungo termine da parte di donne di contraccettivi orali, glucocorticosteroidi, antidepressivi
  • predisposizione genetica. Di norma, con la forma ereditaria di calvizie, si osserva un livello normale di ormoni sessuali maschili nel corpo di una donna, tuttavia, la sensibilità dei recettori del bulbo pilifero ad essi è molte volte superiore.

Strutture all'aperto


I cosmetici giusti per uso esterno non sono meno importanti dei farmaci.

Una breve panoramica degli strumenti più popolari:

  1. Regein. A causa del contenuto di minoxidil in grandi dosi, ha un pronunciato effetto vasodilatatore. I primi risultati possono essere notati non prima di dopo 2 mesi di uso regolare.
    Il massimo effetto si ottiene dopo un anno di utilizzo. Da questo momento, è possibile passare a un dosaggio di mantenimento. La completa cancellazione dei fondi porterà a un nuovo processo attivo di calvizie.
  2. Alerana. Il principio attivo è lo stesso minoxidil. L'effetto si ottiene in sei mesi - un anno di utilizzo. Richiede un uso costante, poiché la cancellazione porta di nuovo alla caduta dei capelli.
  3. Generolon. Contiene minoxidil, glicole propilenico, etanolo e acqua. L'azione e la persistenza dell'effetto è simile ad altri prodotti a base di minoxidil.
  4. Unguenti ormonali (desametasone, prednisolone, fluocinalone, triamcinolone). L'uso di glucocorticosteroidi è raccomandato per il trattamento dell'alopecia androgenetica nelle giovani donne, a condizione che lo stadio iniziale della malattia.
    La durata minima del corso è di 4 settimane. Tuttavia, nessuno dei suddetti farmaci può fornire un effetto duraturo. Allo stesso tempo, l'uso di agenti ormonali esterni su base continuativa porta allo sviluppo di gravi patologie.
  5. Dithranol L'azione della crema è simile alla procedura di immunomodulazione. Il farmaco provoca reazioni allergiche persistenti, a seguito delle quali i follicoli piliferi si risvegliano.
    La crema non ha efficacia dimostrata con un uso prolungato. Ma allo stesso tempo può provocare reazioni indesiderate dalla pelle.
  6. ShampooMagicGlance. Prodotto cosmetico professionale per migliorare la crescita dei capelli. Il produttore promette risultati di +3 cm, ma a giudicare dalle recensioni, l'effetto ottenuto è paragonabile ai normali tassi di crescita dei capelli.
  7. Lozione RenokinBooster: un composto peptidico naturale.
    Fornisce protezione al cuoio capelluto e ai follicoli piliferi, arresta l'ulteriore sviluppo di alopecia e stimola la crescita di nuovi capelli. Il massimo effetto può essere ottenuto utilizzando l'intera linea, inclusi shampoo, balsamo e lozione.
  8. Chronostim. Il farmaco per il ritmo quotidiano, sviluppato tenendo conto dei bioritmi umani. La gamma comprende prodotti per l'uso diurno e notturno.
    "Day" è responsabile della soppressione dell'attività degli enzimi, "Night" - stimola il lavoro dei follicoli e attiva la crescita dei capelli. Il corso del trattamento è di almeno 3 mesi. Durante questo periodo, dovresti consultare regolarmente un tricologo.
  9. Tricostim. Un prodotto a due fasi a base di zinco, oli essenziali e complessi vitaminici. Efficace nel prevenire l'ulteriore caduta dei capelli. Come mezzo per ripristinare i fili persi, non funziona.

5 Diagnosi nelle donne

Se una donna sospetta un'alopecia androgenetica, dovrebbe prestare attenzione ai seguenti sintomi, oltre a ridurre il numero di capelli sulla sua testa, nel suo corpo:

  • irregolarità mestruali (mancanza di mestruazioni o, al contrario, troppo sanguinamento uterino, problemi di fertilità o gestazione);
  • eccessiva crescita dei peli su corpo, collo, zona mento;
  • ingrossamento della voce;
  • atrofia delle ghiandole mammarie;
  • acne.

Se l'alopecia è combinata con uno dei suddetti sintomi, è molto probabile che una donna sviluppi precisamente alopecia androgenetica. Ma il medico deve stabilire una diagnosi accurata.

Ai fini dell'esame, dovrebbero essere visitati i seguenti specialisti: medico - tricologo, terapista, endocrinologo, ginecologo. Passa una serie di analisi e studi, tra cui:

  • esami clinici generali del sangue e delle urine, analisi della glicemia;
  • biochimica;
  • esame del sangue per ormoni tiroidei, ghiandole surrenali, ormoni sessuali (determinazione dei livelli di testosterone ed estrogeni);
  • Ultrasuoni dei reni e delle ghiandole surrenali;
  • TC, risonanza magnetica della regione ipotalamo-ipofisaria;
  • uno studio della struttura dei capelli al microscopio;
  • fototrichogramma (determinazione della densità di crescita dei capelli);
  • biopsia del cuoio capelluto.

Corso della malattia

L'alopecia androgenetica dura a lungo con molte fasi.

Nella fase iniziale di questa malattia, inizia un assottigliamento appena percettibile della parte superiore della testa. Mentre questo tipo di alopecia continua, si forma la forfora, che poi passa alla seborrea. Può formarsi sotto forma di tipo secco, grasso e misto. I ricci sembrano curati, grassi.

Quindi, insieme alla continua perdita di fili, la struttura dell'asta inizia a cambiare. Al posto dei capelli a tutti gli effetti, gli elementi del cannone ricrescono. In primo luogo, sempre meno riccioli rimangono sulla corona della testa. Si forma una cosiddetta corona, attraverso la quale è visibile la pelle. In una delle ultime fasi, l'intera regione parietale calva.

Abbastanza spesso, questa malattia androgena è accompagnata da una crescita inappropriata dei peli sul viso e sul corpo di una donna. Non solo la testa è calva o si assottiglia, ma anche sopracciglia e ciglia.

Il processo diretto di calvizie di tipo simile si verifica gradualmente. Può durare da diversi mesi e allungarsi per anni. Questo disturbo è caratterizzato da un corso a lungo termine con periodi di calma ed esacerbazione.

IMPORTANTE! Se vengono rilevati i principali segni di patologia, è necessario contattare immediatamente un tricologo, endocrinologo e dermatologo. Non impegnarsi nell'auto-trattamento. L'uso improprio di preparati cosmetici e medici può peggiorare la condizione. La terapia tempestiva sotto la supervisione di medici ha una prognosi di successo.

6 Principi di trattamento dell'alopecia androgenetica

Prima viene identificata la malattia e viene stabilita la causa che l'ha provocata, più è probabile che ripristini con successo i capelli.

La terapia dell'alopecia androgenetica nelle donne comprende un effetto complesso sulla causa della malattia, nonché metodi sintomatici volti a ripristinare la crescita dei capelli.

La terapia farmacologica è prescritta secondo le indicazioni e include:

  • Farmaci antiandrogenici che abbassano il livello degli ormoni maschili. Nominato esclusivamente su raccomandazione di un medico: Marvelon, Logest, Janine, Spironolactone.
  • preparati di estrogeni e progesterone. Ti consente di aumentare il livello degli ormoni sessuali femminili, bloccando così la produzione di androgeni.

La terapia sintomatica per l'alopecia androgenetica nelle donne ha lo scopo di ripristinare i follicoli piliferi. Un buon effetto nel trattamento dell'alopecia androgenetica è:

  • Minoxidil Soluzione per uso esterno 2,5%. Ha un effetto vasodilatatore, contribuendo così al miglioramento dei processi metabolici all'interno dei follicoli. Stimola la crescita dei capelli. Si consiglia di applicare la soluzione esternamente, due volte al giorno, l'effetto del suo utilizzo si verifica dopo 2-3 mesi.
  • Immunomodulatori: immunobex, trimale, ehingin
  • Vitamine del gruppo B, D, A, E. Multivitaminici complessi con microelementi: Zn, Se, Mg.
  • unguenti glucocorticosteroidi, tinture con estratto di pepe. I farmaci vengono strofinati sul cuoio capelluto intatto, sono irritanti, aumentano il flusso sanguigno ai follicoli piliferi, accelerano i processi metabolici.

Farmaci per il trattamento dell'alopecia androgenetica

Nel trattamento, devono essere utilizzati agenti sia locali che generali. Nelle donne con sintomi clinici di iperandrogenismo, vengono utilizzati farmaci che regolano gli ormoni androgeni. Il trattamento della caduta dei capelli nelle donne è una terapia che di solito prevede l'uso di pillole anticoncezionali contenenti sostanze che agiscono sull'antiandrogeno (ciproterone acetato, spironolattone, flutamide), nonché sugli estrogeni.

Attualmente esiste un trattamento topico per la caduta dei capelli nelle donne, noto come Rogaine (minoxidil topico). Rogaine non curerà la caduta dei capelli legata alla PCOS, ma aiuterà a gestirla temporaneamente. Tieni presente che una volta smesso di usarlo, la caduta dei capelli può ripetersi.

Altri farmaci che agiscono direttamente sugli ormoni sessuali a volte possono aiutare, specialmente se Rogaine non aiuta o se il paziente ha alti livelli di androgeni nel sangue. Questi farmaci includono:

  1. Il ciproterone acetato è un potente antagonista dei recettori degli androgeni, il che significa che interagisce con lo stesso recettore degli androgeni naturali.
  2. Spironolattone, un diuretico che ha anche proprietà antiandrogeniche. È comunemente usato in combinazione con pillole anticoncezionali nelle donne con PCOS e può essere usato con Rogaine. Lo spironolattone è un antagonista del recettore degli androgeni che riduce la sintesi di testosterone.
  3. La finasteride, un farmaco che viene spesso prescritto per inibire la crescita della prostata negli uomini più anziani, viene spesso utilizzata per la caduta dei capelli nelle donne non marcate. Funziona inibendo il legame del testosterone ai recettori del follicolo pilifero. È indispensabile assumere finasteride oltre ai contraccettivi orali a causa dei potenziali effetti dannosi su una possibile gravidanza..
  4. La flutamide è anche un farmaco antiandrogeno che impedisce l'interazione degli androgeni con i suoi recettori sui follicoli piliferi. Non assumere durante la gravidanza o l'allattamento..
  5. Gli estrogeni aumentano la proteina legante gli androgeni (SHBG). Pertanto, se la sintesi di SHBG è aumentata, la quantità di androgeni che circolano nel sangue diminuirà, il che porterà a una diminuzione del testosterone nei tessuti. Questo fenomeno ha un effetto significativo sul rallentamento del processo di calvizie..

Alcune persone scelgono anche metodi chirurgici: il trapianto di capelli, specialmente se l'effetto cosmetico è allarmante e i farmaci non sono abbastanza efficaci..

Se perdi i capelli, assicurati di parlare con il tuo medico o endocrinologo. Può aiutare a trovare un trattamento che minimizzi la caduta dei capelli. Il medico può confermare la diagnosi di alopecia androgenetica. A volte, tuttavia, ci sono altre cause di perdita di capelli, come carenza di tiroide o cattiva alimentazione. Oppure il tuo medico può indirizzarti a un dermatologo per ulteriori valutazioni e terapia..

Piastre per capelli

I capelli diventano oleosi rapidamente - come migliorare la loro condizione